Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Continua ricerca tortora, grazie a raccolta aliAl Game Fair la "Braccata rosa" delle cacciatriciBrescia: preapertura alla cornacchiaUmbria: Giunta propone preapertura 1 e 8 settembreFidc Sardegna risponde ad attacco animalistaSardegna, a proposito del Calendario Venatorio Arci Caccia critica approvazione Piano Faunistico UmbriaMentre in Nuova Zelanda...Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanzialeChiesina Uzzanese (PT). 39° Fiera degli Uccelli Abruzzo. Approvato calendario venatorio 2019/2020L'amministrazione Trump favorevole all'espansione dell'accesso alla cacciaFIDC Pistoia organizza 3 incontri con i cacciatoriCaccia apertura in FranciaPistoia. Corso abilitazione prelievo selettivo Daino-Muflone-CervoLindsay Scott e la struggente natura selvaggia Padule Fucecchio. Al via il controlloSicilia. Arcicaccia protestaCPA, FIDC e UCS- ANLC Sardegna. Incontro con l'AssessoratoFedercaccia. Nominate le prime commissioniLazio. Approvata preapertura caccia tortoraUmbria: approvato Piano Faunistico Venatorio"Una sfida al buonsenso"Sardegna, arriva parere Ispra su Calendario VenatorioArci Caccia L'Aquila: "ad agosto ancora senza calendario venatorio"Crisi di Governo vicina?Ungulati: proposte modifiche da Fidc Forlì CesenaFidc Umbria: no ad aumenti per le squadre dei cinghialaiSalvini chiede sostituzione del Ministro CostaEmilia R. Molinari (Pd): Caccia braccata patrimonio da tutelareConsiglio Ministri impugna legge mobilità venatoria PugliaBerlato: no alle illegittime restrizioni degli Atc sulla cacciaUmbria: approvato in Commissione Piano faunistico VenatorioAbruzzo, calendario ancora da approvare. Wwf pronto a ricorsoVietare la caccia sui fondi privati? In Piemonte è legittimoBruzzone interroga il Ministro Costa sui KCTrento, animalisti ricorrono al Tar contro il calendario venatorioSicilia, partito monitoraggio del coniglio selvaticoLombardia. No della Regione ai tesserini opzione cacciaToscana, ok a Piani cervo, daino e mufloneFedercaccia Umbra, Giovanni Selvi neopresidenteRichiami vivi. Fidc Lombardia "inaccettabili dichiarazioni Lac"Lega Emilia Romagna: "braccata a rischio" Molise, ok calendario venatorio in CommissioneUmbria: stagione venatoria a rischioLa festa del cacciatore dell'Anuu PC aiuta l'ospedale pediatricoCalendario venatorio Lombardia: pubblicate le integrazioniColombaccio, cabina di regia scrive agli AtcPescia (PT), premiazione fiera uccelliStorno: in Puglia ok del comitato faunistico sulla derogaLiguria: ricorso animalista contro calendario venatorio Rappresentanza Atc. Tar Piemonte respinge ricorso FidcFiocchi: "bene roccoli Lombardia, continua lavoro in Europa"Richiami vivi, Anuu: il buonsenso in LombardiaMazzali: "buon lavoro della Regione sui roccoli"Massardi: riapertura roccoli grande vittoria dei cacciatoriRolfi annuncia riapertura roccoli LombardiaCaccia, questione di eticaCalendario venatorio Molise, ecco le dateFormigine. Protesta per aggressione animalistaTar Piemonte respinge ricorsi contro calendari venatoriBerlato torna alla guida dell'Associazione Cacciatori VenetiApprovato calendario venatorio Valle d'AostaCpa Lombardia: fumata nera sulle derogheDdl Proteggi Animali verso testo unificatoMilano, il cartellino della discordiaVentavoli presidente Consorzio Bonifica Basso ValdarnoApprovato Calendario Venatorio 2019 - 2020 in CalabriaBasilicata: approvato calendario venatorio 2019 - 2020CCT: A Capannoli argomenti per un lavoro comuneMarche: Approvata caccia in deroga allo stornoBuconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc VenetoMoriglione e pavoncella. Plauso di Fidc alle RegioniFiumani (CPA) "Feltri venga a conoscere i cacciatori"Calendari venatori ancora in alto mareLombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghialiFidc ribadisce: "l'842 non si tocca!"Cassazione conferma condanna Lac per controlli su cacciatoriColdiretti Umbria chiede varo immediato Piano FaunisticoLa caccia corre sui socialBruzzone a Ministro Tria: ridurre Iva selvaggina da allevamentoCalendario Venatorio Toscana e specifiche provinciali. La deliberaDa Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscanaMarche: Giunta adotta Piano Faunistico Venatorio Umbria, sblocco Piano Faunistico salverà preaperturaLa stupidaggine avanzaToscana, le slide della conferenza regionale della cacciaFulcheris: Anlc Toscana lasciata sola sul posticipo al colombaccioCosto tessere, Cpa nazionale chiariscePuglia: nominati rappresentanti politici al Comitato venatorioToscana approva calendario venatorio. Commento CCTEmilia Romagna, i cinghialai si organizzanoAnticipazioni su calendario venatorio ToscanaLa caccia in Toscana e le prospettive per il futuro

News Caccia

Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale


giovedì 11 aprile 2019
    

 
 
In una nota di oggi la Confederazione Cacciatori Toscani fa sapere che è stato depositato un nuovo ricorso animalista (firmato Lac, Lav, Enpa e Wwf) contro il piano di controllo triennale del cinghiale della Regione Toscana.

"Nel ricorso - fa sapere Cct -  si contesta da parte dei ricorrenti, la forma della braccata come modalità per il controllo della specie cinghiale ai sensi dell’art 37 della Legge 3/94. In sostanza si sostiene che tale modalità non risponde ai pareri e rilievi forniti da Ispra poiché non risponde a criteri di selettività e che le attività di controllo devono essere applicate solo a seguito dell’utilizzo di metodi ecologici".

Gli animalisti sollevano anche il tema della presunta illegittimità costituzionale dell’art 37 nella parte in cui vengono autorizzati all’attuazione degli interventi di controllo anche i soggetti abilitati oltre alle guardie venatorie, i proprietari e i conduttori dei fondi, le guardie forestali e comunali munite di licenza di caccia.

"Un eventuale pronunciamento di accoglimento di queste istanze o l’eventualità dell’accoglimento della richiesta di sospensiva da parte del TAR Toscano - fa sapere la Cct - , potrebbe nei fatti mettere in serio pericolo il proseguimento degli interventi di controllo, in art. 37, provocando inevitabili ricadute negative per i bilanci degli Atc, per i danni alle coltivazioni in un periodo molto delicato dell’anno e per le conseguenze sulla biodiversità e nei rapporti intraspecifici per le varie specie di fauna selvatica".

Sul tema la Confederazione sottolinea che "Un analogo ricorso presentato dallo stesso cartello animal-ambientalista al TAR della Lombardia, ha visto respinta dallo stesso tale contestazione. Un buon precedente che speriamo sia seguito anche in Toscana".

Leggi tutte le news

45 commenti finora...

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

..e aveva santa ragione il grande Giacomo Rosini ! Ce ne fossero !! Trovate in Europa una legge come la '157-92 che pur mantenendo l'art.842cc ..per noi cacciatori un tesoro..aveva saputo trovare il bandolo della matassa tra gestione di un bene dello Stato e libertà di movimento per l'attività venatoria. Gli ATC avrebbero dovuto essere l'anello di giunzione di questa innovativa forma di gestione venatoria. Preferivate forse il ress nullius europeo dove te se non sborsi non metti piede nelle proprietà altrui ? O l'incontrollabile nomadismo venatorio dalle Alpi a Lampedusa in barba alla gestione locale di selvaggina nobile stanziale ? La 157-92 negli intenti e nei propositi era ma una grna bella legge......poi come tante cose in Italia il principio è sano ma chi lo dovrebbe attuare , amministrare,un pò meno.

da toscano 14/04/2019 18.50

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Amici cacciatori; Cosa state dicendo secondo il padre putativo della 157/92(On Rosini deceduto prematuramente) ex presidente nazionale FIDC era la miglior legge sulla caccia in Europa????? PECCATO CHE QUESTA DIMOSTRA E DIMOSTRAVA GIA ALLORA TUTTE LE INEFFICENZE;C'ERANO GIA'ALLORA PIU' BUCHI LEGISLATIVI IN LEI, CHE LA RAMINA DI CONFINE CON LA SVIZZERA(veniva definita ramina la rete di confine,stesa dall''Italia per combattere il contrabbando)

da Fucino Cane 14/04/2019 15.05

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Ma è per questo che và cambiata altrimenti la vincono sempre loro.

da Claudio 14/04/2019 12.06

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Francamente,per come descritta la 157 hanno ragione gli animalisti

da Giuli 14/04/2019 8.01

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

ma penso che degli allevatori, a loro non interessi proprio niente, come del resto per gli agricoltori, pastori ecc....

da marco1 13/04/2019 15.50

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Il ricorso animalista contro la braccata per controllo cinghiale è la fotocopia della contrarietà alla caccia in braccata al cinghiale del ministro Costa. Secondo me il fine è quello di non "disturbare" il lupo...provate a trovare un collegamento, gli allevatori in secondo piano (per loro).

da Rimescolo 13/04/2019 15.36

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

X Alfonso; guardi che la parola NOCIVI NON ESISTE PIU'; sono dal lontano 1977 in poi che sono scomparsi dalle leggi sulla caccia, esistono solo animali cacciabili e NON!!!!!! In Francia intelligentemente invece li hanno classificati come animali carnivori predatori; ed è permessa la caccia ancora oggi, vedasi la specie lupo lupo!!!!!

da Fucino Cane 13/04/2019 13.05

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

alfonso, però devi dirci quali sono gli animali nocivi.- fai un elenco e vediamo.-

da claudio 13/04/2019 0.24

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Lasciate vivere I cinghiali sono diventati domestici. Uccidete gli animali nocivi e dopo chiudere la caccia o almeno limitarla nel rispetto delle regole soprattutto umane.

da Alfonso 13/04/2019 0.16

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

è vero, ma le nostre ragioni non interferiranno mai con le decisioni di chi fà le sentenze.-

da claudio 12/04/2019 22.49

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Si può discorrere all'infinito,ognuno con le proprie ragioni.la caccia di oggi è una caccia di qualità.cacciatori formati in ogni campo.selezione agli ungulati, trattamento spoglie,analisi di interiora fatte dalle uso locali prima di dividere la selvaggina,art.37 gratuito dei cacciatori per aiutare le Guardie venatorie,caccia contenimento per prevenire od almeno limitare danni agli agricoltori .E' finito il tempo che si prendeva la doppietta e cartucce da e via. Giubbetti arancioni per la sicurezza..che altro devono fare i cacciatori..? Dovrebbero incrociare i fucili per un anno..di penso un anno basterebbe.allora vedrebbero cosa succederebbe .Pensate al prelievo medio annuale di 70.000 cinghiali se venisse a mancare..forse li manderebbero a prendere la patente per circolare in città..!,.. e qui mi fermo

da Caccia Tore 12/04/2019 21.31

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Maledetta caccia fa schifo

da T 12/04/2019 21.26

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

springer, condivido quello che dici, posso capire che interpreti le cose diversamente da me ma io le vedo così solo perchè più leggo le sentenze e più capisco che chi giudica vede i problemi sotto un altra forma che purtroppo non combacia con il nostro modo di vedere e pensare. anch'io personalmente non condivido le sentenze ma questo non cambia niente, come ho detto dobbiamo cambiare le modalità di approccio ai problemi, e per me il problema più grande è la nostra mancata unione, poi la 157 che appare sempre in ogni ricorso. se non viene modificata questa, saremo sempre sotto attacco dal mondo ambientalista, comunque contraccambio la stretta di mano e speriamo ancora che qualcosa cambi.-

da claudio 12/04/2019 21.14

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Osok tu parli per un PIRLA che parte da centinaia di in per andare a caccia al cinghiale. Io parlo di chi abita sul posto è abilitato a vendere la carne e caccia 365 giorni l’anno. Sono state ristrutturate case coloniche con i proventi della CICCIAI, qualche pidocchio si è comprato la carabina nuova. Per il resto (veterinario, recinto ecc) pagano i soci delle squadre con i 150/200 euro l’anno. Poi li lasciano alla posta in terza fila tutto il giorno e a caccia vanno in 7 o 8. Sveglia!!

da X OSOK 12/04/2019 16.07

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Lo sciopero compatto potrebbe essere la risoluzione di tanti problemi, ma non ce li vedo tanti appassionati a mollare per così tanto tempo. Peraltro basterebbe anche meno. Il problema è che comunque nemmeno noi, nè le nostre aavv malemerite, abbiamo un progetto serio da proporre per rilanciare la nostra immagine e la nostra legittimazione. Conmtinuiamo a Becchettarci fra di noi per un cinghiale o per una tessera, mentre la caccia si salva se si matura la nostra coscienza ambientalista. Poi ci vorrebbero mille Mauro Corona, gente capace di sfondare il video che dice le cose come stanno. Con intelligenza. Merce rara

da brain sinapsis 12/04/2019 15.48

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Bravo Samuele 75. Sono d'accordo. Un bene (in questo caso i cacciatori) lo si valorizza meglio quando manca. Facciamo i conti della serva e subito ci rendiamo conto di quale danno economico deriverebbe da una sospensione dell'attività venatoria!

da Umberto 12/04/2019 15.30

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Due anni di sciopero dei cacciatori...Poi voglio vedere...e i danni li farei pagare alla Brambilla.

da Samuele75 12/04/2019 14.57

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

ELA CARTUCCIA CHE NON VA E SOLO INTERESSI DI PARTE DEGLI ATC IO A ROMA CERO PER DIFENDERE LA CACCIA RITORNIAMO sfidiamo e facciamoci vedere in testa GLI arcieri e cartuccia ,se no e SOLO discorsi da sotto scala .

da UN cacciatoe non piu 12/04/2019 14.35

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Evvai...

da Non vi si può leggerezze in di di essere in un 12/04/2019 14.29

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Quando la scrive Luca la storia dei Cicciai posso anche capirlo.... Li ci sono dei problemi oggettivi per i quali uno non può che essergli vicino...e sopportare... Ma che questa storia la tirino fuori persone diciamo seria no.... Ma fate due conti ma quanto costa mantenere una muta di cani, non parliamo dei costi dal veterinario per ferimento vari, poi ci sono gli allenamenti al recinto, poi l acquisto di nuovi cani, poi il gasolio in una stagione credo ne vada via una cisterna poi i guasti ai fuoristrada e la manutenzione licenze e atc sorvoliamo e tutti coloro che in un finesettimana si fanno 1000 km di strada per due cacciate.... Ma quanta ca..o di carne ti compri anzi quante volte vai al ristorante! Quindi evitate di dire bischerate..... Uno va a caccia al cinghiale perché gli piace x passione sa che gli frega di un po' di carne in più o in meno.....

da Osok 12/04/2019 14.17

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Claudio, mi piacerebbe confrontarmi con te su questo argomento, mi piacerebbe molto perché mi sembri persona competente e molto educata. Io la cosa la interpreto in maniera diversa (forse anche perchè viviamo realta diverse..non so) e come te sono ben pronto per un confronto ma.....quà, su queste pagine, purtroppo non è possibile.....e hai capito perfettamente il perchè. Una sincera stretta di mano.

da SPRINGER TOSCANO 12/04/2019 14.16

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Il male della caccia sono i CICCIAI hanno distrutto la caccia per due euro

da Ladri 12/04/2019 13.21

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

springer, voglio prendere per buoni i tuoi ragionamenti ma chi decide sui ricorsi pensi che ne possono tenere conto, o lo fanno in base a leggi regolamenti e sentenze come ti dicevo prima?.- a questi l'insorgere degli agricoltori non glie ne frega niente, il fatto che questi sul loro terreno ( loro non gli autorizzati da loro) facciano da soli è già previsto dalla 157, se alla fine i cacciatori ci rimettono, a loro cosa interessa? dobbiamo staccarci dai nostri inutili ragionamenti, finchè non si cambia la 157 faremo sempre la fine dei tordi all'aspetto, ogni legge nuova fatta dalle regioni che coinvolga i cacciatori nel controllo viene regolarmente impugnata e automaticamente bocciata dalla consulta, nonostante questo si continua a discutere sui perchè.-

da claudio 12/04/2019 12.58

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Rossano visto il livello a cui stai tentando di portare la discussione, io la chiudo qua. Te pensa pure a quel che vuoi sappi solo che, già il fatto che non ci conosciamo ma che comunque ti orroghi il diritto di giudicare è molto indicativo. Continua pure a giocare e sognare...un giorno capirai. Un saluto.

da Sprigner toscano 12/04/2019 12.56

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Non esiste che se vengono impediti i piani di controllo, poi l'ATC venga chiamato a pagare i danni quando gli è stato impedito di provvedere in merito.Va bene che siamo un Paese strano ma c'é un limite a tutto.

da Frank 44 12/04/2019 11.49

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Springer ti sei fatto la domanda è ti sei dato la risposta ovviamente è una congettura, la tua! Che ti fa comodo per continuare il giochetto di vendere per die spiccioli la ciccia e pensare di essere un cacciatore professionista. Ovviamente la cosa non finirebbe affatto così. Come non è finita così per i lupi e i pastori. Invece far esplodere il problema porterebbe alla pubblica riqualificazione dei cacciatori e tutti capirebbero l’importanzi della caccia. Invece l’ingordigia di pochi danneggia tutti.

da Rossano 12/04/2019 11.23

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Claudio...il discorso è molto più semplice. Eliminare in toto (diverso il discorso dal limitare quelli in braccata) gli interventi di contenimento significa far definitivamente insorgere il modo agricolo ( e con ragione sta volta). E credete davvero che le istituzioni starebbero a guardare ben cosapevoli di dover poi risarcire danni ingenti, sia economici che, visto il peso del settore......POLITICI? La risposta più semplice e più comoda per i politici sarebbe (già ci sono esempi) il proprietario o chi da lui incaricato si fa carico, nei propri terreni di contenere, come meglio crede i danni alle proprie culture procurategli dai cinghiali. E semplicemente così....il problema danni verrebbe risolto. Chi ci rimetterebbe secondo voi? Sempre e solo i cacciatori.....ma visto cosa leggo forse....male voluto non fu mai troppo.... Prima che qualcuno tenti qualche battutina dico subito che....io sarei uno di quelli che ne subirebbe ben poche conseguenze.

da SPRINGER TOSCANO 12/04/2019 10.55

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

springer, quando tu dici pensate sia meglio..., a chi deve decidere non interessano niente le nostre considerazioni, chi stà seduto a tavolino decide in base a leggi regolamenti e sentenze precedenti. veneto sentenza 107/2014 e 174/2017 liguria 139/2017 e 44/2019 abruzzo 217/2018 friuli 44/2012 392/2005 probabilmente cercando un po ce ne saranno altre ma non dobbiamo pensare con la nostra logica, chi decide certe cose purtroppo non vive le situazioni che viviamo noi.

da claudio 12/04/2019 10.23

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Vero turdus pilaris che le delibere le fanno i politici!!! Ma se questi sono mal consigliati dalle EMINENZE GRIGIE,varano leggi che i risultati contro la caccia poi si vedono nei ricorsi!!!! Nom mi risulta che i dirigenti o rais locali delle associazioni dello 0.000000000000001% si intascano i soldi degli associati;NOI NON SIAMO COME VOI!!!!!! se accettiamo un'incarico la facciamo GRATUITAMENTE per la grande passione nei confronti caccia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!TE CAPII GAINA

da Fucino Cane 12/04/2019 9.36

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Fermarsi Fermarsi x un anno basta una stagione senza abbattimenti... Pensate se per un anno si riproducono i cinghiali che vengono abbattuti... Mediamente due parti Nell arco di un anno media di nuovi 15 cinghiali x femmina calcolando le perdite naturali...? Vedrete se poi cambiano le cose....

da Osok 12/04/2019 8.18

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

fucino continui a non sapere o far finta di non sapere la reale situazione delle cose !Informati e apri bocca . Poi te vieni a dire a noi toscani incompetenti ? Ma ci faccia il piacere viaaaaaaaa

da toscano 12/04/2019 8.11

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Pensate pure quel che volete. Vi invito a considerare che all interno di zone dove la caccia è vietata (nel libero c è la selezione) l alternativa agli interventi è solo quella di dare il via al libero arbitrio del proprietario/conduttore del fondo. Pensate sia meglio? Per inciso, ho sempre reputato la braccata inadatta (escluso particolari situazioni e periodi) per questo tipo di attività proprio per i motivi del ricorso....Claudio riguardo ai casi da te citati, se ricordo bene, si hanno notizie solo di quello lombardo dove imputati sono i dirigenti che hanno autorizzato gli interventi e basta e non i cacciatori. Riguardo all Umbria indicata da Rossano o Toscano (non ricordo... ma non credo di sbagliare) non mi risulta assolutamente ci siano licenze sospese. Comunque invito chiunque (pur serio) che ha notizie certe a fornire se possibile i particolari. Un saluto

da Springer Toscano 12/04/2019 7.59

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

springer hai perso l'occasione per stare zitto ! C'entra eccome se c'entra l'art.19. Sappiamo ormai che per te è la fine del giochetto se il TAR accogliesse il ricorso ma così risulta dal comunicato.

da toscano 2 12/04/2019 7.11

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Fucino Cane incompetenti saranno caso mai chi fa le delibere! Non mi risulta che le aavv più grandi abbiano questo potere. So per certo che quelle più piccole sono infestate da rais locali voraci che intascano personalmente i soldi degli associati.

da Viscarda 12/04/2019 6.48

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Toscano guardi che solo in Toscana e Lombardia per ben 2 volte e per lo stesso motivo le associazioni anticaccia vi hanno fatto un Culo a quadretti;roba da chiodi seiete degli INCOMPETENTI!!!!!

da Fucino Cane 12/04/2019 1.35

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

springer, leggendo l'articolo di presentazione, l'articolo 19 della 157 c'entra eccome, se guardi si solleva anche la presunta illegittimità costituzionale dell'art. 37 della legge 3/94 che autorizza gli interventi ANCHE AI SOGGETTI ABILITATI oltre che....... quindi l'art. 19 c'è eccome, e da quello che si vede nelle ultime sentenze, ne ricordo 2 per il veneto, 2 per la liguria, 1 per l'abruzzo, non c'è via di scampo, i ricorsi sono sempre stati accolti.-

da claudio 12/04/2019 0.26

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Bravo Rossano.... bel commento. Molto utile, di grande "spessore". Credo indicativo di chi l ha scritto. Ovviamente la puoi pensare come credi..

da Springer Toscano 11/04/2019 22.31

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Springer ti brillano già gli occhi nella prospettiva che vietino la braccata così ne puoi VENDERE più te di ciccia di cinghiale. Mors tua vita mea. Ma più prima che poi arrivano anche da te a chiapparti per un orecchio....

da Rossano 11/04/2019 21.31

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Faccio presente che il merito di questo ricorso è la non selettività della braccata come metodo per effettuare il contenimento del cinghiale. Rossano è altri.... qua l art. 19 non c entra una mazza anzi... essendo messo in dubbio solo la leicita della braccata in questo tipo di interventi automaticamente si afferma la leicita degli altri sistemi di intervento in art. 37 (girata e aspetto).

da Springer Toscano 11/04/2019 21.20

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

In Umbria ci sono decine di cacciatori col processo penale e porto armi sospeso per aver cacciato con provvedimenti simili

da Rossano 11/04/2019 20.33

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Una volta per tutte vediamo di lasciare in pace questi cinghiali.... Magari qualcuno si sveglia e da un taglio a questa pagliacciata dei ricorsi continui

da . 11/04/2019 20.19

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Fucino erri di nuovo.In Umbria e in Liguria sono già in corso bocciature e stop a leggi regionali per il controllo "nocivi" proprio in base all'art.19 -157-92.Informati

da toscano 11/04/2019 19.47

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Io mi domando è possibile che certe cose avvengono solo ed esclusivamente in Toscana e Lombardia; mentre nelle altre 17 regioni NO????? NON è che la colpa di tutto questo sia da attribuire solo a qualche dirigente venatorio incompetente in merito alla 157/92 di una nota associazione nenatoria?????? Il defunto Andreotti sosteneva che pensar male non va bene;però il più delle volte ci si azzeccha!!!

da Fucino Cane 11/04/2019 18.47

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Mah... ci sta che vincano, visto il nuovo andazzo che c'è al TAR della Toscana. Sennò non presentavano ricorso... cambiano giudici cambiano le leggi

da Spero in miliardi di cinghiali 11/04/2019 18.33

Re:Ricorso animalista contro braccata per controllo cinghiale

Tutto qui? Speriamo che il TAR blocchi tutto. La caccia ha altri problemi che i cinghiali da cacciare tutto l’anno.

da Aspettiamo mangiando popcorn 11/04/2019 18.13