Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e perniceLega, in Ue almeno 8 parlamentari pro cacciaPD, riconfermati a Bruxelles De Castro e SassoliForza Italia. Passano Comi* e TajaniEuropee. Fratelli d'Italia, più voti per i pro cacciaCCT: l'animalismo esce sconfitto dalle urne

News Caccia

Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale


giovedì 2 maggio 2019
    

 
Il problema cinghiali è oggetto di una manifestazione di piazza organizzata a Vibo Valentia il 4 maggio dal Comitato per la difesa della dignità dell'agricoltura per protestare contro la Regione Calabria per le insufficienti misure prese. Vi aderiscono anche le regionali Cia e Legambiente.

Al centro della protesta c'è una fallimentare gestione venatoria. “La Regione Calabria ha di recente aggiornato il Regolamento sulla caccia ai cinghiali
– dichiarano dal Comitato – , rimescolando misure parziali e completamente inefficaci. Nessuna azione concreta a livello nazionale risulta intrapresa dal Governo Italiano, nonostante le ripetute vane promesse. Il Governo ha la competenza di assumere provvedimenti di urgenza, fra cui se necessario il commissariamento della Regione… nonostante ciò nei fatti è del tutto assente”.

Il Comitato, in primo luogo, chiede l’azzeramento della popolazione dei cinghiali nelle aree agricole non vocate. A tal fine rivendica le seguenti richieste: attivazione di un programma di cattura comprensoriale con apposite trappole degli animali, da destinare all’allevamento biologico ed amatoriale, previa supervisione degli istituti dell’ISPRA (e degli istituti scientifici che si vogliono coinvolgere) e delle Autorità Sanitarie competenti in materia di igiene e salute pubblica.

Le azioni richieste sono molteplici. Si chiede che i cinghiali siano catturati dagli agricoltori stessi e che si attui la "pratica della sterilizzazione di massa attraverso  la somministrazione controllata di alimenti medicati", cosa esclusa da Ispra
Ispra, che da sempre ribadisce come questo tipo di farmaci non siano un'alternativa valida alle attività di controllo. Gli agricoltori dovrebbero essere anche autorizzati ad utilizzare cani addestrati allo scopo di allontanare i cinghiali e a sparare liberamente sui propri terreni, qualora in possesso di licenza venatoria. Si chiede poi l'incremento dei selettori singoli e lo snellimento delle procedure burocratiche, con la loro autorizzazione su base annuale (facendo salvi i periodi critici per la specie); l'aumento dei giorni di caccia delle squadre di cacciatori autorizzate; il restringimento dei comprensori di caccia e la rotazione annuale delle squadre di caccia al cinghiale.

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Mandate cucù a risolvere il problema.... cucù!

da . 03/05/2019 15.13

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Siamo alla frutta. Alla frutta di una gestione olistica del territorio. Anche i contadini (Cia) sono ormai preda del parossismo animalista. Non hanno più idea neanche loro della fatica dei problemi delle conseguenze di certe ideologie animaliste. Ah, come siamo lontani dal concetto di Carlin Petrini: cibo buono pulito e giusto, che scaturì dalla Sagra del tordo di Montalcino, grazie a Arci Ambiente, da cui discese l'odierna Lega Ambiente, ormai figlia di una società e di una cultura metropolitana, televisiva, sbracata

da annatevenne, scimuniti 03/05/2019 11.12

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Il cinghiale nella foto secondo me starà pensando;ma questi di Legambiente e Cia; lo san bene di cosa stanno parlando???

da Il Nibbio 03/05/2019 0.49

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Questi si fanno in vena con il peperoncino

da richieste stupefacenti 02/05/2019 22.39

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

....incremento dei selettori,diminuzione della burocrazia, più caccia per le squadre, ma sono sicuri che legambiente li appoggerà? il programma raccontato sopra, lasciamolo a legambiente e agli amici ambientalisti che loro sono maestri nel controllo o si vuol continuare come sempre facendoci carico di problemi non nostri sentendoci poi dire che siamo degli assassini o delinquenti.- vogliono provare con l'ultima trovata della sterilizzazione, lasciamoli fare, questi FENOMENI vanno anche incoraggiati.- Sarà un divertimento vederli durante la cattura e relativa sterilizzazione di massa autorizzata da ispra e controllata da questi alimenti medicati. l'importante è stare a guardare questo maltrattamento che se fosse proposto dal mondo venatorio rischierebbe qualche denuncia ancora prima di essere presentato.-

da marco1 02/05/2019 19.27

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Sterilizzare i cinghiali????????GUARDATE CHE IL CINGHIALE CHE IO SAPPIA, MANGIA E FA' DANNI CON LA BOCCA NON CON IL SESSO!!!!!!!!!!!!!!! "FENOMENI"

da Fucino Cane 02/05/2019 16.25

Re:Calabria: è protesta sulla gestione del cinghiale

Quando si costruiscono azioni,e richieste da parte di incompetenti conclamati sia in legislazione,che in materia ambientale

da Studiate caproni 02/05/2019 16.10