Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cacciatori gente per bene: le sentinelle della naturaVolpi, troppe predazioni. Toscana modifica piano di controlloSottosegretario Ambiente Silvia Velo firma appello Cct per la cacciaAnimalisti Liguria: "dal Governo accolto nostro esposto"CCT: Altre importanti adesioni dai candidati toscani Liguria: Governo impugna ancora legge su controllo fauna selvaticaCacciatori gente per bene: la caccia è impegnoBaggio. Mocavero fa sponda ai Cinque StelleFidc Brescia: indicazioni di voto per le regionali in LombardiaRichiami vivi acquatici: Ministero proroga divietoElezioni Politiche 2018. I Capigruppo di Forza Italia incontrano la Cabina di RegiaCacciatori gente per bene: i veri ambientalistiAnlc Piemonte denuncia mala gestione risorse Atc e CaUngulati Piemonte, Ferrero "gli strumenti per ridurli ci sono"Governare la biodiversità: Regione Toscana presenta nuove cartografieRoberto Baggio in udienza nella causa contro gli animalistiConsenso trasversale per il programma del mondo venatorioCacciatori gente per bene: basta con i pregiudiziCamilla Fabbri: ecco cosa farà il Pd per la cacciaLiguria: al via lavori nuovo Piano faunistico venatorioRegionali Lombardia: Fontana, Gori e i loro programmi sulla cacciaCacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"

News Caccia

Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici


venerdì 9 febbraio 2018
    

In occasione della ripresa della discussione della legge sulla caccia in Piemonte, Anlc regionale ha scritto ai consiglieri regionali.
 
"Alcuni articoli - si legge nella lettera - potrebbero penalizzare fortemente l'attività venatoria, imponendo limiti e divieti che non sono assolutamente contemplati dalla 157/92, legge nazionale con cui ogni legislazione regionale deve necessariamente conformarsi, agendo quest'ultima come vera e propria legge quadro". Evidenziando il contrasto con la Costituzione, come già sostenuto dal Tar Piemonte, Anlc fa notare che già le leggi regionali in vigore hanno di fatto aggirato precedenti sentenze del Tar che avevano dato ragione al mondo venatorio, costringendo la Giunta a modificare i calendari approvati.
 
"Non si capisce dunque quale possa essere l'utilità d'accellerare l'esame di un provvedimento così importante, senza prima attendere l'esito fondamentale della Consulta, acuendo la tensione già esistente tra il mondo venatorio piemontese e chi dovrebbe gestirne l'attività".

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Per MIOCARDIO. Il quesito posto alla Consulta verte propri sulla questione di quanto le regioni , legiferando , possono discostarsi da quanto stabilito dalla legge quadro nazionale 157 che comunque è in vigore e non può essere stravolta dalle leggi regionali. Le regioni possono limitare , motivandolo , i periodi di caccia alle specie previste cacciabili dalla 157 , è da stabilire se possono stravolgere detto elenco dichiarando non cacciabili alcune specie in esso contenute , in contraddizione con la legge 157 stessa( ad esempio MERLO in Piemonte) Attendiamo fiduciosi....

da Pasquino 1 10/02/2018 6.29

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Inox mi fà notare che ho scritto SERO ASSOLUTO ( si vede che vado a caccia in Piemonte, sbaglio anche il mio nome !!!)

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 10/02/2018 4.52

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Poi noi a farci le " pulci" uno con l'altro , e belin il comma due dice, l'artico l786 non consente...... SIAMO CIRCONDATI ( DA SEMPRE ) e siamo sempre lì a pettinare bambole; un Sindaco può vietare la balneazione in mare se le analisi dell'acqua contengono carica batterica superiore a tot, ma non possono vietare la balneazione a chi ha il costume a righe o a pallini ( come succede per la caccia in particolare in Piemonte )

da SERO ASSOLUTO + breton INOX 10/02/2018 4.48

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Oh belli!! Ormai lo sappiamo Tutti che la 157 è " legge quadro" e pertanto tutto quello che uno si può inventare non può uscire dai paletti sia temporali , speci......... La belinata è che il Piemonte nelle sue restrizioni non motiva sufficientemente le regole che vuole adottare , e belin il merlo no perchè ha il becco gialletto, la pavoncella no perchè il ciuuffetto è carino,la folaga invece ha qul bel scudetto bianco sulla fronte......... devo continuare?

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 10/02/2018 4.41

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

intanto la giunta fa alti e bassi infischiandone di tutto e di tutti...non riusciamo a mandarli a casa? ...sta a vedere che sentono puzza delle elezioni allora sbattendosi di sentenze ecc. eec decidono tutto loro.Ma la domanda è: siamo ancora in democrazia? Qualcuno attento e pratico di legislazione mi sa dare una spegazione? Grazie, un saluto amici

da setter '63 10/02/2018 0.54

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

No pasquino la consulta è stata interessata da un quesito....La nuova legge regionale,non è interessata da nulla,anche perché non c'è ancora ....Una volta che ci sarà una legge ,questa potrà essere attenzionata nei suoi aspetti e nel caso potrà essere interessata la corte costituzionale se vengono sollevati dubbi di costituzionalità .Questa cosa l'abbiamo già vista per il Veneto che sulle modifiche palesemente incostituzionali (perché più estensive) ha cassato la legge,che ha dovuto essere radicalmente modificata.

da Miocardio 09/02/2018 20.57

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Chi ha torto e chi ha ragione lo stabilirà la Consulta che è l' unico soggetto che ha i titoli per farlo

da Pasquino 1 09/02/2018 19.38

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

La caccia, come qualsiasi altra puttanata della odierna vita civile è soggetta agli umori della politica. Oggi più che mai. Mi meraviglio che ci sia ancora qualcuno che se ne sorprende. Il Piemonte, per dirla con Di Battista (absit iniuria verbi, per qualsiasi altra supposizione, nel senso che per me il rincoglionito è lui con tutti quelli che gli vanno dietro), è pieno di rincoglioniti che fra una seduta spiritica e un grappino di ginepro sono convinti dal tempo di Garibaldi che sono il buco del c. del mondo, che sono i predestinaati a fare la storia, che sono intelligentoni. Hanno voluto fare l'Italia, e l'hanno fatta così bene che se arriva un marziano e pensa di capire qualcosa in fatto di leggi, ci capisce quanto ci può capire un beota pàpua. I piemontesi sono bacchettoni, nella caccia e nella vita, di una ipocrisia infingarda. I cacciatori, dal loro punto di vista, non so fino a quanto non siano consenzienti di questa situazione, che deriva anche dalle diverse collocazioni territoriali, dalle cime alle risaie. Raccomanderei una riflessione corale sulla limitatezza di visuale e - per i cacciatori, non solo piemontesi - una riparamentrazione dei valori, anteponendo l'impegno per la tutela del patrimonio naturale alll'elenco delle specie cacciabili.

da Cotarella M. 09/02/2018 15.57

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Come cacciatore sono certamente dispiaciuto, ma purtroppo Miocardio ha ragione.

da Frank 44 09/02/2018 15.55

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Senza voler contraddire gli insigni giuristi che frequentano questo blog (infartuati?) penso che sia il caso di attendere la pronuncia della Consulta visto che insigni giuristi autentici (Consiglio di Stato) hanno ritenuto che la questione delle potestà legislative in materia di caccia delle regioni in rapporto alla legge157 fosse un tantino più complessa di quanto pensa Miocardio ,tanto da scomodare i supremi giudici dell'Alta Corte.

da Pasquino 1 09/02/2018 15.09

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

IO NON SO SE POSSONO O NON POSSONO MA è MAI POSSIBILE CHE QUANDO QUALCUNO PRENDE POSIZIONE A FAVORE NOSTRO SALTANO FUORI GIURISTI AVVOCATI CHE BASTA DARE CONTRO A CHI NEL BENE E NEL MALE CERCA DI FARE QUALCOSA PENSO CHE COME CACCIATORE DELLA REGIONE PIEMONTE FORSE UN POCHINO MI PRUDE PER TUTTO QUELLO CHE QUALSIASI GIUNTA DX E SX HA FATTO IN TUTTI GLI ANNI QUINDI SE QUALCUNO è IN GRADO DI MIGLIORARE LE SITUAZIONE LO FACCIA SENZA STARE A BATTERE SULLA TASTIERA O DIA LE SOLUZIONI A CHI NE COMPETE

da GIGI 09/02/2018 13.58

Re:Piemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politici

Non è affatto vero ciò che afferma ANLC.le regioni legiferando possono essere più restrittive della legge nazionale,in quanto dal legislatore la legge nazionale è il minimo esigibile...I legislatore regionale non può legiferare in maniera più estensiva,ma in maniera paritaria o più restrittiva altro che si...

da Miocardio 09/02/2018 13.30