Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosaCaccia Toscana: in Consiglio la proposta della GiuntaAncora presidio animalista a Hit ShowEnzo D'Angelis: quando la pittura incontra l'ars venandiTrento: ritirato ddl Zanotelli su riforma della cacciaPiemonte: Recupero giornate caccia cinghiale non fruiteMazzali: su vigilanza ambientale Regione non crei figli e figliastriLargo ai giovani: Andrea Petrelli all'Atc MC2Piano Faunistico Toscana pronto a fine annoLombardia: nominati componenti Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"Fidc "da Utr Bg biasimo per superamento cinghiali abbattuti"Maglio (Anlc Puglia): in arrivo altre proroghe chiusura cacciaToscana: approvate linee guida su Piano faunistico CCT: a Firenze la prima assemblea regionale dell'annoAvellino. Domato incendio grazie ai cacciatoriIl premio Oscar Jennifer Lawrence e le altre dive cacciatriciCacciatori solidali: carne di cinghiale alla mensa dei poveriPieroni: Sbrana si vergogni e si dimetta dal SenatoMazzali a caccia, ancora offese e minacce sui socialSicilia: prolungata al 30 gennaio chiusura beccacciaFidc: ancora disprezzo per una tragediaSenatrice Sbrana sorride per la morte di cacciatoriTar Lombardia: no a operatori abilitati al controllo della volpePiccin: "clima d'odio contro i cacciatori, serve legge per tutelarli"Piemonte, incontro delle associazioni venatoriePiano faunistico Toscana. Salvini "attenzione alle variazioni"Riserva Monti Livornesi. CCT chiede garanzie per la cacciaIbra torna al Milan. Contestato perchè cacciatorePiano faunistico Marche, lavori in corsoMarche. Fidc "sui dati degli anticaccia il vuoto scientifico"Incendi Liguria. Il divieto di caccia si applica per tre anniA caccia di rifiuti. Il volontariato dei cacciatoriViolenza contro i Cacciatori. Fidc chiede incontro con Ministro dell'InternoFriuli: ignoti danno fuoco a due altane di cacciaSardegna: proposti corsi per sulla sicurezza a cacciaLiguria, la caccia al cinghiale non chiudePiano faunistico Marche: Audizioni in Regione "Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatriciFiocchi arruola i cacciatori per mappare il degrado ambientalePiemonte, Legge caccia. Cirio incontra gli animalistiAncora odio contro i cacciatoriAnlc Veneto: "fondi alla caccia? Solo il 6% delle tasse dei cacciatori"Marche, Pieroni: “La caccia nei siti Natura 2000 è consentita”Prolungamento caccia beccaccia? "Merito di Scolopax Overland"Respinto ricorso cacciatori Lampedusa e LinosaNovara: nuovo regolamento caccia alla volpeAl Tg1 cacciatori contro il bracconaggioIn Abruzzo via alla filiera dei cinghialiPuglia: proroga caccia beccaccia fino al 19 gennaioCCT querela diffamatori dei cacciatoriAmbientalisti diffidano la Regione MarcheFidc Brescia: Guardie volontarie, vademecum praticoLombardia: segnatura subito dopo l'abbattimentoCaccia, Rolfi: centralismo del Governo Conte sconfitto in corte costituzionaleLa scomparsa di Giacomo NicolucciFrancia. Ricostituite 47 zone umideAbruzzo: proroga per la caccia alla beccacciaCATTURE RICHIAMI. ANUU NON MOLLATOSCANA. MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALELegge Bilancio blindata. Sparite proposte sulla faunaMarche: Illegittima legge che ripristinò caccia in siti Natura 2000CCT: "grande partecipazione ai corsi sulla sicurezza"

News Caccia

Federcaccia al convegno Face sui lagomorfi


giovedì 19 settembre 2019
    

Lepre copyright Giordano Tognarelli
Foto Giordano Tognarelli
 
Lo scorso 11 settembre a Bruxelles, dopo l'assemblea generale FACE, si è tenuto l'incontro sul tema Il futuro dei lagomorfi in Europa, organizzato per fare il punto della situazione in Europa sulle specie lepre e coniglio selvatico, per le quali si è registrato un declino importante in molti stati dell'Unione Europea.

A riportarne i contenuti, in una nota, è la Federcaccia, presente all'evento. "L'importanza di questi selvatici dal punto di vista faunistico-ambientale, e di conseguenza venatorio - spiega Fidc - , ha indotto FACE a un momento di approfondimento, con relazioni di tipo sanitario ed ecologico. Un intervento di Daniel Svrcula di FACE ha esposto la situazione in Europa e le principale cause del declino, identificate nelle malattie, la predazione, le pratiche agricole. La d.ssa Margarida Duarte dell'Instituto Nacional de Investigação Agrária e Veterinária, I.P., Portugal ha presentato una dettagliata relazione sulle patologie dei leporidi, la loro distribuzione in Europa, le modalità di trasmissione e il ruolo che l'uomo esercita come vettore del virus.

Il contributo italiano è stato portato da Valter Trocchi, dell'Ufficio Gestione Ambientale Federcaccia, che ha esposto la situazione della lepre e del coniglio da un punto di vista ecologico e di studio dei fattori che hanno portato al declino, con esempi di studi sperimentali condotti in Italia. I risultati di queste ricerche in Italia settentrionale e appenninica hanno dimostrato una riduzione del successo riproduttivo nella lepre, dovuto sia a una mortalità dei leprotti, sia a una riduzione della fertilità delle femmine. In particolare la patologia a livello riproduttivo aumenta con l'età delle lepri e questo comporta che solo una frazione di femmine è riproduttiva. Le ipotesi di una causa chimica, da ricercarsi nei prodotti utilizzati in agricoltura, appare la più probabile, considerando che il declino è registrato contemporaneamente in molti paesi europei. Per il coniglio Valter Trocchi ha esposto i risultati di un lavoro condotto in Sicilia, in cui soggetti vaccinati sono stati liberati dopo ambientamento in un'area protetta. In questo caso si è verificato un forte impatto della predazione sui giovani conigli.

Lo scopo di FACE - fa sapere sempre Fidc - è predisporre un documento-guida per il miglioramento della situazione della lepre e del coniglio in Europa, di approfondire i fattori che stanno riducendo questi importanti selvatici, in vista di intervenire con proposte di misure ambientali-agricole specifiche nella Politica Agricola Comunitaria 2020-2027. Il tecnico Federcaccia Trocchi sarà coinvolto da FACE per la predisposizione di questo documento e affiancherà Michele Sorrenti, Chairman del Gruppo di Lavoro FACE sulle direttive Natura, per le problematiche riguardanti le due specie di lagomorfi e le azioni da intraprendere in ambito comunitario in campo ambientale e agricolo.
 

Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Federcaccia al convegno Face sui lagomorfi

Se visto qui da me come si occupa fidc della lepre, costretti ad appendere il fucile al chiodo. Meglio i 100% animalisti

da Ligure 20/09/2019 15.01

Re:Federcaccia al convegno Face sui lagomorfi

Continuate a chiacchierare e intanto a caccia non ci mandano più, ci volete fare cacciare sulla playstation, in poche parole ci avete rotto er caxxo incapaci

da chiacchieroni incapaci altroché 19/09/2019 13.35

Re:Federcaccia al convegno Face sui lagomorfi

Certoche è desolante leggere cose simili!!! TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' VA'HAI CACCIATORI ABRUZZESI!!!

da Fucino Cane 19/09/2019 12.08

Re:Federcaccia al convegno Face sui lagomorfi

Amici cacciatori se il futuro della caccia ai lamoforfi in Italia,è affidata ad un noto asfaltista;per i lepraioli aspettatevi un futuro di lacrime e sangue!!!!!

da Fucino Cane 19/09/2019 12.05