Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Molise, parte caccia di selezione al cinghialeToscana. Il piano per il cinghialeAnimalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaCaretta: eccessiva presenza fauna, intervenga Ministro BellanovaCCT: pubblicata delibera caccia di selezione caprioloLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in ToscanaRolfi: in Lombardia caccia cinghiale tutto l'anno anche con visori notturni

News Caccia

Successo per la "Braccata rosa" delle donne Fidc


giovedì 12 settembre 2019
    

 
 
Si è svolta a Ribolla sabato scorso la “Braccata rosa”, una battuta simulata al cinghiale organizzata dal gruppo delle Donne di Federcaccia e dedicata ad altre donne non cacciatrici che si è tenuta sabato scorso a Ribolla. Sono state infatti 25 le ladies partecipanti, provenienti anche da fuori regione. Assistite e guidate da altrettanti cacciatori e cacciatrici maremmani, sono andate alla scoperta di un mondo, quello della caccia, che oggi più che mai vuole aprirsi alla società in modo da far conoscere i tanti aspetti positivi, spesso ignorati, comunque poco conosciuti, di questa attività.

Il ritrovo si è svolto all’interno del Game Fair a Braccagni e partenza verso i recinti di caccia dell’Azienda Agrituristico Venatoria “Campo alla Pigna” di Matteo Galdi. Ad attendere le partecipanti sul posto molti cacciatori di cinghiale provenienti da Ribolla, Caldana e Marrucheti.

Per rendere più realistico lo scenario sono stati distribuiti dei bellissimi “tascapani” con una frugale merenda a base di prodotti tipici: il biscotto salato di Roccalbegna, la salsiccia della Macelleria Mori Stefano, una bottiglia di vino rosè con etichetta ricordo dell’Azienda Agricola Montebelli di Caldana.

I cacciatori hanno poi liberato i cani che, scovati i cinghiali, li hanno spinti a passare davanti alle altane rialzate dove erano posizionate tutte le partecipanti armate solo di macchina fotografica e tanta emozione.

Al termine una bellissima cena nella “casa di caccia”, sempre a base di prodotti tipici preparati dai cacciatori. Anche il dolce a tema, un’ottima torta preparata dal Panificio “I frutti del grano” di Fabio Vegni.


La “Braccata rosa” dunque è stata una iniziativa originale in sé, ma destinata soprattutto ad aprire una riflessione nuova, proiettata al futuro, per la promozione della caccia tra i giovani, le donne e nell’opinione pubblica.

La Confederazione Cacciatori Toscani, sin dalla sua nascita sta cercando con ogni sforzo di affermare una immagine e una sensibilità nuova sul significato della caccia, e soprattutto sulla conoscenza dei valori profondi che essa racchiude.

Spesso per noi cacciatori vivere le emozioni che il rapporto con la natura, le azioni di caccia ci regalano, è divenuto un fatto assodato, connaturato al nostro modo di essere.

Sottovalutiamo però come per i più, la caccia, l’adrenalina che può mettere in circolo una roboante “canizza”, l’emozione che pervade il corpo nel vivere in diretta la ferma o la cerca di un buon cane specialista, oppure la poesia di una “curata” improvvisa di uno stormo di Colombacci, siano per la maggioranza delle persone un qualcosa di sconosciuto. Ecco quindi come vivere la caccia aiuta a conoscerla e comprenderla.

Progetti come questo andranno in futuro sviluppati e moltiplicati perché solo la nostra gente, le nostre esperienze sono in grado di mettere in scena il grande spettacolo della Caccia!. (Confederazione Cacciatori Toscani)

 
Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Successo per la "Braccata rosa" delle donne Fidc

Bel successo ha avuto questo articolo... Si prenda atto che L unico commento è uno che ha scritto che sta roba è una minkiata...

da Luca 15/09/2019 22.53

Re:Successo per la "Braccata rosa" delle donne Fidc

Fidc giusto queste minkiate può fare, pensasse alle cose serie visto come si è , anzi come ha ridotto la caccia

da Calci sulle palle altroché 12/09/2019 19.50