Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
La premier del popolo dei cacciatoriCalabria: costituiti tutti gli AtcPresidente Atc Biella: "Vassallo? Figlio di un grande cacciatore"In Indonesia scoperta la più antica scena di cacciaToscana: approvati piani controllo volpe e minilepreFidc e gli impegni per la starnaBerlato: no a pagamento on line delle tasse regionaliItalcaccia Abruzzo chiede modifica calendario per beccacce e tordi Selvatici per le strade. Fidc "non è una favola di Natale"Controllo faunistico: la proposta di Arci CacciaCaccia, così disse RoosveltToscana: consigliere Salvini chiede coinvolgimento cacciatoriCct: incontro sulla revisione della Legge sulla cacciaAnuu, il passo e l'inverno alle porte In inverno in Wisconsin al Ruffed GrouseLombardia: novità sulla gestione del cinghialeDebutto all'insegna della solidarietà per le FedercacciatriciCommissione Ue: no alle catture con le retiBrescia, raid contro capanni. Rolfi "stop animalismo radicale"Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialaiValle della Canna. Bocciato emendamento PompignoliParco Monti Livornesi. No a ulteriori divieti di cacciaToscana, Fassini invita all'unita'Arci Caccia chiede accordi interscambio cacciatori tra Veneto e ToscanaMarche: soddisfazione da Fidc e AnlcSentenza Consulta: legittima annotazione ad abbattimento accertatoAl Parlamento Ue interrogazione della Lega sui richiami viviLegge bilancio, animalisti contro proposta Pd contenimento faunaToscana: al via campagna sulla sicurezza a cacciaLodi: ricorso contro piano abbattimento volpiGiornata del suolo, i cacciatori in prima lineaPavoncella: Fidc chiede aiuto ai cacciatoriLa Libera Caccia dona defibrillatore all'asilo di MontespertoliNasce il Coordinamento nazionale cacciatrici FidcCacciatrice a 104 anniAnuu: Impugnativa richiami vivi, un impegno che si fa attendereLangone: cacciatori perseguitati Anuu: il periodo migratorio sta terminandoToscana: 5 associazioni riunite in una cabina di regiaIn Commissione stralciata proposta Gallinella sulla fauna selvaticaToscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"A Roma la 58a Assemblea nazionale FedercacciaSelvaggina: Animalisti contro il Ministero della SaluteIl M5S ritira la proposta Gallinella sul controllo faunisticoMazzali: novità su capanni, inanellamenti e semplificazioni per i cacciatoriToscana: il Consigliere Salvini protestaRimini. Rimane il divieto di caccia sul fiume MarecchiaContenimento faunistico e filiera: le proposte alla FinanziariaCaccia Futura. Moira, i fucili, i caniBocciato bilancio dell'Atc Bo3. Cinghialai in subbuglioA Ferrara presentato Progetto Life PerdixCacciatrice star di Instagram attaccata dagli animalistiSpagna. I cacciatori rivendicano ruolo della caccia compatibileLombardia: approvate alcune novità per i cacciatoriAtc Siena: "mancano soldi per i danni. Superare gestione ATC"KC: l'Italia dovrà giustificare le sue anomalieKC, le ultime da Bruxelles. Si va al documento finaleSpagna. Misure urgenti per la tortoraTroppa neve, cacciatori interrompono caccia al cervoToscana, consigliere Salvini "rischio pesanti limitazioni"Cinghiali: Ministra Bellanova sollecita Costa su modifica 157/92Laguna Orbetello: protestano anche Lipu e Italia NostraSentenza Tar: gli Atc e le funzioni pubblicheStrage Valle della Canna. Direttrice Parco critica i cacciatoriDivieto piombo: decisione rimandataBruzzone in Senato: "stop estremismo animalista del Ministro Costa"Cct: procede revisione legge regionale, no a provvedimenti stralcioFidc Emilia Romagna "fantasiosi attacchi animalisti"Toscana "Colpo di mano su istituti privati"Toscana: approvata legge su contenimento ungulati nelle aree urbanePonteranica (BG), il sindaco vuole vietare la caccia in battutaStorni, chiarimento dalla Regione ToscanaAtc Unico Brescia, chiusa caccia alla lepreCaccia Futura. Pietro Vismara: apprendista dirigenteNominati Commissari Atc Benevento e NapoliPAC: I cacciatori europei chiedono "maggiori ambizioni ambientali"Controlli venatori. Wwf Perugia filma i cacciatoriFidc: marcate nuove cesene per progetto satellitareBologna: aggiornamento per 80 capisquadraPuglia. ArciCaccia auspica collaborazioneFauna selvatica, Governo tergiversaMacron e il "patto segreto" con i cacciatoriFidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla RegionePiacenza: chiusura anticipata anche per pernici e starneFiocchi: l'Ue vuole vietare il piombo. Associazioni pronte a mobilitarsiNorme tassidermia Liguria. Consulta respinge ricorso

News Caccia

Valle della Canna: riapre la caccia


martedì 5 novembre 2019
    

Germano, alzavola, marzaiola 
 
 
Il Parco del Delta del Po ha reso nota oggi la decisione di riaprire la caccia nell'area attigua all'oasi protetta Valle della Canna, dove il mese scorso si è verificata la morte per avvelenamento da botulino di migliaia di uccelli acquatici. Da giovedì 7 novembre sarà dunque possibile cacciare tutte le specie previste dal calendario venatorio nelle aree pre-parco.

 

La decisione, attesa da qualche giorno e richiesta da più soggetti ed enti, tra cui anche la Regione Emilia-Romagna, segue le indicazioni contenute nel parere di ISPRA, l'Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, trasmesso al Parco del Delta del Po lo scorso 25 ottobre.

Come si legge nel parere ISPRA e riportato nel provvedimento di revoca, "Dal punto di vista della gestione idrica, la fornitura in via eccezionale di acque dal fiume Reno ha consentito un innalzamento del livello della valle con conseguente presumibile contributo al miglioramento dell'evoluzione epizootica a seguito della diluizione degli agenti di propagazione".

Continua il Parco: "Se le azioni intraprese di comune accordo tra tutti gli enti, tra cui l'immissione di abbondante acqua pulita nella Valle, hanno permesso di superare la fase critica dell'epidemia, il livello di vigilanza rimarrà comunque alto nei prossimi mesi, e l'area verrà costantemente monitorata al fine di scongiurare recrudescenze del fenomeno. Proprio per questa ragione, ISPRA ha suggerito in via precauzionale che la revoca del provvedimento di sospensione e dunque la riapertura dell'attività venatoria nelle zone attigue a Valle Mandriole fosse "successiva alla riscontrata stabilizzazione delle temperature massime al di sotto dei 20°C per sette giorni, condizioni queste ritenute sufficienti a inibire lo sviluppo larvale degli insetti su carcasse o altro materiale biologico presente in loco".

"Sono infatti le larve di insetti comuni che costituiscono il moltiplicatore naturale e la principale fonte di dispersione della tossina botulinica - spiega l'Ente Parco -: larve che si sviluppano solo a temperature superiori a 20°C. Le temperature massime giornaliere sono state così monitorate per sette giorni consecutivi dalla stazione di Marina di Ravenna gestita dal Servizio Idro-Meteo-Clima di ARPAE e, attestandosi al di sotto della soglia prevista, hanno dato il via libera al provvedimento di revoca del Parco e della Regione".

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Valle della Canna: riapre la caccia

Ho visto un servizio su rai3 che praticamente giustificava come cosa "naturale" il fenomeno e la peccaminosa moria di anitre, provocata invece come pare dall'incapacità e dall'incuria di una certa filosofia ambientalista inadatta a tutelare il patrimonio naturale. A cominciare dall'ambiente soprattutto, quello adatto agli animali, come ben sanno i cacciatori e tutti coloro che hanno veramente interesse alla loro sopravvivenza. Non basta mettere dei cartelli con la scritta "divieto di caccia", bisogna fare ben altro, e la caccia ben gestita potrebbe e dovrebbe dare un contributo sostanziale.

da Segui il denaro... 05/11/2019 17.45

Re:Valle della Canna: riapre la caccia

Questa si che può essere una buona notizia!

da Fucino Cane 05/11/2019 16.48