Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria. Assessore Morroni: "sui cinghiali si volta pagina"Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"Cabina regia Marche: Piano faunistico risultato importante per i cacciatoriPiombo: l'intervento di Fiocchi alla Commissione AmbienteLombardia: proposta Lega a tutela dello spiedo brescianoPiombo e caccia. La posizione della FACEMarche: approvato Piano Faunistico VenatorioNiccolò Brandini Marcolini presidente Eps ToscanaBerlato alla Commissione Ambiente: "pari diritti per i cacciatori europei"Padule Fucecchio. Cct e Acma a tutela della cacciaNelle scuole italiane con le cacciatriciUna tesi di laurea sul progetto Life PerdixCampania: no alle modifiche di legge da 6 associazioni venatorie CCT: Una giornata spettacolare a Orbetello per le FedercacciatriciMuroni interroga Costa: no cacciatori a gestire la Riserva del SebinoColombaccio. Anlc aderisce a Progetto HobsonGenovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protettePresentata Giunta Bonaccini. Alla Caccia Alessio MammiDa Fidc Campania ok a testo modifica legge cacciaFiocchi critico su elezione Amaro: "Presidenza debole"Inizia il lavoro dell'intergruppo "Biodiversità, caccia, ruralità"Trenta europarlamentari italiani a difendere la caccia in EuropaUe: Alvaro Amaro nuovo Presidente dell'Intergruppo CacciaCinghiali e agricoltori, Morroni corregge il tiroCacciatori? I primi paladini del territorioOn. Dreosto: "rilanciare il ruolo del cacciatore"Abbattimenti illegittimi Bolzano. Condanne per quasi un milione di euroCinghiali. Coldiretti Molise sul piede di guerraMazzali: caccia a scuola, bene proposta DonazzanLinee guida Vinca: CCT sollecita la Regione ToscanaA Hit un manifesto per le Cabine di Regia territorialiVinca e calendari. Sorrenti (Fidc): serve forte reazione delle RegioniQuasi triplicati gli ungulati nel VenetoUna manciata di animalisti a HitNatura 2000. Rivalutare la VincaRegione Veneto: bene l'avvio della banca dati dei cacciatoriDonazzan: "la caccia va insegnata ai giovani"Hit Show 2020: gli eventi di sabato e domenicaArci Caccia: "Unità? Noi ci siamo"Fidc: "per stare insieme ci vuole rispetto"Campania: "modifica legge caccia sia ritirata"Hit 2020: i focus sulla caccia della Regione VenetoCinghiale Umbria. Morroni propone apertura a novembreCampania, nuova proposta di modifica della legge sulla cacciaInterrogazione Covolo (Lega) sulla manifestazione animalista a HitToscana: le proposte della cabina di regiaToscana: Wwf e Legambiente bocciano la riforma della cacciaA caccia con Donald Trump Jr e suo figlio: negli USA un'asta pubblicaLangone su Il Foglio "meglio i ragazzini cacciatori dei fan di Achille Lauro"Tutti i convegni di Hit Show 2020Puglia: la Lipu punta alla VincaAnche a Bergamo un corso per monitorare la beccacciaGli Atc e le funzioni pubbliche, il parere dell'Avvocato CarmenatiDa CCT giudizio positivo sulla riforma toscanaLa vita di Roberto Baggio in un film su NetflixI Beach Boys suoneranno alla Convention sulla caccia: è polemicaDa Libera Caccia Toscana proposte di modifica alla Legge regionaleFidc: no a chi semina odioMigratoria. A Hit il punto sugli studi di FedercacciaCaccia in cucina diventa maggiorenneVicenza, Berlato chiede revoca sit in anticaccia a HitBrexit: Sergio Berlato va a BruxellesBiodiversità: uomo e istituzioni al centro per progettare il futuroAbruzzo: le proposte delle squadre per il Piano faunisticoCalabria: importante chiarimento su caccia febbraioCaccia e biodiversità, il nuovo modello franceseDaini Circeo, Pro Natura chiede fermezza sugli abbattimentiUniversità Urbino: tra attività all'aperto caccia meno pericolosaCabina Regia Mondo Venatorio: incidenti in calo negli ultimi tre anniFidc: "si chiude la stagione e si scatenano i soliti profeti di sventura"Mazzali: squallido bollettino animalista a fine stagioneAbruzzo. Squadre in agitazione sul nuovo Piano FaunisticoFidc a Hit Show: tutti gli eventiToscana: approvato piano cinghiale aree non vocateMazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"Trento: Costituito il Tavolo faunistico provincialeMarche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"Sardegna: Anlc, Cpts e Ucs uniscono le forzeDecreto Milleproroghe: infondato allarme deregulation cacciaDivieto caccia cinghiale Sondrio. Sentenza TarLe novità dal Comitato esecutivo AnuuMarche: via libera della II Commissione al Piano faunisticoBrescia: Cacciatori in campo per pulire le TorbierePdl Piccin: multe fino a 3500 euro per chi disturba i cacciatoriLo Studio di Vignac sulla beccaccia in FranciaUtr Como: corsi monitoratori beccacciaUmbria, Ass. Morroni "incrementare contenimento cinghiali"Riserva Monti Livornesi. La Regione si impegna a tutelare la cacciaPuglia, caccia ancora aperta per tordi e anatidiRolfi: senza i cacciatori problema cinghiale sarebbe ingestibile Lessinia, 2 mila ettari di Parco torneranno cacciabili

News Caccia

Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora


martedì 22 ottobre 2019
    

Riceviamo e Pubblichiamo

Tortora Federcaccia 
 
 

Il dottor Michele Sorrenti dell’Ufficio Gestione Ambientale Faunistico Venatoria della Federcaccia, segnala due interessanti video (i cui link sono riportati al termine della notizia) prodotti dalla Fondazione Artemisan spagnola, che in collaborazione con i Governi Spagnolo e Portoghese, la Reale Federazione di Caccia Spagnola, le Federazione Portoghese di Caccia e numerose delegazioni regionali di caccia, ha lanciato il Programma di Recupero della Tortora Selvatica nella Penisola Iberica (PIRTE).

La Spagna ospita la più numerosa popolazione nidificante di tortore in Europa, e il prelievo venatorio più elevato tra i Paesi UE. Il numero di coppie di tortore è diminuito decisamente in Spagna e in generale in tutta l’area occidentale della specie, per questo motivo la Commissione ha inviato nello scorso luglio una lettera di avvertimento a Francia e Spagna riguardante la specie e la necessità di intervenire sugli habitat e sulla gestione venatoria.

In questi video si dimostra la risposta del Governo Spagnolo: un programma d’intervento su diversi piani, tra cui in primo luogo un’azione importante sugli habitat e sull’aumento di disponibilità alimentare nel periodo riproduttivo. Un professore di zoologia dell’Università dell’Estremadura espone chiaramente che la mancanza di alimentazione durante questo periodo è alla base dello scarso successo riproduttivo della specie, mentre una buona disponibilità alimentare permette la riuscita di più covate e la produzione di più giovani.

Anche le regole di caccia avranno una modifica con riduzione di giorni e collocazione del prelievo in modo da insistere sulle popolazioni spagnole e meno su quelle in transito migratorio da altri Paesi.

In Spagna è interessante il dato di fatto che le popolazioni di tortore nidificanti sono in buono stato dove si attua una gestione degli habitat per l’interesse venatorio, mentre dove la specie non è interessante per la caccia vi è un declino importante. Per questo motivo la proposta di moratoria per il prelievo venatorio è stata rifiutata dalla Spagna e da molti altri Paesi: dove non c’è interesse per la caccia non si hanno azioni positive sugli habitat. Un principio cardine per la conservazione delle specie, che vorremmo fosse fatto proprio anche dai Ministeri italiani competenti, in particolare il MATTM e ISPRA, che stanno redigendo il Piano Nazionale sulla tortora. Buona visione

Video1

Video2

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

Per la fauna selvatica è stata la federcarccia la prima a accaparrarsene al gestione.--la caccia ---- è esercitata nelle forme più sporadiche in tutto il modo sempre per mano del fucile “non a tappi”e comportamenti individuali anch’essi con sistemi personali---- ambiente la dove la selvaggina è patrimonio del bifolco è lui stesso a salvaguardarlo dove non è proprietario della selvaggina (l’italia appunto) chi vi entra per migliorare l’ambiente è soggetto al volere del bifolco. Sembra che la federcaccia essendo egemone non solo viene presa a calci nel [email protected]@@ dalla politica e dai vari Tar, ma anche dai bifolchi consenzienti ma solo dietro compenso e dai non consenzienti che gli vietano tassativamente l’accesso.

da Riprova sarai più fortunato 24/10/2019 14.12

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

A tutti quelli che criticano la Federcaccia e la sua volontà di fare. Essere cacciatori non vuol dire fare gli sparacchiatori come molti di costoro fanno. Le difficoltà della caccia italiana dipendono dalla volontà dei produttori di cartucce che per non mollare l'osso, stanno per perdere anche quel poco di ciccia che c'era. Male voluto non fu ma i troppo, si diceva una volta. Il pollo colorato è la conseguenza di due handicapp: il primo dalla mancata attribuzione della gestione della selvaggina ai proprietari e conduttori dei terreni come succede ovunque nel mondo; il secondo dalla necessità di fornire opportunità ai possessori di cani da ferma, oggi in carenza di occasioni. Ci sarebbe anche una terza ragione: la nostra inadeguatezza (non delle aavv, qualsiasi siano), a concepire un rapporto corretto fra fauna selvatica caccia e ambiente. Che ci ha portato a dequalificare e delegittimare qualsasi principio di etica della caccia. Ma la colpa è nostra, e soprattutto dei più scalmanati che sognano ancora il mondo alla rovescia, quando ben che vada il mondo, quello vero va dalla parte opposta a quella della albagie di certi supponentisi "cacciatori".

da Illusi! 24/10/2019 9.43

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

Certo che il noto pastore; ha giusto le pecore che si merita!!!!!!!!!!!

da Fucino Cane 23/10/2019 18.07

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

No è la tua associazione della minchia a danneggiare la caccia.

da Turdus viscivorus 23/10/2019 17.36

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

Vede Tordela e famiglia dei turdidi,grazie lei ci ha descritto perfettamente la fotografia della sua associazione venatoria??? anche se i più questo lo sapevamo già!!!!!!

da Fucino Cane 23/10/2019 13.18

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

Critiche da armeria, voglia di fare ZERO, cartucce e fucile e via. Poi a criticare chi fa. A chiusura tutto nell’armadio fino ad agosto quando i lamenti tornano forti. E riprende la giostra dei pistamentuccia nullafacenti di cacciatori italiani e poi qualche micro associazione a fare danni in cerca dei 25 euro del socio.

da Turdus viscivorus 23/10/2019 11.33

Re:Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortora

Ma ancora con 'sta 157/92? sono passati quasi 30 anni. Ma volete aprire gli occhi? Tocca darsi da fare se vogliamo continuare ad andare a caccia. Siamo attaccati su tutti i fronti ... ci mancate solo voi a rompere le palle!!!! Basta con le divisioni!

da fatela finita 23/10/2019 10.26

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

In attesa del mio compagno di passione.In effetti è quello che voi avete creato. Cacciatori disamorati verso la vostra aaw per mancanza di credibilità di saper gestire e soprattutto per l'incapacità di dialogare con il pubblico e le istituzioni.

da x Turdus Merula 23/10/2019 4.02

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Famiglia dei turdidi,lei stà per caso parlando di quei cacciatori vostri associati che di poro spontanea volontà vi hanno lasciato perchè stancho di essere presi per il culo con false promesse mai mantenute??????????????????????????????????????????

da Fucino Cane 22/10/2019 23.07

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Alcuni anni fa in tre persone quasi mille tortore in una giornata e la storia si ripete che volete sperare!

da Nnn 22/10/2019 22.09

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Borsa delle cartucce e fucile preso il giorno della apertura e messi via il giorno della chiusura. Poi critiche a tutto e a tutti quelli che fanno qualcosa. E caccia al socio da parte delle micro inutili associazioni venatorie. Ecco qua il cacciatore italiano.

da Turdus Merula 22/10/2019 20.58

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

i cacciatori ci sono a mettere il loro tempo a disposizione per i controlli, ma dobbiamo vedere se poi vengono ascoltati. QUESTI CON LA SCUSA DEGLI STUDI SI PAPPANO I QUATTRINI, TRA CONVEGNI , MEETING E ROBE VARIE ECCO CHE INTASCANO QUATTRINI DA TUTTI I LATI ALLA FACCIA DELLA GENTE ONESTA. COME MAI STI GRANDI STUDIOSI NON SI SCAGLIANO CONTRO L AGRICOLTURA MECCANIZZATA CHE NON DA SCAMPO NEANCHE ALLE FORMICHE ,O ALL USO INDISCRIMINATO DI PESTICIDI E DISERBANTI? I PASSERACEI , SONO SCOMPARSI EPPURE NON SONO CACCIABILI COME MAI NESSUNO LO NOTA?EH SIGNOR STUDIOSO?CI SAREBBE UNA LISTA LUNGA COME LA SACRA BIBBIA ,MA A CHE SERVE PARLARNE CON GENTE CHE PENSA SOLO AD ARRICCHIRSI.? VOGLIONO CHE SI SEGNANO I CAPI AL MOMENTO DELL ABBATTIMENTO E POI STI TESSERINI RIMANGONO BUTTATI NEI CARTONI NEGLI UFFICI COMUNALI. POVERI NOI CHE FINE ABBIAMO FATTO.

da GENNY 4 BOTT 22/10/2019 20.42

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Io sono del parere , fai sbaglia ma fai. Sempre meglio di stare seduti a criticare. Non serve un professore di zoologia per capire che senza la disponibilità alimentare le covate sono a rischio e aggiungo anche l'acqua. Iniziamo a creare le colture a perdere, controllare trebbiature troppo basse che distruggono centinaia di covate, imporre l'uso delle barre di involo per le trebbiatrici. Quanti cacciatori sono disponibili a sacrificare il proprio tempo?

da Johnny 22/10/2019 19.57

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Non sono quelli che sin dall'inizio non hanno accettato lo scempio della 157 a dover muovere il culo dalla seggiola ma qui balordi che l'hanno proposta e accettata a doverlo fare ma che non hanno mai fatto buttandosi a capofitto su galline e cinghiali.

da x viscarda e compagni 22/10/2019 19.13

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

non ha neanche il coraggio di firmarsi con lo stesso nike name, egregio studioso perchè invece di lanciare i polli colorati non sovvenzionate gli agricoltori con le colture a perdere in modo che tortore e colombacci possono pasturare. NON VI CONVIENE PERCHè AQUISTANDO I POLLI COLORATI SI AGGIUSTANO MOLTE COSE.SOLO CHIACCHIERE ORA GUARDIAMO LA SPAGNA POI LA TORTORA DA NOI LA FATE CACCIARE 1 GIORNO DI PREAPERTURA POI DOPO IL 15 SETTEMBRE QUANDO SONO GIà PARTITE ,BELLA PRESA IN GIRO. FUCINO CANE BUON X TE QUA I TORDI SI VEDONO MA NON MOLTI UGUALE ANCHE I COLOMBACCI.

da GENNY 4 BOTT 22/10/2019 18.38

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Italiani buoni solo a criticare. Poi borsina delle cartucce e fuoco a volontà. A chiusura tutto in armadio e giù critiche a tutto e tutti senza muovere il culo dal divano. Avanti così.

da Viscarda 22/10/2019 17.06

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Che strano questi spagnoli non "studiano le ali ma le tortore intere, non copiano ma stanno nei campi, non foraggiano i cinghiali ma le tortore e le mangiatoie e beverini recintate dalle scorrerie dei cinghiali ecc.ecc..Proprio strani questi presidenti di aaw spagnoli.

da W cinghiali e galline proooooooooooooooo 22/10/2019 15.57

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

Caro Genny,quando al nostro comune conoscente asfaòtista,toglieranno il potere del pollo colorato pronta caccia,i suoi piccoli ras di quartiere,perderanno il 90% dei soci attuali!!!!!!! un caro saluto ( da me ottimo passo di tordi e colombacci)

da Fucono Cane 22/10/2019 15.28

Re:DALLA SPAGNA UNA IMPORTANTE INIZIATIVA PER LA CONSERVAZIONE DELLA TORTORA

per questo la SPAGNA apre ad agosto la caccia alla tortora? IN ITALIA SI FANNO SOLO STUDI E RESTRIZIONI DI SPECIE CACCIABILI ,TEMPI E LUOGHI. STATEVENE A CASA CHE è MEGLIO, LASCIATE IN PACE LA CACCIA E I CACCIATORI.QUELLI VERI ,NON I CACCIATORI DI POLLI COLORATI.

da GENNY 4 BOTT 22/10/2019 15.00