Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Chiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDETAR VENETO BOCCIA ARCICACCIAFEDERPARCHI. UN VIDEO DI CINQUE MINUTI SULLA GESTIONE DEL CINGHIALEBASILICATA. VERSO IL CONTROLLO DEI CINGHIALIPan: Veneto promuove modello di gestione delle tasse dei cacciatoriLa gestione della fauna selvatica ostaggio di pregiudizi animalistiLa differenza fra gestione faunistica e caccia selvaggia spiegata ai Verdi e al GovernoLiguria: ok a emendamento Piana su vigilanza venatoriaLombardia, Sala: annotazione tesserino solo a capo accertatoVeneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisaLombardia: ok a emendamenti su tesserino venatorio e addestramento caniPericcioli (Fidc Toscana) risponde a SorrentinoMolise: ok al prelievo selettivo degli ungulatiMattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatoriLa Rai e la caccia: il mondo venatorio scrive alla politicaSorrentino “Fidc vuole privatizzare la caccia”Regione Veneto autorizza corsi per 50 guardie venatorie volontarieIl Pd ritira gli emendamenti di modifica della 157/92Assemblea Straordinaria Federcaccia: "Una visione condivisa da cui ripartire"Misteriosa scomparsa delle specie invasiveStefania Craxi difende la caccia ad Uno MattinaDonazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"Atc Umbria: le proposte della Federcaccia regionaleI cacciatori savonesi al lavoro contro i disagi del geloIl prete cacciatore “la caccia è sanità di mente e corpo”

News Caccia

Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa


giovedì 21 dicembre 2017
    

Dopo le critiche dell'Assessore al Lavoro Elena Donazzan sulle risorse da destinare alle associazioni venatorie nel collegato di bilancio, anche il segretario regionale della Lega Nord, Gianantonio Da Re ha espresso le sue perplessità  sulla misura: “avevo avvertito i miei, a quanto pare non mi hanno ascoltato – ha detto - . Non sarà semplice spiegare fuori dal Palazzo che in un momento in cui si taglia tutto, a volte perfino il Sociale, vengono trovate centinaia di migliaia di euro per non meglio precisati progetti di promozione e comunicazione dei cacciatori”.
 
Ma Gianluca Forcolin, sempre in casa Lega la pensa diversamente: “la cifra non sarà quella chiesta dal capogruppo di Fratelli d’Italia - dice Forcolin - ma la metà, circa 350 mila euro a cui si aggiungeranno 100 mila euro per il software dedicato alla gestione della mobilità venatoria. Si tratta di soldi provenienti dalla tassa di concessione pagata dai cacciatori, circa il 10%. Lo stesso avviene da anni con i pescatori, attraverso il Tavolo Blu e nessuno ha da ridire”.

Interviene anche Sergio Berlato, autore della proposta. “Ogni cacciatore paga ogni anno 173 euro allo Stato e 84 euro alla Regione. Si tratta di utilizzare una parte ridottissima di queste tasse per iniziative contro il bracconaggio, che stanno a cuore ai cacciatori perché i bracconieri ne ledono l’immagine, e per un aggiornamento delle regole che cambiano di continuo. Tutti i progetti, ovviamente, saranno rendicontati fino all’ultimo centesimo". Riguardo alle parole della Donazzan, Berlato ribatte: "Il suo assessorato può contare su un budget di 194 milioni. E il problema sono 350 mila euro?”.
 
La discussione su questa proposta in Consiglio regionale proseguirà oggi, 21 dicembre. 

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Ricordo un articolo di qualche anno fa su un sondaggio. Mi pare che il titolo fosse “non è contrario alla caccia chi la conosce”…. Ben fatto Sergio Berlato!

da Massimiliano Filippi 21/12/2017 16.56

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Attenzione. L'utilizzo di soldi per cose del genere può incocciare con norme di carattere finanziario e con utilizzi impropri. Soprattutto se si continuerà a fare autopropaganda sparando addosso all'associazione (venatoria) avversaria. Meglio sarebbe, sempre nel rispetto delle norme generali collegate all'utilizzo di fondi pubblici, se venisse costituito un organo unitario non di comunicazione ma di "formazione del pensiero" e della produzione di informative intercoerenti e funzionali alla qualificazione dell'attività venatoria. Cosa che avrebbero dovuto fare le associazioni venatorie se avessero perseguito l'unificazione, e si fossero impegnate a creare percorsi virtuosi, individuando obiettivi percepibili come positivi da parte della collettività. Mi riferisco fra l'altro alla valorizzazione della carne di selvaggina, per esempio, ai buoni effetti dell'attività dei cacciatori a vantaggio della conservazione del patrimonio naturale, alla gestione faunistica equilibrata, alla salvaguardia delle tradizioni, all'educazione scolastica, alla formazione di cittadini consapevoli dei valori della biodiversità. Ma ce ne sarebbero anche altri di argomenti per valorizzare l'immagine dei cacciatori e l'importanza della caccia per la società e l'economia. Cose, in ogni caso e soprattutto, comprensibili per la gente, e non divisive politicamente. L'unica cosa di cui non abbiamo bisogno è proprio quella che ci porta alla rissa continua per ragioni di poltrone, di schieramento di categoria.

da UNICA 21/12/2017 14.39

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Ricordiamoci sempre che si sta parlando del 10% di soldi versati dai cacciatori.Se vengono spesi bene come spero è una cosa positiva.Qualora invece molti cacciatori Veneti appendessero il fucile al chiodo, per svariati motivi, alla Regione Veneto verrebbe a mancare un'introito di gran lunga maggiore della cifra riportata.

da Eraldo 21/12/2017 14.21

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

... Avrei avuto seri dubbi se si fosse vericato il contrario. Ora abbiamo qualche cosa da mettere in saccoccia anche noi cacciatori!

da s.g. 21/12/2017 13.06

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Il Consiglio regionale del Veneto, a larga maggioranza, ha approvato la legge.

da SERGIO BERLATO 21/12/2017 12.24

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Complimenti berlato bell'esempio di chiarezza, razionalità, efficenza e modernita proiettata ad un futuro migliore della caccia tale da contrastare chi vorrebbe farci scomparire, ancora complimenti ........non ho parole......

da Ciano 77 21/12/2017 12.16

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Se fossero seri questi soldi li risparmierebbero e li assegnerebbero a chi ne ha più bisogno. Ma non lo sono! Demagoghi.

da alberto 21/12/2017 10.52