Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Continua ricerca tortora, grazie a raccolta aliAl Game Fair la "Braccata rosa" delle cacciatriciBrescia: preapertura alla cornacchiaUmbria: Giunta propone preapertura 1 e 8 settembreFidc Sardegna risponde ad attacco animalistaSardegna, a proposito del Calendario Venatorio Arci Caccia critica approvazione Piano Faunistico UmbriaMentre in Nuova Zelanda...Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanzialeChiesina Uzzanese (PT). 39° Fiera degli Uccelli Abruzzo. Approvato calendario venatorio 2019/2020L'amministrazione Trump favorevole all'espansione dell'accesso alla cacciaFIDC Pistoia organizza 3 incontri con i cacciatoriCaccia apertura in FranciaPistoia. Corso abilitazione prelievo selettivo Daino-Muflone-CervoLindsay Scott e la struggente natura selvaggia Padule Fucecchio. Al via il controlloSicilia. Arcicaccia protestaCPA, FIDC e UCS- ANLC Sardegna. Incontro con l'AssessoratoFedercaccia. Nominate le prime commissioniLazio. Approvata preapertura caccia tortoraUmbria: approvato Piano Faunistico Venatorio"Una sfida al buonsenso"Sardegna, arriva parere Ispra su Calendario VenatorioArci Caccia L'Aquila: "ad agosto ancora senza calendario venatorio"Crisi di Governo vicina?Ungulati: proposte modifiche da Fidc Forlì CesenaFidc Umbria: no ad aumenti per le squadre dei cinghialaiSalvini chiede sostituzione del Ministro CostaEmilia R. Molinari (Pd): Caccia braccata patrimonio da tutelareConsiglio Ministri impugna legge mobilità venatoria PugliaBerlato: no alle illegittime restrizioni degli Atc sulla cacciaUmbria: approvato in Commissione Piano faunistico VenatorioAbruzzo, calendario ancora da approvare. Wwf pronto a ricorsoVietare la caccia sui fondi privati? In Piemonte è legittimoBruzzone interroga il Ministro Costa sui KCTrento, animalisti ricorrono al Tar contro il calendario venatorioSicilia, partito monitoraggio del coniglio selvaticoLombardia. No della Regione ai tesserini opzione cacciaToscana, ok a Piani cervo, daino e mufloneFedercaccia Umbra, Giovanni Selvi neopresidenteRichiami vivi. Fidc Lombardia "inaccettabili dichiarazioni Lac"Lega Emilia Romagna: "braccata a rischio" Molise, ok calendario venatorio in CommissioneUmbria: stagione venatoria a rischioLa festa del cacciatore dell'Anuu PC aiuta l'ospedale pediatricoCalendario venatorio Lombardia: pubblicate le integrazioniColombaccio, cabina di regia scrive agli AtcPescia (PT), premiazione fiera uccelliStorno: in Puglia ok del comitato faunistico sulla derogaLiguria: ricorso animalista contro calendario venatorio Rappresentanza Atc. Tar Piemonte respinge ricorso FidcFiocchi: "bene roccoli Lombardia, continua lavoro in Europa"Richiami vivi, Anuu: il buonsenso in LombardiaMazzali: "buon lavoro della Regione sui roccoli"Massardi: riapertura roccoli grande vittoria dei cacciatoriRolfi annuncia riapertura roccoli LombardiaCaccia, questione di eticaCalendario venatorio Molise, ecco le dateFormigine. Protesta per aggressione animalistaTar Piemonte respinge ricorsi contro calendari venatoriBerlato torna alla guida dell'Associazione Cacciatori VenetiApprovato calendario venatorio Valle d'AostaCpa Lombardia: fumata nera sulle derogheDdl Proteggi Animali verso testo unificatoMilano, il cartellino della discordiaVentavoli presidente Consorzio Bonifica Basso ValdarnoApprovato Calendario Venatorio 2019 - 2020 in CalabriaBasilicata: approvato calendario venatorio 2019 - 2020CCT: A Capannoli argomenti per un lavoro comuneMarche: Approvata caccia in deroga allo stornoBuconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc VenetoMoriglione e pavoncella. Plauso di Fidc alle RegioniFiumani (CPA) "Feltri venga a conoscere i cacciatori"Calendari venatori ancora in alto mareLombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghialiFidc ribadisce: "l'842 non si tocca!"Cassazione conferma condanna Lac per controlli su cacciatoriColdiretti Umbria chiede varo immediato Piano FaunisticoLa caccia corre sui socialBruzzone a Ministro Tria: ridurre Iva selvaggina da allevamentoCalendario Venatorio Toscana e specifiche provinciali. La deliberaDa Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscanaMarche: Giunta adotta Piano Faunistico Venatorio Umbria, sblocco Piano Faunistico salverà preaperturaLa stupidaggine avanzaToscana, le slide della conferenza regionale della cacciaFulcheris: Anlc Toscana lasciata sola sul posticipo al colombaccioCosto tessere, Cpa nazionale chiariscePuglia: nominati rappresentanti politici al Comitato venatorioToscana approva calendario venatorio. Commento CCTEmilia Romagna, i cinghialai si organizzanoAnticipazioni su calendario venatorio ToscanaLa caccia in Toscana e le prospettive per il futuro

News Caccia

Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi


martedì 26 marzo 2019
    

Caccia Marche 
 
Il Consiglio regionale delle Marche oggi discuterà la mozione del consigliere Sandro Bisonni sulle indennità destinate ai conduttori ed ai proprietari di fondi soggetti a servitù venatoria, ricompresi nel territorio marchigiano.

L’atto impegna il Presidente e la Giunta regionale ad individuare un ufficio a cui attribuire la competenza relativa agli indennizzi, assegnandogli il fondo regionale istituito per la concessione delle stesse indennità e prevedendo un aumento delle somme a disposizione, così da poter fornire un’adeguata risposta alle giuste aspettative dei proprietari dei fondi.

“Il meccanismo attuale – spiega Bisonni – porta ad una serie di rimpalli di competenze che ha portato alla quasi totale mancanza di rimborso in riferimento alla numerose domande pervenute". “Sono convito - prosegue Bisonni – che tutti i proprietari e i conduttori di fondi utilizzati anche in parte a fini venatori siano fortemente indignati per il mancato rimborso delle somme a loro dovute e pertanto non sarebbero da condannare se facessero sentire la loro voce per far valere il proprio diritto sancito dalla legge.”

“Martedì prossimo - conclude Bisonni – vedremo se i Consiglieri, che a parole in più occasioni si dicono schierati dalla parte degli agricoltori, avranno la coerenza di votare questa misura tesa a rimediare ad una palese ingiustizia o se al contrario inventeranno stravaganti scusanti per non dar seguito ai loro impegni”. 
Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi

Luca su possa via che di idiozie sei pregno,visto che il fondo per i danni da fauna selvatica è stato istituito con la 157 e vale per tutta la fauna selvatica di cui il proprietario è lo stato ,non i cacciatori e men che meno dei cinghiali.Fatti curare da uno bravo,che si occupi di aerofagia cerebrale,sindrome da cui sembri essere affetto.

da Scuba 27/03/2019 18.49

Re:Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi

ma sono danni non pagati o servitù non pagate?

da marco1 27/03/2019 15.21

Re:Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi

I denari che pagano i cacciatori sono colpa unicamente della speciale categoria scorriporci.... questi astuti soggetti hanno barattato l'esclusiva della gestione del porco, ovviamente per il loro giocherello della domenica volta a fare incrementare al massimo la popolazione di questo nocivo devastatore... col pagamento dei danni da porco.... Il problema e che da questo patto col diavolo ventennale ci hanno rimesso i cacciatori cioè gente da selvaggina rispettosa dell'ambiente che non arreca danni a nessuno, dato che questa gente da porco si è bar guardata di rispondere in esclusiva dei danni dei suoi maiali ma ovviamente ha coinvolto anche gli incolpevoli cacciatori!!!

da Luca 27/03/2019 11.57

Re:Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi

I danni da fauna selvatica sono refusi dallo stato attraverso il fondo a cui afferiscono parte delle concessioni governative sulla caccia e che i cacciatori pagano anticipatamente ogni anno.I sindacati agricoli prima dell'estate piangono miseria e carestia sempre alla ricerca di denari,per poi a conclusione di stagione vantare produzioni di eccellenza in costante crescita.Non capisco cosa diavolo vogliano dalla caccia che già ora gli elargisce denari a fronte di nessuna salvaguardia e tutela del territorio.

da Erasmo 27/03/2019 8.28

Re:Marche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondi

Aprite i parchi alla caccia e vedrete che i danni diminuiranno. E' l'ora di finirla con questa pantomima. Anche gli agricoltori fanno finta di nulla, ma sanno benissimo che fino a che ci saranno i parchi gestiti con questa legge anticaccia, i danni non sarà possibile ridurli. Comincio a credere che questo impasse sia una ragione voluta per distruggere la residua immagine dei cacciatori agli occhi dell'opinione pubblica. Temo che ci stiano riuscendo, porcaputtena.

da Lino B. 26/03/2019 11.15