Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Sardegna risponde ad attacco animalistaSardegna, a proposito del Calendario Venatorio Arci Caccia critica approvazione Piano Faunistico UmbriaMentre in Nuova Zelanda...Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanzialeChiesina Uzzanese (PT). 39° Fiera degli Uccelli Abruzzo. Approvato calendario venatorio 2019/2020L'amministrazione Trump favorevole all'espansione dell'accesso alla cacciaFIDC Pistoia organizza 3 incontri con i cacciatoriCaccia apertura in FranciaPistoia. Corso abilitazione prelievo selettivo Daino-Muflone-CervoLindsay Scott e la struggente natura selvaggia Padule Fucecchio. Al via il controlloSicilia. Arcicaccia protestaCPA, FIDC e UCS- ANLC Sardegna. Incontro con l'AssessoratoFedercaccia. Nominate le prime commissioniLazio. Approvata preapertura caccia tortoraUmbria: approvato Piano Faunistico Venatorio"Una sfida al buonsenso"Sardegna, arriva parere Ispra su Calendario VenatorioArci Caccia L'Aquila: "ad agosto ancora senza calendario venatorio"Crisi di Governo vicina?Ungulati: proposte modifiche da Fidc Forlì CesenaFidc Umbria: no ad aumenti per le squadre dei cinghialaiSalvini chiede sostituzione del Ministro CostaEmilia R. Molinari (Pd): Caccia braccata patrimonio da tutelareConsiglio Ministri impugna legge mobilità venatoria PugliaBerlato: no alle illegittime restrizioni degli Atc sulla cacciaUmbria: approvato in Commissione Piano faunistico VenatorioAbruzzo, calendario ancora da approvare. Wwf pronto a ricorsoVietare la caccia sui fondi privati? In Piemonte è legittimoBruzzone interroga il Ministro Costa sui KCTrento, animalisti ricorrono al Tar contro il calendario venatorioSicilia, partito monitoraggio del coniglio selvaticoLombardia. No della Regione ai tesserini opzione cacciaToscana, ok a Piani cervo, daino e mufloneFedercaccia Umbra, Giovanni Selvi neopresidenteRichiami vivi. Fidc Lombardia "inaccettabili dichiarazioni Lac"Lega Emilia Romagna: "braccata a rischio" Molise, ok calendario venatorio in CommissioneUmbria: stagione venatoria a rischioLa festa del cacciatore dell'Anuu PC aiuta l'ospedale pediatricoCalendario venatorio Lombardia: pubblicate le integrazioniColombaccio, cabina di regia scrive agli AtcPescia (PT), premiazione fiera uccelliStorno: in Puglia ok del comitato faunistico sulla derogaLiguria: ricorso animalista contro calendario venatorio Rappresentanza Atc. Tar Piemonte respinge ricorso FidcFiocchi: "bene roccoli Lombardia, continua lavoro in Europa"Richiami vivi, Anuu: il buonsenso in LombardiaMazzali: "buon lavoro della Regione sui roccoli"Massardi: riapertura roccoli grande vittoria dei cacciatoriRolfi annuncia riapertura roccoli LombardiaCaccia, questione di eticaCalendario venatorio Molise, ecco le dateFormigine. Protesta per aggressione animalistaTar Piemonte respinge ricorsi contro calendari venatoriBerlato torna alla guida dell'Associazione Cacciatori VenetiApprovato calendario venatorio Valle d'AostaCpa Lombardia: fumata nera sulle derogheDdl Proteggi Animali verso testo unificatoMilano, il cartellino della discordiaVentavoli presidente Consorzio Bonifica Basso ValdarnoApprovato Calendario Venatorio 2019 - 2020 in CalabriaBasilicata: approvato calendario venatorio 2019 - 2020CCT: A Capannoli argomenti per un lavoro comuneMarche: Approvata caccia in deroga allo stornoBuconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc VenetoMoriglione e pavoncella. Plauso di Fidc alle RegioniFiumani (CPA) "Feltri venga a conoscere i cacciatori"Calendari venatori ancora in alto mareLombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghialiFidc ribadisce: "l'842 non si tocca!"Cassazione conferma condanna Lac per controlli su cacciatoriColdiretti Umbria chiede varo immediato Piano FaunisticoLa caccia corre sui socialBruzzone a Ministro Tria: ridurre Iva selvaggina da allevamentoCalendario Venatorio Toscana e specifiche provinciali. La deliberaDa Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscanaMarche: Giunta adotta Piano Faunistico Venatorio Umbria, sblocco Piano Faunistico salverà preaperturaLa stupidaggine avanzaToscana, le slide della conferenza regionale della cacciaFulcheris: Anlc Toscana lasciata sola sul posticipo al colombaccioCosto tessere, Cpa nazionale chiariscePuglia: nominati rappresentanti politici al Comitato venatorioToscana approva calendario venatorio. Commento CCTEmilia Romagna, i cinghialai si organizzanoAnticipazioni su calendario venatorio ToscanaLa caccia in Toscana e le prospettive per il futuro

News Caccia

"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"


mercoledì 22 maggio 2019
    

 
In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, celebrata ogni anno il 22 maggio, Federcaccia in un comunicato ricorda il ruolo chiave dei cacciatori nella protezione di ambiente e fauna.

"Contrariamente a quanto si pensa o si vuol far pensare - si legge nella nota - , la caccia è all’ultimo posto fra i rischi per la biodiversità e anche in questo caso sarebbe più corretto parlare di bracconaggio e non dell’attività venatoria regolata e svolta in modo sostenibile come avviene in Europa e nel nostro Paese".

"La caccia - si legge ancora - ha invece un ruolo estremamente positivo per la tutela della biodiversità e i cacciatori italiani ed europei, come ha ricordato recentemente il presidente della FACE, la Federazione delle associazioni venatorie europee al cui interno siede anche la Federazione Italiana della Caccia, sono consapevoli dell’impatto significativo dell’agricoltura e di altri usi del suolo su molte specie cacciabili in Europa e sono particolarmente preoccupati per le popolazioni di molte piccole specie di selvaggina. Gli sforzi dei cacciatori a livello europeo sono volti a far sì che l’Unione europea attraverso la sua prossima politica agricola comune (PAC) dedichi maggiore impegno e attenzione alla biodiversità, e in particolare alle specie maggiormente a rischio".
A tal proposito si ricordano i numerosi (oltre 300) progettti in corso portati avanti dai cacciatori, il 40% dei quali nei siti Natura 2000 – che non sono come qualcuno crede zone “ingessate” alla stregua di parchi, ma aree da gestire attivamente –, concentrandosi soprattutto nelle azioni di ripristino ambientale.

“Molti ignorano che i cacciatori attraverso gli Ambiti territoriali di caccia sono coinvolti nella gestione del 70% del territorio italiano – ha dichiarato il presidente di Federcaccia Massimo Buconi in occasione della Giornata – La straordinaria ricchezza di biodiversità che caratterizza la nostra nazione è anche frutto del loro lavoro e del loro impegno. Per questo motivo la giornata della Biodiversità è una giornata di festa anche per tutti noi. Un ambiente sano, in equilibrio, vivo e vitale è un bene per tutta la società. Un bene di cui godiamo tutti e che tutti dobbiamo contribuire a preservare. Noi lo facciamo ogni giorno tutto l’anno, con etica, scienza e conoscenza. A volte da soli, altre al fianco a esempio di agricoltori e allevatori. E di questo siamo estremamente fieri. Ma anche se facciamo molto siamo consapevoli che ancora non basta. L’impegno è fare tutti ancora di più”.


Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

ma che state a dì? dissociati

da caccia al capolinea 23/05/2019 14.01

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Bellissimo vedere animalari [email protected] che rosicano come castori. Accettate la realtà. Le vostre donne non ne possono più di voi e vi cornificano con i cacciatori, alcune volte mentre lo fanno leggono i vostri post su facebook e si sbellicano dalle risate

da Ti saluta la tua ex moglie, [email protected] 23/05/2019 11.46

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Almeno questi c'hanno un minimo di [email protected], a differenza dei 100%[email protected] e del loro fedele barboncino, sempre ben nascosti e mai visti in campagna o a fiere ed eventi venatori

da Lucio 23/05/2019 11.36

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Scusate, il commento era x la pagina del Fidanza! È che con sto caldo nn riesco più ad essere concentrata... Ha ragione il signore sotto, devo lasciarvi un po' in pace

da Ma noooo 22/05/2019 22.26

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Nn capisco, quello sotto, in inglese, è il programma della serata x il Fuffino..?! Quello dev'essere il signor Gardena... Ho già notato altre volte quanto sono possessivi l'uno con l'altro: che siano una coppia biodiversa arcobalenata?! Wow!

da Mmmm... 22/05/2019 21.51

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Vattene sui siti dei mangia-carote. Qui non sei gradito.

da X i 2 commenti qua sotto 22/05/2019 21.16

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Cioè, vi fate questa giornata da biodiversi tutta tra voi, con piume colorate, gilet fosforescenti ecc? Che carini, fate bene a sostenervi l'un l'altro, voi biodiversi! Potevate fare una bella sfilata e magari chiamarla Hunter Pride

da Leggo bene? 22/05/2019 20.59

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Certo. La caccia è in prima linea nella lotta alla biodiversità.

da Rudi 22/05/2019 18.16

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Signor Ti salutaecc, entri un po' più nel merito: chi è sto animalaro fresco fresco di divorzio?

da Spettegoliamo un po', va 22/05/2019 16.57

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Biodiversità e caccia, sono un binomio indissolubile, indipendentemente da quello che ne pensano gli avversari dell'ars venandi. Bene F.I.D.C., bisogna continuare a rendere noto a tutti e non solo agli associati, quest’ultimi costantemente informati dal giornalino il “Cacciatore Italiano”, tutto l'impegno che la nostra associazione pone quotidianamente a sostegno della caccia. E’ normale che nel fare, si commettono errori (chi non osa, non sbaglia), l’importante però, è saperli riconoscere e cercare di correggerli.

da Da Federcacciatore 22/05/2019 16.37

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Chissà se il frustrato cornutone admin di una nota pagina facebook conto la caccia ha letto questo articolo, sicuramente si visto che sta 24 ore al giorno a spiare i cacciatori,quello che dicono e che scrivono,e per questo mollato da quello sgorbio di moglie chiavica che si ritrovava. Classica sindrome di complesso d'inferiorità, del "vorrei ma non posso". Sfigato psicotico sentiti male e bacia il [email protected] ai cacciatori ahahahaahahaha

da Ti saluta la tua ex moglie 22/05/2019 15.17

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

l 40% dei quali nei siti Natura 2000 – che non sono come qualcuno crede zone “ingessate” alla stregua di parchi, ma aree da gestire attivamente –, concentrandosi soprattutto nelle azioni di ripristino ambientale.---------------------------- Vatti a leggere il calendario venatorio della regione Campania così ti rendi conto come sono programmate le aree natura 2000 nelle ZPS e SIC. Te ne elenco due tra le tante : giorno di chiusura anche il lunedì oltre al martedì e venerdi. La beccaccia si può cacciare non oltre il 31 Dicembre. Vedi anche come siamo messi con tutte queste ZPS e Sic in provincia di Salerno che ha istitutito ex novo il ministro dell'ambiente mettendoci davanti agli occhi su questo sito il momento della firma di approvazione. Vogliamo per la trasparenza ogni anno un resoconto di quello che si fa per l'ambiente in queste aree Natura 2000 per poter constatare di persona anche noi cacciatori altrimenti devono essere abolite, che hanno preso altro spazio alla caccia così vediamo se sono o non sono aree ingessate. Pace e bene

da jamesin 22/05/2019 14.58

Re:"Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"

Il problema che fino ad oggi lo sappiamo in pochi. E' stato un errore o una precisa volontà? Non dico solo della Federcaccia, ma anche delle altre associazioni, chi per un motivo chi per un altro. E forse anche a causa di certi cacciatori che per egoismo, prima di tutto vogliono andare solo a caccia, senza altri rompimenti, poi per questo frenano qualsiasi inziativa di tipo ambientalista. Eppure sarebbe una strada da percorrere soprattutto nel nostro interesse, oltre che in quello di tutti i nostri concittadini. Speriamo che questo manico nuovo che ha la Federcaccia sia un po' più agguerrito, più impegnato e più consapevole del ruolo. Negli altri c'è poco da sperare, sia a destra (integralisti) sia a sinistra (ecologistri di maniera).

da Pedrito el drito 22/05/2019 14.41