Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Chiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDETAR VENETO BOCCIA ARCICACCIAFEDERPARCHI. UN VIDEO DI CINQUE MINUTI SULLA GESTIONE DEL CINGHIALEBASILICATA. VERSO IL CONTROLLO DEI CINGHIALIPan: Veneto promuove modello di gestione delle tasse dei cacciatoriLa gestione della fauna selvatica ostaggio di pregiudizi animalistiLa differenza fra gestione faunistica e caccia selvaggia spiegata ai Verdi e al GovernoLiguria: ok a emendamento Piana su vigilanza venatoriaLombardia, Sala: annotazione tesserino solo a capo accertatoVeneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisaLombardia: ok a emendamenti su tesserino venatorio e addestramento caniPericcioli (Fidc Toscana) risponde a SorrentinoMolise: ok al prelievo selettivo degli ungulatiMattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatoriLa Rai e la caccia: il mondo venatorio scrive alla politicaSorrentino “Fidc vuole privatizzare la caccia”Regione Veneto autorizza corsi per 50 guardie venatorie volontarieIl Pd ritira gli emendamenti di modifica della 157/92Assemblea Straordinaria Federcaccia: "Una visione condivisa da cui ripartire"Misteriosa scomparsa delle specie invasiveStefania Craxi difende la caccia ad Uno MattinaDonazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"Atc Umbria: le proposte della Federcaccia regionaleI cacciatori savonesi al lavoro contro i disagi del geloIl prete cacciatore “la caccia è sanità di mente e corpo”

News Caccia

Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"


martedì 19 dicembre 2017
    

In Veneto, contro la richiesta di fondi alle associazioni venatorie avanzata dall'associazione Cacciatori Veneti e presentata alla Legge di stabilita' da un emendamento di Sergio Berlato, si schiera ora anche l'ex assessore alla caccia (e attuale assessore al Lavoro) Elena Donazzan.
 
A commento della nascita della cooperativa industriale Ferroli di Verona, grazie all'impegno dei lavoratori, la Donazzan ha dichiarato: "a fronte di questo sforzo straordinario dei lavoratori, delle tante crisi aziendali che seguo dal mio ruolo regionale, a fronte della finanza che sempre manca quando c’è da sostenere idee per fare impresa ci sono in bilancio regionale soli 200 mila euro. Poi la rabbia esplode - continua l’assessore - quando vengo a sapere che ci sono emendamenti che darebbero 700 mila euro alle associazioni venatorie per fare formazione, educazione culturale o forse campagna elettorale".

"Sono a favore della caccia - ha detto Donazzan - ma sono convinta che i cacciatori padri di famiglia, operai o imprenditori o nonni di nipoti che debbono emigrare all’estero voterebbero con me per non finanziare una non meglio precisata attività culturale delle associazioni venatorie, ma preferirebbero aiutare le imprese, i giovani, gli anziani in difficoltà".

Secondo il quotidiano Il Corriere del Veneto dopo lunghe trattative, Berlato pare abbia intenzione di ritirare il corpus di emendamenti presentati a fronte di un accordo che avrebbe dimezzato le richieste: 350 mila euro ma non a pioggia come richiesto bensì sulla base di progetti presentati alla Regione. In realtà si tratterà di 200 mila euro per i progetti culturali delle associazioni venatorie e 150 mila per il software dedicato alla mobilità venatoria che, però, sarà gestito direttamente dalla Regione.

Leggi tutte le news

24 commenti finora...

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Il Consiglio regionale del Veneto, a larga maggioranza, ha approvato la legge.

da SERGIO BERLATO 21/12/2017 12.27

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

In molti abbiamo piu' di un ambito

da anonimo 20/12/2017 22.15

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

I cacciatori del Veneto versano ogni anno: Tassa di concessione governativa: € 173,16 x 42.000 = 7.272.720 Tassa di concessione regionale : € 84,00 x 42.000 = 3.528.000 Quota media per accesso ATC/CA : € 200 X 42.000 = 8.400.000 Tassa per appostamenti : € 55,78 x 10.000 = 557.800 ——————————————————— Totali tasse annualmente versate dai cacciatori del Veneto = 19.758.520

da SERGIO BERLATO 20/12/2017 18.55

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

L'assessore Donazzan gestisce ogni anno oltre cento milioni di euro attraverso il suo assessorato. Non le mancano quindi le risorse per dare le risposte alle imprese del Veneto. Ogni anno i cacciatori del Veneto, oltre alle tasse dovute come semplici cittadini o imprenditori, versano oltre sette milionidi di euro in tasse di concessione governativa ed oltre quattro milioni di euro in tasse di concessione regionale, soldi con i quali vengono erogati servizi indispensabili alla collettività come scuole, viabilità, sanita', aiuti alle famiglie ed alle imprese. È falso quindi affermare che si tolgono soldi alle imprese ed ai cittadini per darli ai cacciatori. È vero l'esatto contrario e cioè che ogni anno, con i soldi pagati dai cacciatori, si erogano servizi indispnsabili a tutti i cttadini.

da SERGIO BERLATO 20/12/2017 12.29

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

X la Donazzan:Non esiste nessun conflitto di interessi se i soldi delle tasse dei cacciatori ritornano ai cacciatori per progetti che servono a sostenere la caccia e la sua immagine di fronte all'opinione pubblica.Quindi le divergenze personali non c'entrano con la politica.E sopratutto,le tasse dei cacciatori non sono un bancomat dove ogni Ass.re regionale può attingere per gli interessi e scopi del proprio assessorato di competenza.E' più logico e corretto politicamente che queste entrate regionali vengano reimpiegate da chi le ha versate.

da Bekea 20/12/2017 10.46

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Scusa Flagg rispetto i tuoi commenti ,ma stavolta ......Le onlus sono associazioni con degli obbiettivi riconosciuti di valenza sociale, in vari campi .Quindi chi dovrebbe decidere questa si e quella no..oltre al generico"andrebbero abolite" .... I ministeri coprono tutte le attivita' eppure

da toni el cacciator 19/12/2017 23.33

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Toni sei un po' de coccio. Le ONLUS animaliste/ambientaliste non le ONLUS in generale. Esiste niente poco di meno che un Ministero dell' Ambiente. A cosa servono??? Servono per gli affari sporchi. Non c'e' altra risposta.... Per il resto, mi spiace ma questa Donazzan l' ha fatta fuori dal vaso. I soldi dei cacciatori rimangono ai cacciatori. Vanno fuori solo per pagare eventuali ed ACCERTATI danni da fauna selvatica.

da Flagg 19/12/2017 23.01

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Scusa perche' le onlus devono sparire?? Da noi c'e una casa per bambini ,particolari molto apprezzata in comune che ha un buon introito con il 5x1000 . Sono di varia natura.nei campi del volontariato anche nobili..Se non erro la massima possibilita' disponibilesono 275 ml ,di cui piu' della meta' va' alle nostre antagoniste ,che hanno forte impatto nei media.Lo abbiamo tirato in ballo ma non c'entra niente con l'articolo.

da toni el cacciator 19/12/2017 22.01

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Mi sono spiegato male. Non il 5x1000 in sel che deve sparire. Devono sparire le ONLUS!!! l soldi stanziati dalla Regione a favore della caccia li pagano i cacciatori. Cosa c' entrano le aziende???? Scommettiamo che se andiamo alla UE a chiedere lumi mette in mora l' Italia per aiuti illegali? Svegliaaaaaa!!!

da Flagg 19/12/2017 21.41

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Elena, senti a me, ritorna a scuola a studiare caccia e sue problematiche, che mai siamo stati all'altezza. Cordialità.

da s.g. 19/12/2017 21.08

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Elena, senti a me, ritorna a scuola a studiare caccia e sue problematiche, che mai siamo stati all'altezza. Cordialità.

da s.g. 19/12/2017 21.08

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Sappiamo benissimo chi da lo 0,5 x 1000, ma se uno si riduce a cercare soldi di tasse dei cacciatori per aiutare le imprese, i giovani, gli anziani in difficoltà" vuol dire che c'è necessità per i cittadini che in effetti per uno che gestisce dovrebbe essere una priorità. Allora si faccia una onlus per prendere lo 0,5 x 1000 per aiutare le imprese, i giovani, gli anziani in difficoltà e poi vediamo i cittadini se li danno ai cani o ai bisognosi. Se non sbaglio si tratta di miliardi.

da jamesin 19/12/2017 18.57

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Volevo confermare quello che ha scritto Aiace,il 5x1000 viene devoluto dai contribuenti nell'apposito spazio sottoscrivendo il,numero di codice fiscale della onlus.Purtroppo quelle con maggior disponibilita' fanno molta pubblicita' ,ma anche a livello comunale c'e ne sono,basta informarsi. la donazione e' gratuita per il contribuente ,se volete vi fornisco quello della mia,lontanissima dagli anti.. Altra cosa sono le ripartizioni delle tasse e qui stanno gia' litigando...

da toni el cacciator 19/12/2017 17.31

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

All’art. 39 della legge regionale 9 dicembre 1993 n. 50/93 e’ aggiunto il seguente art. 39 bis. Articolo 39 bis. “Azioni per contrastare il fenomeno del bracconaggio.” 1. La Giunta regionale del Veneto destina annualmente una parte delle risorse introitate dalle tasse di concessione regionale, di cui all’art. 38 della legge regionale 9 dicembre 1993 n. 50, a favore delle associazioni venatorie riconosciute a livello nazionale o regionale per finanziare progetti di informazione e di sensibilizzazione dei cacciatori del Veneto, progetti predisposti e realizzati per favorire adeguate conoscenze sulla corretta gestione del patrimonio faunistico e degli habitat naturali, per contrastare il deprecabile fenomeno del bracconaggio, per favorire la conoscenza delle normative in continuo aggiornamento che regolamentano l’esercizio dell’attività venatoria, la gestione delle specie invasive e dannose e la gestione dei grandi carnivori. 2. A tal fine la Giunta regionale eroga le risorse di cui al comma 1 in base ai seguenti criteri: una quota pari al 30%, a titolo di acconto per la realizzazione dei progetti di cui al comma 1, da ripartire tra le associazioni venatorie di cui al comma 1 in base alla rispettiva consistenza associativa, accertata al 31 dicembre dell’anno precedente ed attestata dalla dichiarazione del legale rappresentante dell’associazione venatoria, corredata dalla dichiarazione della rispettiva compagnia assicurativa; una quota pari al 70% da ripartire sulla base della valutazione delle iniziative realizzate da ciascuna associazione venatoria di cui al comma 1, tenendo conto della tipologia, del numero e della qualità delle iniziative attivate sul territorio regionale e valutate dalla Giunta regionale secondo i criteri che la stessa definisce preventivamente con proprio provvedimento, acquisito il parere della commissione consiliare competente, ivi comprese le modalità di eventuale ripetizione degli acconti erogati.

da SERGIO BERLATO 19/12/2017 17.31

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Il 0,5 per mille viene liberamente devoluto dai singoli cittadini e non centra nulla coi finanziamenti a pioggia a fini elettorali stabiliti per legge.

da Aiace 19/12/2017 17.22

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Perchè non vai a vedere cosa hanno preso con il 0,5 x 1000 le onlus protezioniste di animali dall'IRPEF.

da jamesin 19/12/2017 14.46

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Qua' le tut un tira e moea. Mi ho dit ,ma quea la ( so ex coeaboratrice per altro) ma dat contro.. Intanto noantri scolten pantomine e fen el tifo.. Come siamo presi ,intanto in concreto non succede niente . Comunwue gli introiti della caccia dovrebbero essere destinati alle attivita' di caccia,, Ripristini ambientali ,boschette tra le monoculture,eradicazioni di specie invasive...

da toni el cacciator 19/12/2017 14.29

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

ma scusate perhè togliere i fondi per la caccia e non toglierli agki animalari? COMUNQUE SE SERVONO I SOLDI DELLA CACCIA PER UNA GIUSTA CAUSA è GIUSTO CHE VENGANO DATI, PERò NON è GIUSTO CHE GLI ANIMALARI ABBIANO I FONDI PER DISCRIMINARCI INSULTARCI E PER CONTRASTRARCI IN TUTTI I MADI POSSIBILI LEGALI E NON

da GENNY 4 BOTT 19/12/2017 13.56

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Ma quale priorita' Vecchio Cedro??? Ma cosa ci fai con 700mila euro se devi salvare imprese??? Al massimo possono offrirgli un caffe' con quegli spiccioli! E' la solita tirata d' acqua al proprio mulino senza sostanza dietro. In precedenza ho risposto ironicamente, anche se sarebbe il caso di togliere la pappatoia a gratise ai talebanimalisti e punirli severamente per tutti i loro reati di calunnia e violenza. Ma vedo che e' meglio non ironizzare troppo perche' si rischia di confondere la gente....

da Flagg 19/12/2017 12.19

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

è una questione di priorità! Condivido.

da Vecchio cedro 19/12/2017 12.00

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

E' una guerra a destra, ormai, fra gruppuscoli che mirano a difendere le poltrone dei propri accoliti alle prossime elezioni. Siamo alla frutta. La caccia c'entra poco, e purtroppo il vento non si sa più da che parte tira. Una riflessione andrebbe fatta e alla svelta. Di solito, per dare delle giustificazioni si utilizzano i parodistici paradigmi della cosiddetta legge di Murphy, ma non funziona così. Un buon padre di famiglia avrebbe da tempo cominciato a chiedersi: "Dove ho sbagliato?" Ma di questa genia, ne vedo pochi in giro, anche nella caccia.

da Pericle 19/12/2017 11.56

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

io personalmente non conosco la situazione veneto e mi viene difficile dare un parere comunque mi piacerebbe sapere se i tagli vengono fatti in tutte le direzioni compreso quello animal ambientalista o pseudo tale...

da roby pt 19/12/2017 11.52

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

sacrosante parole se lo stesso criterio si adoperasse anche per altre categorie pseudo ambientaliste.

da cacciatore calabrese 19/12/2017 11.43

Re:Donazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"

Potrei essere d' accordo con la Donazzan se togliessero il 5 per mille alle associazioni ambentaliste che con quei soldi fanno campagne denigratorie anti-caccia. E punissero IMEEDIATAMENTE seriamente tutti i reati di calunnia, soprattutto quelli veicolati dagli organi di informazione statale, e violenza che commettono quotidianamente.

da Flagg 19/12/2017 11.42