Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Umbria: opportuni chiarimenti, i cacciatori non partecipino ai contenimentiCronache falconiere dall'Andalusia: Margherita SporeniRegione Umbria risponde a Wwf: il contenimento non è cacciaElezioni: ecco il manifesto del mondo venatorio alla politicaBuconi (Fidc): giù le mani, cacciatori no bracconieri!Vignale: palese incostituzionalità su legge caccia GiuntaPassione colombaccio. Federico Celsi: “il più bel ottobre di sempre”Sorrenti: la battaglia su calendari e deroghe continua in UeAddio al padre della Wildlife Economy, Bernardino Ragni Chiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDE

News Caccia

Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato


martedì 31 ottobre 2017
    

Quali iniziative ha preso la Regione Veneto per verificare la corretta applicazione delle disposizioni di legge sulle competenze delle guardie zoofile? Lo ha chiesto Sergio Berlato, Presidente della III Commissione del Consiglio regionale del Veneto, in una propria interrogazione alla Giunta.

Tutto questo anche alla luce della mozione n.187 da lui stesso presentata ed approvata dal Consiglio regionale del Veneto il 18 aprile scorso, che chiedeva di verificare la corretta applicazione del pronunciamento del Consiglio di Stato che ha sancito in modo inequivocabile la circoscrizione delle competenze delle guardie zoofile.
"Parrebbe che le guardie zoofile di alcune associazioni protezionistiche e zoofile, in particolare nel vicentino, stiano tentando di eludere la già citata Sentenza del Consiglio di Stato - scrive il leader vicentino di Fratelli d'Italia -, forse con l’appoggio compiacente di certi funzionari della Provincia, tentando di abusare del proprio ruolo e funzione come se la questione delle competenze non fosse stata definitivamente chiarita".

La funzione espletata dalle guardie zoofile - ha precisato il Presidente Sergio  Berlato - si distingue fra guardie zoofile nominate con decreto prefettizio e guardie nominate ai sensi di leggi regionali, così come chiarito dal Dipartimento di pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno. In particolare, le guardie zoofile a nomina prefettizia hanno una funzione limitata all’applicazione delle norme di tutela degli animali d’affezione, mentre per le guardie zoofile che ricevono il decreto ai sensi di leggi regionali sono autorizzate ad esercitare le funzioni di vigilanza anche in materia di caccia e pesca, cosi come previsto dall’art. 27 della Legge 157/1992.

Tale disposizione è ulteriormente chiarita dalla sentenza n. 4653/16 del Consiglio di Stato che ha stabilito in modo inequivocabile la differenza di competenze, ponendo vere e proprie limitazioni all’attività espletata dalle guardie particolari giurate delle associazioni protezionistiche e zoofile. In molti casi la vigilanza sull’attività venatoria esercitata indebitamente ed illegittimamente dalle guardie zoofile ha comportato l’applicazione soggettiva e singolare delle normative, tanto da comportare contenziosi con le Amministrazioni provinciali concluse con l’archiviazione ed annullamento di numerosi verbali elevati immotivatamente nei confronti dei praticanti l’attività venatoria, anche a causa della scarsa preparazione di molte delle guardie zoofile stesse.
Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

Quando vi fermano dite solo buon giorno vi mettete in macchina e andate alla caserma dei carabinieri così fate rapporto davanti a chi è di dovere.

da uno che parla poco 02/11/2017 5.27

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

Non penso che la regione Veneto possa avere competenze in matereria ..... Chiedo ...

da Ciano 77 01/11/2017 17.44

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

Esatto TARGET... e in tutti gli altri casi, caro PAUL, si presenta un bell'esposto alla Procura...Rompiamo loro le scatole come loro fanno con noi....

da Massimiliano Filippi 01/11/2017 10.39

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

SUL DECRETO VIENE SPECIFICATA LA COMPETENZA,PERTANTO IL CACCIATORE HA IL DIRITTO DI CHIEDERE LA VISIONE DEL SUDDETTO DECRETO.

da TARGET 01/11/2017 10.34

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

E NOI COME FACCIAMO A CAPIRE LA DIFFERNZA SUL CAMPO??

da PAUL 01/11/2017 9.20

Re:Competenze guardie zoofile: interrogazione di Berlato

Berlato perchè non ha fatto subito una denuncia di abuso di autorità, per quelle guardie zoofile che sono senza requisiti presso la procura della repubblica???

da Fucino Cane 31/10/2017 23.21