Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Legge caccia Piemonte, diretta dal Consiglio regionalePiemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica Caretta "il M5S sulla caccia ha gettato la maschera"Ungulati Toscana, "nel 2017 meno abbattimenti, più incidenti stradali"Fauna in difficoltà. Intervengono i cacciatoriAmiche di BigHunter, Yamila B.: "movimenti anticaccia specchio di una società in crisi"Anuu, agricoltura "un modello da riformare?"Calabria: incontro sulle modifiche alla legge sulla cacciaExpoRiva Caccia Pesca Ambiente: + 5% di visitatoriFidc Pordenone presenta gli studi sulle migrazioniBraia: abbattimento cinghiali tutto l'anno è realtà in Basilicata

News Caccia

Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili


mercoledì 25 ottobre 2017
    

Un piano straordinario di abbattimento di mille caprioli, che si aggiunge alle quote già assegnate per la caccia agli Atc, è stato annunciato dal Presidente della Provincia di Alessandria, Gianfranco Baldi. Il Piano, già sottoposto ad Ispra e a Regione per i dovuti pareri, è in fase di approvazione.

"Siamo di fronte a un’emergenza che dovrà essere affrontata, se il piano sarà considerato positivamente, attraverso le ordinanze dei sindaci". In sostanza dovranno essere loro a ordinare gli abbattimenti soltanto in caso di particolare emergenza in precise zone del territorio comunale e per un periodo limitato. Ad eseguire gli abbattimenti, secondo quanto si apprende sulla stampa locale, saranno i cacciatori abilitati.

Gli agricoltori chiedono piani anche per il cinghiale. "Negli interventi eseguiti finora - ha detto Baldi -  i cinghiali abbattuti sono troppo pochi. Una soluzione sarebbe mantenere la caccia aperta anche a gennaio". Se ne riparlerà in una specifica assemblea convocata ad Alessandria tra le associazioni degli agricoltori e quelle venatorie. "In quella sede dovrà arrivare una soluzione a tutti i costi" ha detto il governatore.

La Cia alessandrina prende atto e al contempo segnala che la situazione è dovuta alla mancata gestione faunistica. "La presa di posizione del presidente Baldi conferma adesso che la nostra Organizzazione è riuscita a spiegare le motivazioni di preoccupazione e di necessità degli imprenditori agricoli - si legge in una nota degli agricoltori - , data la mancata gestione degli animali selvatici. Inoltre, la presenza ingovernata è anche un serio problema all’incolumità pubblica e alla sicurezza stradale”.

Leggi tutte le news

9 commenti finora...

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Mah, invece io farei cacciare suini e caproni il martedi ed il venerdi, fungaioli , pescatori,passeggiatori e chi piu ne ha ne metta tutti a casa in silenzio attività ,oltre ovvio anche gli "altri cacciatori ".......campa cavallo.....srebbe troppo facile.

da Annibale 27/10/2017 18.26

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Parlatene con Ferrero....cosi vi manda gli animalisti e l Argi.

da Annibale 26/10/2017 20.25

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Nibbio il costo per capo di capriolo da abbattere è di molto inferiore a quello che si paga all'estero.In Italia un capo maschio in selezione nel di qualsiasi classe ha un valore della metà del più basso prezzo che puoi pagare all'estero Slovenia ed Ungheria in primis.Non raccontiamoci fregnacce....La caccia ,non ha nulla a che vedere con quella porcheria che vorrebbero provincia e agricoltori

da Tonino 26/10/2017 12.35

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Abbassate i costi per gli abbattimenti,permettere ai cacciatori che si recano all'estero per abbattere i caprioli(e ce ne sono),di abbatterli in italia,otterrete due benefici, 1° lasciando sul posto il vil denaro, 2° inoltre si ottiene il contenimento della specie dentro i suoi parametri. Che questa soluzione sia troppo difficile da attuare???

da Il Nibbio 26/10/2017 9.15

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

In Italia ci sono presidenti di provincie che non conoscono le leggi, poveri amministrati!! Sarebbe bene che si occupasse della gestione delle ZRC, da anni in disarmo.

da Lucio Parodi 25/10/2017 15.02

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

In Italia ci sono presidenti di provincie che non conoscono le leggi, poveri amministrati!! Sarebbe bene che si occupasse della gestione delle ZRC, da anni in disarmo.

da Lucio Parodi 25/10/2017 15.02

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Non c'è proprio niente da chiedere in cambio.,o su cui trattare i cacciatori non possono fare o partecipare alle azioni di contenimento,cosa che spetta unicamente alle guardie ex provinciali. Lo dice la legge.nel frattempo Gli agricoltori,se ne facciano una ragione che la fauna è un bene dello stato e che dallo stessa è gestito attraverso anche le leggi come la 157/92 art 19 .quindi se vogliono continuare a fare la questua,su indezzizzi o altro ,vadano da chi di dovere,non dai cacciatori

da I cacciatori non sono un bancomat 25/10/2017 14.42

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

fate come con le nutrie, niente abbattimenti se non in cambio di calendari onesti e rispetto verso il cacciatore

da iniziamo a battere i pugni sul tavolo 25/10/2017 13.00

Re:Troppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibili

Il comunicato più insensato della storia.Degli inetti che predispongono un piano fuorilegge,sin dalle sue fondamenta.ABaldi consiglio una sana lettura della legge 157/92 ed in particolare dell'articolo 19......dopo di che Gli suggerisco di sparare meno cazzate,visto che i piani di contenimento sono autorizzati da ispra unicamente dopo che misure incruente sono risultate inefficaci.( ma visto che queste misure non sono mai state attuate) che cazzo volete chiedere??In ultima analisi poi,Gli abbattimenti in ragione di contenimento non possono essere fatti in alcun modo dai caccciatori,nemmeno come coadiutori,ma sono in capo unicamente alle guardie provinciali o ex provinciali......Dei veri dementi.......

da Castelmagno 25/10/2017 12.59