Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lombardia, il 9 ottobre si discutono deroghe e richiami viviSicilia, si muovono le associazioni venatorieLa Rai ci ricasca, ancora un servizio anti cacciaTemperature in calo, finalmente arriva l'autunnoCaccia pernice e lepre Sardegna: no anche dal Consiglio di StatoMamone Capria firma il ricorso contro la caccia toscanaSu Rai 3 Toscana le idiozie degli anticacciaRegione Sicilia esegue sospensione caccia Cinghiale, appello di Rolfi a Ministro CentinaioPiemonte. Caccia al cinghiale di lunedìMazzali: "approvato in Commissione mio Pdl richiami vivi"Toscana, proposte dopo il Tavolo caccia Liguria, nuove regole per la caccia al cinghialeLombardia, regole sulla caccia vaganteTar Sicilia sospende Calendario VenatorioLazio, per l'emergenza cinghiali arruolati i cacciatoriCorona scatenato in tv. "Sfido chiunque sulla caccia"La caccia in FranciaAbruzzo, da Fidc nuovo ricorso su Calendario VenatorioBigHunter Giovani, Diego Dolcetti “La caccia è la mia libertà”Questa è la caccia nella societàIn Toscana ricorso contro calendario venatorioFidc Bergamo, luci e ombre su nuove disposizioniLegambiente Lazio "no a caccia selettiva nei Parchi"Lombardia, aumentato carniere specialisti allodolaIl primo tordo in migrazione Urca, Ezio Conti nuovo presidenteStagione venatoria 2018 - 2019 al viaDa Regione Toscana circolare su annotazione forma di cacciaMarche, respinto ricorso Wwf e LacTar Abruzzo fa slittare apertura caccia lepreLa Lombardia tira dritto sulla caccia in derogaRegione Sardegna annuncia ricorso al Consiglio di StatoAtc Piemonte, aggiornamenti sull'appello Fidc Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto ArmiSardegna, il Tar dà ragione agli animalistiCCT "No alle trasformazioni a tavolino delle ZRC"Caccia cinghiale Umbria, no ai nuovi balzelliSiena, vigne ormai danneggiate dai caprioliCastellani "e quasi ci siamo..."Remaschi "ordinanza Tar dimostra correttezza Piano caccia capriolo"A Macerata processione dei cacciatoriApertura caccia: il punto del Sen. BruzzoneArci Caccia Toscana, Legge Obbiettivo da rivedereA Pesaro un progetto per la starnaCapriolo Toscana, Tar respinge sospensiva di UrcaI primi tordiItalia ostaggio dei cinghiali. Coldiretti "sono oltre un milione" Caccia selezione Toscana, problemi e nuove prospettiveMolise, proposti 15 giorni in più per la caccia al cinghialeVeneto, ok uso richiami vivi caccia acquaticiAbruzzo, mercoledì 12 la decisione del Tar sulla sospensivaCaccia cinghiale Umbria: Fidc chiede chiarimentiFidc: preapertura, tradizione sostenibileCecchini, Consiglio di Stato conferma validità preaperturaConvegno Anlc sul rilancio della caccia PiemonteseCCT a Grosseto. "Solo l'unità dei cacciatori potrà salvare la caccia"Fidc Umbria: Consiglio di Stato conferma sospensione ungulatiConfagricoltura Cosenza "rivitalizzare ruolo Atc"Utr Brescia approva Piano abbattimento lepreAnuu: migrazione ostacolata dalle temperatureTorbjörn Larsson nuovo Presidente FACEToscana, piano di prelievo Daino e MufloneToscana, accordi reciprocità caccia con Umbria e LazioDisturbo Venatorio: Mazzali si rivolge alle PrefettureProposta Piano Faunistico, audizione in Emilia RomagnaRegione Sardegna: bene anticipo dibattimento TarTar Sardegna accorda anticipo udienza su calendarioElba vocata al cinghiale. Coldiretti si defilaAbruzzo, modifiche al Calendario Venatorio Umbria, Wwf: su caccia Cecchini lasciata sola Lai: dimostrata tutela pernice e lepre sarde dai cacciatoriPernice e lepre sarda, censimenti favorevoli alla cacciaVignale "in Piemonte un'altra occasione persa sulla caccia"Richiami acquatici, nuovo dispositivo dal MinisteroGoverno impugna legge Puglia su controllo fauna selvaticaCinghiali Grosseto. Arci Caccia chiede l'intervento della RegioneAbruzzo, sarà estesa la caccia cinghiale in braccata Benevento: assegnate aree caccia cinghialeFidc Sardegna sul ricorso Elisa Picci: "è ora di un riconoscimento alle cacciatrici"Preapertura: caccia chiusa a Zeri e MulazzoArcicaccia Abruzzo: "approvare nuovo Piano faunistico"Marchetti (FI): In Toscana avvio caccia tra mille incogniteSardegna: sospesa caccia lepre e pernice sardeDisturbo caccia, Bertacchi allerta le Forze dell'OrdinePreapertura il 2 e 9 settembre: Fidc Umbra soddisfattaPreapertura caccia 2018: dove quando comePreapertura caccia Umbria: la Regione confermaDeroghe Lombardia, due Progetti di legge per autorizzarleToscana, nuove procedure per appostamenti in aree Natura 2000Cacciatrici, meeting internazionale contro gli stereotipi CCT: positivo incontro sulla caccia con il Presidente RossiCacciatori abruzzesi in piazza il 6 settembreGeorge alla sua prima battuta di cacciaCaprioli Toscana, precisazione da Urca – UncaaPreapertura caccia salva in SiciliaSpagna: primo studio su importanza economica della cacciaPiemonte, Proroga per i commissari degli AtcPreapertura caccia Umbria: convocata Consulta venatoriaMolise: ecco il calendario venatorio 2018 – 2019Urca, i motivi del ricorso sul capriolo in ToscanaPiemonte: modificate date caccia corvidiPreapertura caccia Toscana 1 e 2 settembreCaccia, fermento in vista dell'aperturaAbruzzo, calendario venatorio sotto attaccoArcicaccia su piccione e tortora dal collare in Toscana Cecina vieta caccia in preapertura sul litorale
 Stampa   

News Caccia

Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa


giovedì 21 dicembre 2017
    

Dopo le critiche dell'Assessore al Lavoro Elena Donazzan sulle risorse da destinare alle associazioni venatorie nel collegato di bilancio, anche il segretario regionale della Lega Nord, Gianantonio Da Re ha espresso le sue perplessità  sulla misura: “avevo avvertito i miei, a quanto pare non mi hanno ascoltato – ha detto - . Non sarà semplice spiegare fuori dal Palazzo che in un momento in cui si taglia tutto, a volte perfino il Sociale, vengono trovate centinaia di migliaia di euro per non meglio precisati progetti di promozione e comunicazione dei cacciatori”.
 
Ma Gianluca Forcolin, sempre in casa Lega la pensa diversamente: “la cifra non sarà quella chiesta dal capogruppo di Fratelli d’Italia - dice Forcolin - ma la metà, circa 350 mila euro a cui si aggiungeranno 100 mila euro per il software dedicato alla gestione della mobilità venatoria. Si tratta di soldi provenienti dalla tassa di concessione pagata dai cacciatori, circa il 10%. Lo stesso avviene da anni con i pescatori, attraverso il Tavolo Blu e nessuno ha da ridire”.

Interviene anche Sergio Berlato, autore della proposta. “Ogni cacciatore paga ogni anno 173 euro allo Stato e 84 euro alla Regione. Si tratta di utilizzare una parte ridottissima di queste tasse per iniziative contro il bracconaggio, che stanno a cuore ai cacciatori perché i bracconieri ne ledono l’immagine, e per un aggiornamento delle regole che cambiano di continuo. Tutti i progetti, ovviamente, saranno rendicontati fino all’ultimo centesimo". Riguardo alle parole della Donazzan, Berlato ribatte: "Il suo assessorato può contare su un budget di 194 milioni. E il problema sono 350 mila euro?”.
 
La discussione su questa proposta in Consiglio regionale proseguirà oggi, 21 dicembre. 

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Ricordo un articolo di qualche anno fa su un sondaggio. Mi pare che il titolo fosse “non è contrario alla caccia chi la conosce”…. Ben fatto Sergio Berlato!

da Massimiliano Filippi 21/12/2017 16.56

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Attenzione. L'utilizzo di soldi per cose del genere può incocciare con norme di carattere finanziario e con utilizzi impropri. Soprattutto se si continuerà a fare autopropaganda sparando addosso all'associazione (venatoria) avversaria. Meglio sarebbe, sempre nel rispetto delle norme generali collegate all'utilizzo di fondi pubblici, se venisse costituito un organo unitario non di comunicazione ma di "formazione del pensiero" e della produzione di informative intercoerenti e funzionali alla qualificazione dell'attività venatoria. Cosa che avrebbero dovuto fare le associazioni venatorie se avessero perseguito l'unificazione, e si fossero impegnate a creare percorsi virtuosi, individuando obiettivi percepibili come positivi da parte della collettività. Mi riferisco fra l'altro alla valorizzazione della carne di selvaggina, per esempio, ai buoni effetti dell'attività dei cacciatori a vantaggio della conservazione del patrimonio naturale, alla gestione faunistica equilibrata, alla salvaguardia delle tradizioni, all'educazione scolastica, alla formazione di cittadini consapevoli dei valori della biodiversità. Ma ce ne sarebbero anche altri di argomenti per valorizzare l'immagine dei cacciatori e l'importanza della caccia per la società e l'economia. Cose, in ogni caso e soprattutto, comprensibili per la gente, e non divisive politicamente. L'unica cosa di cui non abbiamo bisogno è proprio quella che ci porta alla rissa continua per ragioni di poltrone, di schieramento di categoria.

da UNICA 21/12/2017 14.39

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Ricordiamoci sempre che si sta parlando del 10% di soldi versati dai cacciatori.Se vengono spesi bene come spero è una cosa positiva.Qualora invece molti cacciatori Veneti appendessero il fucile al chiodo, per svariati motivi, alla Regione Veneto verrebbe a mancare un'introito di gran lunga maggiore della cifra riportata.

da Eraldo 21/12/2017 14.21

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

... Avrei avuto seri dubbi se si fosse vericato il contrario. Ora abbiamo qualche cosa da mettere in saccoccia anche noi cacciatori!

da s.g. 21/12/2017 13.06

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Il Consiglio regionale del Veneto, a larga maggioranza, ha approvato la legge.

da SERGIO BERLATO 21/12/2017 12.24

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Complimenti berlato bell'esempio di chiarezza, razionalità, efficenza e modernita proiettata ad un futuro migliore della caccia tale da contrastare chi vorrebbe farci scomparire, ancora complimenti ........non ho parole......

da Ciano 77 21/12/2017 12.16

Re:Veneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisa

Se fossero seri questi soldi li risparmierebbero e li assegnerebbero a chi ne ha più bisogno. Ma non lo sono! Demagoghi.

da alberto 21/12/2017 10.52