Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria, Ass. Morroni "incrementare contenimento cinghiali"Riserva Monti Livornesi. La Regione si impegna a tutelare la cacciaPuglia, caccia ancora aperta per tordi e anatidiRolfi: senza i cacciatori problema cinghiale sarebbe ingestibile Lessinia, 2 mila ettari di Parco torneranno cacciabiliMinistero Ambiente: da Giarratano a ZaghiFace: In Italia cacciatori partecipano ai censimenti ufficialiToscana. Il nuovo Piano dovrà salvaguardare i capanni da cacciaPiemonte: ok a fuoristrada per la caccia al cinghialeI cacciatori toscani per il monitoraggio dell'avifauna migratoriaPuglia: prosegue la caccia a colombaccio e corvidiArci Caccia: da rinnovare comitati Atc L'Aquila e PescaraEmilia Romagna: incontro sulla caccia della LegaCCT: a Firenze la caccia si tinge di rosaCaccia Toscana: in Consiglio la proposta della GiuntaAncora presidio animalista a Hit ShowEnzo D'Angelis: quando la pittura incontra l'ars venandiTrento: ritirato ddl Zanotelli su riforma della cacciaPiemonte: Recupero giornate caccia cinghiale non fruiteMazzali: su vigilanza ambientale Regione non crei figli e figliastriLargo ai giovani: Andrea Petrelli all'Atc MC2Piano Faunistico Toscana pronto a fine annoLombardia: nominati componenti Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"Fidc "da Utr Bg biasimo per superamento cinghiali abbattuti"Maglio (Anlc Puglia): in arrivo altre proroghe chiusura cacciaToscana: approvate linee guida su Piano faunistico CCT: a Firenze la prima assemblea regionale dell'annoAvellino. Domato incendio grazie ai cacciatoriIl premio Oscar Jennifer Lawrence e le altre dive cacciatriciCacciatori solidali: carne di cinghiale alla mensa dei poveriPieroni: Sbrana si vergogni e si dimetta dal SenatoMazzali a caccia, ancora offese e minacce sui socialSicilia: prolungata al 30 gennaio chiusura beccacciaFidc: ancora disprezzo per una tragediaSenatrice Sbrana sorride per la morte di cacciatoriTar Lombardia: no a operatori abilitati al controllo della volpePiccin: "clima d'odio contro i cacciatori, serve legge per tutelarli"Piemonte, incontro delle associazioni venatoriePiano faunistico Toscana. Salvini "attenzione alle variazioni"Riserva Monti Livornesi. CCT chiede garanzie per la cacciaIbra torna al Milan. Contestato perchè cacciatorePiano faunistico Marche, lavori in corsoMarche. Fidc "sui dati degli anticaccia il vuoto scientifico"Incendi Liguria. Il divieto di caccia si applica per tre anniA caccia di rifiuti. Il volontariato dei cacciatoriViolenza contro i Cacciatori. Fidc chiede incontro con Ministro dell'InternoFriuli: ignoti danno fuoco a due altane di cacciaSardegna: proposti corsi per sulla sicurezza a cacciaLiguria, la caccia al cinghiale non chiudePiano faunistico Marche: Audizioni in Regione "Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatriciFiocchi arruola i cacciatori per mappare il degrado ambientalePiemonte, Legge caccia. Cirio incontra gli animalistiAncora odio contro i cacciatoriAnlc Veneto: "fondi alla caccia? Solo il 6% delle tasse dei cacciatori"Marche, Pieroni: “La caccia nei siti Natura 2000 è consentita”Prolungamento caccia beccaccia? "Merito di Scolopax Overland"Respinto ricorso cacciatori Lampedusa e LinosaNovara: nuovo regolamento caccia alla volpeAl Tg1 cacciatori contro il bracconaggioIn Abruzzo via alla filiera dei cinghialiPuglia: proroga caccia beccaccia fino al 19 gennaioCCT querela diffamatori dei cacciatoriAmbientalisti diffidano la Regione MarcheFidc Brescia: Guardie volontarie, vademecum praticoLombardia: segnatura subito dopo l'abbattimentoCaccia, Rolfi: centralismo del Governo Conte sconfitto in corte costituzionaleLa scomparsa di Giacomo NicolucciFrancia. Ricostituite 47 zone umideAbruzzo: proroga per la caccia alla beccacciaCATTURE RICHIAMI. ANUU NON MOLLATOSCANA. MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE

News Caccia

Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico


martedì 15 ottobre 2019
    

 
 
Continuano i lavori in Commissione Agricoltura del Senato sulla possibile riforma della 157/92 per risolvere il problema del mancato controllo faunistico. A tal proposito il Senatore Mino Taricco (PD) ha richiamato la necessità di un confronto strutturato con il mondo agricolo, venatorio ed ambientale, oltre ad un dibattito aperto con le Regioni e le Province coinvolgendo gli esperti della materia e tutti i soggetti istituzionali a partire dall’SPRA, quale autorità competente ed Istituto Tecnico di riferimento per raggiungere una soluzione legislativa nazionale nel più breve tempo possibile.

"L’idea di affrontare la situazione con assunzioni di ausiliari a tempo determinato - scrive Taricco riferendosi alla proposta del M5S - , oltre ad essere diventata un’ipotesi oggettivamente tramontata, è concretamente impercorribile per ragioni economiche, organizzative e di efficacia e lo hanno ormai capito anche gli stessi estensori della proposta".

Nei giorni scorsi la Commissione Agricoltura del Senato all’unanimità ha chiesto ed ottenuto dalla Presidenza l’assegnazione del compito di approfondire la questione e di prospettare una soluzione all’ingarbugliata situazione venutasi a creare a seguito delle Sentenze della Corte Costituzionale sulle Leggi di Liguria e Abruzzo in tema di selecontrollori per il controllo e contenimento dei selvatici.

"È necessaria una soluzione legislativa nazionale ed è urgente, ma per definire la strada è necessario un confronto serio con il mondo agricolo, con il mondo venatorio e ambientale, con Regioni e Province e con gli esperti della materia e soggetti istituzionali a partire dall’ISPRA. Ed è ciò che faremo nelle prossime settimane in Commissione Agricoltura in Senato" ha concluso Taricco.


Leggi tutte le news

28 commenti finora...

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Tratto se è per questo parlano pure dei cazzoni sui social ...Forse un Senatore è inserito in un contesto dove anche se non direttamente certe notizie hanno un riscontro un po' più concreto che le supposizione del beota da FB ,o del tuttologo sconclusionato del social venatorio di turno. Non credi??

da Virgola 17/10/2019 9.47

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Parla il senatore mentre la proposta di legge è in discussione alla Camera dei Deputati. Che tempismo....

da tratto 16/10/2019 22.26

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Le idee dei 5 stelle sono fallimentari: non ne azzeccano una! Dal reddito di cittadinanza dato ai brigatisti al caso Whirlpool “salvata” da DI MAIO. Gli ausiliari della caccia saranno un altro buco nell’acqua! Ci vorranno i soldati per andarli a recuperare nel bosco dove si saranno persi...

da Carlo 16/10/2019 22.08

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Sono sempre più fiducioso.

da Anselmo 16/10/2019 21.31

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Quindi chiudiamo gli ospedali per mancanza di fondi regionali e paghiamo gli ausiliari per fare il controllo della selvaggina. Verranno a cercarvi uno per uno. Manca poco.

da Enrico 16/10/2019 21.29

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Springer,non ho mai detto che la proposta della CIA contempli il cambio di status della fauna selvatica,ma esattamente il contrario,ovvero che se non cambi lo status della fauna,e le caratteristiche fondanti la 157 ovvero legge di protezione ambientale,la proposta della CIA se la fumeranno per Natale in una pipa davanti al caminetto. La proposta dei 5s invece oltre ad essere correttamente contestualizzata ( controllo materia non venatoria)si avvantaggia di 2 punti ,ovvero gode del supporto della posizione favorevole di governo, è inserita nel progetto di legge semplificazioni....

da Lex Luthor 16/10/2019 21.27

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

aspetta e spera.....

da bighunter 16/10/2019 20.08

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

A me possono chiamarmi anche Pippo pluto o Paperino: se mibdanno uno stipendio per andare ad abbattere o catturare animali (per metterli dove?) mi pagano la licenza di caccia, il corso ISPRA, la carabina con ottiche relative, il fucile a canna liscia con le cartucce oltre alla benzina: IO GODO COME UN RICCIO E VOTO CHI MI FA UN DINO DEL GENERE!!! Fate presto!!!!

da Anselmo 16/10/2019 17.14

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Springer a parlare con gli IDIOTI ci si perde solamente! Pensa un po’ le regioni stanno CHIUDENDO GLI OSPEDALI perché non hanno più soldi e dovrebbero assumere migliaia di PIVELLINI che si perderebbero nel bosco per abbattere o catturare un po’ di cinghiali o altri animali dannosi. È una idea talmente idiota che solo a degli imbecilli come i 5 pippe poteva venire in mente.

da Renzo 16/10/2019 17.04

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Lex, non mi pare proprio che la proposta della cia contempli la modifica dello stutus di proprieta della selvaggina ma viene solo modificato il concetto di "protezione della fauna" con quello di "gestione della fauna". La conosco abbastanza questa proposta per poter affermare che secondo me può essere una base da cui partire....Comunque per la gestione della fauna non serve fare i fenomeni e inventare soluzioni, certo di impatto mediatico, ridicole in quanto inattuabili (sopratutto economicamente) e che alla fine scontenterebbero la categoria più interessata (agricoltori), ma basterebbe vedere come fanno i paesi a noi vicini.....dove la parola la fauna selvatica è una vera risorsa e la parola gestione ha ancora il suo vero significato che non quello di...pretesto per creare 4 poltrone per altrettanti sederi e raccatare 8 voti.

da sprigner toscano 16/10/2019 16.31

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Springer toscano ,non vi è alcuna lacuna legislativ,in quanto il legislatore ha distinto ampiamente le possibilità unicamente per le provincie autonome di trento e Bolzano,da ciò che compete alle altre regioni ,sia a statuto ordinario che speciale.Ripeto attualmente i corsi o attestati per fare azioni di controllo a quella o quell'altro specie,che non siano fatti e rilasciati nelle provincie autonome di Trento e Bolzano sono non solo carta straccia,e Oltretutto fuorilegge.Il controllo altro che se è stato bloccato e se ha la cortezza di leggere anche la recente sentenza al TAR del Veneto,essa riprende e menziona limpidamente oltre il dettamo dell'art 19 della 157 Oltre la sentenza di corte costituzionale della regione Liguria.Credo lei possa esse Toscano e quindi troverà'presto riscontro dalla prossima sentenza di corte costituzionale ,che riguardera' la sua regione nello specifico,come interessata direttamente da report del TAR toscana su questa materia.La proposta di CIA non ha alcuna possibilità di accoglimento in quanto sottrarrebbe una peculiarità di legge al suo status,ovvero la proprietà della fauna e della sua tutela e gestione,alla competenza statale.X Anselmo io non intendo affatto scoraggiarla,le ho solo suggerito di rimanere con i piedi per terra,soprattutto perché stante le cose lei non sarà mai un" Cacciatore professionista" ma al massimo un operatore paunistico addetto unicamente al controllo,in quantocome da nostro ordinamento il controllo,non rientra sotto la disciplina venatoria.

da Lex Luthor 16/10/2019 15.50

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Inoltre....le province autonome (Trento e Bolzano e non come ho riportato erroneamente le regioni a statuto speciale) posso già in base all' art. 19 della 157/92 USUFRUIRE DI ALTRI SOGGETTI PER ESPLETARE IL CONTROLLO. Mi era rimasto nella penna....scusate

da springer toscano 16/10/2019 15.02

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Lex....corsi di abilitazione istituiti con leggi regionali e fatti dalle regioni previa autorizzazione ispra sono carta straccia? (non direi visto che il controllo non è stato bloccato da queste due interpretazioni) Inoltre....le province autonome (Trento e Bolzano e non come ho riportato erroneamente le regioni a statuto speciale) posso già in base all' art. 19 della 157/92. E' vero che che in questo articolo della 157/92 c' è una lacuna che si presta ad interpretazioni ma...se si fosse in un paese serio, invece di andare a cercare una manciata di facili voti (vedi cosa scrive Anselmo e cosa si evince pure dai tuoi scritti), ci vorrebbe un mese per sistemare tutto e rendere una legge utile al cittadino onesto (come dovrebbero essere tutte). Comunque il mio parere è che più che guardare ai "proclami elettorali" del politicuccio di turno, guarderei a cosa prone chi è veramente interessato e ha la forza, se vuole di poter cambiare veramente le cose.....gli agricoltori. Prendete per esempio la proposta della CIA.....attuarla basterebbe poco e si farebbe pure contenta una potente categoria......fate due + due.....

da springer toscano 16/10/2019 14.58

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

tutte balle....dove trovano i soldi per pagare per un anno i professionisti ?

da bighunter 16/10/2019 14.12

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Caro Lex sai che non riuscirai a frenare il mio entusiasmo! Ti dirò di più: se riuscirò a diventare un cacciatore professionista in Italia voterò per i 5 stelle. Troppa goduria andare a caccia o a fare catture (per metterli dove?) a spese della Regione con stipendio ed attrezzature in comodato gratuito. Il sogno di una vita.

da Anselmo 16/10/2019 13.28

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Springer toscano ad oggi i corsi di abilitazione sono carta straccia non essendo previsti dall'art 119della 57 e se effettuati da cacciatori del tutto illegittimi.In toscana questa cosa è finita recentemente davanti la corte costituzionale ,e stante la legislazione ,non mi aspetto pronunciamento diverso da quanto gia sancito e ribadito dalla sentenza Liguria ovvero illegittimità costituzionale.Auguro ad Anselmo in bocca al lupo ,ma gli consiglio anche di stare con i piedi per terra in quanto Avere una licenza venatoria,non significa,che ti vengano fornite armi o munizioni per effettuare le azioni di controllo.Questo perché la legge, prima degli abbattimenti prevede i metodi ecologici,sempre sotto supervisionedelle guardie provinciali,o dei cc forestali.Quelli troppo ansiosi di tirare il grilletto,credo che passeranno più tempo a mettere trappole di cattura ecologiche che a sparare.Il disegno di legge poi non prescrive che gli interventi di controllo siano fatti in autonomia ,ma sempre sotto il coordinamento delle guardie provinciali.In base alle regioni vi saranno più o meno posti è più o meno candidati ,ma l'essere cacciatore non costituisce titolo preferenziale,perché come scritto,della licenza venatoria possono munirsi anche in seguito.Insomma per una attività lavorativa ,dove non esistono sabati e domeniche,festività o notturne( specialmente) magari per 1000 euro al mese o anche meno,di baldi giovani e non ,plurititolati ,ve ne sono in giro un bel po,che ed una opportunità lavorativa migliorre magari che fare il fattorino o il lavapavimenti al Mc donald o al call center che non vedono l'ora di partecipare.

da Lex Luthor 16/10/2019 13.06

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

In effetti conosco più di un giovane che non ha le disponibilità economiche per andare a caccia! E segue qualche parente. Questa sarebbe una grossa opportunità! Oltre a ricevere uno stipendio avrebbe anche tutta l’attrezzatura gratis! Carabina e ottiche per circa 3000 euro, poligono per allenarsi e munizioni gratis! Se poi dovesse abbattere anche corvidi e storno anche canna liscia e cartucce sempre gratis! Senza contare la licenza di caccia che non pagherebbe! Un vero colpo di fortuna!

da Marco 16/10/2019 12.02

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Anselmo....dai retta, cercati un lavoro più "probabile". LEX LUTHOR....ti ricordo che anche adesso a fare controllo sono operatori abilitati tramite corso di formazione....che poi siano anche cacciatori questa è un' altra cosa. Aggiungo che il "problema" relativo all' art. 19 della 157/92 è sorto per una mera "diversa" interpretazione, per altro fatta dopo oltre 25 anni in cui l' articolo veniva interpretato in un certo modo. Comunque, nelle regioni a statuto speciale gli interventi di controllo già adesso possono essere fatti da soggetti abilitati tramite corso di formazione (cacciatori con il corso) mentre è dubbia (a seguito della "diversa interpretazione) la partecipazione nella altre regioni, dove, pare che il controllo può essere eseguito da guardie volontari (art. 51 per la toscana) e proprietari aventi licenza di caccia!! Basterebbe cambiare una lettera (nel vero senso della parola!!) sulla 157/92 per eliminare ogni controversia.

da SPRINGER TOSCANO 16/10/2019 11.44

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Io sono certo di poter superare la prova. Non temo esami di quel tipo. Sono giovane e occupato a tempo determinato. La caccia come lavoro è un mito per me. Non credo tanti giovani siano disponibili per quel lavoro. Speriamo che davvero lo facciano!!

da Anselmo 16/10/2019 9.13

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Anselmo,fossi in te sarei più cauto.....Prima c'è un concorso pubblico( Al cui accesso bisognera'avere i requisiti) poi vi sara' un corso apposito Ispra( che bisognerà superare con relativi esami,e solo in seguito occorrera' minirsi di licenza venatoria.Il tutto avendo le caratteristiche per essere assunti a tempo pieno per almeno un anno...Il controllo non è caccia...

da Lex Luthor 16/10/2019 8.49

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

A me va bene. Sarò pagato per andare a caccia. Aspetto con ansia di poter fare la domanda!! Fare della caccia il mio lavoro: il sogno di una vita!!

da Anselmo 15/10/2019 20.34

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Eraldo ,peccato che quel sistema era illegale e controlegge......anzi lo è ancora,in quanto le azioni di controllo faunistico non sono azioni di caccia ,ma materia regolata a parte dall'art 19 della 157.fortunatamente la proposta di formare personale specializzato dopo regolare concorso pubblico,da dedicare esclusivamente al controllo sta prendendo campo ,per una implementazione legislativa corretta ed appropriata

da Lex Luthor 15/10/2019 18.18

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

pd partito,,,che e contro la caccia,,,,non e contro per le tasse vermeeeeeeeeeeeeeeeee

da wwn 15/10/2019 17.12

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

le illusioni sono solo per i pochi la caccia e' finita nel momento in cui c'e' entrata la politica,parchi parchetti ispra ass.ambientaliste-animalari,la caccia era molti anni fa oggi purtroppo e' finita in mani di incompetenti che legiferano di competenti che legiferano per portare acqua al loro mulino ma che dei migratori e della natura non sanno neanche in che periodo migrano e quali sono le specie,della natura poi hanno parchi di migliaia di etteari di terreno abbandonati ai rovi e ai cinghiali,templi dell'inefficienza,basta vedere chi fa' il ministro " costa " figlioccio di pecoraroscanio e ho detto tutto.

da giuseppe 15/10/2019 13.00

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Invece sarebbe meraviglioso: ANDARE A CACCIA ED ESSERE PAGATI. Io farò subito domanda di assunzione

da Franco 15/10/2019 12.24

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Forse si sono accorti che assumere ausiliare per il controllo faunistico e pagare loro gli stipendi è antieconomico, sopratutto considerato il fatto che fino a poco tempo fa qualcuno svolgeva questo incarico gratuitamente.

da Eraldo 15/10/2019 11.29

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Si un confronto serio col ministro costa e il suo segretario!

da Tordo molisano 15/10/2019 11.06

Re:Taricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico

Io li lascerei al loro destino fino a che non cambiano posizione sulla caccia, che per il resto è da loro considerata ormai nemica della società. Ma poi bisogna anche rafforzare le nostre posizioni, che sono ormai inadeguate anche perchè non abbiamo cervelli freschi.

da Brain 15/10/2019 10.43