Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fiducia al Milleproroghe. Bruzzone "Governo appiattito sull'animalismo 5 Stelle"Coldiretti Toscana: serve radicale riforma legge obiettivo Abruzzo: sospeso iter Piano faunisticoQuestura Brescia: rinnovo licenze almeno sei mesi primaCampania, riforma caccia criticata anche dai Cinque StelleControllo Cinghiale. Approvate tre mozioni in Basilicata FACE scrive al Governo inglese: no a nuovi divieti per i trofei di cacciaCCT: Padule Fucecchio fulcro della ricerca scientifica venatoriaBergamo, 57 nuovi monitoratori della beccacciaLa Toscana guarda oltreCinghiale. Fidc Umbria propone l'apertura alla seconda domenica di ottobreFedercaccia sospende le attività sportiveValle D'Aosta: Tar annulla divieto di caccia comunaleDisturbo venatorio. 6 attivisti denunciati dai CarabinieriFidc Piemonte. Caccia, servono altre modificheUmbria, cinghialai protestano contro la RegioneCCT: Regione Toscana corregge Piano controllo volpePiemonte, passa in Commissione Pdl contenimento cinghialiExpoRiva si rinnova. E salta un'edizioneCampania. AIPP: "errori clamorosi sul tema della vigilanza venatoria"Piano Faunistico Marche. Arrivano i ricorsi al TarDreosto, Vicepresidente Intergruppo Ue "ci diamo da fare per la caccia italiana"Fidc Sardegna: riprende il lavoro dei coadiutoriUncza: lo stambecco sia cacciabileUmbria. Assessore Morroni: "sui cinghiali si volta pagina"Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"Cabina regia Marche: Piano faunistico risultato importante per i cacciatoriRiserva Monti Livornesi: tutelate attuali forme di cacciaPiombo: l'intervento di Fiocchi alla Commissione AmbienteLombardia: proposta Lega a tutela dello spiedo brescianoPiombo e caccia. La posizione della FACEMarche: approvato Piano Faunistico VenatorioNiccolò Brandini Marcolini presidente Eps ToscanaBerlato alla Commissione Ambiente: "pari diritti per i cacciatori europei"Padule Fucecchio. Cct e Acma a tutela della cacciaNelle scuole italiane con le cacciatriciUna tesi di laurea sul progetto Life PerdixCampania: no alle modifiche di legge da 6 associazioni venatorie CCT: Una giornata spettacolare a Orbetello per le FedercacciatriciMuroni interroga Costa: no cacciatori a gestire la Riserva del SebinoColombaccio. Anlc aderisce a Progetto HobsonGenovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protettePresentata Giunta Bonaccini. Alla Caccia Alessio MammiDa Fidc Campania ok a testo modifica legge cacciaFiocchi critico su elezione Amaro: "Presidenza debole"Inizia il lavoro dell'intergruppo "Biodiversità, caccia, ruralità"Trenta europarlamentari italiani a difendere la caccia in EuropaUe: Alvaro Amaro nuovo Presidente dell'Intergruppo CacciaCinghiali e agricoltori, Morroni corregge il tiroCacciatori? I primi paladini del territorioOn. Dreosto: "rilanciare il ruolo del cacciatore"Abbattimenti illegittimi Bolzano. Condanne per quasi un milione di euroCinghiali. Coldiretti Molise sul piede di guerraMazzali: caccia a scuola, bene proposta DonazzanLinee guida Vinca: CCT sollecita la Regione ToscanaA Hit un manifesto per le Cabine di Regia territorialiVinca e calendari. Sorrenti (Fidc): serve forte reazione delle RegioniQuasi triplicati gli ungulati nel VenetoUna manciata di animalisti a HitNatura 2000. Rivalutare la VincaRegione Veneto: bene l'avvio della banca dati dei cacciatoriDonazzan: "la caccia va insegnata ai giovani"Hit Show 2020: gli eventi di sabato e domenicaArci Caccia: "Unità? Noi ci siamo"Fidc: "per stare insieme ci vuole rispetto"Campania: "modifica legge caccia sia ritirata"Hit 2020: i focus sulla caccia della Regione VenetoCinghiale Umbria. Morroni propone apertura a novembreCampania, nuova proposta di modifica della legge sulla cacciaInterrogazione Covolo (Lega) sulla manifestazione animalista a HitToscana: le proposte della cabina di regiaToscana: Wwf e Legambiente bocciano la riforma della cacciaA caccia con Donald Trump Jr e suo figlio: negli USA un'asta pubblicaLangone su Il Foglio "meglio i ragazzini cacciatori dei fan di Achille Lauro"Tutti i convegni di Hit Show 2020Puglia: la Lipu punta alla VincaAnche a Bergamo un corso per monitorare la beccacciaGli Atc e le funzioni pubbliche, il parere dell'Avvocato CarmenatiDa CCT giudizio positivo sulla riforma toscanaLa vita di Roberto Baggio in un film su NetflixI Beach Boys suoneranno alla Convention sulla caccia: è polemicaDa Libera Caccia Toscana proposte di modifica alla Legge regionaleFidc: no a chi semina odioMigratoria. A Hit il punto sugli studi di FedercacciaCaccia in cucina diventa maggiorenneVicenza, Berlato chiede revoca sit in anticaccia a HitBrexit: Sergio Berlato va a BruxellesBiodiversità: uomo e istituzioni al centro per progettare il futuroAbruzzo: le proposte delle squadre per il Piano faunisticoCalabria: importante chiarimento su caccia febbraioCaccia e biodiversità, il nuovo modello franceseDaini Circeo, Pro Natura chiede fermezza sugli abbattimentiUniversità Urbino: tra attività all'aperto caccia meno pericolosaCabina Regia Mondo Venatorio: incidenti in calo negli ultimi tre anniFidc: "si chiude la stagione e si scatenano i soliti profeti di sventura"Mazzali: squallido bollettino animalista a fine stagioneAbruzzo. Squadre in agitazione sul nuovo Piano FaunisticoFidc a Hit Show: tutti gli eventiToscana: approvato piano cinghiale aree non vocate

News Caccia

Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana


mercoledì 24 luglio 2019
    

 
Torniamo sull'incontro pistoiese “La caccia in Toscana e le prospettive per il futuro dopo la conferenza regionale” organizzato dalla Federcaccia provinciale alcuni giorni fa a Casalguidi, riportando i contenuti di un dettagliato resoconto appena diffuso.

In sintesi: Il presidente provinciale Biagini ha sottolineato il lavoro, l’impegno e le risorse in termini umani ed economiche che la Federazione sta impegnando ormai da qualche anno per sostenere la difesa di tempi e specie a livello nazionale e sui teatri di Bruxelles davanti alla Commissione Ambiente del Parlamento Europeo attraverso
l’irrinunciabile apporto di dati scientifici provenienti in grandissima parte da studi e ricerche.

Su queste e sui meccanismi che regolano le linee guida che in materia di caccia, gestione e protezione vengono recapitate ai diversi Stati membri, è intervenuto Michele Sorrenti aggiornando la platea sugli ultimi aggiornamenti sul processo di revisione dei Kc che vede ormi apertamente contrapposte ISPRA, irrigidita su posizioni che vorrebbero anticipare pesantemente le date di chiusura del prelievo di turdidi e beccaccia nonostante le numerose evidenze scientifiche portate sia dall’Office National de la Chasse et Faune Sauvage francese, sia dallo stesso Sorrenti e da FACE, e sostenute da una ampia casistica internazionale. Con una irragionevolezza alla quale purtroppo siamo abituati, ISPRA, in questo senza sorprese spalleggiata dalle posizioni del ministero dell’Ambiente, vorrebbe imporre agli altri Stati europei le sue personali interpretazioni delle date di partenza per le migrazioni pre-nuziali delle specie in questione.

Il presidente regionale Marco Salvadori ha parlato degli attriti con la Regione e l'Ufficio caccia e di come la ‘legge obbiettivo’ abbia creato grande conflittualità fra forme di caccia, ma anche con il mondo agricolo.  "Vista la situazione con la Giunta - ha detto - , abbiamo innalzato il livello di confronto e colloquio con il resto dei consiglieri regionali e devo dire che grazie a loro siamo riusciti a ricostruire un rapporto con la politica che, nel rispetto dei ruoli, è essenziale per il mondo venatorio". La conferenza di Grosseto, ha aggiunto Salvadori,  "ha portato a una inversione netta nei rapporti con la Regione, calendarizzando con l’assessore Remaschi una agenda di incontri su diversi temi: il Pfvr, scaduto da anni e i cui indirizzi vogliamo siano programmati entro l’anno; sancita la fine della legge obbiettivo, cosa che era fra i nostri scopi, la formazione di un tavolo di tutte le forze interessate per scrivere una normativa più attuale è più consona già dal mese di settembre; legato a questo, il tema dei danni e i conseguenti rapporti col mondo agricolo. Abbiamo chiesto, e sembra ottenuto, che al tavolo di sviluppo del Psr, all’interno del quale sono previsti miglioramenti ambientali a favore della biodiversità, sieda anche un nostro tecnico. Abbiamo chiesto che la Toscana si faccia portatrice della richiesta in conferenza Stato/Regioni di modificare quei punti della 157/92 non più attuali. Non stravolgerla perché non è il momento. Ma modificarla sì".

"Anche in sede di discussione del calendario venatorio, quest’anno in forte ritardo - ha aggiunto -, abbiamo portato i nostri studi a supporto di alcune scelte che erano state un po’ banalizzate, e che in caso di ricorso portano a quanto visto lo scorso anno. I nostri studi e le nostre argomentazioni sono all’interno del calendario toscano a sostegno delle scelte fatte. Oggi il calendario non è più politico ma biologico e le scelte devono essere supportate scientificamente” ha concluso Salvadori.

 Presente in sala, il consigliere regionale Marco Niccolai ha preso brevemente la parola al termine del giro di domande che hanno seguito gli interventi dei relatori e rinnovato la propria disponibilità.

Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Vede PIRLAris turdus,purtroppo per lei noi dinosauri della caccia<,se non riesce a digerirci prenda del "bicarbonato di sodio"noi ed io in particolare in Lombardia resterò sempre vigile riguardo suo operato!!! SI RICORDI CHE IO PURTROPPO PER LEI; HO SEMPRE LA MEMORIA STORICA(con leggi e date che a lei fanno male quando glè le ricordo)DELLE VARIE PORCHERIE PERPETRATE CONTRO I CACCIATORI DALLA SUA GRANDE ASSOCIAZIONE; caro il mio cacciatorello di paperelle al luna park!!!!!!!

da Fucino Cane 27/07/2019 21.31

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

bravo sei un dinosauro imbalsamato che crede di raccontare la storia, quella che ti fa comodo però, non quella vera. Resta a fare la memoria storica, è una buona idea in effetti, ti mettiamo in un museo e quando abbiamo voglia mettiamo la monetina e tu racconti le tue favole. MA ADESSO SEI FUORI DALLA STORIA DEL FUTURO PERCHE' C'E' SOLO FEDERCACCIA. A CASA BRONTOSAURO

da Gardena 26/07/2019 22.37

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Vede PIRLAris turdus,a lei e i suoi compagni della "Banda Bassotti",da molto fastidio che i dinosauri come noi; avendola vissuta conosciamo VITA SANTI E MIRACOLI della caccia e di chi ha fatto porcherie;con noi cè poco da venire a raccontare baggianate come ai giovani cacciatori,SIAMO E RESTEREMO VOLENTI O NOLENTI,LA MEMORIA STORICA DELLA CACCIA"VAI COL LISCIO GAINA"

da Fucino Cane 26/07/2019 21.36

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Mai pensato che il popolo sia bue, forse lo pensa lei, dinosauro cianciafzottole. Stia tranquillo che FEDERCACCIA ci sarà' E AVRA' ARGOMENTI UTILI ALLA CACCIA, mentre lei andrà a fare da spettatore o peggio da anticaccia mettendosi a novanta gradi all'ISPRA, del resto non avendo idee, è normale che si senta importante ad assumere quelle dell'ISPRA, così si sente forte, dinosauro frustrato.

da Gardena 26/07/2019 19.53

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Attento PIRLARIS turdus,che il popolo Bue, si stà svegliando dal letargo;il 29/7/2019 ore 14,00.io ci sarò è lei???????????

da Fucino Cane 26/07/2019 17.17

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

tu dinosauro alla comunità dei cacciatori renderesti un grande favore se ti togliessi di mezzo, oltre a protestare e a denigrare non fai niente di niente e prendi posizioni anticaccia e a favore dell'ISPRA. L'INVIDIA TI RENDE NEVOSO E LA RABBIA TI CONSUMA, TI CAPIAMO, NON AVERE ASCOLTO DA NESSUNO E' FRUSTRANTE.

da Gardena 26/07/2019 12.00

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Il suddetto Gardena,al posto di voler asfaltare chi gli rinfaccia la realtà dei fatti,dovrebbe incominciare ad aslfatare le strade di Roma che ne hanno tanto bisogno;si renderebbe più utile alla comunità!!!

da Fucino Cane 25/07/2019 12.42

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Non è la quantità che conta ma la qualità e da come vanno le cose la carestia intellettiva dilaga da quelle parti.

da hi hi hi pruoooooooooooooooooooooo 25/07/2019 10.47

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Tanto per restare in tema, a Pistoia la Federcaccia ha più dell'80% dei cacciatori. Dormiranno anche, ma allora gli altri che fanno? Ormai non hanno altro da fare che ululare alla luna. Brava Federcaccia, bravo Sorrenti, Bravo Biagini, Bravo Salvadori.

da UUUHHHHH!!!! 25/07/2019 9.52

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

In un paese de li più lontani, ch'è sempre pieno de miniere d'oro, c'è un popolo guidato da un Re moro, capo de li Cannibbali africani. Mentre el Re,come tutti li sovrani, nun parla che de pace e de lavoro, li sudditi se magneno fra loro fino a sbranasse peggio de li cani. Pure la carne bianca forastiera ogni tanto l'assaggeno, ma poi aritorneno sempre a quela nera; chè er cannibbale vero, in generale, sente l'amor de patria e, come noi, preferisce er prodotto nazzionale.

da Trilussa 24/07/2019 17.15

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Gardena asfalta Fucino gli animalisti asfaltano tutti e due

da Vincono sempre i ricorsi.... 24/07/2019 16.51

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

eh sì dinosauro, non ti resta che denigrare le riunioni di FEDERCACCIA, non contando nulla tu e la tua associazione, ma continua pure, più denigri e più FEDERCACCIA TI ASFALTA

da Gardena 24/07/2019 16.17

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

La conferenza deve essere stata talmente interessante,tanto che l'oratore parla,Sorrenti si mangia le unghie per la rabbia,quello al centro messaggia al telefono e ride,e la guardia starà pensando che par de palle mi sono fatto!!!!!

da Fucino Cane 24/07/2019 14.59

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

In tempo di tesseramento convegni a iosa. Poi arriva la stagione e perdono, sempre. QUEST’ANNO IL RICORSO IN TOSCANA SI BASERÀ SULLA MANCANZA DI PIANO FAUNISTICO. Diteglielo ai fenomeni qua in fotografia

da Fenomeni? Si, da circo equestre 24/07/2019 14.47

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

e W la cicciaccia di cinghiale avariato...

da X spero stiamo scherzando ciccia non basta mai 24/07/2019 14.04

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Io poi vorrei sapere solo una cosa : ma quando i dirigenti delle varie associazioni (Escluso Sorrenti) hanno il piacere di parlare con i politici, sono capaci di fargli capire la differenza che passa tra il cacciatore che porta soldi ai comuni , regioni e stato e indotto e quelli che sono contro la caccia ! Perchè se il politico parlasse con due di noi che battagliamo sui siti di caccia sicuramente dopo un'ora di discussione questi metterebbe carne a cuocere per vedere cosa c'è da fare sia in Italia che In Europa per darci una caccia paritaria alle altre nazioni. Pace e bene.

da jamesin 24/07/2019 14.03

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Danni diminuiti di due terzi. W l agricoltura. W legge obiettivo. Basta cinghiali

da Spero stiamo scherzando..... 24/07/2019 12.39

Re:Da Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscana

Questi perdono sempre, non ne azzeccano una. Stessero fermo e zitti almeno.:::

da Duccio 24/07/2019 11.24