Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Sparvoli: una stagione serenaVeneto: mobilità venatoria da ottobreLombardia: cacciatori autorizzati al controllo di 20 mila piccioniAnuu diffida sindaco di Valle Salimbene "no all'assurdo divieto di caccia"Abruzzo: Piano Faunistico al varo. Imprudente: "Passaggio storico"Lombardia: modifiche al Calendario VenatorioToscana. Massimo Fabbri cacciatore ecologistaUngulati. Vicini a un provvedimentoUna medaglia per i migliori trofeiUmbria. Guardie senza licenzaMoriglione. Raccolta ali, "più facile contribuire alla ricerca"Andrea Pieroni. Candidato cacciatore in ToscanaCovid e sicurezza a cacciaVeneto. La Regione va avantiToscana. Un cacciatore candidato in RegioneLiguria, Alessio Piana: “Gli ultimi cinque anni a difesa della caccia”Francia. Willy Shraen "cacciatori è il momento di resistere"FACE incontra il commissario per l'ambiente Sinkevičius sulla direttiva UccelliBrescia: riapre la caccia in due valichi interessati da rotte migratorieLiguria: approvata giornata di caccia aggiuntiva in appostamentoSacile: Caretta interroga il Ministro su aggressione animalistaRegione Toscana: accordi reciprocità caccia Umbria e LazioToscana: Tar sospende caccia pavoncella e moriglioneSardegna. Ok a Piani di prelievo per lepri e perniciCacciatori francesi sul piede di guerraToscana. Coldiretti chiede l'assessorato all'AgroalimentarePiombo. La Face rincara la doseDreosto (Lega), no a bando piombo, presentata proposta di risoluzioneIl patto coi lupi. Alle origini della cacciaSacile, ancora un'aggressione animalista alla Sagra degli OseiGoverno impugna riforma caccia ToscanaSicilia. Wwf impugna Tar respingeBelluno. Riapre caccia al cervoBuconi fa rettificare articolo diffamatorio su RepubblicaCaretta risponde a Sofri: "ipocrita è chi è contro la caccia"FACE: inattuabile proposta Comitato REACH sul piomboPiana candidato in Liguria: "cacciatori fondamentali per il territorio"Puglia, Fidc: "un successo la sentenza del Tar"Piombo zone umide. Dreosto "sarà battaglia all'ultimo voto"Liguria: approvato nuovo calendario venatorioSalute e caccia. Fidc risponde agli animalistiNuova stagione venatoria vecchie polemicheMacerata: progetto scuola delle FedercaccciatriciPreapertura. Fidc Veneto chiede delibera urgenteRegione Toscana: la preapertura resta in vigoreVeneto. Preapertura in parte sospesa dal TarPreapertura caccia 2020: dove e comeRegionali. Da Massaciuccoli un candidato cacciatoreToscana. Confermata preaperturaAbruzzo: approvato Piano faunistico e calendario venatorioSicilia, modificato Calendario VenatorioToscana. Chiarimenti sulla preaperturaBelluno: stop all'abbattimento di cerviMarche. Un cacciatore candidato alle regionaliToscana. Preapertura a tortora e storno (in deroga)Tortora. Raccolta ali 2020-21Toscana. Le aspettative di Arci CacciaSicilia. TAR respinge richiesta ambientalistiLazio. Così si caccia il cinghialeLazio. Solo tortora in preapeturaMolise. Calendario venatorio e preaperturaMarche. Candidato cacciatoreCia Toscana: la Regione applichi subito nuove norme sulla cacciaDreosto" grazie ai cacciatori bonificati 12 ettari di montagna"Veneto: autorizzato autoconsumo cinghiali abbattuti dai controllori

News Caccia

Mattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatori


mercoledì 20 dicembre 2017
    

 
Mattia Siri, a soli 21 anni, è uno dei giovani cacciatori più attivi sul web. La sua ambizione è di unire i giovani cacciatori in modo da poter discutere insieme problematiche e prospettive. Insieme all'amico Giuseppe Mattozzi, infatti ha creato e gestisce il sito igiovanielacaccia.it, con l'intento di portare avanti idee condivise per la caccia di domani.
 
Studente universitario (facoltà Economia), Mattia, nonostante la giovane età, ha già un importante incarico in un'associazione venatoria, coprendo il ruolo di commissario straordinario per il Cpa regionale (Liguria). 

“Un'occasione estremamente formativa da cui sto imparando molto – dice - . Mi piace stare a contatto e discutere con i cacciatori, promuovere delle iniziative ed organizzare e partecipare a delle manifestazioni legate al nostro mondo. Sto imparando molto e mi piace osservare le diverse tradizioni e culture che presente ogni zona dello stivale”.

Avendo entrambi i genitori cacciatori e una famiglia di lunga tradizione venatoria, l'avvicinamento alla caccia è stato un passaggio naturale. Pratica la caccia alla lepre e al cinghiale.  Per lui la caccia è prima di tutto emozione. “Per il rapporto che si crea con la natura e il rispetto per il selvatico e il suo habitat. Nel corso dei secoli – spiega Mattia -  e a causa delle migliori qualità di vita raggiunte, si è trasformata da fonte di sostentamento a passione del tempo libero”. Ed è questo il bello: “oggi più che mai crea aggregazione, confronto e oltretutto è utile per la gestione della popolazione dei selvatici e per la salvaguardia degli equilibri naturali” spiega.

E' anche un appassionato di cinofilia. “Mi piace seguire ogni volta il lavoro dei cani con attenzione e osservare le differenze dettate dalle condizioni atmosferiche, territoriali e delle ore di sciolta”.

 
 

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Mattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatori

BENE GIOVANE SEGUACE DI DIANA FORSE QUELLO CHE NON HANNO FATTO I GRANDI CERVELLONI RIESCI A FARLO TU GIOVANE AMICO ,LO SPERO CON TUTTO IL CUORE CHE ALMENO VOI GIOVANI RIUSCITE A FARE QUALCOSA PER LA NOSTRA AMATA CACCIA. NON VI FATE TRASCINARE NEL VORTICE LUCROSO DEI NOSTRI ATTUALI RAPPRESENTANTI DELLE VARIE AAVV, FATE COSE POSITIVE E NON SOLO CHIACCHIERE E VEDRETE CHE PARECHHI DI NOI VI SEGUIREMO E SOSTERREMO IN BOCCA AL LUPO X IL FUTURO

da GENNNY 4 BOTT 20/12/2017 14.20

Re:Mattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatori

Bravo Mattia, ti ammiro e ti sostengo, qualunque sia la tua associazione venatoria, spiega loro che giovani come te sono il futuro. In bocca al lupo per studi e caccia.

da Mino 51 20/12/2017 11.18