Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lombardia, il 9 ottobre si discutono deroghe e richiami viviSicilia, si muovono le associazioni venatorieLa Rai ci ricasca, ancora un servizio anti cacciaTemperature in calo, finalmente arriva l'autunnoCaccia pernice e lepre Sardegna: no anche dal Consiglio di StatoMamone Capria firma il ricorso contro la caccia toscanaSu Rai 3 Toscana le idiozie degli anticacciaRegione Sicilia esegue sospensione caccia Cinghiale, appello di Rolfi a Ministro CentinaioPiemonte. Caccia al cinghiale di lunedìMazzali: "approvato in Commissione mio Pdl richiami vivi"Toscana, proposte dopo il Tavolo caccia Liguria, nuove regole per la caccia al cinghialeLombardia, regole sulla caccia vaganteTar Sicilia sospende Calendario VenatorioLazio, per l'emergenza cinghiali arruolati i cacciatoriCorona scatenato in tv. "Sfido chiunque sulla caccia"La caccia in FranciaAbruzzo, da Fidc nuovo ricorso su Calendario VenatorioBigHunter Giovani, Diego Dolcetti “La caccia è la mia libertà”Questa è la caccia nella societàIn Toscana ricorso contro calendario venatorioFidc Bergamo, luci e ombre su nuove disposizioniLegambiente Lazio "no a caccia selettiva nei Parchi"Lombardia, aumentato carniere specialisti allodolaIl primo tordo in migrazione Urca, Ezio Conti nuovo presidenteStagione venatoria 2018 - 2019 al viaDa Regione Toscana circolare su annotazione forma di cacciaMarche, respinto ricorso Wwf e LacTar Abruzzo fa slittare apertura caccia lepreLa Lombardia tira dritto sulla caccia in derogaRegione Sardegna annuncia ricorso al Consiglio di StatoAtc Piemonte, aggiornamenti sull'appello Fidc Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto ArmiSardegna, il Tar dà ragione agli animalistiCCT "No alle trasformazioni a tavolino delle ZRC"Caccia cinghiale Umbria, no ai nuovi balzelliSiena, vigne ormai danneggiate dai caprioliCastellani "e quasi ci siamo..."Remaschi "ordinanza Tar dimostra correttezza Piano caccia capriolo"A Macerata processione dei cacciatoriApertura caccia: il punto del Sen. BruzzoneArci Caccia Toscana, Legge Obbiettivo da rivedereA Pesaro un progetto per la starnaCapriolo Toscana, Tar respinge sospensiva di UrcaI primi tordiItalia ostaggio dei cinghiali. Coldiretti "sono oltre un milione" Caccia selezione Toscana, problemi e nuove prospettiveMolise, proposti 15 giorni in più per la caccia al cinghialeVeneto, ok uso richiami vivi caccia acquaticiAbruzzo, mercoledì 12 la decisione del Tar sulla sospensivaCaccia cinghiale Umbria: Fidc chiede chiarimentiFidc: preapertura, tradizione sostenibileCecchini, Consiglio di Stato conferma validità preaperturaConvegno Anlc sul rilancio della caccia PiemonteseCCT a Grosseto. "Solo l'unità dei cacciatori potrà salvare la caccia"Fidc Umbria: Consiglio di Stato conferma sospensione ungulatiConfagricoltura Cosenza "rivitalizzare ruolo Atc"Utr Brescia approva Piano abbattimento lepreAnuu: migrazione ostacolata dalle temperatureTorbjörn Larsson nuovo Presidente FACEToscana, piano di prelievo Daino e MufloneToscana, accordi reciprocità caccia con Umbria e LazioDisturbo Venatorio: Mazzali si rivolge alle PrefettureProposta Piano Faunistico, audizione in Emilia RomagnaRegione Sardegna: bene anticipo dibattimento TarTar Sardegna accorda anticipo udienza su calendarioElba vocata al cinghiale. Coldiretti si defilaAbruzzo, modifiche al Calendario Venatorio Umbria, Wwf: su caccia Cecchini lasciata sola Lai: dimostrata tutela pernice e lepre sarde dai cacciatoriPernice e lepre sarda, censimenti favorevoli alla cacciaVignale "in Piemonte un'altra occasione persa sulla caccia"Richiami acquatici, nuovo dispositivo dal MinisteroGoverno impugna legge Puglia su controllo fauna selvaticaCinghiali Grosseto. Arci Caccia chiede l'intervento della RegioneAbruzzo, sarà estesa la caccia cinghiale in braccata Benevento: assegnate aree caccia cinghialeFidc Sardegna sul ricorso Elisa Picci: "è ora di un riconoscimento alle cacciatrici"Preapertura: caccia chiusa a Zeri e MulazzoArcicaccia Abruzzo: "approvare nuovo Piano faunistico"Marchetti (FI): In Toscana avvio caccia tra mille incogniteSardegna: sospesa caccia lepre e pernice sardeDisturbo caccia, Bertacchi allerta le Forze dell'OrdinePreapertura il 2 e 9 settembre: Fidc Umbra soddisfattaPreapertura caccia 2018: dove quando comePreapertura caccia Umbria: la Regione confermaDeroghe Lombardia, due Progetti di legge per autorizzarleToscana, nuove procedure per appostamenti in aree Natura 2000Cacciatrici, meeting internazionale contro gli stereotipi CCT: positivo incontro sulla caccia con il Presidente RossiCacciatori abruzzesi in piazza il 6 settembreGeorge alla sua prima battuta di cacciaCaprioli Toscana, precisazione da Urca – UncaaPreapertura caccia salva in SiciliaSpagna: primo studio su importanza economica della cacciaPiemonte, Proroga per i commissari degli AtcPreapertura caccia Umbria: convocata Consulta venatoriaMolise: ecco il calendario venatorio 2018 – 2019Urca, i motivi del ricorso sul capriolo in ToscanaPiemonte: modificate date caccia corvidiPreapertura caccia Toscana 1 e 2 settembreCaccia, fermento in vista dell'aperturaAbruzzo, calendario venatorio sotto attaccoArcicaccia su piccione e tortora dal collare in Toscana Cecina vieta caccia in preapertura sul litorale
 Stampa   

News Caccia

SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE


venerdì 5 gennaio 2018
    

I responsabili  del distretto di caccia al cinghiale Val di Chiana Sud (responsabile Luca Meniconi),  "venuti a conoscenza dell’idea di qualcuno di intervenire nella riserva naturale di “Lucciola Bella” con la caccia di selezione, per di più utilizzando solamente i residenti dei comuni di Pienza e Radicofani" hanno manifestato - sembra, in particolare all'Arcicaccia - la loro contrarietà per le seguenti ragioni: Non ritengono giusto che si intraprenda la direzione di non coinvolgere le squadre che cacciano ai confini del parco stesso, quando però vengono sempre chiamate ogni volta vi sono problemi per cercare di risolverli con prevenzioni e interventi dissuasivi durante tutto l’anno. A differenza di quello che si dice - affermano -,  per risolvere il problema cinghiale tutta la società ha ancora bisogno della squadre!!
Gli stessi si domandano anche per quale motivo questi tipi di “esperimenti” alquanto discutibili vengano fatti solamente nel parco di Lucciola Bella (vedi gabbie di cattura) e non in altre zone della provincia di Siena aventi gli stessi problemi e le stesse caratteristiche di riserva naturale.
Per questo,  chiedono all’Arcicaccia di "verificare e tenerli informati della situazione, e in modo particolare di opporsi come associazione venatoria a questo altro modo" di mettere nuovamente in conflitto fra di loro le varie categorie di  cacciatori.

Leggi tutte le news

36 commenti finora...

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Ahahahahahaha....scusa ma non mi son potuto trattenere... Non riesci proprio a scrivere evitando sarcasmo che.....fa sorridere!! Vediamo: A)..se I cinghiali non sono tuoi (e ne miei) come li cacci te....li caccio,anche io e nei limiti delle vigenti leggi scelgo la forma che piu mi piace. B)..se fino ad ora grazie a gestione e risarcimenti non ci fossero stati problemi non saremmo qui a scrivere. C)..te ad ottobre sei lassu...bene io son dietro a tordi e a quei pochi fagiano che le sturbe di cinghiali risparmiano in primavera... D)..a novembre...inizio con le beccone...sai io non sparo bene...non ho possibilita' in braccata ...ma in qualche "braccata di contenimento" me la cavo... E)...non sparo a femmine allattanti e con prole....mai!! In selezione...ci sto' attento....in braccata...non ci vado!! F)...se non sei un "ganzetto delle squadrine" non puoi aver niente da ridire circa la selezione .....le squadre cacciano altrove!! Comunque una stretta di mano. Ps ho sorvolato ancora sull' infatile linguaggio usato. PPS Massi...seriamente...risponderti e' divertente.

da Springer Toscano 08/01/2018 21.25

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

pesti ancora una bella fatta,no caro.Io inizio il 01 di novembre e prima sono lassù.Niente zone bianchencome i tuoi amici col limiere. Caro ganzo,hai toppato un'altra volta con le tue illazioni provocatorie.........

da Massi 08/01/2018 20.15

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

che ganzo che sei...davvero ganzo. Penserai mica che mi tiri dietro al percorso ? Attento a non fare il musino a bischero anche li..Certamente,confronto con voi sniper professionisti patentati dall'allegra compagine della K ,parto svantaggiato col mio 6 x fisso sui 200 mt.Pazienza,qualche mouche x sbaglio capita anche a me,anche se io più modestamente preferisco tiri normali.Sai..io sono x la normalità,a differenza di voi salvatori del mondo agricolo,che siete dei super eroi chiamati ad intervenire per le emergenze del pianeta..Di chi sono i cinghiali ? ne mia ne tua....io ne sono consapevole mentre te,abilitato con gli esami da comica,te li senti tuoi libero di abbatterli quando e come ti pare.Chi sia accolla oneri ed onori ? Fino ad adesso ci hai pensato te e i tuoi amici seleradicatori ? Bravissimo a togliere gli animali sui confini delle vocate,più nel nero che nel bianco,da guinnes dei primati andare a pescare nel posso ricco,ma incapaci totalemte di fare interventi concreti ove davvvero il cinghiale non deve essere.E non parlo delle riserve farse utili sol a voi per divertirvi coi cani il martedì e venerdi..ma intorno i paesi,lungo le strade fortemente transitate,nei pressi degli ospedali,degli asili...Lì ha un senso una carabina che preleva una o due bestie......non 1.967 . Ganzo

da Massi 08/01/2018 20.11

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Dimenticavo......Ancora non mi hai detto...di chi sono sti cinghiali? Chi si accolla, si gli onori, ma anche gli oneri? Altra cosa....le squadre PURTROPPO sono in crisi....la colpa e' dei selecontrollori o...delle famose squadrine?? Dimmi...a ottobre vai solo sul palco o...sfoltisci I branchi prima dell apertura col gruppo organizzato? In tanti so che protestano perche' cacciano piu in zone bianche che nere...(sai una squadra costa..una squadrina no)...te che fai?

da Springer Toscano 08/01/2018 19.45

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Sai che mi piacerebbe!! Indipendentemente dal risultato!! Facciamo cosi....cinghialino...bersaglio cartaceo a 200 mt....e percorso di caccia col liscio!! Ma comunque....sai che a caccia e' un altra cosa!! Ti saluto. Ps. Riesci ad evitare le comiche offese e parlare come I bimbi grandi?

da Springer Toscano 08/01/2018 19.38

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Anche se non ti ci ho mai visto (è più facile far bella figura nel tirare al balzello che in movimento ...opinione diffusa)sai bene dove trovarmi da marzo a settembre..ogni w.end riportato dal calendario . Vediamo se è aria data al cervello tramite bocca o altro . Ma poi si riporta qui.......comunque vada .

da Massi 08/01/2018 18.06

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Vedi Massi che su questo siamo daccordo!! Non mi hai risposto di chi sono allora sti cinghiali? Chi deve decidere quando e dove abbattere? Chi deve sostenere e pagare per I danni che fanno? E I danni che fanno alle altre specie (predazione di uova e cuccioli)? Riguardo ai tiri in battuta (anche a scrife piene di cinghialetti come avviene da ora in avanti!)...ne ho visti tanti cavallini correre.....ma poi si son sempre fermati (altro saggio detto toscano)!!! E.....chi non fa coi fatti, con la bocca si arrabatti! Saggi una volta eh??

da Springer Toscano 08/01/2018 17.46

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

No Angelo.E' molto ma molto più facile tirare un colpo a botta sicura e abbattere mentre mangiano o mentre allattano.Poi di aprile maggio giugno che son tranquilli e domestici come maiali.Di contro,di braccata in corsa,questa è gente fallita (venatorialmente parlando) che un chiappa una sega.Vernacolo toscano .......

da Massi 08/01/2018 16.02

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Tranquilli non si ripulira' un bel niente, saranno più le padelle che i capi abbattuti. Cmq è un bel inizio usare la nostra attività per esigenze diciamo così di pubblica utilità.

da Angelo 08/01/2018 15.50

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Intanto il giochetto sta avendo già una flessione, e in tanti si lamentano dei pochi capi abbattuti in questa stagione, e come dicono a Roma, daje e daje ti ritrovi con il cerino in mano, altri due/tre anni e il cignale sarà un sogno, così il cacciatore non servirà oiù a niente e nel frattempo abbiamo fatto un favore agni animalari ripulendo i loro bei parchetti

da leva leva rimane un [email protected]@ 08/01/2018 15.27

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Io pure .

da Massi 08/01/2018 15.00

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

O mamma!! Ma insomma....sti cinghiali di chi sono?? Quando fanno danni ....son dello stato e quindi I danni se li caricano gli agricoltori e tutti I cacciatori..... Quando invece dei danni si parla proprio del cinghiale in quanto bestia in carne ed ossa allora invece sono di una parte dei cacciatori e solo loro decidono se, quando , dove e chi li caccia!!!! Secondo il tuo modo di vedere I fatti son questi......pensi sia cosa possibile!! Via l 842 e gli ungulati che siano di proprieta del proprietario del fondo!! Io voto subito SI!

da Springer Toscano 08/01/2018 14.56

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Attenersi ai fatti : assoluta incapacità gestionale dell'attuale e forse del precedente assessorato Komunista. Voi complici e sempre pronti al "Si Buana"... se non komunisti,leccaculo o ancora peggio,incapaci di valutare (quindi o stolti e/o opportunisti di comodo) quando oltre non è moralmente lecito andare.In questo caso abbattere indiscriminatamente,senza regola alcuna ( dai sfornami le vostre nuove regole etiche da super enalotto che mi ci metto a ridere) nei luoghi di rifugio sacri ed inviolabili da che mondo è mondo.Gestire non è abbattere ..abbattere random....gestire è ben altra cosa ! Cari furbetti . Con stima buon anno

da Massi 08/01/2018 14.43

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Ovviamente sono più i vantaggi che gli svantaggi...scusate

da SPRINGER TOSCANO 08/01/2018 12.20

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Ero indeciso se dare risposta ad un simile post o meno.... Poi...mi son deciso e ti rispondo. E per farti capire che avvicinare me all' ideologia comunista è sbagliato quasi quanto le previsioni che fa Toscanello!! Parli e richiami spesso questa fantomatica ideologia comunista in contesti in cui c' entra come il cavolo a merenda e per farit capire che idea mi son fatto ti invito a riflettere su: - i danni da cinghiali li dobbiamo pagare tutti (agricoltori in primis e anche gli altri cacciatori in secundis) perchè i cinghiali sono patrimonio indisponibile dello stato. - allo stesso tempo come si evince chiaramente anche dai post qui di seguito quando invece che di danni dei cinghiali si parla appunto dei cinghiali essi "diventano" automanticamente tuoi (o meglio vostri...di proprioeta di una parte di cacciatori) e del tuo orticello.... In tutta sincerità io vedo questo tuo intendere la faccenda veramente molto vicino al "concetto" comunista che recita ...." quel che tuo è nostro e quel che è mio è mio"!! Personalmente.....per chiarire definitivamente il modo di vedere le cose.....credo che alla fine da l' abolizione del famoso 842 il mio intendere la caccia ne caverebbe molti più svantaggi che vantaggi. E intento anche ad Arezzo iniziano i corsi......

da springer toscano 08/01/2018 12.17

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Un onore essere cacciatore ambientalista e non Unno Barbaro Attila di quello che non è solo tuo.Ricordati di mettere giusta benzina alla motozappa ...

da Massi 08/01/2018 12.14

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Ambientalista Massi, ora è tutto più chiaro.Se ti vuoi allevare i cinghiali nei parchi, ben fatto, però i danni pagali tu e non pretendere di addossarli alla comunità.

da Frank 44 08/01/2018 12.08

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Il nostro orticello,negli altri paesi,è sacro ed inviolabile dai sperperatori come voi.E me lo gestisco io...se permetti. L'ideologia COMUNISTA che vi accomuna(e che ha mandanto in rovina il nostro stato) è che potete fare quello che [email protected]@o gli pare anche in casa mia,in casa di un ambientalista,in casa di chi è contrario al massacro che stupidamente andate professando come interventi necessari.I parchi sono bene comune così come la selvaggina,non è affare solo di voi nuovi eletti del signore perchè avete fatto 2 ore di corso tra sbadigli e chiacchericci continui.

da Massi 08/01/2018 8.06

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

I capi abbattuti saranno di proprieta' dell ente parco, il quale ne, riapettando le normative vigenti ne fa quel che ritiene piu opportuno (li porrebbe anche dare ai cacciatori a titolo di rimborso spese per esempio...). Io penso che sia un altro assurdo tabu' che crolla. I cinghiali (e gli ungulati in genere) vanno gestiti anche (e sopratutto) nelle aree non soggette alla caccia (per assurdo altrimenti avremmo una zrc ad indirizzo ungulati....assurdo appunto).....quindi ben venga!! Per quanto riguarda il discorso che gli interventi potranno essere fatti nei giorni feriali e basta....credo...ripeto credo, sia per evitare "interferenze" con gli altri fruitori (escursionisti ecc)...Vi rendete conto che, pur svolgendo un attivita' di pubblica utilita', anche chi ci ha autorizzato ed e' coscente della bonta' del nostro operato....preferisce "nasconderci"!! Pensate un po come e' messa la figura del cacciatore!!! Ma noi....pensiamo al nostro orticello..

da Springer Toscano 07/01/2018 23.14

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Monogrillo, forse nn hai ancora capito che si tratta di controllo. Anche se fatti dai cacciatori, i capi abbattuti, patrimonio dello stati, avranno le stesse sotto di quelli catturati: Come da normativa europea andranno in filiera

da il controllo non è caccia 07/01/2018 22.08

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Massi non è così che si va avanti e si matura.Il problema Siena, come tutti i problemi che assillano la caccia, è un problema che riguarda tutti o ti sei dimenticato che esiste una legge, se pur schifosa, nazionale. E' curando il proprio orticello, incuranti dei problemi altrui, ha portato allo sfascio la caccia. Se la caccia viene ridimensionata, limitata la "tua" Siena non resterà immune. Ps. non sono Frank 44

da Saluti 07/01/2018 15.37

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Ottima deduzione...se nn sei di Siena occupati di casa tua.Grazie.Ricambio l'augurio.

da Massi 07/01/2018 15.04

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Massi, ho capito che è tempo perso.Buona domenica.

da Frank 44 07/01/2018 13.17

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

A me vieni a dire dove vivo ? Le barzellette raccontatele in sezione...

da Massi 06/01/2018 20.33

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

ATTENZIONE! SE NON INTERVENGONO I CACCIATORI DA MAGGIO INIZIERANNO LE CATTURE, E QUESTE SARANNO DATI A COLORO CHE COMMERCIANO LE CARNI O CHI PER ESSI.

da MONOGRILLO 06/01/2018 20.31

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Massi, ma dove vivi? Forse che nelle riserve naturali non esistono attività soggette a danneggiamento? Poi come la mettiamo con i danni agli altri animali oggetto di predazione da parte dei cinghiali esempio uccelli che nidificano a terra, leprotti,piccoli di ungulati ecc. Possibile che l'ideologia vi impedisca di vedere le cose nella loro realtà?

da Frank 44 06/01/2018 19.46

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Franco 44..danni nelle riserve naturali ? Ma ci faccia il piacereeeeee...come diceva Toto'.

da Massi 06/01/2018 14.14

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

"Pier e Massi" chiaritemi una cosa: i danni inevitabili che i cinghiali faranno li pagate voi? Oppure volete tenere i cinghiali e far pagare le spese agli altri?

da Frank 44 06/01/2018 10.51

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Pier sembri uno che vive tra le nuvole. E' sbagliatissimo non controllare il cinghiale nei parchi perché il problema nasce proprio da quello. Per il resto mi sembrano le solite guerre di quartiere. Comunque sono le squadre (non tutte per carita' ma la maggiorparte sicuramente) ad aver creato il conflitto con la loro prepotenza. Adesso si lamentano....poretti.....

da Flagg 05/01/2018 22.09

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

La regione in questi corsi dovrebbe spiegare solo una cosa: Essendo controllo e non caccia i capi abbattuti sono dello stato e come tali da normativa europea e nazionale vanno inviati in filiera. Come per miracolo l interesse scemerebbe subito....

da basta una cosa x cambiare il mondo 05/01/2018 21.23

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

pier...si.Concordo con te.Almeno lì lasciamoli in pace.E invece no ??!!! Dagli addosso al cinghialone brutto e nero di Bettiniana memoria (a questi rossi gli è rimasto proprio nel DNA ..)

da Massi 05/01/2018 19.02

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Mua! Siamo sempre alle solite. Bisogna smettere di criticarci tra di noi ma risolvere. Poche chiacchere e più fatti fra tutti.

da giovane cacciatore 05/01/2018 18.48

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

niente caccia nei parchi! è giusto che i cinghiali siano protetti almeno lì.

da pier 05/01/2018 18.42

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Le squadre confinanti dovrebbero pretendere di "gestire" la "risorsa" cinghiale, in collaborazione con i cacciatori abilitati al controllo selettivo della specie. Purtroppo il passaggio del tempo ha di fatto incrementato sfiducia e disagio nei confronti dei cinghialai incontentabili, egoisti e restii alla gestione. Gli interventi e le disponibilità al contenimento delle specie in esubero, dovrebbero appartenere ad ogni singolo cacciatore, oltre naturalmente alle numerose e ben organizzate squadre di cinghialai, in maniera talmente semplice da non destare alcun clamore.L'intervento necessario e appropriato nell'arco dell'anno, dovrebbe essere inserito nello statuto di ogni squadra organizzata...alcune di esse voglio sperare già lo applicheranno da tempo. Gestire e smetterla di lamentarsi...

da Rimescolo 05/01/2018 18.31

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Sempre problemi di CICCIA.... Andate a fare la spesa alla Lidl se avete fame cicciaroli

da no ciccia no party 05/01/2018 18.17

Re:SIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTE

Se il cinghiale pesasse come un tordo tutti i problemi,fra i selettori e le squadre di caccia collettiva, si risolverebbero in un attimo.

da Frank 44 05/01/2018 16.37