Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
BigHunter Giovani, Ercole Giori “la caccia mi ha insegnato tanto”Mai: contro ungulati servono più cacciatoriAnlc Lazio: Calendario Venatorio da rifareAtc Brescia bloccatoPiano Nazionale Allodola: ecco il testoSardegna, Comitato faunistico approva Calendario 2018 - 2019Lazio, Approvato Calendario Venatorio 2018 - 2019Problema appostamenti, incontro CCT in RegioneFidc Veneto: Regione corregga Calendario VenatorioMarche, Ricorso animalista contro il Piano cinghialiLa grouse favorisce il turismoMondo Venatorio a colloquio con Sottosegretario GavaCaccia Tortora, interrogazione Bruzzone al MinistroVandali a Clusone per la Fiera degli uccelliCia Umbra: caccia cinghiali, modificare la 157 Liguria, parte iter Parco Nazionale PortofinoDalle liguri denuncia su legge caccia Piemonte Fidc avvia collaborazione faunistica con la RomaniaCCT: si pianifichi agricoltura rispettosa della biodiversitàFedercaccia in assemblea. Chiesto confronto con CentinaioAlessandria: Tar sospende piano cinghialiCpa Sardegna: "sospenderemo volontariato dei cacciatori"Wwf Abruzzo. Danni cinghiali? Paghino gli AtcPiemonte: ok a modifiche calendario venatorioCCT: Regione Toscana approva calendario venatorio 2018 - 2019Italia, reati in calo ma...Caretta presenta alla Camera Proposta su disturbo venatorioDeroghe caccia Lombardia: Lac dichiara guerra a RolfiAppostamenti Sic e Zps: Arci Caccia Toscana scrive alla Regione Campania: eliminata inutile gabella per i cinghialaiIpotesi nuovo Parco Nazionale, il commento di Fidc MarcheCentinaio a fianco di Costa contro abbattimenti lupo?Consiglio regionale, approvate modifiche a legge sulla cacciaDisturbo venatorio: incostituzionale la legge venetaBruzzone propone Intergruppo Ambiente e attività ruraliNuovo presidente per Arci Caccia VeneziaItaliano il Progetto del mese FacePreapertura tortora: le osservazioni di Fidc alle RegioniCosta: reati bracconaggio siano delitti ambientaliParte campagna tesseramento della Fondazione UnaCalendario Venatorio Marche: ok anche a tortora in preaperturaSparvoli chiede tavolo tecnico sulla cacciaRegione Abruzzo commissaria Atc VomanoFidc Bergamo "cacciatori: non partecipate a controlli faunistici"Consiglio di Stato: i danni dei cinghiali li pagano i cacciatoriTortora: Libera Caccia invia documento tecnico alle RegioniNel weekend altre iniziative solidali dai cacciatoriSelezione ungulati: a settembre esami per Prato e PistoiaArci Caccia: no a nuovo Parco tra Marche, Umbria e ToscanaCCT chiede a Regione Toscana di riconfermare la tortoraAtc di Benevento nel caosFidc "tortora, dal Ministero posizione ambigua e contradditoria"Bruzzone su caccia alla tortoraCCT: "Intergruppo animalista? Stiamo uniti"Brescia, a processo per il controllo cinghialiRiccardo Tamburini, fotografo e cacciatore. Ecco la sua arteMai “per il controllo dei cinghiali fondamentali i cacciatori”CCT: allarme appostamenti caccia nelle aree Natura 2000Centinaio a Monteriggioni a colloquio con agricoltori e cacciatoriCacce in deroga, si riprovaBanca dati nazionale ungulati, scendono in campo i cacciatoriCalendario venatorio: Regione Basilicata perde l'appelloCinghiale, Federcaccia Umbria formalizza la settoriale Caccia, Rolfi: "Sulle deroghe inviate le controdeduzioni a Ispra"Richiami vivi acquatici, necessaria nuova derogaPontida, Salvini difende i cacciatoriSicilia: si espande il progetto lepre italicaArci Caccia Toscana: nuove nomineBRUZZONE SOSTIENE STEFANO MAIPIEMONTE: ARCICACCIA RILANCIACACCIA SOTTO ATTACCO, LA LIPU FA LA SUA MOSSALOMBARDIA: AREE IDONEE E NON IDONEE AL CINGHIALELiguria: primo anno senza tasse per i neo-cacciatoriLA CCT DI PISA PARLA DI SELVAGGINA STANZIALELOMBARDIA: La Regione contro i pareri ISPRA sulle derogheCacciatori dell’Empolese Valdelsa per AmatriceCinghiali Veneto: prorogato il regime sperimentaleColdiretti Calabria chiede aiuto dei cacciatori sui cinghialiCPA TOSCANA: OSSERVAZIONI SUL CALENDARIO VENATORIOL’ex dirigente dei Verdi lascia la BrambillaFIDC VENETO SCRIVE ALL’ASSESSORE SUL CALENDARIO VENATORIOTROPPI ORSI IN ROMANIAOSSERVAZIONI AL GOVERNO SULLA LEGGE PIEMONTESEFRANCIA. IN OCCITANIA I CACCIATORI SI ORGANIZZANOIN LIGURIA LA PERNICE STA BENEFIDC Campania pro e contro del calendario venatorio 2018-2019Grigioni caccia e tutela ungulatiLOMBARDIA. A RISCHIO LE CATTURE PER USO RICHIAMICACCIA DI SELEZIONE A LUCCA: VICINI ALLA SOLUZIONEMassimo Buconi su esternazioni ENPA sulla caccia al capriolo in UmbriaBenevento: approvato disciplinare di caccia al cinghialeSicilia: iniziato la formazione per il progetto Lepre ItalicaMalta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia

News Caccia

Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate


martedì 31 ottobre 2017
    

 
La Giunta regionale, nel corso di una seduta straordinaria tenutasi il 31 ottobre al termine della seduta antimeridiana del Consiglio, ha disposto la sospensione della caccia nei comprensori alpini colpiti dagli incendi e nelle aree limitrofe.

La delibera presentata dall’assessore Giorgio Ferrero, che raccoglie le segnalazioni giunte dalla Città metropolitana di Torino e dalla Provincia di Cuneo, dispone che la sospensione durerà fino al 30 novembre, con possibilità di modifica per la situazione di rischio e l’andamento climatico, nei comprensori alpini TO1 (Valli Pellice, Chisone e Germanasca), TO3 (Bassa Valsusa e Val Sangone), TO5 (Valli Orco, Soana e Chiusella), CN2 (Valle Varaita) e CN4 (Valle Stura).

Fino al 10 novembre non si potrà cacciare nei comprensori alpini TO2 (Alta Valsusa) e TO4 (Valli di Lanzo) e gli ambiti territoriali TO1 (Eporediese), TO2 (Basso Canavese) e TO3 (Pinerolese).

Il provvedimento, che fa seguito a quello assunto venerdì scorso per fermare la caccia nel comprensorio alpino TO3 fino al 5 novembre, riguarda oltre 6.200 cacciatori, ovvero oltre un quarto di quelli piemontesi, e l’area interessata supera i 538.000 ettari.

“E’ una decisione che abbiamo voluto assumere per non intralciare il lavoro di chi opera nelle zone degli incendi e per tutelare la fauna selvatica - osserva Ferrero - Siamo convinti che l’eccezionalità della situazione, drammatica per la vasta area toccata e per le condizioni di rischio in cui si sono trovate migliaia di persone ed i loro beni, porterà tutti noi a concorrere perché le zone colpite escano il più presto possibile dalla emergenza. Per questo sarebbe utile che l’esercizio venatorio si limitasse il più possibile già da domani”.

Non appena possibile le aree bruciate saranno delimitate. Lì la caccia non si potrà praticare per i prossimi 10 anni.
(Comunicato Stampa Regione Piemonte)

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

OVVIAMENTE IL PROBLEMA NON SONO GLI INCENDI , CHE AVREBBERO DOVUTO ESSERE ADEGUATAMENTE PREVENUTI,DAL PERSONALE ADDETTO, (IL QUALE PERSONALE ANDREBBE ACCURATAMENTE MONITORATO NELLE SUE ATTIVITA' GIORNALIERE ) E CHE HANNO DISTRUTTO MIGLIAIA DI ETTARI DI BOSCO, PER I QUALI STANDO ALLE STIME DI QUALCHE "ESPERTO" , SERVIRANNO MINIMO 15 ANNI PER RITORNARE COME ERANO, MA SOSPENDERE LA CACCIA;SE QUALCUNO MI SPIEGA QUALE PUO' ESSERE QUELL'IMBECILLE CHE PUO' ANDRE A CACCIARE SU UN TERRENO RICOPERTO DI CENERE TANTO MEGLIO, MA FORSE SAREBBE MEGLIO CHIEDERLO AI VERI ANTICACCIA ANIMALARDI RACCONTABALLE CHE CON LA LORO TESTA BACATA NON PERDONO OCCASIONE PER DARE ADDOSSO ALL'UNICA CATEGORIA CHE HA A CUORE LA NATURA.

da LA PAZIENZA HA UN LIMITE . 02/11/2017 15.32

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Entro un paio di anni la vegetazione erbacea riconquisterà i territori incendiati formando ottima attrattiva per gli ungulati. Così agli innumerevoli parchi, zone protette ecc. si aggiungeranno anche quelle colpite da incendio,con sviluppo abnorme di selvatici. O mi sbaglio?

da Arrabbiato 65 02/11/2017 9.41

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

La legge dice gia' che non si puo' cacciare per 10 anni nelle zone colpite da incendio. In Piemonte sono caduti dalla padella alla brace con la fumosa gestione delle 5 stAlle. Buoni chiacchiere solanto ma incapaci di governare. Ma se il popolino e' bue si puo' fare ben poco tranne che accendere un cero alla Madonna e pregare che non facciano troppi danni....

da Flagg 01/11/2017 15.32

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Regione Piemonte, questo è il risultato della sinistroide nonchè green amministrazione che negli anni avete sempre voluto mantenere. Ora mi chiedo ma quanto si è intascato per questo?!!!

da s.g. 01/11/2017 14.00

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

E questo e quello che ci meritiamo grazie al silenzio "assenzo" delle varie associazioni venatorie. Questo è quello che accade per non aver immediatamente smentito/querelato, sputtanato, denigrato ecc ecc i vari sparafrottole che accusavano noi cacciatori di "Piromania". Che schifo di nazione che stiamo da anni preconfezionando, che pena. E si che per questo paese sono anche andato a rischiare il culo in Somalia. Che Schifo!

da MarcoC 01/11/2017 13.30

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Noi cacciatori siamo un pò masochisti perchè quando ci riducono il prelievo di una specie,quando ci riducono il calendario venatorio, NON diciamo mai niente o quasi, ma da quì a passare per dei coglioni che si evirano per fare un dispetto alla propria moglie o compagna cè una bella differenza,EMERITI DIVERSAMENTE INTELLIGENTI,delle varie sigle anticaccia, Credete che siamo noi che appicchiamo il fuoco BEN SAPENDO CHE POI NON POSSIAMO PIU'ANDARE A CACCIA SU QUEL DETERMINATO TERRITORIO PER 10 ANNI,noi cacciatori,saremo forse un pò masochisti ma NON CRETINI sino a questo punto. ANTICACCIA SVEGLIATEVI che le vostre balle non le crede piu' nessuno.

da Il Nibbio 31/10/2017 23.12

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Per i possimi dieci anni.???? Giusto!!! Trionfalisticamente....da anticaccia quali siete ....allora bisognera rivedere la % di terreno venabile cari i miei Chiampa e Ferry.........straciuppa!!!

da VITTORIO EMANUELE III 31/10/2017 18.50

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Bravo Luigino. Francamente non riesco a capire se sono più incompetenti o più stupidi. Ipocriti sicuramente

da MarioP 31/10/2017 17.54

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

e vai un 'altra vittoria per il mondo ambientalista...e noi poveri illusi a farci denigrare, speriamo almeno le nostre associazioni chiedano la restituzione di una parte delle nostre tasse.E il divieto di caccia per dieci anni nelle zone colpite e' scritto nel testo generale di legge..ma guarda un po' che coincidenza. Un immenso in bocca al lupo a tutti gli amici toccati da questi eventi

da setter '63 31/10/2017 17.53

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

ok è giusto. a quando la prossima delibera per fare in modo che i boschi siano puliti e regimati con tagli seri?

da Luigino 31/10/2017 17.22

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

SI Toni, lo sanno talmente tutti che a un telegiornale nazionale insinuano che siano proprio i cacciatori ad incendiare per stanare la fauna...POVERA...italia.

da Alessandro 31/10/2017 17.14

Re:Regione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiate

Scusate ma oggi sono un po'irritato.Ho letto l'articolo in cui il giornalista rai tira in ballo i cacciatori,Poi leggo gli interventi della presidentA boldrini sulle fake new's .poi leggo la tempestivita di questo sig Ferrero anticaccia ...lo sanno tutti che sui terreni arsi dal fuoco non si può cacciare e per dieci anni - vedi mai- .?

da toni el cacciator 31/10/2017 16.54