Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
A Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICILivorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfattaCCT: approvata riforma legge caccia ToscanaUmbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 Basilicata

News Caccia

Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata


martedì 29 ottobre 2019
    

 
 
La Confederazione Cacciatori Toscani rende noto che nella seduta di ieri lunedì 28 ottobre 2019 la Giunta Regionale ha approvato la delibera che disciplina il prelievo venatorio della specie cinghiale nelle aree non vocate con la forma della braccata a partire dal 30 ottobre fino al 31 dicembre 2019.
 
"In sostanza - commenta - l'ATC potrà organizzare con l'ausilio delle squadre iscritte al Registro Provinciale per la caccia al cinghiale interventi all'interno delle aree non vocate nelle quali si siano registrati danni alle coltivazioni agricole provocati dal cinghiale nel corso dell'anno 2019".

"Tali interventi - spiega ancora la CCT -  potranno essere condotti esclusivamente nelle giornate di lunedì e giovedì con inizio dopo le ore 10.00. Il calendario di detti interventi sarà predisposto dall'ATC in aree individuate dallo stesso e comunicate con almeno 48 ore di anticipo alla Polizia Provinciale. Tali attività saranno organizzate con lo scopo di svolgere un'azione preventiva e contenitiva della specie cinghiale in alcune aree sensibili,e dovranno comunque rispettare lo svolgimento delle altre forme di caccia attuate in tali territori.

Il testo della delibera in via di pubblicazione sul BURT

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Assassini di animali

da 5 30/10/2019 19.26

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

E allora hai ragione te.

da Marcello 29/10/2019 23.04

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Si la conosco la differenza,e di fatto nell'articolo si fa riferimento alla polizia provinciale per coordinare battute per contenimento danni ovvero controllo della fauna selvatica.Inutile tentare di camuffare...per le battute al cinghiale ci sono giorni fissi ben stabiliti è quella è caccia,questa invece no

da Toscanello 29/10/2019 23.03

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Ma la conoscete la differenza fra caccia e controllo? Questa è caccia, la famosa sentenza si esprimerà sugli "operatori" che effettuano il controllo (art. 19 157/92). Quindi le due cose non c'entrano proprio niente fra loro....

da Toscanello...... prima di scrivere.... 29/10/2019 21.39

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Toscanello e altri: questo non è contenimento!! È caccia normale e vanno segnate le giornate sul tesserino!! Quindi rotture di coglioni a tutti. IN TOSCANA SI CACCIA SOLO IL CINGHIALE. Primavera è vicina e le elezioni regionali pure.

da Marcello 29/10/2019 21.12

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Non credo che ai tre giorni fissi settimanali stabiliti dal regolamento regionale, si aggiungano altri due giorni.Probabilmente la braccata in area non vocata (lunedi o giovedi)sara in sostituzione dei giorni fissi (mercoledi-sabato-domenica). Quando praticavo questa disciplina di caccia, dignitosa e opportuna, gli interventi di contenimento venivano effettuati il martedì e il venerdì...Non sono daccordo con coloro che denigrano i cinghialai, ma in questo caso è palese il disagio che la delibera può arrecare ai passionisti di discipline di caccia diverse. Sarebbe stato sufficiente assegnare queste aree alle squadre confinanti interessate al territorio in oggetto...Ibal

da Rimescolo 29/10/2019 20.36

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Ormai manca poco...Appena si pronuncerà la corte costituzionale su queste cazzate di interventi di controllo fuorilegge,poi si ride....siamo ormai in dirittura di arrivo,grazie a bifolchi arricchiti,e cialtroni che non vedono l'ora di tirare il grilletto .La pagano tutta insieme

da Toscanello 29/10/2019 20.31

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Strafottenti in opera anche il lunedì e il giovedì.Alle 9e mezzo puoi cominciare a staccare i richiami al capanno che tanto ti arrivano le GIUBBEARANCIONI e ti si piazzano con la seggiolina sotto le buttate.

da Francesco 29/10/2019 20.04

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

Altri due giorni a rompere i coglioni sti cinghialari di [email protected], non gli basta mai, ci si strozzassero con la ciccia

da tutta per traverso vi deve andare 29/10/2019 19.45

Re:Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocata

È così il lunedì è il venerdì finisce la pace nelle zone non vocate

da Marcello 29/10/2019 18.15