Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Manifestazione anticaccia Pisa. Cct attiva i propri legali Fidc inizia raccolta ali moriglioneCaretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghialiTorbiere Sebino. Da Assessore Rolfi sostegno al presidente cacciatoreMalachini (Lega): Governo ostile a tradizioni lombardeRolfi: Governo riconosca selecontrolloriCinghiali in piazzaUNA MISS A CACCIAToscana: emendamento venatorio alla circolazione fuoristradaFedercaccia a fianco degli agricoltoriIL GOVERNO ANNULLA LA DELIBERA LOMBARDA SUI ROCCOLIPER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRETRAPPOLE ANTI UOMO, MAZZALI PROTESTAToscana: Tar salva caccia alla beccaccia al 31 gennaioToscana. Soddisfazione dalle associazioni venatorieMancato commissariamento Atc Napoli e Benevento. Fidc diffidaBiella, Vassallo e i suoi denunciati dai cacciatoriValle della Canna: riapre la cacciaTorbiere del Sebino. Il nuovo presidente è un cacciatoreRomania, chiusa la caccia ad allodola e altre tre specieCaccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di piùRimini: sottratti alla caccia 400 ettari sui percorsi fluvialiL'Urca Macerata festeggia Sant'UbertoAnuu: un passo contemporaneoFriuli: disposti abbattimenti a protezione dalla peste suinaCostituita in Sicilia Cabina di Regia del mondo venatorioRichiami vivi. Cabina di Regia scrive al GovernoCaccia Futura. Beatrice Raffi: la caccia è rosaProtesta in Abruzzo. "No ai vincoli alle squadre"Valle della Canna. Caccia agli anatidi ancora chiusaNuove cacciatrici si affermano. Paola Battaia, l'arciera friulanaRicattura sul monte PizzocAnuu: L'esasperata tutela della natura fa ridere chi la viveFedercaccia al lavoro sulla comunicazioneAnuu: su caccia Tar in corto circuitoLombardia: modifiche su giornate integrative in appostamentoAbolire la caccia non aiuta la natura. Lettera su Science di 130 scienziati IUCN Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocataCarni selvatiche nei ristoranti: ecco il manifestoArci Caccia Firenze: dai cinghialai esempi di senso civicoCacciatori investiti mentre soccorrono automobilistaAnuu: un pazzo ottobreUmbria. Gallinella arrostoCaccia Futura. Claudio Bettoni: Cacciatore e calciatoreBaggio: "l'emozione della caccia non è solo lo sparo"Tar Lombardia riforma decreto su giornate integrativeFidc: importante sentenza per la beccaccia in LiguriaGallinella difende la sua proposta: “è lo Stato che deve gestire la fauna”Cct: assemblea regionale per le proposte normativePuglia: Buconi annuncia battaglia su date di chiusuraArci Caccia: in Puglia un successo unitario delle Associazioni VenatorieSequestri da guardie Lac. Fidc Bs "vogliamo vederci chiaro"Capanno vandalizzato. Mazzali "si attivi la Procura"Caccia Futura: Lisa la falconieraLa Regione Toscana potenzia le Polizie provincialiProcura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazioneRegione Umbria: nulli i controlli Wwf sui cacciatoriFidc Puglia: Tar non sospende la cacciaA Lodi il primo Congresso nazionale sulla selvagginaNuovo ricorso Lac su giornate integrative LombardiaPiemonte: M5S, "i proprietari terrieri devono poter vietare la caccia"Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortoraCaccia Futura. Emidio del Borrello: tutto per la cacciaAnuu: tordi bagnatiTesserino venatorio. Tar Piemonte sospende disposizioniLiguria. Ecco il testo della sentenza del TarSardegna. Appello per la riapertura della caccia al coniglioEscursionisti soccorsi dai cacciatoriPuglia, Buconi "si va a caccia e si continua a lottare nei tribunali"Mai: Tar dà ragione a Regione Liguria su alcuni puntiPuglia, Consiglio di Stato riforma l'ordinanza del TarLiguria, altra decisione del TarRoccoli. L'Anuu protestaSardegna. Niente coniglioPantanelle. Una rara presenzaCaccia Futura. Alice Bianchini. Più rurale di così...Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccioAbruzzo. Proposta eliminazione delle aree contigueEmilia Romagna: Lega boccia tesserino venatorio digitalePuglia: Tar respinge richiesta sospensiva di VasIn Friuli serrato dibattito sulla modifica alla 157/92Regione Lombardia conferma calendario riduttivoTaricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico Proposta Gallinella. Che ne pensano i candidati umbri?Valle della Canna. Lega: "dall'Assessore risposta imbarazzante"Nuovo ricorso in Puglia contro calendario modificatoOsservatorio Fein Arosio: continua l'ottima migrazioneValle della Canna: divieto caccia ridotto a soli uccelli acquaticiIn Lombardia parte il controllo del cormoranoAnuu: la verità verrà a gallaCaccia Futura - Francesco Lionti: di padre in figlioFidc: da forum Coldiretti riflessioni e spunti immediati

News Caccia

Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio


giovedì 17 ottobre 2019
    

 
Ph Nicola Bassi
 
 
A commento di una cartina che mostra la presenza del Tordo bottaccio nel sud della Francia tra il 4-5-6 ottobre 2019 e, contemporaneamente, in Italia, l'Anuu Migratoristi formula alcune considerazioni:

"La linea migratoria lungo la costa atlantica della Francia si è spostata a causa delle cattive condizioni meteo che hanno deviato lo spostamento del Tordo bottaccio che giunge dalla Gran Bretagna e dalla Norvegia e Svezia. Ciò ha indotto la specie a dirigersi verso il centro della Francia e scendere lungo il Rodano per giungere nella costa meridionale e proseguire verso la Spagna.

La corrente migratoria che scende dall’estremo nord del Paleartico occidentale passando al sud dell’Europa centrale e trovando le Alpi Giulie prive di neve ha interessato il nord Italia per seguire l’abituale linea di migrazione che dalla Liguria va verso la Francia per dirigersi successivamente in Spagna, giungendovi cinque o sei giorni dopo il primo weekend di ottobre.

Contemporaneamente, una parte della corrente migratoria, sempre discendente dall’estremo nord del Paleartico, ha raggiunto la Grecia per dirigersi verso Cipro ed il Libano, quali territori di svernamento.
 
Per concludere il tentativo del nostro intervento esplicativo sulla migrazione autunnale del Tordo bottaccio si deve osservare che:

Il grande flusso migratorio di questa specie è partito, quasi contemporaneamente, dai lidi di nidificazione. Le condizioni meteo hanno spostato la linea migratoria atlantica verso il Portogallo, passando dalla Francia centrale. Le favorevoli condizioni meteo presenti nel sud Europa (dall’Italia alla Grecia) hanno permesso un’ottima migrazione lungo le due solite direzioni.
 
Ci si chiede, quindi, il perché di questa contemporanea e massiccia partenza dai lidi di nidificazione. Il prof. J.C. Ricci dell’IMPCF (Institut Méditerranéen du Patrimoine Cynégétique et Faunistique), secondo i rilevamenti effettuati nel territorio francese, ipotizza un inverno rigido. Sarà nostra cura controllare la migrazione anche del Tordo sassello e della Cesena che con i loro comportamenti potrebbero farci comprendere l’andamento climatico dei prossimi mesi. Chi volesse comunicare particolari segnalazioni o osservazioni nel merito può contattare la Segreteria centrale ANUUMigratoristi – Ufficio coordinamento tutela ambientale e ricerca ornitologica (tel. 035/243825 – e-mail: [email protected]
u.org)". 
 
 
Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Caserta, pochi tordi e allodole, chiedo come mai da anni sono sempre di meno?

da Enzo 18/10/2019 18.01

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Sud ovest Sardegna, come Calabria , pochi tordi, qualche Cesena, aspettiamo il grande passo. Ma purtroppo non piovet tutto arido. Speriamo che non faccia come l'anno scorso, visto i tordi in due giornate, e poi spariti nel nulla per tutta la stagione. In 30 anni di porto d'armi mai visto una cosa così. Ciao a tutti

da Bek 18/10/2019 17.52

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Zona Lazio (Roma-Latina)ad, oggi poco passaggio.

da Bruno Cinelli. 18/10/2019 8.17

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Oggi i Colombacci sono passati in Toscana

da Max 17/10/2019 21.50

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

In toscana niente né tordi né allodole né colombi, pare che abbiano fatto esplodere la bomba atomica!se và avanti così bisogna smettere!

da Francisco José 17/10/2019 21.24

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

La considerazione di un passo a macchia di leopardo lungo tutta la dorsale italica, ci fa affermare che siamo nel bel mezzo di un corridoio migratorio totalmente in mutamento. L’uomo stesso con incendi, serraggi, con la crescita di fitti boschi dove prima c’era macchia bassa. È cambiato tutto.....tutto!!!! Non dimentichiamo che è poi da circa 3 anni che la seconda decade di ottobre cade in luna piena il che favorisce i flussi nelle ore notturne! Detto ciò ..... riflettiamo tutti! Gli enti noti non hanno ancora dati ufficiali. Intanto dobbiamo quasi e dico quasi rassegnarci. Dal sud pontino oggi buona presenza anche se come ripeto a macchie di tordi e qualche allodola. Avvistati i primi frosoni, fringuelli in quantità. Un saluto cari amici !

da Zirlo95 17/10/2019 20.17

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

La Calabria ospitava migliaia di tordi.allodole ecc.oggi non esiste niente è cambiato il clima oggi ci sono 30 gradi.

da Artuso Fortunato. 17/10/2019 20.06

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Sud ottima presenza di tordi e allodole in circa una settimana di passo !!!

da Aaa 17/10/2019 19.40

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Dai via sono finite. Lo sapete anche voi. Un cacciatore serio non dovrebbe cacciare animali in estinzione

da Renzo 17/10/2019 19.29

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Renzo tu sei da chiudere nel manicomio senza nemmeno farti visitare

da Dottore di Renzo 17/10/2019 18.53

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

In Maremma nulla

da Lori 17/10/2019 18.16

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

Allodole finite caccia da chiudere

da Renzo 17/10/2019 18.07

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

le allodole al sud sono arrivate...

da max 17/10/2019 14.50

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

ispra non ha dati...............

da roly 17/10/2019 14.45

Re:Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccio

C'è anche un breve video che circola su internet che descrive il fenomeno della migrazione autunnale del paleartico. Da tutto questo sembra dimostrato che - contrariamente a quanto asseriscono i nostri detrattori ambientalisti - la nostra penisola è una realtà secondaria del fenomeno che anche per l'ostacolo delle Alpi fa passare il grosso dei contingenti a nord e a est dell'Italia, per raggiungere gli stazionamenti invernali nell'europa dell'Ovest (spagna Portogallo) e nel sud est del mediterraneo (Grecia, Africa e medio oriente). Chissà se Spina e quelli dell'Ispra ne sanno qualcosa.

da G. Bartali 17/10/2019 11.51