Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Ex Ministro Orlando "Il ddl Proteggi Animali non ha futuro"Cia Veneto: bene decisione Consulta su grandi carnivoriCpa Sardegna esce dal nazionaleInterrogazione M5S, riperimetrazione favorisce la cacciaSistema pagamenti Pago PA: Rolfi risponde alle polemicheLombardia: PagoPa, ultimatum alla RegioneEPS ricorda le nuove misure di sicurezza per i cacciatori campaniBenevento: caccia cinghiale, serve nuovo disciplinareBergamo, approvata caccia selezione cinghialeFidc Emilia R.: no alla selezione per il controllo del cinghialeToscana, calendario venatorio in arrivoPavoncella e Moriglione: la Cabina di Regia scrive alle RegioniDebora e l'avanzata delle giovani cacciatriciDe Castro guida il gruppo S&D in commissione AgricolturaGiunta Umbria adotta proposta Piano Faunistico VenatorioCCT al lavoro dopo la conferenza regionaleCaccia Piemonte, nuove dalla Corte costituzionaleCpa Lombardia: tasse venatorie, meglio i bollettiniBenevento: osservazioni su disciplina caccia cinghialeArci Caccia: allarmismo su pavoncella e moriglioneAddio a Lucio Parodi, cacciatore ambientalistaLazio: approvato Calendario Venatorio 2019 - 2020Fiocchi si attiva su moriglione e pavoncellaKey Concepts: Ispra isolatoBerlato Caretta "su specie cacciabili intervenga Ministro Centinaio"Fidc: su moriglione e pavoncella nessun divieto di cacciaOsservatorio Fein Arosio: accuse infondate Moriglione e Pavoncella. La Lipu canta vittoriaMazzali: In arrivo 200 mila euro per i roccoliLombardia, domande caccia storno entro fine luglioGestione adattativa. Decise le quote in FranciaSardegna. Lampis: "adempiere a controllo cornacchie"I vertici Cpa incontrano i cacciatori del VenetoValentina Cortese. Fidc "un saluto a una grande attrice. E cacciatrice"Fidc: luci e ombre su Calendario Venatorio VenetoInghilterra: sempre più donne a cacciaLiguria, respinto attacco M5S alla caccia domenicaleApprovato disciplinare caccia cinghiale BeneventoFidc Piemonte "da calendario venatorio alcuni segnali positivi"Francia. Ritirato reato disturbo caccia dalla riformaPiemonte. Migliora il Calendario Venatorio Liguria valuterà anticipazione caccia cinghialeRitorno alla FACE della Federazione Reale di Caccia SpagnolaCalabria. Approvato nuovo piano di selezione cinghialiIncontro della Lega Toscana sulla caccia Piemonte, approvato Calendario VenatorioCaccia selezione, rientra la protesta dei cacciatori comaschiEps, rinnovate le caricheLazio, mobilitazione per il Calendario VenatorioUmbria: "Piano faunistico non più rinviabile"La caccia al Parlamento UEKC. L'affondo della FranciaAssociazioni animaliste alle Regioni: chiudere la caccia al 31 dicembreFiocchi membro della Commissione AmbienteAnuu: nata piattaforma Chasseurs du SudMonte Baldo, Ispra propone caccia cinghiale fino a 31 gennaioSoddisfazione da Fidc per l'elezione di SassoliDavid Sassoli Presidente del Parlamento UESvizzera, nel canton Grigioni si caccia anche nelle aree protetteConferenza Caccia Toscana. Polemiche sulla CCTLa CCT si allargaRolfi: 477 cinghiali abbattuti con la caccia di selezioneCalendario Venatorio Veneto. Sì a colombaccio in preaperturaE' ancora emergenza cinghiali a TriesteCaccia di selezione, decreto Regione LombardiaRemaschi "conferenza caccia rilancia modello toscano"Convegno Anlc Piemonte sul futuro della cacciaConferenza caccia Toscana. Il punto di vista della CCTModifica Piano volpe Emilia RomagnaLombardia, approvata deroga allo stornoIn Friuli passa emendamento per la caccia notturna al cinghialeTorna a La Spezia l'iniziativa benefica Noi per il GasliniVeneto, tutti d'accordo sul Calendario VenatorioSardegna, battaglia sui censimentiTutela animali. Ddl Bruzzone elimina riferimenti alla fauna selvaticaConferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"

News Caccia

Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana


giovedì 27 giugno 2019
    

Preapertura caccia Toscana
 
Ci siamo. E' tutto pronto in Toscana per la Conferenza regionale della caccia, organizzata per venerdì 28 e sabato 29 al  Centro fiere di Braccagni, Grosseto. Come già dieci anni fa la Regione Toscana ha deciso di convocare tutti i rappresentanti istituzionali, del mondo venatorio, delle organizzazioni professionali agricole, della protezione ambientale e gli esperti dei gestione faunistica, per affrontare tutte le tematiche aperte e arrivare ad un nuovo modello di gestione adatto alle mutate condizioni ambientali e territoriali della Regione. L'obbiettivo è obiettivo quello di far sì che la Toscana, il suo territorio e la sua comunità possano mantenere ed incrementare quel primato, in ambito di gestione attiva del territorio.

Si parlerà del rapporto tra ungulati ed agricoltura, naturalmente, cercando di comprendere, al termine del triennio di validità della legge ungulati approvata nel 2016 e scaduta nel febbraio scorso, quali ne siano stati gli esiti e quali provvedimenti adottare per  affrontare al meglio nei prossimi anni le criticità ancora presenti sul territorio toscano.

Si discuterà soprattutto del nuovo piano faunistico regionale, ovvero di come poter garantire una efficace gestione della fauna e del territorio al fine di recuperare gli equilibri ambientali caratteristici della Toscana, indispensabili non solo per il benessere delle popolazioni di fauna stanziale, ma anche per garantire una migliore sintonia tra natura e attività umane.

Dalla Conferenza dovranno uscire una serie di proposte, sia relative alle competenze regionali che da sottoporre ai tavoli nazionali - Conferenza delle Regioni e Governo - al fine di adeguare l'impianto normativo in materia di gestione faunistico venatorio, in particolare la legge 157/92 che oggi non pare più rispondere all'esigenza di un corretto e armonioso sviluppo del territorio.

Saranno qunidi due giorni di incontri e di ascolto, dutrante i quali saranno condivisi gli ultimi dati  disponibili in merito alla gestione fuanistico venatoria in Toscana e dove le rappresentanze del mondo venatorio, agricolo e ambientale potranno confrontarsi ed esprimere la propria visione.

Programma di venerdì 28 giugno

9.00: Registrazione dei partecipanti
9.30: Saluti istituzionali
9.45: Introduzione ai lavori
10.00-12,30: Relazioni tecniche  
12.30: Relazioni tavoli di lavoro
13.15: Conclusioni sessione mattutina

13.15-14.30 Pausa pranzo con prodotti locali

14.30-17.00 Interventi programmati
17.00: Conclusioni sessione pomeridiana

Programma di sabato 29 giugno

9.00: Registrazione dei partecipanti
9.30: Introduzione ai lavori
10.00: Presentazione esiti Conferenza
10.30: Interventi di replica
11.15: Tavola rotonda
12.30: Conclusioni lavori Conferenza
 

 

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Saranno solo parole in "politichese" tante chiacchiere, promesse ... e poi ? Il nulla come sempre. Si parla di conferenza generale ecc.. si riempiono la bocca di paroloni e poi hanno messo lo storno in deroga... fanno solo ridere

da Andrea 27/06/2019 19.19

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Sei il classico cicciaio non informato. Ad esempio in Germania abbattono 10 (dieci) volte più ungulati che in Italia è a malapena tengono in piedi la filiera. Poi in Italia gli animali sono in diminuzione per via anche lupo oltre che di chi li caccia fuori stagione autorizzato. È finita anche quella.

da Lo so da tempo 27/06/2019 18.10

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Ho sempre sentito dire che la selvaggina va onorata a tavola. Quindi, è implicito che in un modo o in un altro contribuisca al bilancio quanto meno familiare. Se poi andate nei supermercati e nei negozi specializzati, vi troverete selvaggina proveniente da paesi cionfinanti. Sono convinto, che se si va a controllare, in quei paesi si raccolgono meno chili di carne che in Italia. Quindi, c'è qualcosa che non torna. I conti più aggiornati li ha fatti l'Emilia Romagna, e consentirebbero senza dubbio una filiera della carne di selvaggina, se fatta bene. Sono cacciatore e quando posso mangio con piacere la selvaggina che porto a casa. E non è poca. Poi ci sono i bracconieri che alimentano il mercato clandestino con macellerie e ristoranti. Ma quelli sono un'altra storia. Ma non bisogna fare gli struzzi.

da Sallo! 27/06/2019 17.59

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Tutte cazzate. Non ci sono abbastanza ungulati per sostenere un commercio tipico. Anzi gli ungulati ruminanti sono in NETTO CALO e il cinghiale pure. Aggiornate i dati. Il progetto LUPO sta facendo quel che volevano facesse. Qualcuno che commenta qua sotto è rimasto a 4 o 5 anni fa

da Cicciai finiti grazie al LUPO. Lunga vita al LUPO! 27/06/2019 17.34

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

ma fatemi capire andate a caccia per divertimento oppure per fare ciccia ? allora siete proprio MORTI DI FAME

da setter gordon 27/06/2019 16.44

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Resta il fatto che in alcune aree, magari economicamente di pregio, i danni sono un problema. Poi bisognerebbe trovarsi d'accordo su chi sono i cicciai. Il consumo della carne di selvaggina, che in Italia in gran parte avviene da sempre fuori dal circuito commerciale (almeno di quello "in chiaro") nel momento che diventa una risorsa (e alla caccia farebbe un gran bene) è una delle ragioni a sostegno della caccia. Non solo per gli ungulati. Nel bresciano si lamentano per la mancanza delle schidionate di piccoli uccelli nei ristoranti. Diciamo invece che è proprio una guerra per la ciccia. Per me più che legittima, e anche a buon mercato. Oltre confine un cervo o un capriolo costa ben di più di quanto lo paga un cacciatore italiano. Anche il cinghiale, che è gran parte della polemica in essere, arricchisce la tavola di tante famiglie e quindi...fa gola a tanti. Guai a non tenerne conto.

da Pancia mia fatti capanna 27/06/2019 16.23

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Concordo con toppetta

da Alpigino 27/06/2019 15.14

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Il merdaio consiste nell’aver danneggiato gravemente gli ungulati ruminanti toscani. Lo si è visto con il drastico calo dei piani di abbattimento del Capriolo di quest’anno. E col calo dei carnieri di cinghiale. Per quei pochissimi capi abbattuti fuori stagione da 4 cicciai di merda buoni a nulla capaci di tutto.

da Toppetta 27/06/2019 15.11

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Evidentemente la destrutturazione e riduzione della specie capriolo per accontentare vignaioli e possidenti del vino ,ne la conosci,ne men ti riguarda vero??eh ma il conto arriva per tutti a breve

da Corte dei conti docet.... 27/06/2019 15.11

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

scusa, in che consisterebbe "il merdaio"? seriamente.... vorrei capire

da x la toppa... 27/06/2019 12.30

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Parte la campagna elettorale per le regionali del 2020. Il mondo venatorio ormai alle soglie delle RSA qualche voto ancora lo porta in Toscana. Associazioni Venatorie sempre prone all’Assessore, nonostante i fallimenti, gli ungulati in declino e i lupi che imperversano. L’importante è il RIMBORSO SPESE

da Tonio 27/06/2019 11.21

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

andate e fatevi sentire. la questione è frutto di un conflitto politico, associativo, funzionale. oltre che ideologico. il calo dei cacciatori, l'aumento degli ungulati, le ingiuste riduzioni di forme di caccia, i selettori e una cultura che non è la nostra, una 157 sbagliata dall'inizio soprattutto per l'impostazione ideologica di base, sono tutti argomenti che ci rendono perdenti. gli ambientalisti non partecipano? meglio, si discuterà delle cose che contano, lasciando perdere lo sciocchezzaio che ancora fa paura a quei quattro nostalgici che nuotano, contenti, nel degrado ambientale.

da gian bologna 27/06/2019 10.14

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

E dopo il bel merdaio della legge obbiettivo,pensano che con una conferenza si aggiusta tutto.

da La toppa è peggio del buco 27/06/2019 9.54