Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo: nuove restrizioni in vista Modena, atti vandalici su auto di cacciatori Roccoli. In Lombardia presidio animalista e denuncia all'UeEmilia R. chiede a Ispra riconoscimento braccata per controlloAnche Enalcaccia Marche al Tar per la difesa del calendario Butac svela disinformazione su prima giornata di cacciaMarche: caccia in deroga allo storno in altri tre comuniSergio Berlato Presidente Confavi Roccoli. Fidc Lombardia prepara difesa al TarAbruzzo. Arriva parere Ispra su calendario modificatoLombardia: ricorso al Tar contro riapertura roccoliMinistra Bellanova: "mio padre era cacciatore"Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizioneAssociazioni Lombarde: La realtà contro le bugie sulla cacciaFiocchi: novità per la caccia da BruxellesStagione caccia al via. Partono le strumentalizzazioniFein: catturato primo tordo in migrazioneIl futuro delle GGVV: la collaborazione tra enti ed associazioniSicilia: in calendario venatorio la caccia al coniglio selvaticoCalendario Puglia: associazioni venatorie preparano difesa al TarRicorsi al Tar. Buone notizie dalla CalabriaFidc Lazio: urge regolamento richiami viviLombardia, approvate riduzioni al carniere Apertura. Arci Caccia scrive al Comandante Cufa CarabinieriBruxelles: riparte l'intergruppo Biodiversità, Caccia e RuralitàDal Senatore Bruzzone un richiamo all'unità dei cacciatoriCalendario Abruzzo, Fidc incontra la Regione Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del bucoCaccia Futura. Emanuela Lello, la gendarme con la penna verdeArci Caccia Toscana chiede costituzione cabina di regia Il Piemonte chiede più autonomia sulla cacciaMarche: parte la difesa del calendario venatorioSuccesso per la "Braccata rosa" delle donne FidcArci Caccia Puglia sul ricorso al Tar Abruzzo, ancora incertezzePuglia: Tar anticipa udienza contro Calendario Venatorio La caccia in Lituania, patria del neo Commissario Ue all'AmbientePasso. Prime avvisaglie?Ad Alessandria convegno sul futuro della caccia piemonteseL'Intergruppo Ue Caccia e biodiversità verso la sua ricostituzioneNominati Commissari Ue. Ecco chi va all'Agricoltura e all'AmbienteSolidarietà di Arci Caccia dopo i vandalismiFidc: attacchi degli estremisti non ci fanno pauraCosta compiace i pescatori: approvata immissione specie alieneDa Regione Abruzzo nuova proposta di Calendario VenatorioNuovi imbrattamenti contro le sedi FidcCinghiali, Rolfi "In Lombardia abbattimenti raddoppiati"Animalisti imbrattano sede Federcaccia UmbriaCaccia Futura - Federico Scrimieri: bocconiano coi fiocchiArci Caccia Treviso. Successo per il seminario dedicato al cervoIncidente di caccia e assicurazione. Un chiarimento da FidcCst, Marche: ennesima paralisi della cacciaUNA: Inaugurato capanno di osservazione Bocca d'OmbroneAnlc Marche: su preapertura decisione incomprensibileSospesa di nuovo la caccia in preapertura nelle Marche70 mila persone alla Sagra degli Osei di SacileZipponi nuovo Presidente Fondazione UnaA Empoli la nuova casa comune dei cacciatoriCaccia Futura - Pietro Iacovone. Sempre in prima lineaA Capannoli incontro sull'aggiornamento dei Key ConceptsConfagricoltura Toscana: serve nuovo patto tra cacciatori e agricoltoriPeste suina Sardegna. Rinnovata la collaborazione dei cacciatoriColli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrolloriVeneto: legittima partecipazione cacciatori al controllo faunisticoConte bis. Riconfermato Costa. All'Agricoltura va Teresa BellanovaPubblicato lavoro sulla beccaccia con telemetria satellitarePepe: calendarizzare subito Piano Faunistico AbruzzoSicilia, piccoli ritocchi al calendario venatorioGoverno M5S - Pd al via. Gli accordi sull'AmbienteMacerata: processione di San Giuliano, protettore dei cacciatoriBenevento, incontro su gestione faunisticaCaccia futura. "Eccomi, sono Maua"Cacce tradizionali. Ompo al lavoroNuovo calendario Abruzzo? Wwf diffida la RegioneDonati oltre 100 mila euro al Gaslini dai cacciatoriSiena: fondi ai cinghialai per i miglioramenti ambientaliFidc Marche: "non ci faremo piegare dai ricorsi animalisti"Berlato: Regione applichi legge su mobilità venatoriaAnuu: ancora stallo nella migrazioneAbbattimento accertato. I chiarimenti della Regione ToscanaFidc Emilia Romagna risponde ad attacco Enpa Federcaccia incontra il Presidente del Parlamento EuropeoArci Caccia ringrazia la Regione Marche per la preaperturaMarche, ok alla preapertura a colombaccio e corvidiFidc Umbria "mancato parere Ispra diritto sottratto ai cacciatori"Fassini (Arci Caccia): l’Apertura consacra il nostro amore per la naturaUmbria, niente da fare per la preaperturaA Crespina proclamati i campioni degli uccelli canoriMarche, la Regione: "la preapertura si farà"Inizio stagione venatoria. Il saluto del Presidente Fidc BuconiCalabria: proroga per i cacciatori di cinghialiGame Fair. Federcaccia incontra i cacciatoriCalabria, cinghiali "un problema di sicurezza pubblica"Toscana approva accordi reciprocità cacciaTar Sicilia respinge istanza associazioni venatoriePreapertura Umbria: si attende ancora il parere IspraSpecie esotiche in declino. FACE aggiorna sulle restrizioni Preapertura Caccia. CCT: ecco le regole da rispettareFidc: Nasce la settoriale cinghialai dell'Emilia RomagnaAbruzzo. Sospeso Calendario Venatorio 2019 - 2020Arci Caccia Marche: "subito nuovo decreto"Sospesa la preapertura della caccia nelle MarcheIl calendario siciliano piace agli animalistiArci Caccia Toscana: "carniere tortora merito nostro"Toscana: preapertura caccia 1 e 8 settembreUtilizzo richiami caccia. Chiarimenti dalla Regione ToscanaPuglia: modifiche calendario venatorio, colombaccio in preaperturaSardegna: Approvato Calendario Venatorio 2019 - 2020Passo. Il caldo fa la differenzaAssessore Mai all'Enpa: no a reintroduzione cinghialiFucecchio. Fidc Pistoia risponde alle accuse ambientalisteSicilia. La reazione delle Associazioni venatorie Incontro a Fano con i rappresentanti della RegioneLa gestione degli Atc secondo Arci Caccia ToscanaContenimento al Padule di Fucecchio. La Lipu alza la voceSassari: approvati piani controllo cornacchia e cinghialiA Crespina campionato italiano uccelli canoriArosio: catturato primo prispolone in migrazione post nuzialeGuardie venatorie in assemblea a MacerataFiocchi: 5 stelle-Pd e la cacciaArci Caccia e Eps "La caccia, una e indivisibile"Ancora proteste per il calendario venatorio sicilianoDal Friuli una proposta di modifica della 157/92Emergenza cinghiali Roma. Ancora nessun interventoOk definitivo in Molise a Calendario Venatorio 2019 - 2020Sicilia, Bandiera "su calendario venatorio abbiamo fatto il possibile"Umbria: Wwf denuncia consiglieri che hanno votato Piano faunisticoSardegna: mozione Piras per pareri tecnici sulla faunaA San Giovanni Val D'Arno assemblea CCT su calendario venatorioIl calendario venatorio siciliano delude le aspettative

News Caccia

Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana


venerdì 17 maggio 2019
    

 
A proposito delle iniziative di volontariato intraprese ogni giorno dai cacciatori, la Confederazione Cacciatori Toscani cita due esmpi della settimana. Solidarietà e cultura sono gli ingredienti messi in campo a Capannoli (PI) e Bagno di Gavorrano (GR).

“Conoscere la Fauna” è il titolo di una lodevole iniziativa che la CCT ha sviluppato in collaborazione con il Comune di Capannoli, grazie all’impegno dell’ Assessore Federico Mangino e alla scuola primaria “G.Carducci”. La classe terza ed i rispettivi insegnanti, hanno partecipato ad una lezione incentrata sulla fauna selvatica e sui principali elementi conoscitivi su cui basare un rapporto non viziato né dai luoghi comuni, né da una visione disneyana della natura.

Con le risorse dei cacciatori e con il serio supporto tecnico – scientifico della CCT e della Agenzia Formativa Cedaf è stato possibile trasmettere un messaggio estremamente importante per le nuove generazioni. "La nostra collaboratrice Ester Navarra - scrive CCT - ha tenuto una lezione partendo dai grandi carnivori, affrontando tematiche specifiche sui Lupi, Volpi, Caprioli etc., fino alla gestionefaunistica. Gli occhi sorpresi dei bimbi, persi dietro le orme del Lupo e dell’ Istrice, spiegare come riconoscere la differenza tra un Cervo ed un Daino, che avevano confuso, l’ attenzione con cui i ragazzi hanno seguito il susseguirsi della presentazione, ci riempie il cuore rendendoci entusiasti". "Avvicinare alla conoscenza della fauna locale i piccoli che saranno il nostro futuro ci rende orgogliosi, preparandoci per una esperienza sul campo nella Zona di Ripopolamento e cattura prevista per il prossimo venerdì 24 maggio. Siamo speranzosi , aggiunge Rinaldi, che quanto appreso oggi possa farli crescere consapevoli del loro futuro augurandoci che progetti come questo possano diventare organici alla didattica al pari di altri progetti" spiegano dalla Confederazione.

Il secondo progetto ha coinvolto oltre 400 ragazzi delle scuole di Gavorrano (GR) e Scarlino (GR). Una delegazione della CCT Grossetana, composta dagli infaticabili Piero Bettaccini, Maurizio Capitini, Alessandro Salvestroni e Daniele Laurenti, si è presentata con un gesto concreto. Siamo qui - ha dichiarato Bettaccini – perché con il ricavato ottenuto dalle nostre iniziative di quest’anno e da altre ormai in cantiere, abbiamo deciso di donare un defibrillatore all’Istituto Comprensivo. Il defibrillatore sarà installato all’interno della palestra della scuola di Gavorrano. Da noi, i cacciatori non si limitano solo a questo! Sono infatti sempre in prima linea accanto ai giovani ed agli studenti, organizzando sul territorio uscite didattiche alternate lezioni in classe tenute da esperti e tecnici faunistici.

In questa perla del paesaggio maremmano oggi la caccia è parte pulsante e attiva di una comunità. La caccia parla ai giovani e sa stare tra la gente. Così si fa! Un grazie a tutti per l’impegno e per l’esempio. Andiamo avanti a testa alta, orgogliosi della nostra storia, sentendoci legittimamente parte del futuro" chiude CCT.
Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Penso che Pinuccio sia il noto precario emigrato al nord disturbatore seriale da 12 anni su questo blog. Pinuccia stai serena e fatti una vita, se ancora sei in tempo s'intende

da Ti si sgama sempre povero scemo 20/05/2019 8.51

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Cosa spieghi pinuccio che la Brambilla ha 88% di assenteismo in parlamento ed è fallita con una azienda di salmone affumicato che sapete solo offendere e rompere le scatole a persone che pagano regolarmente concessioni dello stato e che sono gli unici che intervengono nei boschi senza prendere concessioni dallo stato come fanno i buonisti animalisti ?

da Mb 19/05/2019 16.11

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Complimenti al CCT, alle maestre, al Provveditore, agli alunni e alle loro famiglie. Tutti bravi. Oh Pinuccio scommetto che da piccolo ti mettevano sempre in porta perchè avevi gli occhiali! e poi il trenino, perchè i tuoi genitori non te lo hanno mai comprato.

da 1 toscano 19/05/2019 14.05

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Eccellente! Esempio da seguire in tutto il paese. Colgo l'occasione per ringraziare Pinuccio, che con il suo commento ha riconfermato la levatura intellettuale che caratterizza i nostri simpatici avversari

da Umberto 18/05/2019 19.48

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Purtroppo i sedicenti animalisti hanno un concetto personale di giustizia, probabilmente il pensiero di aver scritto un post fa sentire come una specie di eroe il nostro “Pinuccio”. Difficile arrabbiarsi con uno così, fa un po’ tenerezza.. almeno non fa male a nessuno.

da Zuzzi 17/05/2019 23.36

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Re cacciatore

da Pasquale 17/05/2019 23.25

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Pinuccio,spiega ai bambini come aggrediti i cacciatori,come fate atti vandalici nei nostri confronti,spiega bene ai bambini che non bisogna essere un violento con gli animali ma bensì su esseri umani..chiudi sta bocca che fai più una bella figura .

da Il cacciatore del paese fantasm 17/05/2019 22.50

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

da anonimo 17/05/2019 22.12

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Pinuccio fatti una flebo di tofu

da Maax Toscana 17/05/2019 19.41

Re:Cacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla Toscana

Sono anni che ci provate, ma tanto non intortate nessuno, mettetevi l'anima in pace! Quei bambini non sono il vostro futuro, ma il nostro: quello di persone che amano e rispettano gli animali e sicuramente avversano chi parla di amore e rispetto con in mano la doppietta. Ai bambini fate vedere cosa avviene agli animali delle zone di ripopolamento e cattura, poi vediamo... e sappiate che anche se non glielo fate vedere voi, glielo spiegheremo noi. Saluti

da Pinuccio 17/05/2019 18.18