Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Caccia: meglio all'agricoltura che all'ambienteTar Liguria respinge ricorso contro Ministero Ambiente e ISPRAAcquatici. Richiami vivi: misure di biosicurezza per influenza aviaria, nuova decisione UEApprovato il calendario provinciale di BellunoLegge sulla caccia. UNCEM Piemonte: Noi andiamo avantiPuglia. Approvato calendario venatorio 2018/2019Lazio. Consentita preapertura nei giorni 1 e 2 settembre 2018Puglia. Modifiche alla legge regionale 59/2017Trento. Obbligo di scelta se caccia in forma vagante o capannoUmbria. Sospensione caccia selezione capriolo e dainoCCT Toscana: importanti novità sui contenimenti in braccata al cinghiale Enalcaccia Arezzo chiede annullamento delibera regionale n. 634Benevento. Approvata cartografia aree vocate caccia cinghialeAssemblea Guardie Venatorie Volontarie Federcaccia MacerataDall'Olio ringrazia il Ministro StefaniLe nuove aree vocate cinghiale Toscana? Un misteroAnlc Toscana avanza richieste sulla preaperturaAllodola: in Toscana chiesti carnieri differenziati per gli specialistiBrescia: preapertura caccia tortora e corvidiImpugnativa legge caccia Piemonte, il commento di FedercacciaBruzzone soddisfatto: "palese l'incostituzionalità della legge piemontese""Consiglio dei Ministri impugna legge caccia PiemonteVignale: ora Regione modifichi legge e calendarioSardegna: nuove regole per le zone di caccia autogestiteCommissariato Atc Unico di BresciaIntegrazione Marche caccia in deroga allo stornoLinda, dalla passione per i setter alla licenza di cacciaLiguria: nuovo testo unico per gli esami di cacciaApprovato Calendario Venatorio CalabriaPescia: prima fiera canora della stagioneDeroghe caccia, intervento Caretta alla Camera dei DeputatiSicilia, approvato Calendario Venatorio 2018 - 2019Presentato ricorso contro Calendario Venatorio LiguriaCentinaio al lavoro su disciplina caccia ungulatiVeneto, Pan su nuovo Piano faunistico venatorio 2019 - 2024Toscana: Piano prelievo cervo aree non vocateLombardia: approvate integrazioni calendario venatorio 2018 - 2019Umbria: confermata regolarità della preperturaPreapertura Umbria, "sospesa solo selezione daino e capriolo"Bruzzone: bene agenda trasparente Ministro CostaRevisione KC: La cabina di regia risponde al Ministero dell'AmbientePuglia, dopo due anni riprendono le abilitazioni venatorieAppostamenti in siti toscani Natura 2000, procedure semplificateOpzioni caccia, Tar Trento solleva questione legittimitàVeneto, Giunta adotta proposta Piano faunisticoFidc, pubblicati atti studio sulla lepre italicaPepe a Ministeri: "ampliare caccia a specie dannose"Piano faunistico Emilia Romagna. Le osservazioniVeneto: approvato riordino competenze cacciaAppostamenti caccia siti Natura 2000. Soluzione in vistaCCT: Consiglio regionale approva perimetrazione aree cinghialeUmbria ricorre al Consiglio di Stato per preapertura cacciaLiguria: ok tesserino gratis per primo anno di cacciaModifica Key Concepts. Anlc pubblica la sua relazione tecnicaSicilia, Calendario Venatorio in arrivo"Guardie Wwf non autorizzate" Libera Caccia chiede verificheMarche: approvazione definitiva del calendario venatorioBasilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019Il Giornale e la doppia poltrona di Mamone Capria Fidc: la Lipu e il ballo dei numeriAlla Lipu quasi due milioni dal GovernoDa Aavv sannite un appello agli agricoltoriCecchini, "Regione ricorrerà al Consiglio di Stato"Animalisti, "Zingaretti non autorizzerà alcuna preapertura"Proposta 5 Stelle, "in Molise si cacci solo il cinghiale"Pepe "con tutti gli altri assessori chiesta modifica della 157"Al Gaslini più di 100 mila euro in 15 anni dai cacciatoriUmbria: Fidc pronta ad entrare in giudizioUmbria, Assessore Cecchini convoca consulta su decisione TarSardegna: pubblicato Calendario Venatorio Danni ungulati: diffida di Confagricoltura UmbriaUmbria: Tar sospende disposizioni del calendario venatorioLegge caccia Piemonte: il documento della Libera CacciaToscana caccia cinghiale: ok nuove aree vocateLegge caccia Piemonte al vaglio dei ministeriPuglia, abilitazioni caccia ferme da due anniCorpo giovane disperso trovato grazie a cacciatoreFidc Bergamo: deroghe, 3 passi avantiToscana: revisione aree vocate al cinghiale in ConsiglioAnimalisti anche alla fiera degli Uccelli di PontidaArci Caccia Lazio: "dal calendario sparita preapertura"Chieti: abilitazioni caccia bloccateCaccia storno: Deroga Lombardia sfida Ispra Sardegna: annunciato ricorso su calendario venatorioWwf contro calendario venatorio AbruzzoCaccia cinghiale Sardegna: domande fino al 31 agostoFidc e Acma: sui richiami acquatici uno spiraglio dall'EuropaSardegna, Comitato faunistico approva Calendario 2018 - 2019Mai: contro ungulati servono più cacciatoriAnlc Lazio: Calendario Venatorio da rifareBigHunter Giovani, Ercole Giori “la caccia mi ha insegnato tanto”Atc Brescia bloccatoPiano Nazionale Allodola: ecco il testoLazio, Approvato Calendario Venatorio 2018 - 2019Problema appostamenti, incontro CCT in RegioneFidc Veneto: Regione corregga Calendario VenatorioMarche, Ricorso animalista contro il Piano cinghialiLa grouse favorisce il turismoMondo Venatorio a colloquio con Sottosegretario GavaCaccia Tortora, interrogazione Bruzzone al MinistroVandali a Clusone per la Fiera degli uccelliCia Umbra: caccia cinghiali, modificare la 157 Liguria, parte iter Parco Nazionale Portofino

News Caccia

Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"


mercoledì 3 gennaio 2018
    

"Oltre ai noti e crescenti danni all’agricoltura, peraltro spesso sempre più specializzata e quindi pregiata, l’esuberante crescita di ungulati e altre specie che ormai sono arrivati a passeggiare per le vie centrali di paesi e città, ha posto e pone in pericolo la sicurezza di tutti, rappresentando un gravissimo rischio per le persone. Per questa ragione è necessaria una revisione della legge 157/92 che fornisca gli strumenti per ridurre queste problematiche”. A sostenerlo è Confagricoltura Grosseto per voce del suo presidente Attilio Tocchi.

I danni causati dagli animali selvatici solo nell’ultimo anno sono stati stimati complessivamente in oltre 100 milioni di Euro. Nella sola Toscana, guardando ai dati nudi e crudi, si evidenzia che in termini di indennizzi per danni da fauna selvatica sono stati erogati in 10 anni 21,4 milioni di euro, di cui 3,18 milioni di euro solo nel 2016 (6 anni fa erano 1,6 milioni di euro). La provincia più liquidata è stata Siena con 5,4 milioni di euro, seguita da Firenze 4,4 e al terzo posto Grosseto con 3,5 milioni di euro. I soli danni da ungulati, sono stati indennizzati negli ultimi 6 anni con 13,4 milioni di euro (9,8 milioni solo per quelli provocati dai cinghiali) pari all’88,8% del totale.

“Quello che voglio evidenziare – continua il presidente di Confagricoltura Grosseto – è che non si tratta dunque solo di una questione di insostenibili risarcimenti danni e indennizzi per le depauperate casse pubbliche, ma di un vero e proprio flagello, di cui gli agricoltori per primi pagano il conto”. Tocchi fa poi riferimento all'allarme lanciato dal Corpo Forestale dello Stato nel 2015 sulla carenza di una effettiva cognizione e presa d’atto della reale dimensione del fenomeno e dei rischi del suo esponenziale espandersi.

“Duole constatare – puntualizza – come solo per chi continua a ignorare la realtà le cose restino uguali, mentre invece esiste la impellente necessità di adottare strumenti normativi che consentano alle Regioni, in caso di necessità, di far fronte efficacemente a situazioni d’emergenza anche ricorrendo, ma solo se necessario ad integrare le esigue risorse della pubblica amministrazione, all’ausilio di cacciatori adeguatamente formati. Ragione per cui come Confagricoltura sosteniamo le proposte di modifica degli articoli 12 e 19 della legge 157/92 per fornire risposta ad una situazione che sta assumendo connotati emergenziali”.

“Si badi bene – conclude Tocchi – questo non vuol dire, come qualcuno va dicendo, favorire la “caccia selvaggia”, ossia autorizzare abbattimenti senza limiti tali da privare l’attività venatoria di ogni regolamentazione. Casomai si tratta di interventi di controllo e di attuazione di piani di abbattimento che devono essere invece inquadrati come interventi straordinari di pubblica sicurezza, finalizzati ad evitare danni certi a persone e cose. Non accettiamo la distorsione della realte neppure confondere le esigenze di interesse collettivo con ingiustificabili preconcetti.”


Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

ma infatti ti fai la privata e fanculo tutti

da axa e vai con dio 05/01/2018 18.21

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Loro se l'acchiapperebbero volentieri i cinghiali, e non solo. Per questo chiedono la revisione della legge, per abrogare l'art 842 e introdurre la proprietà della selvaggina affidata al conduttore del fondo. Il bello è che questo ora lo vogliono anche quegli agricoltori che a suo tempo fecero in modo di far fallire il referendum. E noi stiamo qui a litigarci per una tessera. Quando ci sveglieremo? Quando diventeremo un po' più furbi?

da Ulisse 04/01/2018 16.46

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

adessso chiedono l aiuto dei cacciatori poi i sig agricoltori se solo ti azzardi a mettere l auto con due ruote nel loro terreno minacciano di denunciarti per violazione di propietà privata, perchè non se l acchiappano loro i cinghiali ? questo è tutta una presa in giro a nostro discapito, anche gli storni sono dannosi come le tortore dal collare e i colombi perchè non fanno abbattere anche quelli? Si vede che anche qua c è qualcosa di losco sottosotto

da genny 4 bott 04/01/2018 3.00

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

W Verdi... si... ma il maestro .... Noi delle squadre di caccia al cinghiale in questa stagione ne stiamo incarnierando molti meno, ma scommetto che i danni denunciati e richiesti sono aumentati. Nella Vostra provincia la caccia si apre a Novembre cioè quando i prodotti agricoli sono quasi scomparsi, cosa aspettate ad aprila prima?

da Musicista 03/01/2018 19.53

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Cambiare la 157/92 è un rischio maggiore dei benefici che potrebbe apportare, questo perchè non abbiamo una classe politica adeguata e in condizione di affrontare una nuova legge.

da bretone 03/01/2018 18.00

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Guarda un pò,si sono svegliati da un sonno atavico anche quelli di confagricoltura????? Noi cacciatori sono alcuni decenni che chiediamo senza essere ascoltati di cambiare la 157/92!!!

da Il Nibbio 03/01/2018 17.33

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Confagricoltura,Coldiretti ,il Pd e tutti i questuanti dei sindacati agricoli,possono allegramente andarsi a ciucciare un bel calzino usato.Fino ad ora ci hanno marciato sulla pelle dei cinghiali e dei leccapiedi che andando contro legge andavano a levargli le castagne dal fuoco.oggi invece ci si marciscono e rodono il fegato ,assieme a leccapiedi ed ingordi sparatutto.

da Toscanello 03/01/2018 14.29

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

confagricoltura da una parte, coldiretti con legambiente e pd dall'altra, io spero che in mezzo ci siano milioni di cinghiali che gli si mangiano pure il portone di casa

da avanti tutta cinghiali 03/01/2018 12.55

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Vadano a dirlo a PD e ai suoi alleati Verdi che gli hanno fatto ritirare l'emendamento alla Finanziaria. MA ATTEZIONE AL COMMA 1 DI QUELLA PROPOSTA PIDDINA CHECDICEVA CHE L'ABBATTIMENTO DI FAUNA NELL'ESERCIZIO DI IMPRESA AGRICOLA NON E' CACCIA E NON SOGGIACE ALLA LEGGE 157/92. AVEVANO ABOLITO L'842!! E' ANDATA BENE CHE I VERDI ABBIANO BLOCCATO TUTTO.

da Per una volta W VERDI! 03/01/2018 12.54

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Amici, attenzione perché Confagricoltura, e' l'associazione che difende i proprietari terrieri, i latifondisti ed i nobili. Sono gli stessi che con ricorrenza chiedono l'abolizione dell' articolo 842! La terra deve essere dello stato e chi la lavora deve usufruire del guadagno. Facciamoci pagare gli interventi di abbattimento degli animali dannosi. Viva i lavoratori e lo stato operaio

da Antoine 03/01/2018 11.05

Re:Cinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"

Purtroppo in questo Paese si ha la tendenza a non cambiare mai niente;forse non è un gran male perché quando si cambia qualcosa di solito è sempre in peggio.

da Frank 44 03/01/2018 10.22