Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Tar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al MezzanoPavoncella Moriglione. Bruzzone interroga il Ministro CostaAbruzzo. Caccia al cinghiale in selezioneTrump e la caccia in AlaskaVeneto. Ignoranza animalistaAosta. I cacciatori protestanoToscana: si sollecitano risposteDreosto. La Corte dei Conti europea boccia l'attuale PacLombardia. Proroga iscrizione Atc e CacIniziativa Costa. Arcicaccia amareggiataBiodiversità, Fiocchi "Commissario Sinkevicius riconosce ruolo strategico dei cacciatori"“Selvatici e Buoni”: le schede nutrizionali degli ungulati a cura di Fondazione UnaMazzali: bene accordo Lombardia - Liguria per scambi cacciatoriCalabria. Si parla di cacciaUmbria. Accordo sul calendarioPuglia. Cabina di regia regionaleGiornata dell'ambiente. Per i cacciatori è sempre il momento della naturaCampania. L'elenco degli ammessi negli Atc

News Caccia

Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori


giovedì 5 settembre 2019
    

 
 
 
“Nei primi otto mesi del 2019 il numero dei cinghiali abbattuti supera già il totale degli abbattimenti 2018. Inceneritori per smaltire le carcasse? No, costerebbe troppo, meglio valorizzare le carcasse. I numeri parlano chiaro”. Così l’assessore regionale all’agricoltura e alla caccia Giuseppe Pan, replica punto su punto alle critiche di Coldiretti sulle azioni di contenimento dei cinghiali condotte nell’area del parco Colli.

Con in mano i dati forniti dal commissario straordinario al Parco dei Colli Euganei, Stefano Sisto, l’assessore va nel dettaglio: da gennaio ad agosto sono stati eliminati 1187 cinghiali, superando quindi i 1169 abbattimenti realizzati in tutto il 2018. Il 65 per cento dei capi sono stati catturati con i chiusini, 401 sono stati abbattuti dalle squadre dei selecontrollori, che contano un centinaio di uomini organizzati in 21 squadre a presidio di 300 postazioni fisse dislocate nel Parco, “cento in più- sottolinea l’assessore - di quelle autorizzate lo scorso anno”.

“Capisco le preoccupazioni e l’allarme degli agricoltori dei Colli – dichiara Pan - e in particolare dei viticoltori che temono per la vendemmia, e lungi da me fare polemiche. Ma sulla questione cinghiali dobbiamo uscire dall’emotività e valutare l’efficacia delle azioni di contenimento con numeri alla mano. I report dell’attività di controllo svolta dal Parco Colli dicono che quest’anno è stata potenziata l’attività dei selecontrollori con 25 nuovi inserimenti (su un totale di 108 operatori); le squadre hanno effettuato 42 interventi straordinari, su richiesta delle aziende agricole, riuscendo ad abbattere 35 cinghiali”.

“Inoltre – aggiunge Pan - particolarmente efficace risulta l’attività della squadra faunistica del Parco che presidia sia l’attività di cattura con i chiusini (2/3 dei capi eliminati), sia l’attività notturna di supporto ai selecontrollori: ciò è stato possibile nel 2019 a seguito dell’incremento di due unità di personale e dell’anticipato inizio dell’attività del personale distaccato da Veneto Agricoltura. Appare, quindi, strategico poter contare sulla presenza continuativa della squadra faunistica per 12 mesi all’anno, senza interruzioni dell’attività che si rivelano dannosissime per il contenimento dei cinghiali”.

Quanto alle carcasse, che Coldiretti preferirebbe eliminare tramite inceneritori, Pan replica –dati alla mano – che, con le normative vigenti e i costi attuali di smaltimento, la spesa sarebbe pari a 200-250 euro a capo, pari ad una spesa complessiva di 300 mila euro l’anno: “Costo non sostenibile dal Parco”, conclude.

“Attualmente, invece, capi catturati o abbattuti, sono conferiti ai macelli autorizzati dal Parco – spiega il titolare delle politiche regionali per agricoltura e caccia - Tale organizzazione, che rispetta una rigorosa filiera igienico-sanitaria, consente il recupero e la commercializzazione sul territorio dei cinghiali eliminati nei Colli Euganei, con costi minimi per il Parco e con la possibilità di valorizzare e certificare un prodotto già ampiamente diffuso nei circuiti enogastronomici locali (agriturismi, trattorie, punti vendita), a beneficio dei consumatori e nel rispetto dei principi dell’economia circolare”.

L’ente Parco – ricorda l’assessore – ha stipulato quest’anno due convenzioni (con i comuni di Galzignano e di Rovolon) per la realizzazione di piattaforme di lavorazione e stoccaggio provvisorio dei cinghiali, con celle refrigerate, ed è in fase avanzata anche la convenzione con il Comune di Vo’. In tal modo, attraverso una dislocazione distribuita di piattaforme, a partire dal 2020, potrà entrare a regime l’attività autogestita dei selecontrollori.

 

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori

Ma che stai a fa offendi... Ma come ti permetti... Se sei in astinenza da porcio tranquillo che tra un po' vai e porti a casa il primo sacchetto estivo del puzzolente suino.. Così mangiate.. MA non ti permettere di offendere me che pago i danni del tuo porcile... Vergognati capra. Raccattone!

da Luca 06/09/2019 21.22

Re:Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori

Stò luca cià fatto du cojioni come un dirigibile, e fatte na pelle e nun rompe le palle, sei un poveretto

da vai a fare in c...... 06/09/2019 21.09

Re:Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori

La soluzione migliore è affiancare ai lupi e ai selecontrollori la peste suina...E dichiarare specie nociva i suoni inselvatichiti come ratti e nutrie... L unica salvezza contro i nocivi suini inselvatichiti causa di devastazioni agrarie è incidenti con annessi raccattoni della domenica da borsone e da suino anziché cacciatori da carniere e da selvaggina...

da Luca 05/09/2019 21.46

Re:Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori

Credo che la soluzione migliore sia stata quella di conferire le carcasse a macelli autorizzati,oppure venderli all'asta piuttosto che sprecarli all'inceneritore la carne è ottima oltre che edibile; a meno che i capi abbattuti non abbiano la trichinella,la tbc,o la peste suina!!!

da Fucino Cane 05/09/2019 17.46

Re:Colli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrollori

notizia fantastica...Brava redazione e bravi i selecontrollori...loro e i lupi stanno funzionando egregiamente...ovviamente ci sarà la solita squadriglia di ricercatori di suidi a lagnarsi blaterando le più disparate fandonie...ma comunque brava redazione big hunter e bravi selecontrollori...loro e i lupi si che funzionano...i cacciatori veri della zona quest'anno pagheranno meno... danni i cittadini della zona quest'anno avranno meno incidenti... i contadini della zona più raccolto... alla faccia di pochi inutili personaggi a cui questa cosa dispiacerà... ottimo lavoro e ottima notizia.

da Luca 05/09/2019 10.33