Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Umbria: opportuni chiarimenti, i cacciatori non partecipino ai contenimentiCronache falconiere dall'Andalusia: Margherita SporeniRegione Umbria risponde a Wwf: il contenimento non è cacciaElezioni: ecco il manifesto del mondo venatorio alla politicaBuconi (Fidc): giù le mani, cacciatori no bracconieri!Vignale: palese incostituzionalità su legge caccia GiuntaPassione colombaccio. Federico Celsi: “il più bel ottobre di sempre”Sorrenti: la battaglia su calendari e deroghe continua in UeAddio al padre della Wildlife Economy, Bernardino RagniChiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDE

News Caccia

Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2


martedì 31 ottobre 2017
    

Incendi Tg2 caccia
 
Non bastava l'accusa tanto generica, quanto infondata, della Lipu e di altre ancora più inattendibili congreghe animaliste, secondo cui in Piemonte alcuni cacciatori si sarebbero appostati per sparare alla fauna in fuga dagli incendi, cosa per altro smentita dai Carabinieri che - come per altro testimonia la stampa locale e nazionale (es: Quotidiano Piemontese, La Repubblica, Il Sole24ore) - non hanno registrato alcun episodio.

Ad infiammare la polemica pretestuosa e probabilmente infamante nei confronti dei cacciatori ci si è messo anche il Tg2, che nell'edizione serale del 30 ottobre si spinge oltre, accostando addirittura l'origine dolosa degli incendi alla categoria, senza aver alcun elemento per farlo. In collegamento in diretta da Mompantero (TO), uno dei luoghi più colpiti dai roghi in Valsusa, l'inviato Piergiorgio Giacovazzo fa una gravissima dichiarazione: subito dopo aver detto dell'accertamento da parte delle autorità dell'origine dolosa degli incendi e ricordato l'importanza di assicurare alla giustizia i criminali responsabili, dice: “in passato da queste parti dei cacciatori avevano appiccato il fuoco sulle montagne per far scendere a valle la selvaggina”. Il che lascia intendere che siano proprio i cacciatori i maggiori sospettati. La categoria è stata accostata impropriamente agli incendi di questi giorni utilizzando un evento dell'immaginario riferito ad un passato indefinito. Una strumentalizzazione che i rappresentanti dei cacciatori dovrebbero denunciaare con tutti i mezzi possibili, fino a denunciare - ove ce ne fossero le condizioni - il direttore del TG2 e il giornalista agli organi di controllo dell'Ordine, se non addirittura alla magistratura, per diffamazione.

E' successo la scorsa estate con il problema della siccità, è capitato purtroppo con assoluta puntualità ogni volta che inermi abbiamo assistito al fallimento dei tanti buoni intenti sulla prevenzione e la tutela ambientale,  sul fronte della messa in sicurezza del suolo da alluvioni e incendi. Purtroppo ogni volta che un evento drammatico per l'ambiente colpisce il nostro Paese, in un modo o nell'altro, viene tirata in ballo la caccia: colpevole a prescindere, capro espiatorio su cui far convergere l'attenzione a fronte delle mancate politiche a tutela dell'ambiente.

Utilizzare accuse strumentali e non fondate pare essere sempre di più la tattica mediatica usata dalle cosiddette associazioni ambientaliste (in realtà animaliste) per tentare di screditare i cacciatori e omettere quanto gli stessi siano invece fra i pochi impegnati nella difesa ambientale, visto che organizzano per esempio capillari servizi anti incendio di cui, di fatto, le associazioni ambientaliste non si fanno carico.

Riguardo alla situazione incendi della Valsusa, diamo atto ad alcune testate di aver pubblicato la replica di un cacciatore, Alberto Verdi, che ha risposto con alcuni fatti: uno su tutti: le stesse linee tagliafuoco, necessarie per poter domare nel minor tempo possibile le fiamme, sono costruite proprio dai cacciatori. Il fatto che sulle aree percorse dal fuoco non si possa cacciare per 10 anni, come prevede la legge, dovrebbe chiudere del tutto la polemica. Ma questa, come altre grandi verità, sono omesse dal Tg2 e da tantissimi altri mezzi di informazione.

Resta in piedi, invece, il problema, legato alla trascuratezza e all'abbandono dei nostri boschi, sia da parte delle amministrazioni pubbliche, sia da parte delle presunte organizzazioni ambientaliste, che per sviare l'attenzione sulla loro inconcludenza, inventano untori immaginari.

Al proposito, riportiamo invece una dichiarazione estremamente calzante rilasciata - guarda caso a Vanity Fair, un periodico che si occupa di tutt'altro - da un esperto, Giorgio Vacchiano, ricercatore in ecologia e modellistica forestale presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea.
 
"Incendi fuori stagione?", si chiede. "Non per le Alpi" è la sua risposta. Fra le cause: "c'entra anche la mancata cura del bosco. [...]. Le caratteristiche di questi boschi, da tempo non curati a causa dello spopolamento  delle montagne e degli scarsi investimenti nel settore forestale, li rendono simili a un caminetto, con un accumulo di rametti morti, poi arbusti, poi rami bassi, e infine le chiome degli alberi, che formano una scaletta adatta a propagare le fiamme da suolo alla cima degli alberi in breve tempo".
 
Leggi anche:
 
 
 
Accedi su WeHunter

 

 <

Leggi tutte le news

22 commenti finora...

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

sti comunisti di merda che gestiscono la Rai anche Giletti che difendeva i cacciatori è stato espulso! e sto Luca chi è ? sto salutiamo? la stessa persona che cambia nome continuamente , si spaccia per giovane, vecchio , donna , ragazza chiare turbe psichiche non RISPONDETE che si cuocia nel suo brodino il malato!

da Roberto 02/11/2017 10.51

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

si paga il canone ,,e i canali rai animalista tv spazzaturaaaaaaaaa dice certe ignorantate schifosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

da l colo berliguer 01/11/2017 18.06

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Arroganti i cacciatori Luca? Io mi sono presa le offese dagli animalisti, solo perché andavo ad una fiera. È tutto su youtube! Almeno io ho la soddisfazione di non avergli dato un centesimo del canone! Dovreste farlo tutti siamo delinquenti allora non paghiamo! Basta togliere la domiciliazione e rifare il bollettino!

da Lara 01/11/2017 8.10

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

@Salutiamo posa il fiasco di vino e fai un po' di riabilitazione in qualche clinica!

da Flagg 01/11/2017 0.28

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Cosa centrano le Centovalli e Locarno (CH)con l'Italia????

da Fucino Cane 31/10/2017 22.55

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Io il canone lo pago col cxxo

da me 31/10/2017 22.15

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Accostamenti impropri!?!?! Eventi dell'immaginario riferiti ad un passato indefinito?!?! Allora sarà bene rinfrescarvi un po' la memoria: Condannato cacciatore piromane Aveva appiccato il fuoco tre volte a una cascina di Bordei, nelle Centovalli 14/06/14. È stato condannato venerdì a diciotto mesi di reclusione sospesi con la condizionale dalle Assise correzionali di Locarno il cacciatore che tra il 2009 e il 2012 diede fuoco per tre volte alla stessa cascina di Bordei, nelle Centovalli.

da Salutiamo 31/10/2017 21.18

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

SE NON QUERELANO ORA QUANDO LO FARANNO?

da AA VV ANNATEVENE a NASCONDE'! 31/10/2017 20.56

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Ho sentito quell' edizione del giornale e il tipo ha accusato i cacciatori che in passato avrebbero appiccato incendi ! Il giorno prima su rai 3 a Mezzogiorno una trasmissione che trattava il problema della fauna selvatica un ricercatore dellispra in compagnia dell ambientalista di turno ,asserivano che la crescita fuori controllo del cinghiale è colpa della caccia poveri noi!

da passatore 31/10/2017 19.37

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Purtroppo ci hanno costretti anche a pagare il canone. Come ai tempi dei gulag.

da Arrabbiato 65 31/10/2017 16.29

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

non sono d'accordo! quando si esprime un giudizio negativo su una persona o più persone in malafede quelle persone devono pagare e devono essere isolate, e non associate alla categoria. non è giusto fare di tutta l'erba un fascio.

da arturi 31/10/2017 16.26

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

La rai e' famosa anticaccia dalla licia scolo alla berlinguer stramilionaria i comunisti non si smentiscono mai.

da La 31/10/2017 16.25

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Luca purtroppo ha ragione ma ammetterà anch'egli che non vi è albero di Melo privo di mele marce. Tutto per dire che il servizio del giornalaio (Piattole per chi li conosce meglio) è in malafede e pretestuoso

da Cacciatore 31/10/2017 15.49

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Sig Luca la sua generica esternazione ha lo stesso effetto di una calunnia ,.La caccia esiste come pratica e quando e' esercitata in modo corretto e rispettoso delle leggi non andrebbe ne giudicata ne ostacolata.ma tant'eche essendo prevenuti .......( con quella bocca si crede di poter dire ciò che si vuole)

da toni el cacciator 31/10/2017 15.12

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Ed ecco che riciccia l'art. 842. Ma Luca, invece le orde di fruitori domenicali della natura che inzozzano, schiacciano siepi con le biciclette, schiamazzano anche nei periodi di cova e riproduzione, quelli non sono arroganti. Anzi, sono i veri ambientalisti.. e si, bravi.

da MarcoC 31/10/2017 15.06

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Per Arturo, io non sto puntando il dito contro nessuno, stasera sono a cena da un mio amico cacciatore, era solo un consiglio amichevole; a mio padre, ad esempio, gli e' stato consigliato, a casa sua, di fare attenzione, perche' la sua abitazione era isolata, e penso, che questo non faccia bene al mondo venatorio. Buona giornata

da Luca 31/10/2017 15.03

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Caro Luca, da cacciatore invece posso dire altrettanto, invece di essere prevenuti, nei confronti dei cacciatori soprattutto zona,verso Bologna, in quanto in Toscana (maremma) non ho mai avuto problemi di questo genere, quando un cacciatore si ''avvicina'' alla proprietà altrui è sempre considerato un mezzo delinquente rubagalline ammazzatore, allora Sig.re Luca prima di puntare il dito...conti fino a 10, forse si renderà conto che l'abito non fa il monaco. Saluti

da arturo 31/10/2017 14.57

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Da non cacciatore, se posso vi darei un consiglio: ho registrato piu' episodi in cui alcuni rappresentanti della vostra categoria, forti del fatto di essere armati, di pagare le tasse per l' esercizio dell' atticita' venatoria, e di essere in squadra, si son comportati in modo arrogante a casa degli altri, a lungo andare, questo atteggiamento ha portato l' opinione pubblica a non avervi in gran simpatia, e, a screditarvi appena possibile. Io penso che un atteggiamento piu' rispettoso della proprieta' altrui, a prescindere da quello che vi autorizza a fare art. 842 del codice civile, porterebbe ad essere piu' benvoluti. grazie Luca

da Luca 31/10/2017 14.44

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Le associazioni dovrebbero citare in giudizio il direttore della testata giornalistica che ha calunniato i cacciatori,oltre al giornalista.

da Antonio 31/10/2017 14.07

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

in Idaglia esiste la categoria degli imbrattacarte imbecilli cronici, nati dalla solita madre incolpevole , sempre incinta; la loro unica occupazione è leggere le balle animalarde, e diffonderle, in quanto mancano di una massa cerebrale adeguata , che li aiuti a riflettere su quello che stanno facendo; vediamo se le associazioni venatorie sono capaci di contattare la televisione pubblica e ottenere una smentita; in caso contrario comprino una pagina dei principali quotidiani, nella quale pagina facciano finalmente chiarezza , in modo che gli Italiani capiscano come si sono svolti realmente i fatti.

da SCRIBACCHINI ? NO GRAZIE. 31/10/2017 13.50

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

X Tony: ti appoggio a 100x100

da L.b 31/10/2017 12.33

Re:Incendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2

Io sono un po' stanco di leggere simili articoli.Vorrei leggere che le associazioni venatorie nazionali hanno denunciato per ( trovare tutti gli abusi ) e perseguire per vie legali tutti coloro che diffamano ...qui c'è pure nome e cognome,e smentita dei Carabinieri.Invece sempre e solo magoni tra noi ..

da toni el cacciator 31/10/2017 12.25