Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e perniceLega, in Ue almeno 8 parlamentari pro cacciaPD, riconfermati a Bruxelles De Castro e SassoliForza Italia. Passano Comi* e TajaniEuropee. Fratelli d'Italia, più voti per i pro cacciaCCT: l'animalismo esce sconfitto dalle urne

News Caccia

Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale


venerdì 10 maggio 2019
    

 
 
E' stata depositata giovedì 9 maggio l'ordinanza cautelare del Tar della Toscana che, su ricorso di Wwf, Enpa, Lav, Lac, sancisce  la sospensione della tecnica della braccata per il controllo del cinghiale. La disposizione sospesa fa parte del Piano regionale di controllo del cinghiale 2019 - 2021, che rimane valido in tutte le sue altre parti.

Secondo i giudici il Piano nella parte sospesa "non sembra dimostrare sufficientemente l’inefficacia dei metodi ecologici nel controllo dei cinghiali, né motivare congruamente lo scostamento rispetto al parere negativo diISPRA con particolare riferimento al rischio di redistribuzione dei cinghiali stessi sul territorio". Il Tar ha fissato per il 17 settembre 2019
la trattazione di merito del ricorso.

Leggi tutte le news

100 commenti finora...

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’ha già scritto, e le ho risposto già svariate volte (poi si lamenta perchè ripeto le solite cose: come vede è per rispondere alla sua solita fuffa). La CIA vi vuole al loro fianco… ottimo, adesso vi però vi manca l’FBI!

da Aiutore 24/06/2019 19.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le richieste le giri alla politica la convinca e il gioco è fatto, ma fate presto perché anche la CIA ci vuole al loro fianco.- un saluto.-

da mario 24/06/2019 14.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quello che le frulla per la testa sono i fatti? Ottimo, quando gli ambientalisti avranno avuto il controllo dell’80-90% del territorio per decenni e decenni, tireremo le somme e allora, solo allora, voi cacciatori potrete criticare (dal basso della vostra insulsa gestione che ha prodotto e produce solo danni, beninsteso) i loro fatti. Fino a quel momento non siete nella posizione di poter criticare nessuno visto che il territorio è in gestione a voi (non a noi) praticamente nella sua interezza e gli unici fatti che avete prodotto sono danni… Piuttosto, siete nella condizione di riceverle le critiche, visto che non c’è zona del territorio italiano dove, per vostra stessa ammissione, non ci sia un’emergenza faunistica. I fatti? Cominciate a produrli visto che alla guida della gestione faunistica del paese al momento ci siete voi, non certo gli ambientalisti. Perché per adesso gli unici fatti che siete riusciti a produrre , dopo decenni e decenni di monopolio gestionale, sono nient’altro che situazion di squilibrio ambientale e danni che sono diventati cronici se non irreparabili. Quindi avete ben poco da far le pulci a chi gestisce spazi ristrettissimi e con la vostra frequente interferenza, altri visto che al timone ci siete voi cacciatori e le vostre fucilate, non certo altri, caro Mario

da Aiutore 21/06/2019 17.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le nostre continue intereferenze????? Ha ha ha ma non mi faccia ridere: gestite da decenni ininterrottamente l’80-90% del territorio italiano, spesso pure illegittimamente, e oltre a ciò vi fanno sparare (o vi ci beccano) persino in parchi e oasi protette. E le interefrenze sarebbero le nostre?!?!?! Se qualcuno non avesse ancora ben chiari i continui ribaltamenti della realtà che il mondo venatorio propina, lei ne ha appena fornito un esempio da manuale. Quali sarebbero le nostre interferenze? I legittimi ricorsi contro le palesi illegittimità che i soliti politicanti metteno in atto a favore dei cacciatori? Lo sappiamo Mario, lo sappiamo che a voi piacerebbe molto quel che vi pare, anche illegittimamente, ma purtroppo finchè presentare i ricorsi contro certe porcate è un legittimo diritto, ve ne dovrete fare una ragione. Per quanto riguarda il ministro che vi sta tanto sulle scatole, le ricordo che è lì da appena un anno, dopo anni e anni di operato di ministri non certo anticaccia, e talvolta addirittura palesemente pro-caccia. Pretendere che il ministro attuale risolva tutto e subito, dopo che i suoi predecessori non hanno risolto niente in decenni e decenni , rientra nel solito ‘due pesi e due misure’ al quale lei ormai ci ha abituato.

da Aiutore 21/06/2019 17.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Insisto per il semplicissimo fatto che lai ha scritto che siete d’accordo anche voi, che non vedete l’ora, che siete stanchi di dover gestire voi, ecc… O lei racconta fuffa, oppure se quel che lei sostiene è vero non si capisce perché ci sia tanta ritrosia a chiedere alle istituzioni (insieme agli ambientalisti) di mettere in pratica questa inversione di ruoli. Lei dice una cosa salvo poi inventarsi mille scuse pur di non metterla in pratica. E’ un discorso di credibilità, che lei non riesce a sostenere. Che un domani ci siano i nostri fallimenti è tutto da dimostrare e non potrete dimostrarlo finchè sarete voi a ‘gestire’ con innegabile insuccesso l’80/90% del territorio nazionale. Se poi a parti invertite e dopo decenni di gestioni continuata da parte degli ambientalisti, la loro gestione si rivelasse fallimentare, voi cacciatori potrete dire a ragione che non sono riusciti a fare meglio di voi… Ma fino a quel momento le sue sono solo fanatsie. Se davvero foste convinti che la gestione ambientalista sarebbe un insuccesso, l’inversione dei ruoli sarebbe per voi proprio l’occasione per dimostrarlo a tutti. Ma quali complici!?! Tutt’altro, avreste modo di dimostrare, carte alla mano, che quando c’eravate voi le cose andavano meglio. Ma la verità è una sola caro Mario: che lei racconta favole! Anche se a parole dice che non vedete l’ora, avete una enorme paura che diventi evidente a tutti quanto siete (stati) incapaci e quanto la gestione affidata a voi per decenni abbia prodotto danni che si potevano evitare affidandola a chi non aveva il vostro insanabile conflitto di interesse. Insomma, nonstante la sua fuffa, la verità è che avete una gran fifa che vi si rompa il giochino.

da Aiutore 21/06/2019 17.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei ancora insiste sul chiedere le nostre raccomandazioni, volete proprio pappa pronta, l’essere d’accordo e mettervi alla prova non significa essere disposti a raccomandarvi, un domani dopo i vostri fallimenti potremmo essere chiamati complici del vostro grande risultato solo per avervi proposto il lavoro che quando lo faceva il mondo venatorio, pur a fatica per le vostre continue interferenze, era tenuto sotto controllo.- per quanto riguarda il ministro, basta guardare gli incarichi che vi ha affidato finora e tirate le conclusioni, per il suo operato invece, l’unica cosa che ha affrontato è stato il problema fanghi di qualche tempo fa, con risultati che si sanno, per lo spostamento delle competenze ad altro ministero, basta guardare le problematiche che finora sono aumentate anziché diminuire, con continue decisioni di non decidere niente, i cittadini vogliono soluzioni.- la realtà è che dove siete presenti voi poi chiamano noi, quello che mi frulla per la testa è mettere uniti i fatti e arrivare a conclusioni certe non le continue parole al vento che non risolvono niente.- provate anche voi a cambiare binario, affidatevi di più ai fatti e non alla tastiera, i fatti si fanno sul territorio.-

da mario 20/06/2019 23.19

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, farò avere le mie considerazioni al ministro Costa, quando voi farete avere le vostre in merito all’inversione di ruoli (verso la quale lei ha sostenuto più e più volte di essere favorevole) ai vostri rappresentanti venatori e questi le proporranno attivamente al mondo politico (compreso Costa); visto che lei dice che siete d’accordo, non si capisce come mai tanta reticenza nel chiedere che le istituzioni promuovano codesta inversione di ruoli. Oltre a ciò, se voi foste davvero convinti che il ministro Costa non crede sino in fondo agli ambientalisti (come lei pare pare sottintendere), non si spiegherebbe tutto questo astio e questo odio che manifestate nei suoi confronti, fino al punto di pretendere che la caccia vada adesso sotto il ministero dell’agricoltura quando da anni è sotto quello dell’ambiente, e il tutto solo perché adesso all’ambiente c’è qualcuno che non è di vostro gradimento. Ma lei Mario ormai, ci ha ben abituato a vederla scrivere una cosa mentre mentre nella sua testa frulla evidentemente l’esatto opposto.

da Aiutore 18/06/2019 22.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, faccia un copia incolla delle considerazioni fatte finora, le faccia avere al vostro ministro costa che non erro non appoggia la caccia, vi accontenterà.- se anche qui non riuscite nell'intento forse neanche lui vi crede fino in fondo comunque la speranza è l'ultima a morire.-

da mario 18/06/2019 12.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“per le 4 risposte ripetitive che leggo continuamente” Quelle 4 risposte continuerà a leggerle finchè lei non produrrà domande nuove, tutto qua! Le richieste di intervento che vi vengono fatte (e meno male che quello che ripete sempre la solita filastrocca sarei io, vero?! Poi non si lamenti se alle sue argomentazioni sempre uguali trova le stesse risposte da parte mia), sono fatte -come detto ormai decine e decine di volte- da politicanti che, esattamente come voi, non hanno interesse a risolvere e riportare equilibrio nel lungo periodo, bensì solo a camuffare il problema nel breve… per questo si affidano a voi. Oltre a ciò, i politicanti operando così si assicurano anche un ritorno in termini di voti da parte vostra in cabina elettorale, come dimostrano i tanti politicanti che in tempi di elezioni vengono a chiedervi il voto con il cappello in mano, e i tanti, tantissimi post politici di tutti i frequentatori di questo sito, nonché i tantissimi articoli di stampo prettamente politico che la redazione propone continuamente. Tutto ciò in evidente contrasto con la sua tesi che i vostri voti non interessano.

da Aiutore 18/06/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“come già detto voi pretendete di sapere senza studiare”: come già detto ‘noi’ non pretendiamo altro che quello che è stato concesso ed elargito a voi cacciatori per decenni e decenni a questa parte (tra l’altro producendo nient’altro che risultati disastrosi), nonché di essere valutati sulle stesse basi su cui siete stati valutati voi per decenni. Niente di più. Ciò è equo, a meno che lei non abbia paura di un confronto su basi paritarie (cosa che infastidisce sempre i cacciatori!). E lasci perdere lo studio: molti di voi non sanno nemmeno qual è il plurale di specie! “avete anche la pretesa di avere le nostre raccomandazioni”… ma non ha detto che era d’accordo con un ribaltamento dei ruoli, e che non vedeva l’ora che questo accadesse???? Quindi qual è il problema se vi chiediamo di chiedere con noi che questo ribaltamento avvenga? To’ ma guarda, come la solito quando si viene al dunque e vi si chiedono fatti che dimostrino quel che dite, il vostro castello di carte cade giù. “continuo a dirle che bisogna dimostrare di saper fare” Se fosse così, la gestione ambientale e faunistica non sarebbe affidata a voi , visto che non solo non avete mai dimostrato di saper far niente (a parte tentare nascondere la polvere sotto il tappeto), ma anzi quel che avete fatto ha prodotto danni e squilibri ambientali che sono diventati cronici e che non risolverete mai proprio perché è contro il vostro interesse risolverli.

da Aiutore 18/06/2019 7.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Caro Mario, alle domande che lei fa non rispondo diversamente per il semplice fatto che lei fa sempre le solite domande: non si capisce perché se lei fa sempre le solite domande io dovrei inventarmi ogni volta risposte nuove. O meglio lo si capisce nel senso che voi cacciatori usate sempre due pesi e due misure per valutare quel che fate voi e quel pretendereste facessero gli altri o quel che è concesso a voi e quel che dovrebbe essere concesso agli altri. Che poi è esattamente quel che lei fa , sin dall’inizio, nel valutare cacciatori e ambientalisti. Lei continua a dire che siete d’accordo ad un inversione dei ruoli, ma la sua è solo fuffa: tira il sasso e nasconde la mano, e ciò è ampiamente comprovato dal fatto che al momento di attivarsi presso i vostri rappresentanti per far sì che ciò avvenga, tira in ballo mille ridicole scuse. Non volete avere i nostri errori sulla coscienza? Ma non mi faccia ridere! Primo, noi tutti cittadini italiani abbiamo i vostri errori sulle nostre spalle da decenni e decenni; giocate a far fuori un patrimonio che è di tutti noi, per divertirvi a sparare e spacciandola per ‘gestione’. Secondo, nessuno tranne i vostri politici vi chiede di far fronte ai nostri (a suo dire) errori: se non vi va di essere chiamati in causa basta che diciate no alle richieste dei vari politicanti che vi chiamano… cosa che ovviamente vi guardate bene dal fare, visto che a voi non par vero che i vostri politici vi forniscano occasioni per sparare ancora di più. Quindi come al solito lei cerca di vender fuffa, solo che stavolta non trova come controparte uno che gliela compra!

da Aiutore 18/06/2019 7.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, alle solite domande che le faccio, non mi risponde diversamente, semplicemente perché tutti voi siete indottrinati così, autonomamente fuori dai binari non sapete andare, mi chiede perché noi non proponiamo voi come alternativa, anzi addirittura dovremmo fare una richiesta ufficiale alla politica, dimentica che ho già ampiamente spiegato in precedenza le motivazioni, non vogliamo i vostri errori ancor più sulla coscienza. come già detto voi pretendete di sapere senza studiare e pretendete pure un bel voto dalla maestra, volete l’affidamento del territorio ed oltre a non guadagnarvelo con i fatti avete anche la pretesa di avere le nostre raccomandazioni, bella fantasia niente da dire. Il vostro modo di pensare la dice proprio lunga , se non l’avete ancora capito sono finiti i tempi delle raccomandazioni, continuo a dirle che bisogna dimostrare di saper fare, capisco che per voi queste richieste sono la normalità e non vi vergognate e tantomeno non vi sentite ridicoli nel farle, ma purtroppo per voi queste modalità sono superate.- per le 4 risposte ripetitive che leggo continuamente, fanno solo capire il perché dei vostri fallimenti e se sono le stesse che con i vostri copia incolla date alle istituzioni, il risultato che raccoglierete sarà sempre il contrario di quello che vi proponete.- siete su un binario morto, dovete cambiare atteggiamento.- dimostrare e fare, sono le cose che potrebbero portarvi al traguardo ma tra il dire e il fare c’è di mezzo tutta quella fuffa che avete seminato nel tempo e che l’indottrinamento avuto non vi fa vedete, chi invece deve decidere ha visto e capito benissimo di che pasta siete fatti ed è per questo che le richieste di intervento che continuamente ci vengono fatte sono sempre più pressanti.-

da mario 11/06/2019 21.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Sempre le solite parole?? Ma se lei dice sempre le stesse cose , perché io dovrei risponderle in maniera diversa ogni volta??? Si guardi! Continua con la fuffa del “non siamo noi che decidiamo”, ovvero l’arrampicata sugli specchi con cui ha cominciato! Poi si domanda perché le rispondo sempre con gli stessi discorsetti… semplice: sono perché lei fa sempre i soliti discorsetti, dall’inzio, tutto qui. Nessuno ha mai detto che siete voi a decidere (in merito all’inversione di ruoli nella gestione faunistica): però lei ha detto chiaramente che voi siete d’accordo con tale inversione di ruoli, no??? OTTIMO, dimostratelo invece di vender fuffa (lo so che siete abituati a vender fuffa, ma qui lei non ha davanti i vostri politicanti che fanno finta di crederci): fate sì che le vostre istituzioni chiedano ufficialmente a chi decide, che la gestione faunistica sull’80-90% del territorio sia affidata agli ambientalisti e che i cacciatori vengano relegat alle aree piccolissime che adesso sono concesse agli ambientalisti. Se siete d’accordo, come lei sostiene, non si capisce tutta questa reticenza da parte a fare ufficilamente tale richiesta alla politica. Fino a quel momento la sua è fuffa e le mie sono che le ‘solite’ parole perche rispondono a nient’altro che la sua solita fuffa. “chissà perché a voi non chiedono mai interventi e anzi pressano sempre di più il nostro intervento eppure come dicevo basta domandarselo”: lei se lo è domandato e io non solo le ho risposto, ma le ho dato ben 4 risposte, basta leggere. Se poi vuole le faccio un copia e incolla; ma se lei fa sempre le stesse domande, poi non si lamenti che ripeto sempre le solite risposte.

da Aiutore 09/06/2019 10.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, aiutore, sempre le solite parole e la solita fuffa vi hanno insegnato un discorsetto a memoria e li vi fermate, ma di fatti non se ne vedono, la mia idea può valere quanto la sua ma il giudizio finale spetta a chi ha in mano la situazione e deve decidere chi deve risolvere i vostri fallimenti.- chissà perché a voi non chiedono mai interventi e anzi pressano sempre di più il nostro intervento eppure come dicevo basta domandarselo.- mhaa …. Per voi è un ragionamento troppo difficilie.-

da mario 08/06/2019 12.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei dice di esser convinto che la situazione ci faccia comodo così com’è… in realtà quelli a cui la situazione attuale fa comodo così com’è siete proprio voi, e fate di tutto per mantenerla tale. Lei è il primo a dimostrarlo: difatti io è dall’inizio che auspico un ribaltamento dei ruoli (ambientalisti a gestire l’80-90% del terriotrio senza vostre intromissioni, per un arco di decenni e decenni; voi relegati a zone minuscole e da gestire con l’intromissione delle azioni della controparte); gli ambientalisti richiedono questo a gran voce, da anni. Al contrario lei dice di essere d’accordo verso questo ribaltamento dei ruoli, ma solo a parole (la solita fuffa)... difatti poi fa divertenti arrampicate sugli specchi quando di tratta di concretizzare attivamente la richiesta presso i vostri organi rappresentantivi. Questo perché ovviamente è a voi che la situazione fa comodo così com’è: più la situazione faunistica è in emergenza, più voi potete divertirvi a sparare. Un diminuzione delle aree in cui sparare, delle specie a cui sparare, dei tempi per sparare, per voi è del tutto inaccettabile... difatti chiedete l'esatto contrario. Questa è la realtà.

da Aiutore 08/06/2019 11.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, i vostri fallimenti invece sono davanti a tutti, riflessi nella situazione ambiental/faunistica in cui versa il territorio italiano, gestito attraverso le vostre fucilate nel 70-80-90% della sua estensione da decenni e decenni a questa parte. Le istituzioni, sono nella strangran parte guidate da ‘anziani’ politicanti di professione a cui appunto interessa la poltrona e la politica, più che il bene a lungo termine del paese. Il perché chiamano voi gliel’ho già chiarito ormai decine e decine di volte, ma glielo ripeto volentieri: 1. Perché sono abituati a fare così da decenni e decenni e non gli interessa tentare altre strade; 2. Perché vedono voi cacciatori come un serbatoio di voti (in quanto siete pronti a svendere il vostro voto al miglior offerente venatorio…e quel che scrivono qui tantissimi dei suoi colleghi lo comprova, nonostante quel che sostiene lei) e quindi per i politicanti è conveniente permettervi di sparare il più possibile in cambio di un ritorno elettorale; 3.Perchè ai politicanti non interessa risolvere le situazioni in un ottica lungo periodo, anzi ciò sarebbe del tutto controproducente per loro stessi perché rischierebbero di fare un favore ai loro successori invece che a se stessi; quindi megli far finta di risolvere nel breve perioro che risolvere davvero e per bene nel lungo ; 4.Perchè visto il punto 3, preferiscono semplicemente mettere la polvere sotto il tappeto piuttosto che risolvere davvero, e chiamano voi che siete esperti in questo (arrivate, fate fuori tutto a fucilate, ai boccaloni sembra che la situazione sia a posto… ma il problema non è stato risolto, bensì solo nascosto e di lì a poco la situazione torna a essere quella di prima, addirittuta peggiorata in seguito ai danni causati dalle vostre fucilate… e si ricomincia).

da Aiutore 08/06/2019 11.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le sue pagine che descrivono i vostri fallimenti, a me non servono, le conosco benissimo, non deve convincere me sulle sue o vostre idee ma le istituzioni, se non ci riuscite significa che non siete ancora pronti e preparati.- chi ci chiama per i vostri fallimenti che creano problemi sia sociali e sanitari sono le istituzioni e lo fanno sempre con maggior insistenza.- l’unica domanda che dovete farvi e ve l’ho già detto è il perché, ma sono sempre più convinto che la situazione vi faccia comodo così com’è.-

da mario 07/06/2019 12.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei scrive che io avrei detto che voi risolvete poco: si sbaglia non l’ho mai scritto… non solo ho scritto che non risolvete niente (altro che ‘poco’…non si attribuisca meriti che nessuno vi ha dato!), ma ho aggiunto che create danni e squilibri enormi con le vostre fucilate. Lei non mi affiderebbe l’orto di casa… e chi lo vuole il suo orto? Se lo tenga e lo gestisca a fucilate se vuole… il suo orto, però! Per gestire l’80-90% del territorio bisognerebbe non dico dimostrare di aver portato ad un equilibrio duraturo quell’80-90% di territorio dopo decenni e decenni che ce l’avete in gestione indisturbati, ma quanto meno dimostrare che la situazione non è peggiorata. Vicecersa più alto è il numero di cacciatori che insistono su un’area, più quella area è in emergenza! Carta canta! Per avere le responsabiità bisogna saper fare??? Ma non mi faccia ridere: avete in gestione l’80-90 % del territorio nazionale senza aver mai (anzi maaaaaaiiii) dimostrato di saper fare niente, se non cantarvela e suonarvela da soli. Se tutto questo è stato accordato a voi (e continua ad esserlo) senza che abbiate mai risolto niente, non si capisce proprio da che pulpito pretendiate dimostrazioni dagli altri. Come le ho già scritto quando avremmo invertito le parti e agli ambientatlisti sarà concessa la gestione dell’80-90% del territorio nazionale, per decenni e decenni, senza la vostra intromissione, allora potremo tirare le somme e confrontare i risultati. Fino a quel momento il suo atteggiamento è come quello di partiti che da anni e anni sono al governo a spaddroneggiare, far danni, e passarsi la palla l’un con l’altro, ma nonostante ciò hanno la faccia di bronzo di sostenere che la colpa della situazione disastrosa in cui versa il paese è dei partiti d’opposizione.

da Aiutore 07/06/2019 6.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi, se io non ne azzecco una, cosa dire di voi che siete a ‘gestire’ la fauna su tutto il territorio da decenni e decenni, e non solo non avete risolto niente ma addirittura avete peggiorato la situazione e creato emergenze croniche? Il mio discorso sul lavoro è limpido e lineare: il lavoro , il lavoro di chiunque, non può e non deve essere anteposto alla salvaguardia di un patrimonio collettivo inestimabile. Punto. Altrimenti dovremmo tenere aperte fabbriche che inquinano, solo perché qualcuno ci lavora; o permettere la pesca a strascico perché qualcuno ci lavora, ecc. E torno a ripeterle di non prenderci in giro, perché non nessuno ha l’anello al naso come voi invece pensate: ai cacciatori, del lavoro altrui non importa assolutamente niente a meno che non sia utilizzabile come scusa e giutificazione per tirare ancor più fucilate. Voi dovete sempre correre ai ripari??? E chi ve l’ha chiesto? Noi no di certo, al massimo i ‘vostri’ politicanti per accaparrarsi il vostro consenso (non certo per risolvere, visto che non avete mai risolto niente, ma soltanto messo lo sporco sotto il tappeto). Vi stancherete??? Ma di cosa sta parlando, scusi? Se siete stanchi smettete, chi vi obbliga?!?! MAH!!!! Per quanto mi riguarda prima smettete meglio sarà per tutti noi, per la fauna e per l’ambiente… si figuri quanto ci può importare se siete stanchi. Lei ha la sensazione che i cacciatori ci facciano comodo?!? Lei è libero di avere tutte le sensanzioni che vuole, tanto ha già ampiamente dimostrato di avere tante sensazioni del tutto campate in aria e senza alcun riscontro.

da Aiutore 07/06/2019 6.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore non ne azzecca una, scenda dal palco e cominci assieme ai suoi amici a dare risultati la riconferma dei suoi discorsi sul lavoro delle altre persone và proprio sul ridicolo, si vede che voi siete abituati a vivere nel benessere senza sapere di preciso dove vi trovate.- datevi da fare come le ho già detto altrimenti noi dobbiamo sempre correre ai ripari e tra poco ci stancheremo, le occasioni in giro non vi mancano di certo però ho la sensazione che alla fine i cacciatori vi facciano comodo, potete denigrarli, dare la colpa a loro dei vostri fallimenti, pretendere contributi dal sistema italia che dite sia nostro amico ma chissà perché vi accontenta spesso per poi chiamare noi a risolvere.- se come dice lei noi risolviamo poco, voi invece complicate di più e quando arriviamo noi i disastri si vedono, in tutti questi interventi non è riuscito a dimostrarmi un qualcosa che avete risolto, io di certo non le affiderei non l’orto di casa ma neanche un vaso di fiori.- capisco che è dura ma fatevene una ragione, per avere le responsabiità che pretendete bisogna saper fare e voi siete ancora lontani, moooooooolto lontani.-

da mario 05/06/2019 22.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E in ogni caso, che decenni fa non ci fossero danni e squilibri causati dai cacciatori è una sua fantasia: la situazione attuale è il risultato (in costante peggioramento) dei danni che avete fatto e continuate a fare; ma mentre prima era molto più facile per voi nascondere e non far sapere, adesso grazie ai mezzi di informazione e alla rete le informazioni circolano in fretta capillarmente, ed è diventato molto più difficile per voi non far sapere e insabbiare gli squilibri faunistici di cui siete i responsabili su tutto il territorio nazionale. I pastori sardi? Se vogliono andare avanti a scapito del nostro patrimonio faunistico e ambientale, che si evolvano o cambino mestiere, come le ho già scritto. E si risparmi la sua pantomima: sappiamo benissimo entrambi che a voi dei pastori sardi importa solo nella misura in cui avallano le vostre fucilate… o crede forse che abbiamo tutti l’anello al naso? Per quanto mi riguarda se queste persone avallano le vostre fucilate, sono causa del proprio stesso male… e chi è causa del suo male pianga se stesso (altro che convincerli). Lei è abituato alle cose pratiche e che si vedono???? Ah, questa si che è bella: dopo decenni e decenni di fucilate spacciate per ‘gestione non solo non avete risolto niente, ma anzi avete causato danni incalcolabili e forse irreparabili all’ambiente e alla fauna… questo è quello che si vede e si tocca con mano! E meno male che a lei piacciono le cose concrete. Dice bene, meno fuffa e più fatti: sono decenni che gestite l’80-90% del territorio italiano producendo solo danni, eppure ci vendete solo fuffa su quanto siete indispensabili e importanti e sui vostri 'brillanti' risultati... come quello che se la cantava e suonava da solo.

da Aiutore 05/06/2019 21.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quanto a quelli che lei definisce vostri soldi (dei cacciatori) sarei proprio curioso di sapere quali siano: perché anche qui forse non le è chiaro che i soldi derivanti dal pagamento delle tasse e delle licenze venatorie, ovvero quei soldi che voi spendete per divertirvi a sparare, sono soldi DEI CITTADINI, di tutti i cittadini (compresa la LAV, caro Mario), in quando sono nient’altro il corrispettivo che vi è richiesto per appropriarvi di un patrimonio che è di tutti noi , la fauna. Quindi quei 300.000 euro nella fattispecie sono soldi pubblici, non soldi vostri come sempre vi piace venderla. Come tali è più che giusto che si chieda di spenderli per finanziare progetti che tentano strade diverse, anziché buttarli nel cesso usandoli per piani a base di fucilate che mai e poi mai hanno risolto niente, e ancor meno si sono rivelati efficaci nel lungo periodo. Parlo dei danni che avete causato da decenni e decenni a questa parte con la vostra gestione e che sono innegabili e sotto gli occhi di tutti; lei per gisutificarli pretende di nascondersi dietro la scusa del “siete arrivati voi e avete preteso di inserirvi…”: inserirci??? A noi sono concesse aree piccolissime, dove siete voi quelli che si inseriscono a crear casini con le fucilate, mica il viceversa. Lei si chiede “chissà perché nei secoli o millenni precedenti l’uomo ha sempre vissuto tranquillamente in natura senza problemi”: perché nei millenni precedenti non c’erano le fucilate; perché nei millenni precedenti gli uomini erano di meno e gli animali avevano più spazio; perché nei millenni precedenti la gente (nella maggior parte dei casi) non andava a caccia per divertimento a far stragi, ma per procurarsi cibo… Devo continuare? E’ proprio questa vostra miopia che causa danni irreparabili: non vi siete accorti che l’ambiente è cambiato, che i tempi sono cambiati, che voi siete cambiati (in peggio!).

da Aiutore 05/06/2019 21.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi gli ambientalsti invece hanno l’imbarazzo ogni volta che vedono i danni che avete perpetrato su tutto il territorio nazionale, dopo decenni e decenni di fucilate che avrebbero dovuto (secondo la vostra propaganda) mettere tutto a posto; invece la situazione del tutto fuori controllo che è ormai la norma su tutto il territorio nazionale ci rivela una realtà opposta: dove ci sono i cacciatori ci sono emergenze continue e dove ci sono più cacciatori quelle emergenze sono diventate croniche. Per il discorso voti sono gli stessi politici stessi che dimostrano si essere alla ricerca dei vostri, ogni volta che si fanno belli ai vostri occhi in tempi di elezioni; e se l’evidenza ancora non bastasse si legga la miriade di commenti proprio qui su BH di cacciatori pronti a svendere il proprio voto al miglior offerente venatorio! Se i politici si affidano a voi non è certo per risolvere, visto che non avete mai risolto niente da decenni a questa parte, bensì per attingere al serbatoio di voti venatori. Personalmente non mi interessa affatto da che parte stia legambiente: l’ha citata lei, mica io! E visto che la citate solo quando vi fa comodo (lei per primo!) , imparate ad essere coerenti anziché chiamarla in causa solo quando tira acqua al vostro mulino, per poi infamarla quando non lo tira più. Per i soldi della Lav, lei forse dovrebbe imparare cosa significa il termine ‘onlus’; senza contare che quelli di cui lei parla sono comnque soldi della LAV che come tali ha diritto e ragione di spendere nel modo che ritiene più opportuno (e spenderli per tamponare situazioni di cui proprio la caccia è la diretta responsabile e che voi cacciatori continuate a creare pedissequamente ed ottusamente solo per soddifare la vostra insaziabile smania di sparare, sarebbe oltremodo assurdo e deleterio).

da Aiutore 05/06/2019 21.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi i cacciatori hanno l’imbarazzo quando vanno a sistemare quello che voi avete rovinato negli anni, mi dice che non dovete convincere nessuno ma continuate a lamentarvi e nel frattempo noi siamo continuamente chiamati a sistemare i vostri continui danni, il discorso voti come le ho detto non sono appetibili, legambiente da che parte stà ? lo chieda a loro forse anche a loro fa comodo come fate voi, cambiare bandiera ogni tanto quando non riuscite a risolvere i problemi, alzate bandiera bianca tanto sapete che poi chiamano noi.- i soldi che non volete spendere, servono a mantenere le vostre poltrone, per risolvere i problemi cercate di risolverli con i nostri soldi e poi quando non ci riuscite vi tirate indietro e le istituzioni devono ancora chiamare noi e non mi dica che non si vede !!!!!! lei parla di nostri danni degli ultimi decenni, si è già dimenticato che in questi decenni siete arrivati voi e avete preteso di inserirvi nel controllo dell’ecosistema, come detto da allora sono arrivati i danni, infatti chissà perché nei secoli o millenni precedenti l’uomo ha sempre vissuto tranquillamente in natura senza problemi.- lei continua con le solite scuse dei voti, del tappeto, del lavoro che qualcuno deve cambiare, ma poi anche qui non per colpa vostra ma per salvare chissà cosa. Invece di dire che non dovete convincere nessuno provi con i pastori in sardegna, o pensa che rimanendo li fermi la gente si convincerà da sola a cambiare lavoro? Porti pazienza ma Io sono abituato alle cose pratiche che si vedono, si contano e toccano con mano, le idee e le critiche buttate al vento denotano solo la poca e sempre meno affidabilità che avete. Meno fuffa e più fatti, poi forse si può pretendere di essere ascoltati.-

da mario 05/06/2019 0.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E badi bene: non siamo noi che pretendiamo che qualche categoria cambi lavoro, bensì pretendiamo che nessuna (e dico nessuna!) categoria anteponga il proprio lavoro e i propri interessi egoistici, settoriali, ed economici, a beni che sono patrimonio inestimabile di tutti (altro che “nostri comodi” come dice lei!!!) , come la fauna e (quindi) l’ambiente… Patrimonio che una volta perso è perso per sempre! Se questo crea problemi a quelle categorie, esse hanno la libera scelta tra adeguarsi o darsi a qualcos’altro. Perché, ancora una volta a noi interessa salvaguardare questo bene collettivo, a differenza vostra che invece avete come interesse primario le fucilate e vi fate paladini degli interessi di quelle catorie che (per proprio tornaconto) vi assecondano nelle vostre smanie. Finchè i cacciatori continueranno a sparare, gli esuberi faunistici non cesseranno mai: se non bastasse il buon senso per capirlo (far cessare quegli esuberi andrebbe contro il vostro interesse: quello di continuare a tirar fucilate), c’è l’evidenza storica di decenni e decenni di gestione venatoria su tutto il territorio nazionale, a comprovarlo.

da Aiutore 04/06/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

In un certo senso ha ragione: la realtà dei fatti ci crea imbarazzo, visti i danni che avete creato al nostro patrimonio faunistico e ambientale con la vostra gestione che mai ha risolto nulla; d’altra parte la stessa realtà dei fatti non crea alcun imbarazzo ai cacciatori che ormai non si vergognano più di niente,in quanto l’unica cosa che conta per loro sono le proprie fucilate. Noi non dobbiamo convincere nessuno, glielo ripeto ancora una volta: i politici sanno benissimo che, a differenza vostra, difficilmente gli animalisti venderanno i propri voti in cambio di favori egoistici e personalistici. Lei cita legambiente: più volte essa è stata a favore della caccia, non è certo una novità e per tali motivi non è un’associazione ben vista da ambientalisti e animalisti. Piuttosto visto che lei la cita, sarebbe ora che vi decideste: come cacciatori siete dalla parte di legambiente o no???? Perché come al solito usate due pesi e due misure a seconda di come vi torna comodo… è un po’ poco coerente citare (e tifare) legambiente quando dice cose a favore della caccia, salvo poi infamarla quando non tira più l’acqua al vostro mulino. Quanto alla Lav secondo lei (e secondo la vostra logica distorta) dovrebbe spendere parte dei propri introiti per sistemare i problemi che voi cacciatori e i vostri politicanti compiacenti avete causato in decenni e decenni di mala gestione faunistica, volta solo a nascodere il vostro sporco sotto il tappeto e a permettervi di tirare fucilate, per decenni e decenni, a scapito dell’ambiente e della fauna? Cioè lei vorrebbe che il vostro divertimento fosse finanziato con i soldi pubblici (300.000 di soldi pubblicci), ma che la lav usasse le proprie entrate per contribuire a risolvere problematiche di cui siete la causa diretta e indiretta? Ma lei Mario crede davvero che siano tutti fessi a abbiano l’anello al naso???

da Aiutore 04/06/2019 22.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non si arrabbi se la realtà dei fatti non vi stà bene e vi crea imbarazzo, dovete solo, come le ho già detto tempo fà, convincere i politici che siete voi i salvatori dell’ambiente e relativo ecosistema, fatevi affidare il territorio e finalmente noi non dovremo più risolvere i vostri danni, cominciate già ora con la liguria e il lazio dove proprio in questi giorni ve la state prendendo anche con legambiente che approva il piano regionale e dove voi vorreste che la regione investa 100.000 euro per la sterilizzazione chimica dei cinghiali. Perché la lav non utilizza i fondi che tempo fa le accennavo e solo per quest’anno sono 1.511.450 euro.- Fatevi carico della situazione e dimostrate le vostre capacità del fare e non delle chiacchere, chi è convinto di riuscire nelle proprie idee si fa carico di oneri e onori e la politica vedrà che se dichiarate questo vi darà ascolto, se invece pretendete che qualche categoria cambi lavoro per i vostri comodi probabilmente rimarrete sempre fuori dal giro e dalla realtà.-

da mario 04/06/2019 11.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E mi lasci riperterle per l’ennesima volta che non solo non pensiamo affatto che ci vogliate voi cacciatori a risolvere le cose (qualunque siano le ‘cose’ di cui lei parla), ma soprattuttonon solo non lo pensiamo, bensì NON LO VOGLIAMO AFFATTO… Vogliamo l’esatto contrario se ancora non l’avesse capito: vogliamo che smettiate di ‘risolvere’ i problemi alla vostra maniera, cioè a fucilate, visto che provocate solo danni ancora più grandi, più duraturi, e più pericolosi dei problemi stessi che dite di risolvere, i quali poi invece risbucano fuori da sotto il tappeto, con i problemi precedenti, e quelli ancora prima, e prima ancora. Avete un irrisolvibile conflitto di interessi nel far fronte alle criticità faunistiche e riportare l’ambiente in una situazione di equilibrio duraturo che non richieda le vostre continue fucilate: più le cose tendo all'equilibrio duraturo, meno voi potrete sparare. E solo dei politici in cerca di voti possono avere la faccia di bronzo di affidare la soluzione di un problema a chi quel problema ha tutto l’interesse a mantenerlo e persino ad acuirlo (così spara di più).

da Aiutore 03/06/2019 22.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Come vede i suoi ricordi sono alquanto offuscati, come lo sono quelli in cui parla dell’equilibrio ambientale peggiorato da quando siamo arrivati noi, a causa di limiti e restrizioni imposti da noi; evidentemente non le sono chiare due cose o fa finta di dimenticarle (anche queste!): la prima è che l’80-90% del territorio è gestito da VOI, non certo da noi, da decenni a questa parte… quindi se danni e situazioni di squilibrio sono imputabili a qualcuno, quelli siete voi al 80-90%; la seconda è che noi non abbiamo il potere di imporre alcunchè (né limiti, né restrizioni) perché se così fosse avremmo già imposto la chiusura completa della caccia (visto che fa solo danni), mi pare evidente! Al contrario quelli che hanno il potere di imporre sono i politici, e lo fanno quasi sempre a vostro favore e spesso pure illegittimamente e colposamente: ripenso (e lo ricordo a lei, vista la sua poca memoria) a tutti gli anni in cui in molte regioni è stato approvato il calendario venatorio con legge invece che con atto ammistrativo, ben sapendo che tale pratica era illegittima… e il tutto appositamente per impedire i legittimi ricorsi al tar… a proposito di meschinità, vero!?! Non so bene a cosa si riferisca quando afferma che il “ vostro caro ministro ha chiuso gli occhi x lo spargimento di non ricordo quante tonnellate di fanghi nei campi”… ma vorrei ricordarle (sempre considerando quanto lei sia dimenticone), che il nostro ministro è lì solo da sei (dico SEI) mesi: quindi quando quei fanghi li spargevano nei campi (e chiunque fosse l’ha fatto per anni e anni) i ministri erano altri… compresi molti, moltissimi pro-caccia.

da Aiutore 03/06/2019 22.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se come dice, dei vostri voti i politici non sanno che farsene, come mai si rivolgono a voi col cappello in mano ad ogni elezione politica? Ci sono politici che sui voti dei cacciatori (e solo su quelli) ci hanno costruito una carriera politica… quindi lasci stare: i politici vi vedono eccome come voti elettorali, altrochè, e lo dimostrano ogni volta che vi chiedono il voto; sebbene si tratti di un bacino di voti che si assottiglia anno dopo anno, per fortuna. La polvere sotto il tappeto è quella che mettete voi con le vostre fucilate: fate credere di risolvere nel brevissimo periodo, salvo che poi il problema si ripresenta ancora più esasperato e radicato di prima; con i politicanti che continuano a permettervi di sparare così prendono due piccioni con una fava: si accaparano i vostri voti, e fanno credere di aver sistemato la questione (mentre hanno solo contribuito a nascondere la polvere sotto il tappeto, insieme a voi). Ogni zona che gestite voi è allo sbaraglio, situazioni di emergenza mai e poi mai risolte nonostante abbiate carta bianca da decenni sul 80% e oltre del territorio nazionale. Lei non ha ricordi di sistemazioni di problemi da parte nostra, be’ io non ho ricordi di sistemazioni di problemi da parte vostra: con la differenza che dove ci siamo noi, ci mettete le mani anche voi, quindi per estensione il problema può tranquillamente essere causato dalle vostre fucilate, anche su quelle aree minuscole lasciate gestione (solo parzialmente!) agli ambientalisti. Lei non ricorda che i cacciatori abbiano avuto un loro partito? Evidentmente ha la memoria molto corta o le piace negare l’evidenza, e questo non depone certo a suo vantaggio per tutte le altre cose che dice. Ma le rinfresco volentieri la memoria: Caccia e Ambiente le dice niente? Oppure Civiltà Rurale Sviluppo? Vada,guardi quanti voti hanno preso, e veda un po’ quanti voti vi han dato gli italiani, visto che vuol da far ironia su quanti ne han dati agli animalisti.

da Aiutore 03/06/2019 22.23

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, dei nostri voti i politici non sanno che farsene, troppo pochi e per questo non appetibili, se volete migliorare dovete sganciarvi da questa idea, gliel’ho già detto.- per quanto riguarda il tappeto che dice, la polvere sotto, la continuate a mettere voi e il vostro mondo che la mette anche sopra, purtroppo poi quando i problemi arrivano al limite, sempre noi siamo chiamati, sempre noi dobbiamo pulire polvere e tappeto x le vostre grandi soluzioni che da anni portano sempre al solito risultato, e per quanto mi sforzi non ho ricordi di una qualsiasi vostra sistemazione di un qualsiasi problema.- ahh… già dimenticavo voi non volete l’orto, ma se non vi affidano altro che vuole che le dica forse è già troppo quello.- per quanto riguarda il suo partito visto che è soddisfatto del risultato sono contento per lei, il nostro partito !……… non ricordo che i cacciatori ne abbiano mai avuto uno!! mhaaa …. I miei ricordi mi raccontano che da quando siete arrivati voi con le vostre grandi trovate, chissà perché l’equilibrio ambientale è sempre peggiorato, nella fauna le varie specie o spariscono o crescono a dismisura causa i limiti e restrizioni che secondo voi dovevano risolvere i problemi, e ancora convinti della bontà dei vostri interventi vorreste imporne degli altri, avete dimostrato e dimostrate sempre di più una grande affidabilità e conoscenza nella gestione della fauna .- dimenticavo, nel frattempo il vostro caro ministro come ultimo regalo poco tempo fà ha chiuso gli occhi x lo spargimento di non ricordo quante tonnellate di fanghi nei campi, pardon sul tappeto, voi la nascondete sotto ma lui lascia che venga sparsa sopra, non ha neanche la necessità di nasconderla.- ora state esagerando non potete pensare sempre ch poi ci pensano i cacciatori, tutti insieme continuate a dare un bell’esempio di ecologia cercando la pagliuzza negli altri ma nascondendo la trave che ormai non sapete più occultare.- e poi parla di miserabili!!!

da mario 02/06/2019 23.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Voi non avete un vostro partito, per il semplice fatto che quanto l’avete avuto, avete rimediato delle sonore batoste, altro che 0,6% a livello nazionale. La gente ha dato a ‘noi’ solo lo 0,6%? Be’ a voi non ha dato niente (legga bene: NIENTE! Ecco con cosa premiano voi, i cittadini; ecco il vostro valore, come dice lei!), quindi il ‘nostro’ è comunque uno 0,6% che la gente ha dato in più a noi rispetto a quel che ha dato a voi! Per il discorso del piccolo e grande territorio, lei potrà parlare a ragion veduta solo quando il confronto tra noi e voi il sarà fatto su basi uguali e per un tempo uguale. Il resto è la solita fuffa venatoria, bofonchiate di chi usa due pesi e due misure, come sempre fate voi cacciatori. Non siamo certo noi che vi chiediamo di farvi carico di alcunchè; quel che fate lo fate per il vostro egoistico tornaconto e meschino divertimento, salvo poi spacciarvi per altruisiti benefattori che di fatto non siete (visto che il territorio in gestione a voi è in una perdurante situazione di emergenza faunistica e di squilibrio); e in tutta franchezza, quelli che vogliono spacciare il proprio egoistico tornaconto per un piacere fatto a qualcuno, fanno la figura dei miserabili.

da Aiutore 01/06/2019 23.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non c’è niente da rigirare , né l’ho mai rigirata: i politici vedono voi come voti, non come sistemazione di qualcosa; per questo vi permettono di sparare in continuazione (spesso pure illegittimamente e dove/quando per legge non potreste). E ciò, per il semplice fatto che se sistemaste, se sistemaste davvero e in maniera definitiva, portando il sistema in una situazione di equlibrio stabile e duraturo, le vostre fucilate diventerebbero inutili e il vostro divertimento finirebbe. Avete un enorme conflitto di interesse: se risolveste, in maniera duratura, finirebbe il vostro divertimento . Del resto nemmeno ai politici interessa risolvere niente in maniera duratura e meno ancora risolverla in un ottica di lungo periodo; anzi è esattamente al contrario: per loro fare qualcosa di utile nel lungo periodo è un enorme rischio, perché potrebbero fare un favore ai loro successori politici. Quindi ecco perché si affidano a voi… perché in questa maniera, oltre ad attirare i vostri voti, fanno finta di sistemare le cose, ma solo nell’immediato. Voi siete come quelli che nascondono lo sporco sotto il tappeto: nell’immediato forse sembra tutto pulito e in ordine, ma lo sporco c’è e prima o poi a forza di metterlo lì sotto, solleverà il tappeto. Differentemente da voi, agli ambientalisti non interessa nascondere lo sporco sotto il tappeto, per far sembrare (solo sembrare!) tutto a posto solo (SOLO!) nell’immediato, per poi accumulare sporco su sporco nel lungo periodo; agli ambientalisti non interessa nascondere lo sporco, interessa che lo sporco smetta di crearsi (leggi: che il sistema raggiunga un in equilibrio duraturo). E questa è una cosa che voi invece non potete permettervi di fare perché se lo faceste poi le vostre fucilate non servirebbero più e addio al (vostro) divertimento.

da Aiutore 01/06/2019 23.20

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei continua a girare la faccenda, i politici vedono noi come la sitemazione dei vostri fallimenti e non per i voti che come dice lei dovremmo avere, gliel'ho già detto sono troppo pochi e poi noi non abbiamo un nostro partito come voi avete fatto pensando di dimostrare anche quì le vostre grandi doti, ora sapete il vostro valore, e i cittadini ve lo hanno confermato.- per il solito discorso del piccolo o grande territorio, come le ho già detto in altri interventi dove voi avevate una zona vergine, a volte grande a volte piccola, non avete mai combinato niente di buono e i politici hanno chiamato noi per risolvere al meglio i vostri fallimenti.- i dati di fatto sono questi, se non si sanno leggere portano ai risultati che avete avuto finora il resto come dice lei è FUFFA.- se però continuate cosi noi dovremmo farci carico dei vostri danni ancora x diversi anni e siccome come dice lei siamo ormai tutti vecchi prima o dopo ci stancheremo.- DATEVI DA FARE .-

da mario 01/06/2019 12.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Gliel’ho già scritto decine di volte ormai il perché, Mario (io non so se lei vive su marte, ma di certo non legge quel che scrivo): perché i politici vedono VOI come serbatoio di voti, non noi! I politici non vi chiedono aiuti, vi chiedono VOTI, continuamente! E in cambio vi permettono di sparare. Basta vedere in quanti si presentano da voi con il cappello in mano ad ogni tornata elettorale. Le nostre “menti” (come le chiama lei) per quanti danni abbiano potuto fare (sempre secondo il suo punto di vista beninteso) al massimo li hanno fatti su aree ristrette, visto quanto sono piccole le zone che possono gestire (tra l’altro con il vostro continuo disturbo). Il tutto a differenza vostra che invece producedete danni da decenni sull’80-90 % del territorio nazionale. Ed è del tutto normale che dove la gestione è affidata a voi non si arriverà mai ad una situazione di equilibrio stabile duraturo: perché questo andrebbe contro il vostro stesso interesse , quello di continuare a sparare, non certo quello di riportare la situazione in equilibrio in maniera duratura. I cittadini hanno dato a noi uno 0,6 % e questo per lei è motivo di sfottò (per me invece è un ottimo inizio) ... per curiosità mi dice invece quanto hanno dato a voi cacciatori adesso e nelle passate tornate elettorali, così vediamo come hanno giudicato le vostre, di idee (e risultati).

da Aiutore 01/06/2019 10.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore quando si vive su marte si perdono di vista le cose terrene, chiedetevi come mai dopo tutte le interpretazioni che ha dato a me e che penso il mondo animalista abbia dato anche ai politici, ancora non vi hanno dato quello che chiedete.- i vostri bla bla bla che sbandierate non hanno convinto nessuno, e quello che lei scambia accordo con i politici non è altro che la loro richiesta d’aiuto x i danni che le vostre grandi menti hanno saputo fare.- d’altra parte basta guardare certe idee e si capisce subito il significato del perché i cittadini vi hanno premiato con un bel 0.6.-

da mario 31/05/2019 19.21

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non ho idea di quali “soldini” lei stia parlando e non mi interessano le sue insinuazioni: se ha delle accuse da fare a qualcuno le faccia chiare e circostanziate. Ma sinceramente non mi sembra un buon momento per il mondo venatorio di parlare di “soldini” considerato che uno dei suoi più illustri paladini (politico cacciatore) è appena stato condannato dalla corte dei conti ad un risarcimento di svariate decine di migliaia di euro e dal tribunale a quasi tre anni, per aver sperperato soldi pubblici per scopi personali. Per quanto riguarda la Brambilla lei farebbe meglio ad aggiornarsi: sono anni che non mette più i pesci in scatola. “io penso che quando fa comodo qualcosa si chiudono occhi e orecchie poi si vede”: proprio così… ecco perché chi ha in testa le fucilate continua chiudere occhi e orecchi davanti ai fallimenti della propria gestione e ai danni ambientali e faunistici di cui è causa. “probabilmente pensate di avere voi lo scettro delle vita delle specie animali” anche se in fin dei conti siamo abituati ai vostri ribaltamenti della reatà, è comunque sconcertante sentire queste parole uscire dalla bocca di un cacciatore, visto che quello è esattamente quello che pensate voi cacciatori, non certo noi… e la vostra pseudo ‘gestione’ fatta appunto di fucilate e trofei ne è la riprova. Per noi vale l’esatto contrario: non pensiamo affatto di avere lo scettro della vita delle specie animali e anzi riteniamo che non dovrebbe averlo nessuno, a cominciare proprio dai cacciatori.

da Aiutore 31/05/2019 16.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Veramente quello che sta facendo arrampiche sugli specchi è lei se mi dice “siamo d’accordo nello scambiarci i ruoli con gli ambientalisti (a loro l’80-90% del territorio da gestire ininterrotamente per decenni e decenni, mentre i cacciatori restino relegati in aree piccolissime)”, salvo poi tirarsi indietro quando si tratta di chiedere (insieme agli ambientalisti) alle istituzioni di attuare questa possibilità. Per quanto riguarda il rispetto del lavoro altrui, esso non viene certo prima del rispetto per l’ambiente e per il patrimonio faunistico. Oltretutto quello degli allevatori, come ogni altro lavoro che lucra sulla pelle degli animali, mal si concilia con le vedute di chi ama e rispetta gli animali, non solo quelli selvatici. E si risparmi le paternali: sa meglio di me che ai cacciatori del lavoro di agricoltori e allevatori non fregherebbe assolutamente niente se non per il fatto che l’ottusità e l’egoismo delle due categorie le porta a richiedere sempre più fucilate, con vostro tornaconto ovviamente. Questa è la realtà raccontata senza ipocrisie e senza pensare che siamo tutti fessi! Il movimento animalista non va d’accordo con pressochè nessun partito politico (mica solo berlusconi), perché non vende i propri voti in cambio di poltrone, glielo sto ripetendo dall’inizio. Quelli che vanno d’accordo con i politicanti, quelli pronti a vendersi alle promesse elettorali, siete voi perché avete bisogno di alleati politici senza i queli non andreste da nessuna parte.

da Aiutore 31/05/2019 16.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore tralasciando le varie arrampicate sui muri che si leggono nella sua risposta, le due conclusioni del fatto che i pastori debbano cambiare mestiere e che gli agricoltori debbano informarsi la dice lunga sulle vostre vedude dell’ambiente e soprattutto sul rispetto del lavoro altrui. Per quel che riguarda la nostra amicizia con loro, questa è richiesta da loro per sistemare alla meno peggio i vostri fallimenti. Come le ho detto la pessima figura che hanno fatto quattro gatti che pensavano di salvare capre e cavoli, si sono arresi davanti a quello che era visibile a tutti.- le vostre ottusità non vi permettono di vedere la realtà. Leggevo l’altro giorno che il movimento animalista non sembra vada più tanto d’accordo con berlusconi in quanto vi siete accorti che essendo azionista di Molmed società di biotecnologie qui si fa sperimentazione animale.- ma quando i soldini dell’amico vi facevano comodo non avete sollevato questo problema, alla bramilla come mai non contestate il fatto che mette dei pesci in scatola.- io penso che quando fa comodo qualcosa si chiudono occhi e orecchie poi si vede.- probabilmente pensate di avere voi lo scettro delle vita delle specie animali e questo vi dà potere di vita o di morte su tutti gli esseri viventi di terra e di mare.-

da mario 30/05/2019 14.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi diversamente da voi, non abbiamo bisogno di farci ‘amiche’ certe categorie, né lo vogliamo… quello è un approccio clienterale che compete a voi non a noi! Quello che ci interessa è che l’ambiente, e che sia gestito in maniera corretta invece che attraverso fucilate che non hanno mai risolto niente. Quelli che invece hanno bisogno di farsi amiche le suddette categorie per poter giustificare e vendere le vostre fucilate siete voi… e si torna al discorso degli alleati: voi cercate alleati ovunque, gli ambientalisti no. Perché mentre per voi la priorità sono le fucilate, per gli ambientalisti la prorità è l’ambiente. Farci amici i pastori? Perché dovremmo?!? I pastori se non sanno come vanno allevate e tenute le pecore, che cambino lavoro… non si capisce perché dovrebbero istruirli gli ambientalisti. Gli agricoltori non sanno come proteggere le loro terre dai chinghiali? Si informino. Oltretutto si tratta di attività imprenditoriali, quindi che accettino il rischio imprenditoriale connesso. Non so quali siano i ‘miei amici animalisti’ che avrebbero dormito fuori per tenere lontani i lupi dai recinti, però se lei prende un solo esempio per farne una ‘regola’ e dire sarcasticamente “è stata una prova della vostra grande conoscenza”, corre il rischio che anche io faccia lo stesso nei confronti della categoria venatoria in merito a molte, moltissime questioni … e con il metodo dell’ “uno vale per tutti” avete solo da perderci.

da Aiutore 29/05/2019 22.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non è che dovete chiedere alla politica di chiamare noi per prendervi le responsabilità dei nostri fallimenti futuri (fallimenti lo dice lei, che però la palla di cristallo non credo ce l’abbia!), ma solo chiedere alla politica l’inversione di ruoli, visto che a suo dire siete d’accordo con tale inversione gestionale tra ambientalisti e cacciatori ; e se davvero siete d’accordo non si capisce tutta questa reticenza a chiederlo e a farvene promotori insieme a noi… A meno che le sue non siano solo chiacchiere (e in realtà la verità sia che avete molta, moltissima paura di un eventuale inversione dei ruoli: primo perché sareste relegati a dover svolgere la vostra passione –sparare- in aree ristrettissime, e secondo perché potrebbe venire a galla quanto la vostra ‘gestione’ sia stata un colossale fallimento e quanto altri, se messi nelle vostre condizioni, possano fare di gran lunga meglio di voi… insomma, rischiatre che il giochino vi si rompa). I risultati alle votazioni: il fatto che non ci sia stato nessun partito dei cacciatori non dimostra che i vostri voti non sono appetibili per la politica vecchio stile, bensì che a soli, senza la vecchia politica, non avreste gli strumenti per tirare avanti. Quello degli animalisti è stato un flop, dice lei? Io non credo affatto, considerato che è stata la prima volta che in italia si è visto un partito esclusivamente animalista presentarsi ad un elezione nazionale/europea. E nonostante questo ha preso molti più voti di partiti ben più noti e presenti sulla scena politica da anni. Io parlo del 80 90 % del territorio semplicemente perché questo è ciò che la legge concede a voi da decenni… ma se siete disposti a lasciare agli ambientalisti il 100% ben venga!!!! Però, glielo ripeto, fatevi promotori di questo, visto che siete d’accordo, altrimenti quello che fa solo tante belle parole è lei.

da Aiutore 29/05/2019 22.21

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, l’inversione non dipende da noi e questo lo conferma, ma secondo lei perché dovremmo chiedere alla politica di chiamare voi per prenderci la responsabilità dei vostri futuri fallimenti, poi sempre noi dovremo tornare come succede ora, datevi da fare voi, l’ho già detto diverse volte, i risultati alle votazioni dei cacciatori le avevo già confermato che i nostri voti non sono appetibili per nessuno quindi io non mi aspettavo risultati da parte nostra ma dalla vostra invece è stato un flop.- per il fatto che deve pensare che la caccia deve darvi un aiuto, se non ho letto male è lei che nella risposta parla solo del 80 90 x cento del territorio , io ho sempre detto del 100 x 100. perché volete lasciarci una parte di questo, forse perché anche col 10 x 100 ci possono essere nostre intrusioni? Tante belle parole ma continuo a vedere che a cambiare le situazioni non siete mai stati voi se non quando intervenite con qualche impugnazione di legge sapendo che poi i vari tar o consulta vi appoggiano (con tutte le ragioni del caso) ma facendo questo nella pratica andate a bacchettare gli allevatori, gli agricoltori, i cittadini ecc…. perché non cominciate a farvi amici queste categorie.- cominciate con i pastori e insegnate a loro come vanno tenute ed allevate le pecore, agli agricoltori come ci si difende dai cinghiali.- i suoi amici animalisti lo scorso anno hanno pure provato a passare la notte fuori in qualche malga dandosi il cambio per tenere lontani i lupi dai recinti, risultati? Penso se la siano fatta addosso ed hanno ammesso la sconfitta.- comunque è stata una prova della vostra grande conoscenza della natura e soprattutto della fauna.-

da mario 28/05/2019 22.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’inversione non dipende certo da voi (chi lo ha mai sostenuto???), ma se siete favorevoli (come lei sostiene) non si capisce che problema abbiate a dimostrarlo con i fatti, anziché solo a parole, chiedendo (insieme con noi) alle istituzioni che questa inversione si attui al più presto. Se non si dimostra di fare è inutile parlare… ma è anche inutile di parlare se si è dimostrato di non saper fare, e questo seppure vi sia stato lasciato campo libero su quasi tutto il territorio nazionale per decenni e decenni di fila. I risultati degli animalisti nelle votazioni… perché invece i risultati dei cacciatori alle elezioni quali sono stati? Neanche si son presentati, pensi un po’! Per quanto riguarda il suo divertimento: io dovrei cominciare a pensare che la caccia ci dia un aiuto????? Questa è proprio buffa!!! Ma se ho detto (e ribadito) sinora l’esatto contrario? siete un disturbo per una corretta gestione faunistica e ambientale… avete un enorme, insanabile conflitto di interessi, e per quanto mi riguarda dovreste starne il più fuori possibile…Ma quale ‘aiuto dalla caccia’!!!! Quando gli ambientalisti avranno in gestione la porzione di territorio che avete avuto in gestione voi cacciatori per decenni di fila, nessuno vi chiamerà in causa… se non per attribuirvi le colpe che avete.

da Aiutore 28/05/2019 19.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lo ha detto lei, e lo sostengo anch’io, non dipende da noi l’inversione delle parti ma se non dimostrate affidamento finchè noi saremo in vita, e confermo che sarà ancora per pochi anni, la politica non vi affiderà mai niente. Se non si dimostra di fare è inutile pretendere e parlare. Guardi i risultati degli animalisti nelle votazioni e la risposta se la dà da solo, che affidamento avete.- sul fatto del mio divertimento non cambio certo idea ma non cominci a pensare che la caccia poi le dia un aiuto, le ho detto che avrete il 100 x 100 del territorio non si sottragga e cercando di distribuirlo già da ora.- in quel tempo la caccia non esisterà più, non potrete più chiamarci in causa per le vostre mancanze.-

da mario 27/05/2019 23.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda il cambio di gestione (o meglio l’inversione delle parti), io non ho detto che dipende da voi: ho però sottolineato che se voi siete d’accordo (come lei sostiene) non vi resta che dimostrarlo con i fatti chiedendo che le vostre rappresentanze si facciano promotrici presso al politica di questa richiesta. Finchè questo non avviene (anzi: le vostre richieste vanno nella direzione esattamente opposta) tutto si riduce al rango di fuffa . Quindi alla affermazione che siete d’accordo ad un’inversione di ruoli nella gestione del territorio nazionale e che non avete paura di questo, ci crederemo solo quando lo dimostrerete con i fatti chiedendolo pubblicamente alla politica. Se lei pensa che si divertirà di più quando gli ambientalisti gestiranno l’80-90% del territorio nazionale mentre i cacciatori saranno relegati a piccolissime aree, se ne faccia promotore, assieme ai suoi colleghi… così appureremo se è vero che il mondo venatorio è favorevole a tale prospettiva, o se al contrario si tratta solo di chiacchiere.

da Aiutore 27/05/2019 23.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Scusi , ma se lei sta dicendo che i politici vi chiamano per mandarvi a sparare in quella zona… e questa non è interferenza?!?! In quella zona la caccia al cinghiale non è mai esistita? Perchè i piani di controllo selettivo cosa sono, mi scusi!?! A parte questo, la fauna, così come l’ambiente, non si può gestire a ‘zone’ perché l’ambiente non ragiona per zone delimitate: se lì intorno si caccia, questo influirà indirettamente in quell’area; e ai cacciatori è concesso di sparare su praticamente tutto il territorio nazionale. Il bacino di voti venatori non interessa alla politica? Direi l’esatto contrario, e per verificarlo basta osservare quanti sono i politicanti che proprio prima delle elezioni si sbracciano per raccontarvi quanto siano favorevoli alla caccia nonchè tutti i loro progetti in merito. Senza andare troppo lontano basta vedere cosa accade proprio qui su BH: decine di articoli su politica (venatoria) ed elezioni; in nessun sito ambientalista o animalista si vede mai un tale dispiegamento di articoli sulle elezioni. Ciò è riprova di quanto per voi sia fondamentale l’appoggio della politica. E crede seriamente che i politici questo non lo sappiano? Se fosse così non sarebbero col cappello a chiedervi il voto. Senza contare che ci sono politici che proprio sui voti dei cacciatori hanno costruito la loro carriera. E badi bene che lei continua fraintendere quel che ho scritto: a mio avviso la politica NON vi considera alleati, bensì ‘voti’: alleati significa avere uno scopo in comune… il vostro scopo è la caccia, quello dei politici che vi chiedono il voto invece è la poltrona.

da Aiutore 27/05/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, è anche vero che le specie problematiche sono quelle sottoposte a pressione venatoria ma in quella zona, come ho già detto la caccia al cinghiale non è mai esistita, non mi puo dire che c’è stata o ci sarà interferanza, i nostri interventi che io confermo ci sono perché le istituzioni ci chiamano e spesso come sopra noi non siamo mai stati presenti.- il bacino dei voti che lei vede in noi per la politica, ormai come le ho già detto, non credo interessi a nessun partito, il fatto di accettare come dice il cambio di gestione non dipende da noi, le ho già detto dovete convincere la politica a non chiamare noi ma semplicemente prima che arrivino i problemi trovare voi le soluzioni. Che la politica ci consideri alleati, anch’io le ho confermato che al momento è cosi perché a parte le parole, per risolvere i danni al momento chiamano noi, non appena sarete in grado di dimostrare le vostre capacità sicuramente si appoggerà a voi, per i voti come ho già detto non credo siano così appetibili. Che le cose cambino piano piano l’ho già detto anch’io e come le ho detto avrete il 100 x 100 del territorio e da un lato quasi quasi non vedo l’ora, penso mi divertirò quasi di piu di quando potevo cacciare.- staremo a vedere, tempo al tempo e questo sarà inesorabile.-

da mario 26/05/2019 20.34

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi Mario, che lei ha letto male : io non ho mai scritto che la politica vi considera alleati. Ho scritto che VOI considerate i politici vostri alleati, il che è ben diverso… né mi sembra di aver lasciato intendere che ci sia reciprocità! Ho scritto che la politica vi considera ‘voti’… altro che alleati! E ribadisco che considera molto meno noi come ‘voti’, perché – a differenza vostra- non abbiamo mai dato modo di considerarci tali, né lo vogliamo. E’ difficile far cambiare idea a politicanti che spesso da quei voti attingono e che in taluni casi proprio su quesi voti hanno costruito la loro carriera politica… ma le cose cambiano, lentamente ma cambiano; e quando lo fanno il processo non si ferma. Il fatto che non abbiate ricambio generazionale ne è la riprova. Credo anche io che tutto questo porterà la politica a riconnoscere che affidare ai cacciatori e alle fucilate la gestione faunistica italiana è stato un assurdo errore i cui effetti si vedranno per molto tempo ancora a venire. E non potrà far altro se non togliere a voi la gestione del 80-90% del territorio nazionale che avete avuto per decenni e decenni, con risultati a dir poco negativi e deleteri; dopodichè, chiunque prenderà le redini, dovrà essere valutato su un arco temporale pari al vostro… e , senza offesa, sarà ben difficile a mio giudizio, che possa far peggio di voi.

da Aiutore 26/05/2019 18.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non mi confondo affatto: le specie più sottoposte a pressione venatoria sono quelle in assoluto più fuori controllo. Dovunque. I problemi che lei attribuisce a noi sono dovuti al fatto che le zone sotto il controllo esclusivo delle ass. ambientaliste sono limitatissime, e la loro gestione viene continuamente interrotta dai vostri interventi (come lei stesso conferma) imposti dagli organi politici. Ma poi, di fatto, nemmeno con le vostre fucilate i problemi vengono portati a soluzione… a riprova che non sono le vostre fucilate la soluzione. La domanda del perché la politica non dia alle ass. ambientaliste le opportunità che da decenni ininterrotamente vengono concesse ai cacciatori, ha già avuto risposta: perché la politica vede VOI come un bacino di voti, ed è consapevole che il mondo animalista/ambientalista è molto più diffidente di voi nel ‘vendersi’ al primo (politico) che passa. Lei sostiene che accettereste di inverire le parti (a noi l’80% del territorio, a voi piccole aree; a noi decenni e decenni di gestione ininterrotta, a voi un gestione interrotta ogni due per tre dalle nostre incursioni)??? Ottimo! Ci crederemo quando vedremo che i vostri rappresentanti si faranno portatori di queste istanze... Fino a quel momento la sua asserzione è fuffa, in quanto non solo non sostenuta dai fatti, ma anzi ampiamente smentita da essi e dalle vostre richieste che si muovono proprio in direzione opposta.

da Aiutore 26/05/2019 18.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei si confonde quando afferma che in tutte le zone da noi controllate ci sono sempre più problemi, l’esempio che le ho fatto dimostra proprio il contrario, dove ci siete voi ci sono sempre più problemi, e per risolverli vengono chiamati i cacciatori che dopo i vostri fallimenti fanno quello che possono anche perché sempre dalle zone confinanti che voi controllate e dove la caccia non entra, il problema continua ad aumentare per le nuove nascite che in modo esponenziale ogni anno ci sono.- fatevi la domanda del perché la politica non vi affida il problema e se la politica è miope istruitela in modo che veda meglio. Per il discorso che noi non accetteremmo a parti invertite il territorio, questa è una vostra idea e ve la portate avanti come scusante, le ho già fatto l’esempio della volpe e dell’uva.- Se la politica finora non trova di meglio è costretta a rivolgersi alla caccia quindi non credo che ci consideri alleati ma al momento non ha alternative, i miopi siete voi che non lo capite, dimostrate di essere voi l’alternativa.- per quanto riguarda i voti faranno anche comodo ma penso che ormai i nostri già ora sono pochini, per il fatto che a breve il testimone passerà ad altri l’ho già detto anch’io un paio di volte quindi non vedo perché per voi con le grandi doti e capacità che avete non riuscite ad accelerare i tempi e sia così difficile far cambiare idea ai politicanti o forse anche loro al momento vanno al sodo e vi dicono che non sapendo gestire neanche l’orto di casa forse pretendete troppo.- comunque le riconfermo e sono convinto che in futuro non lontano avrete la possibilità di avere non 80 90 per cento del territorio ma il 100 x 100 e allora ………. ha già capito cosa voglio dire, comunque gli auguri sinceri ve li faccio ugualmente.-

da mario 25/05/2019 15.34

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le soluzioni che voi e la politica fornite non risolvono il problema: sono un semplice palliativo a base di piombo, che di fatto aggrava la criticità della situazione o la tampona per qualche attimo, dimostrando così (se ce ne fosse ancora bisogno) che le fucilate non risolvono niente. Solo una politica deviata e contorta, nonché asservità al proprio tornaconto elettorale, può pretendere di risolvere qualcosa affidando la soluzione a chi da decenni e decenni a questa parte si è dimostrato incapace di risolvere alcunchè. Lei è un illuso se crede seriamente che la politica vi consideri “alleati”: la politica vi considera “voti”, nulla di più! basta vedere tutte le facce sconosciute riportate proprio qui su BH col cappello in mano a chieder voti, proprio adesso in tempo di elezioni, salvo poi scomparire subito dopo. Questa è la realtà, e il fatto che non l’abbiate ancora capito dimostra quanto limitata sia la vostra visione non solo ‘gestionale’ (il che alla lunga, sarà un bene proprio per la vostra controparte). Quando per sopraggiunti limiti di età e consistenza numerica non sarete più un bacino di voti appetibile, la palla per forza di cose dovrà passare ad altri: lei pensa che i cittadini vi rimpiangeranno, io credo invece che per molti sarà una liberazione e che tanti apriranno gli occhi e si chiederanno come sia stato possibile che per decenni e decenni la gestione di un tesoro come la fauna sia stata affidata alle vostre fucilate spacciate per gestione, quando è evidente ormai a tutti che la vostra ‘gestione’ seppur praticata sull’80% del territorio nazionale, e per decenni consecutivi, non ha mai risolto alcunchè.

da Aiutore 25/05/2019 12.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se per voi è matematico che la caccia entri nella politica grazie al dio denaro, è matematico che proprio questo sarà (anzi lo è già) la vostra rovina. Il discorso della gradualità non è mai stato fatto nei confronti della caccia: infatti voi sparate/gestite da decenni e decenni sull’ 80% del territorio nazionale, senza aver mai dimostrato che le vostre fucilate abbiano mai risolto qualcosa nel lungo periodo; difatti non risolvono niente, visto che praticamente tutte le zone sotto il vostro controllo sono perennemente in emergenza. Il fatto che siate chiamati dalla politica ad intervenire dove le associazioni ambientaliste falliscono (sempre a dire della politica che non si interessa del lungo periodo ma solo per la durata del mandato) ci riporta al discorso iniziale: le somme , in ambito ambientale/faunistico, lo sapete bene, non si tirano ne’ operando in aree limitate, né operando nel breve periodo. E si badi bene, non siamo noi che chiamiamo in aiuto i cacciatori, ma la politica miope. Diversamente da voi che siete lasciati agire sostanzialmente indisturbati sull’80% del territorio e nel lungo periodo, voi e la politica prendereste di relegare le associazioni ambientaliste ad aree ristrette lasciandogli una finestra temporale limitatissima, e questo è inaccetabile: nemmeno voi a parti inverite lo accettereste.

da Aiutore 25/05/2019 12.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, nella caccia è matematico che vi entra anche la politica, come tutte le cose di questo mondo anche questa è legata alla politica e al dio denaro, il discorso della gradualità è fatto anche nella caccia al contrario di quello che dice lei, infatti la politica quando voi fallite, ci chiama per risolvere i problemi che voi non risolvete ( vedi l’esempio che le ho fatto del baldo dove la caccia al cinghiale non c’è mai stata e la stessa legambiente ha alzato le mani dopo anni che non è riuscita a risolvere niente anzi la situazione gli è sfuggita di mano), e quindi per gradualità si è sempre chiamati ad intervenire dove voi fallite.- la guerra che combattete è inutile su tutti i fronti finche non saprete dimostrare di risolvere i problemi senza chiamare in aiuto i cacciatori di turno, confermo che la guerra sbagliata che state combattendo è quella contro la caccia in quanto è la politica che decide e per il fatto dei nostri alleati sbagliati forse non ha capito che è ancora la politica che finora ci considera alleati per risolvere quello che voi non riuscite a fare, piaccia o non piaccia la realtà palpabile è questa, confermo invece l’ultima parte del suo intervento in quanto noi essendo sempre in meno e sempre più vecchi tra qualche anno (cosa che ho già detto precedentemente) avrete occasione di dimostrare le vostre grandi capacità, e mi creda non vedo l’ora di osservarvi al lavoro, penso proprio che sarà un divertimento anche se i cittadini rimpiangeranno quella caccia che anni prima sistemava le cose.-

da mario 24/05/2019 0.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le mie risposte sono il contraltare delle sue, ecco perché ribadiscono continuamente la solita richiesta, Mario! Le ass. ambientaliste sanno da sole cosa chiedere alle istituzioni, senza bisogno dei consigli suoi, miei, o di chiunque altro. In parte lei ha ragione sono le istituzioni che ‘non vogliono’, e continuano ad affidarsi a chi sinora non ha risolto alcunchè: così implicitamente lei avalla che la caccia la fa la politica per interesse politico. Per lei vale il discorso di fare le cose con gradualità… discorso che di fatto non è mai stato applicato alla caccia, per cui non si comprende con quale criterio lo vogliate applicare agli altri. Se poi la politica vi chiama continuamente per risolvere i problemi, significa che di fatto non li risolvete, altrimenti non dovrebbe chiamarvi continuamente. Del resto sarebbe assurdo pensare che possiate risolvere problemi che proprio voi avete tutto l’interesse a mantenere tali (altrimenti addio fucilate)… addirittura più il problema viene mantenuto a livelli alti, più voi potete sparare. La “guerra” che le associazioni ambientaliste stanno combattendo, la combattono su più fronti: contro quella politica che agisce per il proprio interesse e che per un ritorno in termini di voti continua ad affidare la risoluzione di problemi a chi, dopo deceni e decenni di fucilate, non li mai risolti; e contro i cacciatori, che per soddisfare la propria smania di fucilate, si nascondo dietro la foglia di fico della ‘gestione’. Quindi non siamo noi che stiamo combattendo la guerra sbagliata, ma voi che avete scelto gli alleati sbagliati: perché se i politici fanno i propri interessi, pensate che continueranno a darvi retta quando non potrete più garantirgli un ritorno adeguato in termini di voti? E lo sapete meglio di tutti che quel momento è sempre più vicino, visto che il bacino venatorio e ormai in secca: siete sempre di meno e sempre più vecchi.

da Aiutore 23/05/2019 23.13

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore ho dato una occhiata alle sue risposte che ripetono continuamente la solita richiesta, le avevo suggerito di rivolgersi alle istituzioni e di dire che ci pensate voi in tutto e per tutto, da parte mia non c'è nessun problema o pregiudizio.- sono le istituzioni che pur ascoltandovi non vi vogliono e non lo capite.- la sua ricerca di spiegazione delle cose l'ho capita e come le ho detto per me non è sufficiente, per me vale il discorso di dimostrare le cose con gradualità ma se voi vi sentite così sicuri perchè non chiedere di farvi carico del problema a livello generale, fareste un favore anche alla politica che non dovrebbe più trovare i fondi per pagare i danni.- se non ha capito noi siamo chiamati dalla politica e dai politici infatti i vostri ricorsi cercano di impedire questo. la guerra che state portando avanti è tra voi e la politica che ci chiama per risolvere i problemi e non per parlarne come siete abituati voi.- state combattendo contro il nemico sbagliato e manco ve ne accorgete.- per avere bisogna chiedere a chi puo dare e questo lo possono fare solo i politici e li di conoscenze dovereste averne quindi datevi da fare.-

da mario 23/05/2019 0.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La risposta a mio giudizio è ovvia: perché avete paura che la foglia di fico della ‘gestione’ cada, che si veda che la caccia non è gestione ma solo egoistico divertimento di sparare, e perché temete che altri al vostro posto e nelle stesse condizioni operative possano ottenere quei risulati che voi non avete mai ottenuto, giustificandovi dietro le scuse più assurde (persino quella che non vi è permesso di sparare abbastanza!!!). In sostanza avete una gran fifa che vi si rompa il giochino. Ma tanto questo giochino ormai si sta già rompendo… perché i risultati di quel che voi nascondete dietro il termine ‘gestione’, sono sempre più evidenti a tutti: le fucilate non risolvono niente, meno che mai nel lungo periodo; tutt'al più mascherano, per un po'. Lei non ci affiderebbe nemmeno l’orto… d’altra parte i risultati dell’ “orto Italia” lasciato in mano a voi e alle vostre fucilate, ce li abbiamo davanti tutti, compresi voi. Se davvero aveste a cuore l’ambiente invece che le fucilate, sareste i primi ad riconoscere di aver fallito e a farvi da parte… invece pur di continuare a sparare vi nascondete dietro la parola 'gestione'.

da Aiutore 22/05/2019 21.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si dimostra il proprio valore cominciando dalle piccole cose… e, mi scusi, quand’è che per voi cacciatori è stato così???? Se questo principio non è stato applicato per voi cacciatori , non si capisce con che criterio e su quale basi voi cacciatori vorreste che fosse applicato agli altri. Il mondo ambientalista fa benissimo a non aiutare, e lo ribadisco: fa bene a non farlo finchè il 70-80-90% del territorio di ogni regione sarà in mano a voi. Perché mai dovrebbe aiutare a risolvere problemi derivanti da una situazione/gestione che non approva e contro cui si batte??? Sarebbe veramente un controsenso se lo facessero. Anche perché, una volta fornito il proprio aiuto, quanto ci mettereste voi cacciatori a prendervi i meriti di eventuali successi? Qui, più che noi sembrate voi che sperate che qualcuno vi levi le castagne dal fuoco. La domanda caro Mario è: ma voi, a parti invertite, accettereste di operare in un area ristretta, mentre alla vostra controparte è lasciato campo libero su oltre i tre quarti del territorio di ogni regione? E sareste così babbioni da fornire aiuto per risolvere i problemi faunistici causati (e mai risolti) da chi gestisce quella parte di territorio enormemente più grande di quella assegnata a voi? Se la risposta a queste domande è “sì, accettiamo”, ok allora facciamolo: invertiamo le parti e lasciate a noi il 70-80-90 % del territorio mentre voi siete rilegati ad aree piccolissime; visto che accettereste, non avrete problemi con questo scenario, no!?! Se la risposta invece è “no, non lo accettiamo”, allora non si capisce davvero con quale criterio possiate pensare che invece la vostra controparte accetti di buon grado, e (ancor più assurdo) fornisca suggerimenti o aiuti per risolvere i problemi che voi causate! E se la risposta fosse la seconda (“no”), vien da chiedersi perché non lo siete: perché mai non siete disposti a lasciare che altri operino al posto vostro e con le stesse condizioni concesse a voi.

da Aiutore 22/05/2019 21.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Comunque chiedete alle istituzioni di affidarvi quello che volete portando dati certi e soprattutto fatti concreti, cercate di essere piu convincenti e presenti al bisogno, io manco l'orto vi affiderei ma in italia tutto può succedere.-

da mario 21/05/2019 19.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore vede di solito si dimostra il proprio valore cominciando dalle piccole cose, poi per i risultati raggiunti si migliora la posizione, voi stranamente con la vostra presunzione di sapere già tutto in ogni situazione vorreste subito passare ai fatti alle grandi dimensioni.- io non avrei certo nessun problema a passare il testimone (tra qualche anno lo avrete) ma dovete chiedervi come mai le istituzioni per risolvere il problema saranno ancora costrette ad utilizzare i cacciatori.- con la sua presunzione io mi vergognerei di vedere che in pratica a casa mia deve arrivare la caccia per far pulizia.- sono più di 10 anni che c’è il problema, nessuno ha mai cacciato questa specie, quindi nessuna intromissione ma la stessa legambiente, che come le ho detto è molto presente, è riuscita a fermare il problema, lamentandosi invece che nella zona e anche nel parco stanno sparendo piante che fanno parte del grande patrimonio che se non erro è quasi unico in europa.- per lei il mondo ambientalista fa bene a non aiutare, da questo si vede il vostro grande amore per agli animali, che però io chiamerei interesse, e se questo non c’è ve ne fregate alla grande e zitti zitti sperate che qualcuno vi tolga le castagne dal fuoco, poi a lavoro fatto logicamente avrete qualcosa da ridire in quanto voi, come sempre, sareste stati sicuramente più bravi.- Porti pazienza ma io se ho la macchina rotta non vado da un meccanico che so per certo che non è neanche in grado di cambiarmi una lampadina e forse anche le istituzioni la pensano così però potete sempre informarvi.- mi ricordate comunque quella volpe che vedendo l’uva troppo alta diceva che era ancora acerba.- mah…..troppa fatica.- nascondersi e riapparire quando fa comodo è il vostro forte, dipende dalla convenienza del momento, e in questo momento per voi ho capito che conviene stare in disparte.- molto bravi, ma tranquilli ancora una volta i cacciatori se chiamati non si nascondono.-

da mario 21/05/2019 19.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“poi non dica che il mondo venatorio non le dà le possibilità di dimostrare”: veramente lei sta dimostrando proprio l’opposto: il mondo venatorio ha una gran fifa che ad altri siano riconosciute le stesse opportunità che ha avuto lui (e in cui ha fallito)… E il perché di questo atteggiamento è chiaro: la paura che qualcuno , nelle stesse condizioni, possa fare meglio e quindi rompervi il giochino! Volete fornirci la possibilità di dimostrare qualcosa? Ottimo, basta invertire i ruoli: noi a gestire il 70-80-90% del territorio regionale, voi relegati in qualche area di piccolissime dimensioni… dopo 30 anni (e son gentile… perché voi sono almeno 50 , 60 anni che ‘gestite’) tiriamo le somme e facciamo i confronti. Se davvvero non avete paura e siete seriamente convinti che in un confronto alla pari non ne uscireste con le ossa rotte, non avete altro che da dimostarlo con i fatti, accentando questa inversione di ruoli. Quindi non siete voi che ci offrite un’opportunità, bensì noi che la ooffriamo a voi: l’opportunità di dimostrare che al vostro posto e nelle vostre stesse condizioni, la vostra controparte (noi) farà sicuramente peggio di quel che avete fatto voi. Ma fino a quel momento avremo tutto il diritto di dirvi che la gestione venatoria è un fallimento conclamato, e che noi , sugli stessi presupposti (tempi ed estensione territoriale), sapremmo sicuramente fare molto meglio. Volete smentirci? Molto bene, basta che dimostriate di non aver paura di un semplice confronto alla pari: lasciate il campo (TUTTO il campo!) libero (come lo avete voi) per qualche decennio, così in caso fallissimo ci leverete ogni possibile scusa. Vediamo!

da Aiutore 20/05/2019 22.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma perché noi ci dovremmo fare carico di UNA zona, mentre voi invece continuate imperterriti ad operare (con insuccesso) su praticamente TUTTO il territorio? Una logica ben strana la sua, Mario! A parti invertite, voi accettereste un siffatto confronto? Gestiremo volentieri… alle stesse condizioni in cui avete operato voi, per decenni e decenni di fila. E solo alla fine tireremo le somme. Le associazioni ambientaliste dovrebbero fornire spunti e soluzioni??? Ma fanno benissimo a non farlo e hanno pure un’ottima scusa per non farlo… e il bello è questa scusa gliela fornite proprio voi! La caccia l’unica soluzione??? Se la caccia avesse mai risolto qualcosa nel lungo periodo, non ci sarebbero tutte le emergenze di cui i cacciatori si riempono la bocca per sparare ancora di più. Le soluzioni a portata di mano non esistono: esiste una gestione oculata e continuativa dell’ambiente e della fauna, che solo nel lungo periodo dà risultati… ed è innegabile che in questo la caccia abbia fallito, seppur lasciata operare nella quasi totalità del territorio e per decenni e decenni di fila (ovvero le stesse condizioni che avete paura a concedere a noi). “alla pretesa che avete di avere sotto controllo tutto il territorio nazionale chiedo, come fate a salvaguardarlo se neanche l’orto di casa riuscite a proteggere” Cosa ci sarebbe di strano a dare a noi quel che avete avuto voi, Mario? Invece a noi vorreste dare l’orto, mentre voi continuate a far danni su tutto il resto. Chissà perché qualla che lei chiama ‘pretesa’ è stata valida (e lo è tuttora!) per voi(che di fatto non solo non avete prodotto soluzioni, ma che oltretutto avete anche creato situazioni di altissima criticità e squilibri) ma non dovrebbe esserlo per noi!

da Aiutore 20/05/2019 22.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore, come vede io ho sempre insistito che lei/voi vi facciate carico di una zona per farle poi un esempio.- a verona nella zona del baldo dove la caccia al cinghiale non esiste, ma esiste in zona un bel parco ormai compromesso assieme alle zone circostanti per la presenza di varie specie in eccesso, cinghiale per primo, proprio a metà aprile ci sono stati degli incontri con le istituzioni, presente anche LEGAMBIENTE, molto legata e presente in quella zona, ma che non ha certamente avuto grandi idee sul come gestire la faccenda infatti alla fine degli incontri non essendoci proposte dal grande mondo ambientalista, per risolvere il problema si è prospettata l’apertura della caccia anche li. Ad oggi non ho sentito nessuna associazione ambientalista (DICO NESSUNA) che abbia reagito dando nuovi spunti e soluzioni al problema quindi in pratica si conferma che la caccia è l’unica soluzione?- dove sono gli ambientalisti? Come mai i vostri grandi maestri dell’ambiente non hanno soluzioni a portata di mano per questo banale problema? in genere siete così veloci nelle soluzioni a parole o forse è perché qui ci vogliono i fatti? Dove sono finite tutte le vostre belle idee che di solito sbandierate al mondo quando vi proponete come i salvatori degli animali? Perché lasciate che si apra la caccia in un luogo così bello e pregiato? Datevi da fare state perdendo l’occasione di dimostrare quello che dite di saper fare, dimenticavo, confinante con questa zona nessuno vi disturba e gestirete a vostro piacimento la situazione.- alla pretesa che avete di avere sotto controllo tutto il territorio nazionale chiedo, come fate a salvaguardarlo se neanche l’orto di casa riuscite a proteggere e bisogna aprire la caccia per difenderlo.- SI FACCIA/FATEVI AVANTI QUESTA PUO’ ESSERE LA SUA/VOSTRA OCCASIONE X DIMOSTRARE QUALCHE SUA/VOSTRA CERTEZZA SULLA CACCIA E SULLA GESTIONE DELLA FAUNA.- poi non dica che il mondo venatorio non le dà le possibilità di dimostrare

da mario 19/05/2019 13.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se aveste davvero a cuore l’ambiente anziché chidere di sparare sempre di più, capireste che è ora di farvi da parte e di lasciare il posto ad altri attori, che devono poter operare nelle stesse condizioni in cui avete operato voi (e non certo relegati a ad aree minuscole, come lei furbescamente propone, o forse solo per timore che posti nelle stesse condizioni altri possano far di gran lunga meglio di voi e risolvere quel che voi non avete mai risolto). Concludo dicendo che il suo discorso finale, non mi piace affatto, perché ha il sapore (o la puzza?) di un elogio al bracconaggio: il bracconaggio ha fatto e continua a far danni, punto! Se prima quei danni erano meno appariscenti è perché oggi l’ambiente e cambiato ma evidentemente voi ancora non ve ne siete accorti e continuate a pensare di ragionare a colpi di fucilate, nonostante che il fallimento gestionale delle vostre fucilate sia davanti agli acchi di tutti, compresi i vostri.

da Aiutore 19/05/2019 12.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda i 10 milioni,dire che l’ha detto l’agenzia delle entrate, non significa niente: deve dirci dove e quando stato detto, e a che titolo sono stati ersati quei soldi (perché dubito fortemente che siano stati versati senza una ragione e senza che vi sia stato un corrispettivo servizio reso da parte delle associazioni che li hanno ricevuti)… senza tutto questo, il discorso rimane nell’ambito della fuffa. Infine il suo discorso sui cacciatori che se ne fregano delle leggi (vi piace cambiargli nome e chiamarli bracconieri come se non fossero cacciatori, ma la stragrande parte di quelli che vengono beccati a non rispettare le norme a caccia, sono soggetti con licenza di caccia, quindi cacciatori a tutti gli effetti… questo lo dimostrano le statistiche, e se pensate che non sia vero dovreste allora spiegare a tutti come mai quando si parla di aumentare le pene per i bracconieri, voi cacciatori non siete mai d’accordo e anzi fate di tutto per depenalizzare molti reati venatori!!!!) e i falsi ambientalisti, il problema lo evidenzia lei stesso senza accorgersene: “molti anni fà è vero c'erano diversi bracconieri ma la fauna era più in equilibrio allora di oggi “… non avete ancora capito che i tempi e l’ambiente sono cambiati, ed proprio questo il motivo del vostro fallimento gestionale; siete rimasti a ‘molti anni fa’, concezioni vecchie antiquate che credono di risolvere le cose a fucilate (magari anche quelle dei cacciatori bracconieri), quando invece è ormai assodato che quel modello non funziona più (ammesso che abbia mai funzionato e ammesso che la caccia possa essere definita gestione, visto che a molti cacciatori interessa sparare, e della gestione non gliene importa un fico) e produce danni e squilibri.

da Aiutore 19/05/2019 12.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario siamo pronti ad accettare, alle stesse condizioni in cui siete messi voi cacciatori adesso: 70-80-90% del territorio gestito di ogni regione da ‘noi’, esattamente come è concesso a voi adesso. Non si capisce perché vorreste che noi operassimo in condizioni diverse da quelle in cui avete operato voi per decenni e decenni e continuate a farlo. Invertiamo le parti (voi relegati in piccolissime aree, agli ambientalisti il resto del territorio) e fra 4 o 5 decenni, tireremo le somme! Tutto ciò è più che equo, e probabilmente è per questo che uno scenario del genere (equo!) non vi va giù. Il fatto che fuori dai confini in cui vorreste relegarci -per poi tirare le somme e fare i vostri strampalati paragoni- si continui a cacciare ci interessa eccome: l’ambiente e la fauna non funzionano a compartimenti stagni e se sull’ 80% del restate territorio ci siete voi a far casino, ovvio che ciò si rifletterà anche sulla parte infinitesimale in cui non cacciate. Lo sapete benissimo: pensi che alcuni di voi, per giustificare la situazione del tutto fuori controllo della fauna nelle aree dove la caccia è aperta (ripeto: 70-80-90 % delle aree di ogni regione), sostengono persino che tali squilibri siano dovuti all’influsso della piccola parte di aree in cui invece la caccia non è permessa. Quello che lei definisce ‘aiuto dei cacciatori’ serebbe esattamente l’opposto, ovvero ‘disturbo’ fonte di distorsioni: non solo non lo vogliamo affatto, ma è proprio quello che dovrebbe essere eliminato per riportare la situazione sotto controllo.

da Aiutore 19/05/2019 12.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore o aiutore, nessuno ha paura di confrontarsi con voi, siete voi che nonostante l'invito non accettate con la scusa delle possibili intrusioni dall'esterno, vi fate carico di un parco, nessuno dentro ci và a cacciare e avrete modo di sistemare la fauna e riportarla in equilibrio, il fatto che fuori dal confine poi si andrà a caccia a voi cosa interessa, mi dica un problema, anzi forse vi si dà una mano in quanto voi per eliminare la fauna in eccesso sarete costretti a mandarla fuori dal confine sperando nell'aiuto dei cacciatori. non avete altro modo di fare, comunque sareste liberi di organizzarvi al meglio.- per quanto riguarda i 10 milioni le ho già detto è fonte agenzia entrate e far finta di non sapere o voler sapere le cose solo quando fà comodo non aiuta.- dimostrate di saper fare nel piccolo poi vi si aiuterà ad avere più spazio, la realtà è che non sapreste neanche da che parte cominciare.- vede io faccio sempre una considerazione esistono i cacciatori e i veri ambientalisti (e ce ne sono diversi) poi però scambiati per cacciatori ci sono i bracconieri e dal lato ambientalista ci sono persone, animalisti vegani ecologisti ecc... che di ambiente non sanno neanche cosa sia.- molti anni fà è vero c'erano diversi bracconieri ma la fauna era più in equilibrio allora di oggi che ci sono queste nuove categorie che pensano di sapere tutto.- in pratica nel tempo hanno fatto più danno questi dei bracconieri e la cosa è sotto gli occhi di tutti.-

da mario 17/05/2019 11.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Che i danni siano maggiori dove i cacciatori non intervengono è tutto da dimostrare e soprattutto da dimostrare in un ottica di lungo, anzi lunguissimo periodo (i decenni e deceeni della vostra gestione): la realtà dimostra invece che proprio dove ci sono più cacciatori la situazione è fuori controllo più che mai, e si urla all’emergenza. E questo è del tutto normale: assurdo pensare che i cacciatori possano risolvere una situazione che hanno tutto l’interesse a mantenere! Inventarci soluzioni che non arrivano mai? Be’ ne riparleremo quando avremmo avuto modo di gestire sulla stessa superfice e per la stessa durata che è stata concessa a voi. E se proprio dovremo inventarci soluzioni che non arrivano mai, prenderemo esempio da voi che siete maestri in questo: da decenni e decenni, vi proponete come gestori/risolutori (gestione ovviamente sempre a base di fucilate) salvo poi non produrre alcun risultato e anzi peggiorare la situazione. Se gli ambientalisti riusciranno a fare peggio di voi lo vedremo, ma sulla base di confronti alla pari! Anche se comprendo che quelli alla pari siano confronti che a voi non piacciono.

da Aiutore 16/05/2019 19.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Capisco: ai cacciatori piace sempre fare confronti impari… del resto se vi piacesse confrontarvi alla pari, non andreste a sparare a qualcuno che può solo fuggire. Nella fattispecie lei vorrebbe che gli ambientalisti operassero in un terriorio ristretto e limitato, che per forza di cose sarebbe soggetto ai disturbi e alle distorsioni faunistiche provenineti dall’esterno (e causate da voi), mentre voi cacciatori continuate a sparare sul 70,80,90% del territorio di ogni regione, nonchè a produrre danni da decenni e decenni a questa parte. Bel confronto! Ovvio che il risultato non potrebbe che essere distorto. Come già detto i confronti, per essere significativi vanno eseguiti a partire dalle stesse condizioni: quindi lasciate che siano gli ambientalisti a gestire il 70,80,90% del territorio di ogni regione, e poi, solo dopo decenni e decenni (gli stessi che sono stati concessi alla vostra fallimentare gestione) tireremo le somme. Che problemi avete a lasciare agli altri le stesse opportunità che avete avuto e avete voi? Paura che ad armi pari qualcuno faccia molto meglio di voi? I 10 milioni di euro, finiti nelle ‘nostre tasche’ (mi piacerebbe vedere qual è il documento che ne parla e che soldi sono) immagino ci siano finiti per servizi resi allo stato (alcuni dei quali derivanti anche dal ‘vostro’ sciagurato operato) o magari perché dei ciattadini hanno volontariamente scelto di destinarli a ‘noi’… perché dubito che lo stato regali i soldi alle ass. ambienatliste solo perché son simpatiche.

da Aiutore 16/05/2019 19.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore, la mia impressione è che le scuse le cercate voi, se non avete il coraggio di cominciare in un territorio piccolo come volete pretendere di farlo in tutta la nazione, in tutti questi anni come dite voi avete solo mangiato (10 milioni sono finiti nelle vostre tasche dall'ultimo documento uscito dalla agenzia delle entrate) di tutti questi soldi quanti ne spenderete per i danni che la fauna stà facendo e che voi con i vostri ricorsi, giusti o sbagliati, li state incrementando.- fate vedere che nel territorio affidatovi c'è un inversione di tendenza, non serve fare miracoli, basta poco e con le vostre capacità che problemi avete, forse però il fatto che proprio in questi luoghi dove i cacciatori non intervengono, i danni sono maggiori e non potendo dare la colpa alla caccia la vostra grande capacità di risolverli vacilla. siete molto bravi a criticare molto meno nel fare ma prima o poi l'opinione pubblica se ne accorgerà e come ho detto dopo che i cacciatori non ci saranno più, non potrete dare ancora a loro la colpa ma dovrete inventarvi una soluzione che non arriverà mai.- sul fatto che è difficile che qualcuno faccia peggio dei cacciatori, si può dire che è difficile ma non impossibile, ci riusciranno alla grande gli ambientalisti e superare questi sarà impossibile.-

da mario 15/05/2019 0.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si certo, molto comodo Mario: voi cacciatori avete fatto il bello e il cattivo tempo per decenni e decenni , su tutto il territorio nazionale, con i risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti. E dopo che avete creato squilibri e fatto danni enormi grazie alle vostre fucilate, chiedete agli altri di operare su un’area ristretta, con voi tutt’intorno che continuate a produrre squilibri e distubi che inevitabilmente si riflettono su quell’area. I confronti si fanno su basi uguali: avete avuto in gestione tutto il territorio nazionale per decenni e decenni, e non avete risolto niente. Volete che ci proviamo noi? Volentieri, ma sulle basi concesse a voi: decenni e decenni di gestione indisturbata, su tutto il territorio nazionale. A quel punto faremo i confronti. Gli unici che hanno paura siete voi, perchè sapete che avete solo da perderci: i fatti che avete prodotto sono solo problemi su problemi, e una condizione faunistica completamente fuori controllo. Difficile che qualcuno riesca a far peggio di voi.

da Aiutore 14/05/2019 22.50

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore per dimostrare il vostro valore non serve che la caccia chiuda, prendetevi e fatevi carico di un parco, dove la caccia è già chiusa e dimostrate di saperlo gestire nel bene e nel male, ovviamente con oneri e onori, dimostrando poi i risultati non avrete certo difficoltà nel chiedere altri spazi.- non nascondetevi dietro ai pagliativi di chiusura della caccia, se si è convinti di essere nel giusto e capaci di fare, si parte e si và avanti o si crede di partire dalla sera alla mattina prendendo in mano una situazione grande come tutta la nazione.- penso che queste pretese siano un pò esagerate anche per voi nonostante la vostra buona e grande volontà e relativa organizzazione.- io credo invece che al di là dei vostri bla bla bla, alla fine sperate che la caccia non chiuda perchè se di ferma non potreste più prendervela con i cacciatori e visto che dopo più nessuno sarebbe in grado di controllare la fauna, di fronte alle pressanti richieste dell'opinione pubblica, chè a volte molto ingenuamente vi ha appoggiato, non sapreste spiegare i vostri fallimenti.-. servono fatti non parole, fatevi giudicare dai cittadini per il vostro operato e non per le promesse.-

da mario 13/05/2019 22.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Vuoi vedere che il cinghiale nel processo.stà facendo la parte del pubblico ministero?

da Il Nibbio 13/05/2019 13.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per qualcuno Altra Fulgida Vittoria?????? poi in Toscana si lamentano se vengono cassati dal TAR!!!

da Fucino Cane 13/05/2019 13.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma poi questo "autore "Che cavolo cerca in un sito di caccia non si capisce...o forse dietro una tastiera si nasconde bene bene..

da Io 13/05/2019 10.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore . farti i cazzi tuoi ?? mai?

da Pippo 13/05/2019 7.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Grazie Claudio adesso ho capito.

da Alberto 12/05/2019 23.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Alberto certo che si caccia il ricorso è solo per il controllo.-

da claudio 12/05/2019 22.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma se a settembre viene confermata questa sospensione poi nei tre mesi invernali si caccia o no ? Mica per niente ma io vengo da fuori regione e mi costa parecchio e se c'è il pericolo che la chiudano del tutto aspetto a pagare ambito e squadra.

da Alberto 12/05/2019 22.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore invece di criticare l" operato degli altri perche non vi fate carico di una zona e dimostrate di saper gestire la fauna pagando gli eventuali danni. Invece di metterci i bla bla bla, metteteci qualche soldino e dimostrate quello che sapete fare. I cittadini ve ne saranno grati.

da Mario 12/05/2019 17.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Poveraccio. La caccia è sempre esistita esiste in tutto il mondo è sempre esisterà. Sono gli animalari contro natura mangiaerbacce.

da W la caccia sempre 12/05/2019 16.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore vivi male. Quanto odio hai in corpo. Vivo mali e creperai peggio!

da W la caccia sempre 12/05/2019 14.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Alberto la braccata x il controllo e' sospesa in tutta la regione e in qualsiasi zona.

da Claudio 12/05/2019 10.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma la braccata è stata sospesa solo nelle zone non vocate o in tutto il territorio regionale ?

da Alberto 11/05/2019 23.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mi auguro che questo governo duri il meno possibile.. Che vergogna.. Anche se non faccio questa caccia sono molto legato a tute le tradizioni venatorie.. E vorrei continuare a vedere e vivere ogni forma di caccia come ha visto il mio bisnonno.. Mio padre e poi io. W la caccia sempre!

da Colombo 75 11/05/2019 22.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

x bastiancontrario, se non cambia la 157 il personale professionalmente preparato non serve a niente, x albigini non serve appendere il fucile al chiodo nel periodo di caccia basterebbe farlo da febbraio a settembre e poi stare a guardare come se la cavano i nostri amici ambientalisti che capeggiati da costa cercheranno rimedio ai problemi che la fauna crea in questo periodo.-

da claudio 11/05/2019 21.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Apprendiamo il fucile al chiodo tutti per una stagione, poi vediamo se qualcuno prende atto degli orrori che stanno combinando bramba ed il suo seguito!!!!!

da Albigini 11/05/2019 21.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il controllo deve essere effettuato da personale professionalmente preparato e pagato..ma non c'e' peggio sordo di chi non vuol sentire

da bastiancontrario 11/05/2019 21.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Giusto sospendere la braccata. .avanti con là selezione.

da .nedino54 11/05/2019 20.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Jordy ha perfettamente ragione. Per quanto riguarda la chiusura questa e' relativa alla sola braccata nel controllo ma il ricorso e' stato fatto anche sull' utilizzo delle persone abilitate e qui torniamo al solito discorso. Il 17 set. decideranno.

da Claudio 11/05/2019 10.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Zuzzi..il tipico esempio di appecorato al servizio degli agricoltori.La Caccia ,braccata compresa non è controllo.La Caccia non è fornire un servizio ,perché la caccia è una passione un Hobby,non un lavoro ed ancor meno un lavoro dove per lavorare si debba pure pagare .Ognuno fa il servo dove gli pare .la caccia ,non è servilismo è nemmeno servitù.Grazie ai servi ingordi siamo in questa situazione

da Jordy 11/05/2019 8.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non e' stata sospesa la parte degli operatori, ma solo la bracata in controllo

da x claudio 11/05/2019 6.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mah.. magari bisognerebbe accontentarli questi anticaccia. Una stagione venatoria costa tra versamenti, cartucce abbigliamento tecnico, benzina, ecc.. ben piu di 1000 euro. Soldi che chi caccia in braccata spende per fornire un servizio! A un certo punto occorre smettere di servirsi di armi e munizioni italiane, smettere di cacciare in atc, atv, afv e ca.. e farsi una vacanza venatoria all’estero. I danni se li paghi chi vuole gli animali incontrollati!

da Zuzzi 11/05/2019 2.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

x cecco, è vero che hanno presentato ricorso e bisogna vedere se lo vincono ma dai precedenti che ci sono x le altre regioni la cosa è abbastanza certa e comunque la spunteranno sulla parte dove vengono autorizzati i cacciatori nel controllo cosa che rimpalla di regione in regione e tutti poi cascano dalle nuvole come se la cosa non si sapesse.- comunque vedremo il 17 settembre cosa decideranno.-

da claudio 11/05/2019 1.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma davvero i troppi cinghiali sono un problema per i cacciatori? Io credo che più ne restano per novembre e più ci divertiamo. Si attivino gli agricoltori, noi pensiamo a migratoria (tempi e specie) e a piccola stanziale che da fare ce ne è tanto!

da Gino 10/05/2019 21.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

X Cecco;Vero però nel frattempo hanno bloccato tutto.il loro unico scopo è quello di rompere gli zebedei e chissà il perchè ci riescono sempre egregiamente! Non hanno sospeso le altre forme perchè sono considerate cacce di selezione o di contenimento;e tutto ciò è previsto nella 157/92! un saluto

da Fucino Cane 10/05/2019 21.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Hanno sospeso il controllo IN BRACCATA, non le altre forme. Chi può sostenere che la baraccata è un metodo di controllo "selettivo" come dice l'art. 19 della 157/92? Forse solo le squadre....

da svegliatevi 10/05/2019 20.44

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Fucino Cane, hanno presentato un ricorso ma non è detto che lo vincano! Ma io mi chiedo: il cinghiale è un problema degno di attivare le azioni di contenimento o no? Da quanto è dato di vedere non sembrerebbe un problema. E i danni eventuali chi li paga? I soliti?

da Cecco 10/05/2019 20.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Porco mondo Possibile che gli anticaccia riescono sempre nei loro intenti!!! Io mi domando e chiedo; ma gli avvocati della regione e della grande a cosa servono,o cosa ci sono a fare??????

da Fucino Cane 10/05/2019 20.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

che schifo wwf Enpals lavoro laccato il solito marciume in salsa italiana...w la caccia

da jakal74 10/05/2019 19.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

beh... come sempre basta fare un copia incolla e presentare ricorso, l'insistenza delle regioni in queste situazioni aiuta solo il mondo ambientalista che riesce a neutralizzare tutto quello che queste propongono.- chissà perchè insistono nell' utilizzo della strada già bocciata diverse volte dai vari Tar e dalla consulta x le altre regioni.-

da claudio 10/05/2019 17.41