Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Malta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla cacciaLegge Caccia Piemonte, Fidc annuncia causa legaleCinghiali Roma, nessun abbattimento in vistaColdiretti Basilicata: affrontare problema cinghiali nei ParchiCinghialai dal cuore d'oro. Raccolta fondi per LaraCampania: giunta approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Provincia di Bolzano: su caccia attacco all'autonomia altotesinaAnlc: "Remaschi ritiri balzello sulle squadre o sarà sciopero"Condanna milionaria a Durnwalder e Erhald. "Abbattimenti illegittimi"Sirio Bussolotti nuovo Presidente di Arci Caccia ToscanaIl Club del Colombaccio chiama, la CCT rispondeAAVV Piemontesi "il mondo venatorio si deve unire"Dal Club del colombaccio una proposta di convenzioneSardegna, le osservazioni di Fidc sul Calendario VenatorioA Fiuggi la 57° Assemblea della Libera Caccia Federcaccia Umbra per la ricerca contro tumori e leucemieToscana, commento di Fidc sulla caccia di selezione al caprioloSalvini e l'orgoglio della bisteccaLombardia, la vittoria di Pirro della LavPiombo e selvaggina, non diciamo eresie!Eps Campania: Calendario equilibrato dal Comitato faunisticoCalendario venatorio Toscana: le anticipazioni della CCT Piemonte, legge caccia incostituzionale anche per gli ambientalisti Cinghiali, Braia "La Basilicata ha anticipato la Lombardia"Da Regione Lombardia fondi per vigilanza ittico venatoriaToscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storniAmbiente e Agricoltura: ecco i sottosegretari Campania, Comitato faunistico affronta parere IspraVeneto approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Umbria: approvato calendario venatorio 2018 - 2019In Piemonte approvata la nuova legge sulla cacciaToscana, al via caccia di selezione al capriolo Ispra nega ancora le deroghe per la cacciaSavona, riprende la caccia di selezione al caprioloLegge Lombardia cinghiali, plaude Coldiretti PugliaLombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghialeFidc Pistoia, terremoto, continua la solidarietàCacciatori arruolati dai Carabinieri per prevenire gli incendiPiemonte: sulla caccia la Regione tira drittoManifestazione Cacciatori: Torino invasaLazio: Fidc sollecita nomine Commissioni esami cacciaPiemonte, Ravello "l’inciucio PD-M5S ammazzerà la caccia e l’indotto"BigHunter: no alle provocazioniBraia, cinghiali "tutte le azioni possibili sono state messe in atto"Emergenza fauna: Confagricoltura richiama IspraRolfi "sostengo i cacciatori in Piazza a Torino"Ulivieri: unire i cacciatori italianiE' ufficiale: Mamone Capria a capo della segreteria del MinistroBriano a Torino per la caccia. "Chiamparino su questo tema ha sbagliato"Fulvio Mamone Capria al Ministero dell'Ambiente?Solidarietà da Arci Caccia Toscana ai cacciatori piemontesiLa caccia s'è desta: le istruzioni per la manifestazionePiemonte, nuovo divieto frutto di un accordo con M5SFedercaccia invita i cacciatori alla manifestazione di Torino5X1000: l'animalismo paga ancoraViterbo: cacciatori incontrano i ragazziComunali. Ponte Buggianese, candidata Romani con i cacciatori del PadulePiemonte, Ddl caccia incostituzionale. Fidc invia osservazioniAnche Fidc Liguria sarà in piazza a TorinoDivieto caccia domenica settembre. Vignale "unico caso in Italia"L'Orgoglio Venatorio a TorinoUmbria: nuove norme per la gestione degli AtcEmergenza Piemonte, ultima oraBerlato, Barison: nuovo Governo, si applichi caccia in derogaLazio, Calendario Venatorio bocciato da tuttiColdiretti Lazio: caccia di selezione anche per gli agricoltoriArci Caccia: Fidc non diserti la manifestazione dell’8 giugnoSiena: ok a Piano controllo caprioliLa caccia s'è desta, CNCN partecipa alla manifestazione di TorinoEmilia Romagna: ok Piano controllo cornacchie, gazze e ghiandaieLiguria, Regione riduce oasi Fascia Costiera per fare entrare i cacciatoriConfagricoltura a Centinaio: ora riformare la legge sulla cacciaRicerca sul colombaccio, precisazioni I nuovi Ministri: Centinaio all'Agricoltura, Costa all'AmbienteDdl Caccia Piemonte. Dalle liguri parere di incostituzionalitàToscana, gli agricoltori "sparare ai caprioli oltre metà marzo"Liguria: la licenza di caccia si paga on lineSardegna, chiesti oltre 600 mila euro di danni a Ispra e RegioneCCT presenta nuovo progetto di ricerca sulla migratoriaItalia seconda al Campionato Europeo di ChioccoloMarche: da luglio al via Piano di controllo del cinghialeCagliari, nuovo Parco ma "nessun nuovo vincolo alla caccia"Genova: incendio doloso alla baita dei cacciatoriRiforme, Macron punta sulla cacciaPiemonte: Arci Caccia in audizione contro il divieto domenicaleCirio e Bruzzone in piazza con i cacciatori piemontesiMarche: calendario venatorio, deroghe e le altre novita'Sicilia, calendario venatorio in dirittura d'arrivoPuglia: ecco la bozza del Piano FaunisticoMauro D'Attis (FI). "L'esperienza dei cacciatori al servizio della società"Fidc Friuli Venezia Giulia in piazza a TorinoI colombacci di sua MaestàRiforma caccia, in Francia il sì dei cacciatoriBiodiversità questa sconosciutaFdI Piemonte: legge caccia, prevalgono posizioni ideologicheColdiretti Calabria: Piano cinghiali non più rinviabile

News Caccia

Fidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvaggina


lunedì 4 settembre 2017
    

Federcaccia era presente al congresso dell'’Unione Internazionale dei Biologi della Selvaggina (IUGB),  che si celebra ogni due anni, con la partecipazione di studiosi provenienti da tutto il mondo, specializzati sulle specie oggetto di gestione venatoria o di controllo. Quest’anno l’appuntamento si è tenuto dal 21 al 25 agosto scorsi a Montpellier.

I due gli interventi di Fidc, Ufficio Avifauna Migratoria e Acma hanno permesso alle ricerche italiane compiute dal mondo dei cacciatori di presentarsi in una sede scientifica internazionale.
 
La relazione Waterbird Harvest in Italy, results from seasons 2003-2012” e il poster “Estimate of Turtle dove Streptopelia turtur in Italy sono stati esposti al congresso, come contributi del mondo dei cacciatori italiani alla conoscenza dell’entità del prelievo di tortore e degli uccelli acquatici in Italia. Gli autori del poster sono Michele Sorrenti e Daniel Tramontana, mentre per la relazione sono stati Michele Sorrenti, Alfonso Lenzoni, Daniel Tramontana, Gabriele Fasoli e Natale Emilio Baldaccini.

Queste ricerche, compiute dall’Ufficio Avifauna Migratoria FIdC e, nel caso degli uccelli acquatici, dall’ACMA con la collaborazione del Cirsemaf e dell’Ufficio
- commenta la Federcaccia nella sua nota -, sono le uniche che oggi consentono di avere stime basate su dati riconosciuti di quale sia l’entità media per stagione del prelievo di tortore e uccelli acquatici in Italia. Questi dati sono richiesti da diversi Enti di gestione degli uccelli selvatici e confluiscono nei Piani di Gestione Internazionale della tortora e di otto specie di limicoli, trattati insieme nel Piano riguardanti gli uccelli delle praterie umide (beccaccino, pavoncella, pettegola, combattente, beccaccia di mare, piovanello pancianera e chiurlo maggiore). I dati sul prelievo sono inoltre richiesti dal prossimo Rapporto Articolo 12 della direttiva che gli Stati Membri dovranno produrre nell’anno 2018".

Federcaccia rende noto anche che da questo congresso il dott. Michele Sorrenti è inserito nel Gruppo di Lavoro sulle statistiche di prelievo degli uccelli acquatici in Europa, diretto dal Prof. Jesper Madsen dell’Università di Aarhus in Danimarca.

Il congresso si è svolto in varie sessioni, che suddividevano i lavori per aree di studio, dagli ungulati ai galliformi ai grandi carnivori, dalle malattie della fauna agli uccelli acquatici o migratori in genere. Tutti gli argomenti hanno un interesse per i cacciatori italiani e per la gestione della fauna in Europa, ovviamente è impossibile citarli tutti. Particolarmente interessanti sono state le relazioni sulla “Gestione adattativa del prelievo” che è già in atto per due specie di oche, una problematica per l’eccessivo numero che causa danni all’agricoltura e pastorizia (oca zamperosee) e un’altra per la situazione invece critica, l’oca granaiola della taiga.

Interessanti relazioni hanno inoltre riguardato la gestione nordamericana dell’avifauna migratoria, in particolare gli uccelli acquatici, con riferimenti ai modelli matematici che stabiliscono i prelievi possibili, e alle azioni di miglioramento degli habitat sulle aree riproduttive in Canada, in particolare per la specie codone.

Di particolare interesse inoltre la relazione di Jacques Trouvalliez, Segretario generale AEWA, che ha descritto quest’accordo come il più biologicamente fondato per la gestione degli uccelli acquatici, poiché coinvolge tutto l’areale in cui vivono questi uccelli, dalle aree riproduttive a quelle di svernamento.

Le relazioni presentate saranno presenti a breve sul sito IUGB e consentiranno a tutti gli interessati di approfondire gli argomenti e le sessioni di tutto il congresso.
(Fidc) 

Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Fidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvaggina

MA NON E' MEGLIO CHE STATE ZITTI INVECE DI PRENDERE IN GIRO I CACCIATORI?

da mariolino 04/09/2017 18.22

Re:Fidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvaggina

Quanta gente da mantenere e fanno niente per la caccia tutti anni convegni e niente fatti

da Un cacciatore 04/09/2017 17.35

Re:Fidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvaggina

Non vi sprecate, tanto è il cinghiale quello per cui vi state vendendo al nemico

da ciao federciccia 04/09/2017 15.19

Re:Fidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvaggina

Ci facciamo cassi con i vostri studi visto che i calendari sono sempre peggio, non riuscite ad ottenere neanche il minimo sindacale, vergognatevi di rappresentare una categoria.

da andate a lavorare, ma un lavoro serio no quello che fate ora 04/09/2017 15.17