Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
A Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICILivorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfattaCCT: approvata riforma legge caccia ToscanaUmbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 Basilicata

News Caccia

Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione


giovedì 24 ottobre 2019
    

 
Un precedente pericoloso. Non solo per il mondo della caccia, avversato sui social ad ogni passo da certi vegani estremisti, ma per tutti coloro che quotidianamente subiscono attacchi personali a colpi di insulti da certi leoni da tastiera. Ci riferiamo ad una vicenda che nulla c'entra con il nostro mondo, se non per la protagonista di certe affermazioni, ovvero la pasionaria animalista Daniela Martani, prosciolta oggi dalle accuse di diffamazione presentate dalla coppia Fedez e Ferragni, dalla stessa definiti “idioti palloni gonfiati irrispettosi della vita delle persone e degli animali” a seguito del compleanno di lei festeggiato in un supermercato.

La Procura di Roma ha chiesto l'archiviazione della querela contro la Martani considerando che “i social godono di una scarsa considerazione e credibilità" e, concludendo che, per questo: "non sono idonei a ledere la reputazione altrui". Una tesi che contrasta con i precedenti orientamenti della giurisprudenza, che finora alla diffusione di insulti dai social aveva dato una grossa rilevanza, per l'enorme impatto che essi hanno sulla vita di ognuno di noi, visto che raggiungono un considerevole numero di persone.

Che insultare sui social sia meno grave, o addirittura irrilevante, data la “scarsa credibilità” è qualcosa di incomprensibile e che purtroppo farà sentire più al sicuro i tanti personaggi che si divertono ad insultare gli altri. Anche la stessa Martani, denunciata per le offese ai cacciatori alla radio (che ha poi rincarato su facebook), da oggi si sentirà autorizzata a continuare a farlo liberamente. 

Leggi tutte le news

23 commenti finora...

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

ma con quella faccia che vuoi che faccia nella vita, la ................, Daniè ce l'hai fiato per quattro?

da Allora gonfiace le gomme....... 25/10/2019 18.35

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Ragione di più per votare coloro che vogliono riformare la giustizia, il presidenzialismo che non è certo la sx. Quella dx sana con l'esclusione degli amanti dell'agnello e del batuffolo pieno di pulci del bunga bunga.

da Se capiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii 25/10/2019 14.03

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

e allora ma vai a fare in clo meggnutta

da s 25/10/2019 10.50

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

La martani porta pure la dentiera uccellini attenzione.

da ah h a 25/10/2019 10.16

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Più che frutta siamo alla m...da. Giudizi del genere danno proprio l'idea di quale classe dirigente abbiamo contribuito a creare. Ma basta verificare tutti gli indicatori internazionali per capire dove sta andando questo paese. Siamo alla barzelletta. E questo è niente. Pensate cosa può succedere quando ci imbattiamo in un fallimento sapendo che chi c'ha da avere non vede neanche il 5% del dovuto....

da La frutta è già marcia 25/10/2019 9.28

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Ma che vuole dire questa sentenza ? Forse che in questo contesto posso insultare chiunque perche noi cacciatori godiamo di scarsa considerazione e credibilita ? Spero di aver capito male altrimenti siamo alla frutta !

da Mauro Roma 25/10/2019 8.39

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Idalia,culla del diritto!

da Arrabbiato 67 25/10/2019 8.22

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Le procure,giudici,magistrati le figura di merda c'è l' hanno x applausi..mai difeso la nostra categoria...

da Il cacciatore del paese fantasma 24/10/2019 20.48

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

A prima vista l avevo presa per una bella DONNA CARNALE invece mi par di capire che si tratta solo di VEGETALE.Peccato son rimasto veramente deluso.

da Francesco 24/10/2019 20.19

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Questo è il futuro. Avrebbero bisogno di un po di 1944

da Jo 24/10/2019 19.24

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Quando sostengo la magistratura è marcia o ragione o no?

da bobik 24/10/2019 17.33

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

ITAGLIA

da Lisandru 24/10/2019 15.06

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Allora va bene. Rutto libero. Cominciamo anche noi a eruttargliene 4!! Chissà che bel paese sarà dopo!!! A me va benissimo così mi sfogo!

da la RAI non è un social 24/10/2019 13.41

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Alla stessa, da oggi in poi, si potrà replicare allo stesso modo...molto bene!! Cominciamo appena possibile...

da Fabio 24/10/2019 13.27

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

X RAI non è un social....guardi che la diffamazione diretta a categorie,nel nostro codice giudiziario,non esiste nemmeno,e nei tribunali,ci sono già sentenza al riguardo con archiviazione,in quanto reatonon esistente in questa fattispecie.

da Non è la Rai.... 24/10/2019 13.04

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

La signorina di cui sopra insulta ovunque. Ma per cortesia....Va bene vorra' dire che allora che anche noi possiamo insultare la Procura di Roma sui social. Anzi no diciamo la verita' se li chiamiamo PAGLIACCI. Questi procurano veramente.....insulti all'intelligenza umana.

da Flagg 24/10/2019 12.29

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

se non sbalio qualcuno ha rischiato il posto di lavoro per aver insultato il capo sui social. mhaa....

da giulio 24/10/2019 12.18

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Semplicemente ridicolo e vergognoso. Potevano motivare in mille modi ma di tutti quello di dire che i social non gianni un impatto mi sembra assurdo

da La legge è uguale per tutti? 24/10/2019 12.12

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Se ad essere insultato sui social fosse stato qualche componente della Procura non so, anzi sono certo, che non sarebbero stati dello stesso parere.

da Frank 44 24/10/2019 11.16

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

La Signorina Martani non ha usato i social per insultare i cacciatori ma RAI DUE. Secca la differenza.

da La RAI non è un social 24/10/2019 11.07

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

Errore Gravissimo.

da Gilbe 24/10/2019 11.04

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

La Procura ha chiesto l'archiviazione, adesso bisognerà vedere se anche il Gip è dello stesso avviso.

da archivisti&archiviati 24/10/2019 10.52

Re:Procura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazione

A questo punto mi domando dove vivano questi giudici e soprattutto verrebbe da dire: ma chi gli ha dato la patente?

da Albertone 24/10/2019 9.44