Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
BigHunter Giovani, Ercole Giori “la caccia mi ha insegnato tanto”Mai: contro ungulati servono più cacciatoriAnlc Lazio: Calendario Venatorio da rifareAtc Brescia bloccatoPiano Nazionale Allodola: ecco il testoSardegna, Comitato faunistico approva Calendario 2018 - 2019Lazio, Approvato Calendario Venatorio 2018 - 2019Problema appostamenti, incontro CCT in RegioneFidc Veneto: Regione corregga Calendario VenatorioMarche, Ricorso animalista contro il Piano cinghialiLa grouse favorisce il turismoMondo Venatorio a colloquio con Sottosegretario GavaCaccia Tortora, interrogazione Bruzzone al MinistroVandali a Clusone per la Fiera degli uccelliCia Umbra: caccia cinghiali, modificare la 157 Liguria, parte iter Parco Nazionale PortofinoDalle liguri denuncia su legge caccia Piemonte Fidc avvia collaborazione faunistica con la RomaniaCCT: si pianifichi agricoltura rispettosa della biodiversitàFedercaccia in assemblea. Chiesto confronto con CentinaioAlessandria: Tar sospende piano cinghialiCpa Sardegna: "sospenderemo volontariato dei cacciatori"Wwf Abruzzo. Danni cinghiali? Paghino gli AtcPiemonte: ok a modifiche calendario venatorioCCT: Regione Toscana approva calendario venatorio 2018 - 2019Italia, reati in calo ma...Caretta presenta alla Camera Proposta su disturbo venatorioDeroghe caccia Lombardia: Lac dichiara guerra a RolfiAppostamenti Sic e Zps: Arci Caccia Toscana scrive alla Regione Campania: eliminata inutile gabella per i cinghialaiIpotesi nuovo Parco Nazionale, il commento di Fidc MarcheCentinaio a fianco di Costa contro abbattimenti lupo?Consiglio regionale, approvate modifiche a legge sulla cacciaDisturbo venatorio: incostituzionale la legge venetaBruzzone propone Intergruppo Ambiente e attività ruraliNuovo presidente per Arci Caccia VeneziaItaliano il Progetto del mese FacePreapertura tortora: le osservazioni di Fidc alle RegioniCosta: reati bracconaggio siano delitti ambientaliParte campagna tesseramento della Fondazione UnaCalendario Venatorio Marche: ok anche a tortora in preaperturaSparvoli chiede tavolo tecnico sulla cacciaRegione Abruzzo commissaria Atc VomanoFidc Bergamo "cacciatori: non partecipate a controlli faunistici"Consiglio di Stato: i danni dei cinghiali li pagano i cacciatoriTortora: Libera Caccia invia documento tecnico alle RegioniNel weekend altre iniziative solidali dai cacciatoriSelezione ungulati: a settembre esami per Prato e PistoiaArci Caccia: no a nuovo Parco tra Marche, Umbria e ToscanaCCT chiede a Regione Toscana di riconfermare la tortoraAtc di Benevento nel caosFidc "tortora, dal Ministero posizione ambigua e contradditoria"Bruzzone su caccia alla tortoraCCT: "Intergruppo animalista? Stiamo uniti"Brescia, a processo per il controllo cinghialiRiccardo Tamburini, fotografo e cacciatore. Ecco la sua arteMai “per il controllo dei cinghiali fondamentali i cacciatori”CCT: allarme appostamenti caccia nelle aree Natura 2000Centinaio a Monteriggioni a colloquio con agricoltori e cacciatoriCacce in deroga, si riprovaBanca dati nazionale ungulati, scendono in campo i cacciatoriCalendario venatorio: Regione Basilicata perde l'appelloCinghiale, Federcaccia Umbria formalizza la settoriale Caccia, Rolfi: "Sulle deroghe inviate le controdeduzioni a Ispra"Richiami vivi acquatici, necessaria nuova derogaPontida, Salvini difende i cacciatoriSicilia: si espande il progetto lepre italicaArci Caccia Toscana: nuove nomineBRUZZONE SOSTIENE STEFANO MAIPIEMONTE: ARCICACCIA RILANCIACACCIA SOTTO ATTACCO, LA LIPU FA LA SUA MOSSALOMBARDIA: AREE IDONEE E NON IDONEE AL CINGHIALELiguria: primo anno senza tasse per i neo-cacciatoriLA CCT DI PISA PARLA DI SELVAGGINA STANZIALELOMBARDIA: La Regione contro i pareri ISPRA sulle derogheCacciatori dell’Empolese Valdelsa per AmatriceCinghiali Veneto: prorogato il regime sperimentaleColdiretti Calabria chiede aiuto dei cacciatori sui cinghialiCPA TOSCANA: OSSERVAZIONI SUL CALENDARIO VENATORIOL’ex dirigente dei Verdi lascia la BrambillaFIDC VENETO SCRIVE ALL’ASSESSORE SUL CALENDARIO VENATORIOTROPPI ORSI IN ROMANIAOSSERVAZIONI AL GOVERNO SULLA LEGGE PIEMONTESEFRANCIA. IN OCCITANIA I CACCIATORI SI ORGANIZZANOIN LIGURIA LA PERNICE STA BENEFIDC Campania pro e contro del calendario venatorio 2018-2019Grigioni caccia e tutela ungulatiLOMBARDIA. A RISCHIO LE CATTURE PER USO RICHIAMICACCIA DI SELEZIONE A LUCCA: VICINI ALLA SOLUZIONEMassimo Buconi su esternazioni ENPA sulla caccia al capriolo in UmbriaBenevento: approvato disciplinare di caccia al cinghialeSicilia: iniziato la formazione per il progetto Lepre ItalicaMalta condannata per le catture in deroga di fringuelli

News Caccia

LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI


martedì 17 ottobre 2017
    

deroghe storno provincia di Roma"Le coltivazioni di oliva itrana nel Comune di Rocca Massima (Latina) sono a rischio" denuncia il consigliere regionale Giuseppe Simeone, che chiede all'assessore all'agricoltura della Regione Lazio Hausmann un intervento immediato e risolutivo.

"Come ogni anno queste colture di pregio, che rappresentano una eccellenza nella provincia di Latina e nel Lazio, sono oggetto di vere e proprie devastazioni da parte degli storni che danneggiano in modo irreparabile le colture olivicole locali che rappresentano la principale fonte di sostentamento per gli agricoltori. Su sollecitazione del sindaco di Rocca Massima, Angelo Tomei - fa sapere Simeone - ho inviato una nota all’assessore regionale all’agricoltura, Carlo Hausmann, chiedendogli, considerato che a quanto risulta nel calendario venatorio della Regione Lazio 2017–2018 lo storno rientra tra le specie non cacciabili, nell’immediato di valutare la possibilità di modificare il calendario venatorio,  per consentire l’abbattimento di questa specie, anche all’interno degli oliveti, contribuendo ad attuare un’azione di contenimento della loro diffusione. E, contestualmente, considerato che tale specialità di olive raggiunge la massima maturazione nei mesi di febbraio e marzo periodo in cui risultano essere più incisivi gli attacchi da parte degli storni che devastano colture e raccolti, chiedendogli di attivare tutte le procedure necessarie per assicurare, a chiusura della stagione venatoria in corso il 31 gennaio 2018, l’avvio di un programma di abbattimento controllato degli storni assicurando agli agricoltori di non vedere andare in fumo anche quest’anno il frutto dei propri sacrifici e del proprio lavoro. Si tratta di interventi non rinviabili: gli storni distruggono interi oliveti, mangiando le olive e danneggiando le piazzole di raccolta del frutto mandando in fumo mesi di lavoro e sacrifici nonché il futuro stesso di intere aziende agricole”. (da Il CaffèTV).

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Forza Cignali, forza Stornidatece sotto, magnateve pure la corona di lazzaro alla faccia degli integralisti animalari...tanto loro vanno di olietto de semi...pe la dieta...l'anima dei mejo [email protected]@@@ci vostra

da MarcoC 19/10/2017 10.26

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Mi,devono PREGARE e PAGARE,solo adesso si accorgono che sono NOCIVI.....se li mettono nel C.V. senza tante limitazioni,forse....

da MARCELLO64 18/10/2017 18.54

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Ancora non lo capite che li dovete inserire nel calendario venatorio. Nessuno prende le deroghe.

da Giovanni 18/10/2017 12.25

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Ancora non lo capite che li dovete inserire nel calendario venatorio. Nessuno prende le deroghe.

da Giovanni 18/10/2017 12.25

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Vero cacciatore la penso come te.

da Il paese dei balocchi 18/10/2017 12.24

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Vietato abbattere gli storni durante l'autunno ma consentiamo il loro abbattimento in maggio-luglio quando hanno i piccoli nel nido.Cacciatori ( cacciatori?),se siete veramente cacciatori dovreste vergognarvi di partecipare a queste azioni.

da Vero cacciatore 18/10/2017 11.19

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

ho un amico perugino che gia da tre anni ha il permesso di abbattere 300 storni l'anno dentro una azienda vinicola e lo fa da maggio a luglio, anche in Toscana le deroghe a storni e piccioni siano consentite gia da diversi anni, solo in questa Regione sembra una utopia e siamo davvero invasi da un po' di tutto oltre gli storni, gabbiani cornacchie, piccioni, pappagalli, ma di che stiamo a parlare!

da giusva 18/10/2017 9.37

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Ma dai... per dare delle deroghe devi inginocchiarti e supplicarli e poi partoriscono deroghe ridicole( vedi deroga storno in Puglia). Adesso L'assessore chiede addirittura il controllo fuori periodo venatorio... Si faranno una sonora risata e cominceranno a dire che prima ci voglio i dati scientifici, un censimento della popolazione... bla bla bla,,, io non parteciperei mai al controllo se non li inseriscono nel calendario... Gli direi ora ARRANGIATEVI...

da OSTUNI81 18/10/2017 8.43

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Buongiorno, se il Comune di Roma amministrato da 5 STALLE, mi rimborsa assicurazione e versamenti, sono disponibile a partecipare alla campagna di abbattimento controllato degli storni nel territorio dell' ATC RM1 - ATC RM2

da FABIO 18/10/2017 7.51

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

NO CHE FALSITA' STATE RACCONTANDO NON SONO NOCIVI PER LE COLTURE.....A ROMA PIACE VEDERLI VOLTEGGIARE IN ARABESCHI DI MOVIMENTI, PERO' I LORO ESCREMENTI DISTURBANO TALUNI ALLORA SPENDIAMO SOLDI CON GLI INUTILI PERSUASORI ACUSTICI; NELLE CAMPAGNE LIMITROFE DICO ROMA PERCHE' SONO DI ROMA,FANNO UNA STRAGE DI OLIVE E NON SOLO MA NON SONO NOCIVI COSA MAI PENSATE, ANDATELO A RACCONTARE AL POVERO CONTADINO DI TURNO.

da PICO69 17/10/2017 20.37

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Solo gli storni ??

da jamesin 17/10/2017 19.06

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

Ma se magnasero tutto !!!!

da A.le 17/10/2017 17.00

Re:LAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNI

no ma che dite sono quasi estinti!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da beox 17/10/2017 16.53