Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e perniceLega, in Ue almeno 8 parlamentari pro cacciaPD, riconfermati a Bruxelles De Castro e SassoliForza Italia. Passano Comi* e TajaniEuropee. Fratelli d'Italia, più voti per i pro cacciaCCT: l'animalismo esce sconfitto dalle urne

News Caccia

Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante


giovedì 16 maggio 2019
    

 “Una riforma radicale della legge sulla fauna selvatica per affrontare concretamente un problema ormai fuori controllo, tra danni milionari ad agricoltura e ambiente, rischio malattie, incidenti stradali sempre più frequenti e minacce alla sicurezza dei cittadini anche nelle aree urbane”.

Così la Cia-Agricoltori Italiani presentando la sua proposta di riforma della 157/92 a Camera e Senato, relativamente alla questione degli animali selvatici, ungulati, storni, nutrie, sui quali la legge quadro è, non da oggi, sicuramente carente.

Una proposta cui la Federcaccia guarda con una certa attenzione, soprattutto laddove si propone di andare a sostituire il concetto di “protezione” cui si ispira l’attuale legislazione con quello ben più moderno – e funzionale – di “gestione”.

Altri punti della proposta che vanno nel senso di una riflessione più volte richiesta dalla nostra Federazione sono la ricostituzione del Comitato tecnico faunistico venatorio, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri; una consapevole distinzione fra attività di gestione della fauna selvatica (fra cui le attività di controllo) e quelle proprie dell’attività venatoria; la realizzazione e valorizzazione di una filiera tracciata delle carni di origine venatoria.

Su queste basi crediamo possibile un confronto fra il mondo venatorio e quello agricolo, per cui Federcaccia auspica che l’iniziativa possa essere di stimolo a riprendere un colloquio mai interrotto, ma sicuramente reso negli ultimi tempi più difficile, fra cacciatori e agricoltori.

Certo non contribuisce a semplificarlo la visione protezionista a oltranza, che sfocia spesso nell’animalismo più miope, tipica dell’Italia.

A riprova dell’impossibilità nel nostro Paese di parlare serenamente di gestione dell’ambiente ecco l’immediata risposta del TG5 alla proposta della CIA, presentata ai telespettatori ovviamente in chiave negativa, con il consueto corollario di accuse ai cacciatori di essere la causa dell’eccessiva presenza dei cinghiali e delle altre specie invasive.

La soluzione per il canale tv che non a caso è solito dare voce alle idee del Movimento animalista della pasionaria rossa – di capelli, ovviamente – Maria Vittoria Brambilla? Imparare a convivere con tutta la fauna, comprese le volpi e le nutrie.

E pazienza se per queste ultime ad esempio, l’Europa e l’Ispra dicono che essendo una specie aliena andrebbe eradicata. Per gli animalisti UE e Istituto vanno ascoltati solo quando servono a ridurre i calendari venatori.

 
 
Ufficio stampa Federazione Italiana della Caccia
Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

qualsiasi accordo è un ripiego alla caccia vera.- rimaniamo fermi per un anno (solo x gli aiuti che si danno a caccia chiusa) e dopo le richieste di aiuto che i tipi come G faranno, causa i loro fallimenti, si valuterà il da farsi. le modifiche che Cia propone diventano compromessi con il loro mondo e il mondo politico e i tanti G tu turno ma non credo che la CACCIA abbia bisogno di questo.- Lasciamoli nel loro brodo.-

da mario 19/05/2019 13.08

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

mandiamoci G a risolvere i problemi della Cia, perchè dobbiamo andarci noi.- se è disposto a pagare oro per toglierci i fucili significa che ha le soluzioni per fermare e risolvere i danni della fauna in eccesso.-

da marco1 19/05/2019 12.41

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

X che al tg.non vi vuole nessuno pagherei oro x toglervi quei fucili di m...a che avete in mano avete solo il coraggio di uccidere animali. Ma del resto siete fango odio la caccia e amo gli animali

da G 17/05/2019 21.00

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Si sta sempre di più travisando un diritto, quello di esercitare la caccia, celandolo dietro le parole "gestione" e "controllo" della fa una uh selvatica. Ora basta. La caccia non è solo cinghiali incrociati, nutrie e volpi. La caccia è cultura e tradizione. In ogni sua sfumatura. Si vergognino i nostri politici. Si dà retta a fanatici ambientalisti nullafacenti a discapito di persone oneste e perbene. W l'Italia

da Hunter74 17/05/2019 9.39

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Perché loro animalari vano sempre in tv e noi cacciatori non abbiamo mai voce nei tg

da Mario 17/05/2019 9.10

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

ROSSA:PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!

da mariolino umbro 16/05/2019 19.44

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Vuoi vedere Che la grande da un lavoro di palombari; stiano passando ad un lavoro in APNEA??????????????

da Fucino Cane 16/05/2019 18.59

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Io su queste posizioni di CIA ci starei un po' più attento. Visto che la Cabina di regia ha partorito un documento per le europee, mi collegherei a quello. Che differisce e molto dalle idee della Cia, dietro le quali, lo sanno tutti, ci sono quelle di Confagricotlura, la vera ispiratrice di tutti i referendum per l'abrogazione dell'842. A meno che...

da Ameno che... 16/05/2019 17.42

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Quella del tg5 è stata becera e vergognosa DISINFORMAZIONE. E' stata una deliberata divulgazione di informazioni false!! Le associazioni venatorie e agricole devono querelare!! Questi giorn-animalisti da poco devono smettere di divulgare il falso!!

da AntoFxx 16/05/2019 16.13

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Gli ATC hanno fallito come hanno fallito i PARCHI. In Italia non siamo capaci di fare nulla di serio. Anche gli animalisti nostrani sono ridicoli.

da Dall’Italia occorre scappare 16/05/2019 14.42