Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversità Fondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in ToscanaRolfi: in Lombardia caccia cinghiale tutto l'anno anche con visori notturniAttività cinofile e prelievi selettivi: Dreosto scrive alle RegioniCabina di regia Mondo Venatorio: Facciamo ripartire il settoreFidc Umbria: no ad apertura caccia braccata al primo novembreFidc Piemonte: Da Legambiente meschino sciacallaggio sulla cacciaCinghiali. Assessore Basilicata sollecita provvedimenti governativiMolise, è legge la possibilità di estendere caccia al cinghialeArci Caccia Emilia Romagna: in cammino verso il Calendario Venatorio 2020Nuova riserva di caccia per IbrahimovicFidc supera il milione di euro donati per l'emergenza Covid19Agricoltura e fauna selvatica ai tempi del CoronavirusMarche: continua la solidarietà dei cacciatoriArci Caccia e Eps invitano all'unità

News Caccia

Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana


giovedì 27 giugno 2019
    

Preapertura caccia Toscana
 
Ci siamo. E' tutto pronto in Toscana per la Conferenza regionale della caccia, organizzata per venerdì 28 e sabato 29 al  Centro fiere di Braccagni, Grosseto. Come già dieci anni fa la Regione Toscana ha deciso di convocare tutti i rappresentanti istituzionali, del mondo venatorio, delle organizzazioni professionali agricole, della protezione ambientale e gli esperti dei gestione faunistica, per affrontare tutte le tematiche aperte e arrivare ad un nuovo modello di gestione adatto alle mutate condizioni ambientali e territoriali della Regione. L'obbiettivo è obiettivo quello di far sì che la Toscana, il suo territorio e la sua comunità possano mantenere ed incrementare quel primato, in ambito di gestione attiva del territorio.

Si parlerà del rapporto tra ungulati ed agricoltura, naturalmente, cercando di comprendere, al termine del triennio di validità della legge ungulati approvata nel 2016 e scaduta nel febbraio scorso, quali ne siano stati gli esiti e quali provvedimenti adottare per  affrontare al meglio nei prossimi anni le criticità ancora presenti sul territorio toscano.

Si discuterà soprattutto del nuovo piano faunistico regionale, ovvero di come poter garantire una efficace gestione della fauna e del territorio al fine di recuperare gli equilibri ambientali caratteristici della Toscana, indispensabili non solo per il benessere delle popolazioni di fauna stanziale, ma anche per garantire una migliore sintonia tra natura e attività umane.

Dalla Conferenza dovranno uscire una serie di proposte, sia relative alle competenze regionali che da sottoporre ai tavoli nazionali - Conferenza delle Regioni e Governo - al fine di adeguare l'impianto normativo in materia di gestione faunistico venatorio, in particolare la legge 157/92 che oggi non pare più rispondere all'esigenza di un corretto e armonioso sviluppo del territorio.

Saranno qunidi due giorni di incontri e di ascolto, dutrante i quali saranno condivisi gli ultimi dati  disponibili in merito alla gestione fuanistico venatoria in Toscana e dove le rappresentanze del mondo venatorio, agricolo e ambientale potranno confrontarsi ed esprimere la propria visione.

Programma di venerdì 28 giugno

9.00: Registrazione dei partecipanti
9.30: Saluti istituzionali
9.45: Introduzione ai lavori
10.00-12,30: Relazioni tecniche  
12.30: Relazioni tavoli di lavoro
13.15: Conclusioni sessione mattutina

13.15-14.30 Pausa pranzo con prodotti locali

14.30-17.00 Interventi programmati
17.00: Conclusioni sessione pomeridiana

Programma di sabato 29 giugno

9.00: Registrazione dei partecipanti
9.30: Introduzione ai lavori
10.00: Presentazione esiti Conferenza
10.30: Interventi di replica
11.15: Tavola rotonda
12.30: Conclusioni lavori Conferenza
 

 

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Saranno solo parole in "politichese" tante chiacchiere, promesse ... e poi ? Il nulla come sempre. Si parla di conferenza generale ecc.. si riempiono la bocca di paroloni e poi hanno messo lo storno in deroga... fanno solo ridere

da Andrea 27/06/2019 19.19

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Sei il classico cicciaio non informato. Ad esempio in Germania abbattono 10 (dieci) volte più ungulati che in Italia è a malapena tengono in piedi la filiera. Poi in Italia gli animali sono in diminuzione per via anche lupo oltre che di chi li caccia fuori stagione autorizzato. È finita anche quella.

da Lo so da tempo 27/06/2019 18.10

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Ho sempre sentito dire che la selvaggina va onorata a tavola. Quindi, è implicito che in un modo o in un altro contribuisca al bilancio quanto meno familiare. Se poi andate nei supermercati e nei negozi specializzati, vi troverete selvaggina proveniente da paesi cionfinanti. Sono convinto, che se si va a controllare, in quei paesi si raccolgono meno chili di carne che in Italia. Quindi, c'è qualcosa che non torna. I conti più aggiornati li ha fatti l'Emilia Romagna, e consentirebbero senza dubbio una filiera della carne di selvaggina, se fatta bene. Sono cacciatore e quando posso mangio con piacere la selvaggina che porto a casa. E non è poca. Poi ci sono i bracconieri che alimentano il mercato clandestino con macellerie e ristoranti. Ma quelli sono un'altra storia. Ma non bisogna fare gli struzzi.

da Sallo! 27/06/2019 17.59

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Tutte cazzate. Non ci sono abbastanza ungulati per sostenere un commercio tipico. Anzi gli ungulati ruminanti sono in NETTO CALO e il cinghiale pure. Aggiornate i dati. Il progetto LUPO sta facendo quel che volevano facesse. Qualcuno che commenta qua sotto è rimasto a 4 o 5 anni fa

da Cicciai finiti grazie al LUPO. Lunga vita al LUPO! 27/06/2019 17.34

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

ma fatemi capire andate a caccia per divertimento oppure per fare ciccia ? allora siete proprio MORTI DI FAME

da setter gordon 27/06/2019 16.44

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Resta il fatto che in alcune aree, magari economicamente di pregio, i danni sono un problema. Poi bisognerebbe trovarsi d'accordo su chi sono i cicciai. Il consumo della carne di selvaggina, che in Italia in gran parte avviene da sempre fuori dal circuito commerciale (almeno di quello "in chiaro") nel momento che diventa una risorsa (e alla caccia farebbe un gran bene) è una delle ragioni a sostegno della caccia. Non solo per gli ungulati. Nel bresciano si lamentano per la mancanza delle schidionate di piccoli uccelli nei ristoranti. Diciamo invece che è proprio una guerra per la ciccia. Per me più che legittima, e anche a buon mercato. Oltre confine un cervo o un capriolo costa ben di più di quanto lo paga un cacciatore italiano. Anche il cinghiale, che è gran parte della polemica in essere, arricchisce la tavola di tante famiglie e quindi...fa gola a tanti. Guai a non tenerne conto.

da Pancia mia fatti capanna 27/06/2019 16.23

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Concordo con toppetta

da Alpigino 27/06/2019 15.14

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Il merdaio consiste nell’aver danneggiato gravemente gli ungulati ruminanti toscani. Lo si è visto con il drastico calo dei piani di abbattimento del Capriolo di quest’anno. E col calo dei carnieri di cinghiale. Per quei pochissimi capi abbattuti fuori stagione da 4 cicciai di merda buoni a nulla capaci di tutto.

da Toppetta 27/06/2019 15.11

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Evidentemente la destrutturazione e riduzione della specie capriolo per accontentare vignaioli e possidenti del vino ,ne la conosci,ne men ti riguarda vero??eh ma il conto arriva per tutti a breve

da Corte dei conti docet.... 27/06/2019 15.11

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

scusa, in che consisterebbe "il merdaio"? seriamente.... vorrei capire

da x la toppa... 27/06/2019 12.30

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

Parte la campagna elettorale per le regionali del 2020. Il mondo venatorio ormai alle soglie delle RSA qualche voto ancora lo porta in Toscana. Associazioni Venatorie sempre prone all’Assessore, nonostante i fallimenti, gli ungulati in declino e i lupi che imperversano. L’importante è il RIMBORSO SPESE

da Tonio 27/06/2019 11.21

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

andate e fatevi sentire. la questione è frutto di un conflitto politico, associativo, funzionale. oltre che ideologico. il calo dei cacciatori, l'aumento degli ungulati, le ingiuste riduzioni di forme di caccia, i selettori e una cultura che non è la nostra, una 157 sbagliata dall'inizio soprattutto per l'impostazione ideologica di base, sono tutti argomenti che ci rendono perdenti. gli ambientalisti non partecipano? meglio, si discuterà delle cose che contano, lasciando perdere lo sciocchezzaio che ancora fa paura a quei quattro nostalgici che nuotano, contenti, nel degrado ambientale.

da gian bologna 27/06/2019 10.14

Re:Al via domani gli Stati Generali della caccia toscana

E dopo il bel merdaio della legge obbiettivo,pensano che con una conferenza si aggiusta tutto.

da La toppa è peggio del buco 27/06/2019 9.54