Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Chiude anche a Brescia la caccia alla lepreCacciatrici trentine 2018: nuovo calendario tra solidarietà e tradizioneArticolo 1: no ai prelievi nel Parco, sterilizzare i cinghiali CCT: corso di formazione ATC, esperienza da ripetereEps: ripartiamo da Puglia e Campania per risolvere i problemi venatoriRichiami morti dopo atto vandalico animalistaAnuu: un passo da ricordare per i grandi turdidiOk proposta M5S Piemonte: niente controlli faunistici per i cacciatori Piemonte: ecco dove la caccia è chiusa per tutta la stagionePiemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel brescianoMacron rinnova il suo impegno per la cacciaAccordo Toscana Arci Caccia, Anlc, Cia: ecco il documento ufficialeCarne selvaggina, quanta ne consumano i cacciatori?Regione Lombardia richiederà anche la competenza ambientaleLuigi Le Noci: su caccia storno ingiustificata la diffida di WwfPer i monitoraggi Ispra ha bisogno anche dei cacciatoriAcl: protesta a Milano per il rispetto delle tradizioni venatorieProgetto cesena al suo secondo anno Basilicata: 460 mila euro agli Atc dalle tasse dei cacciatoriUngulati. "Modificare la 157/92 per incrementare gli abbattimenti"Piemonte, richieste dei CA per la riapertura della cacciaCaccia storno Puglia: Wwf diffida la Regione CCT: “serve qualche spiegazione sull'accordo Anlc - Arci Caccia”Toscana: siglato accordo Arci Caccia, Cia, AnlcSvi, “Stoppa rettifichi: quello non è un incidente di caccia”Molise: caccia cinghiale. Di Pietro "pronti a violare la legge"Anuu: denunceremo il Tg2 per diffamazione Sicilia: caccia sospesa a Marettimo e SalinaAnuu: arrivati sasselli e ceseneIncendi, Lombardia: al vaglio sospensione caccia in zone più vastePiove in Piemonte, richiesta di revoca dei divieti di cacciaBeata gioventùControllo faunistico: in arrivo l'attesa modifica alla 157/92?Toni intimidatori contro Cpa: Forza Italia Sardegna scrive a PigliaruFidc Piemonte: "Le belle pensate dei soliti incompetenti"Ultrasuoni contro i cinghiali, non servono senza la cacciaPiemonte: Vignale contesta delibera di sospensione della cacciaMolise: restituite alla caccia ex zone di ripopolamento e addestramentoSpecie Migratorie: La FACE alla 12° Conferenza delle partiCCT punta a nuova gestione della fauna in ToscanaFava: la legge vieta già la caccia nelle aree percorse dal fuocoFidc Bergamo: roccoli siano aperti come beni culturali e di ricercaRegione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiateRichiami vivi acquatici: Ministero conferma divieto in sette regioniIncendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2Brambilla sotto l'1%. Il nuovo che arretra: sorpasso dei VerdiCompetenze guardie zoofile: interrogazione di BerlatoToscana: Arci Caccia e Libera Caccia insieme per un patto con gli agricoltoriAnuu: con tordo bottaccio e sassello anche le ceseneIncendi nel nord Italia ma la Lipu pensa alla cacciaCaccia cinghiale Sardegna: riaperti i termini per le iscrizioniLombardia, Anuu: "la verità sul rifornimento dei richiami vivi"Torino: sospesa caccia per siccità e incendi in alcune zoneAncora polemiche contro la caccia. Ma la petizione per abolirla è un fiascoSiena: sospesa caccia cinghiale a 300 m da zone vocate Troppi storni? C'è chi incolpa i cacciatoriPerugia: prosegue prelievo cinghiali nel Parco di Monte CuccoSan Miniato (Pisa). Sospeso per protesta il controllo dei cinghialiCaccia anatidi: per l'Alzavola Key concepts da rivedereArci Caccia Marche alla Regione "risolvere problema cinghiale"Anuu: devastati capanni da caccia. C'è un numero di targaTroppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibiliFidc: la sicurezza al primo postoNumero minimo cacciatori braccata: circolare della Regione ToscanaGli animalisti si accusano a vicenda, avanti così Nutrie, Alessandria: i cacciatori non partecipano

News Caccia

Le ridicole statistiche degli animalisti


venerdì 25 agosto 2017
    

Statistiche animaliste
 
Pur di farsi ascoltare gli animalisti le sparano grosse. Secondo il recente comunicato delle Ong Enpa, Lav, Lipu e Lndc (vedi Il Sole 24ore), negli incendi di quest'estate avrebbero perso la vita qualcosa come 40 milioni di animali selvatici. A cui si aggiungerebbero quelli oggetto dell'anticipo della stagione venatoria, a settembre. Un'ecatombe, insomma a cui solo loro, paladini dell'ambiente e protettori del creato, si oppongono. Come hanno fatto a contarli? Sono andati sui campi arsi dal fuoco a raccogliere prove scientifiche dei resti carbonizzati? No. Anche perché non ne avrebbero trovati.

La cifra è ottenuta da una fantomatica moltiplicazione delle potenziali vittime stante la presenza di animali, di media, in un ettaro di terreno. Ecco quindi che, ipotizzando 400 animali  in ogni ettaro andato in fumo nel 2017 e moltiplicando (a capocchia?) il tutto  per il totale degli ettari percorsi dal fuoco,  si ottiene la strabiliante cifra. Non è dato sapere se tra gli “animali” siano stati contati anche lombrichi, ragni e lucertole e se siano stati per caso non conteggiati quelli che dal fuoco sono in grado di scappare. Non sarebbe coerente visto l'appello alla chiusura della caccia.

Vogliamo fare il loro gioco. Dato per acquisito che la superficie quest'anno percorsa dagli incendi sia effettivamente di 117.579 mila ettari di boschi e che si siano persi ben 40 milioni di animali, vediamo un po' quanti altri animali rimangono (rimarrebbero)  vivi e vegeti.

Allora: considerato che la SAU (Superficie Agricola Utilizzata) corrisponde a più di dodici milioni di ettari, considerato che il rapporto fra territorio percorso dal fuoco e SAU corrisponde all'incirca a 1/108, insomma, se non abbiamo sbagliato, resterebbero illesi, a disposizione di tutti, cacciatori compresi, 4-5 miliardi di animali circa. Tanti quanti ne basterebbero per tacitare anche l'animalista più sfegatato.Quando si dice l'imbecillità della gente. E ci riferiamo a coloro che creduloni o furbacchioni, giornalisti e opinion leader compresi,  danno credito o si fanno infinocchiare da certa gente.

Leggi tutte le news

83 commenti finora...

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Che figuraccia che hanno fatto gli ambientalisti, io avrei lasciato la trasmissione.... Anche gli insetti sono stati conteggiati, quindi attenti a quando ammazziamo le zanzare, potrebbero imputarci x strage....Ahahahahahah..

da Redpass 28/08/2017 11.54

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Catone questo lo hai scritto tu..Anfibi, rettili, per non parlare degli equilibri ecosistemici... ma che cultura avete? Solo colombacci e beccacce????.. parli della nostra cultura e fai vedere la tua come bene ti dice Carlo rm1. Prima di fare affermazioni ci vorrebbe quel minimo di conoscenza necessaria per affrontare il problema.

da MB 28/08/2017 11.34

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Vedi Catone,fai bene a parlarne perché ci dai la dimensione del tuo non sapere, tuo e di molti come te. Dovresti sapere che dopo un incendio quell'area viene interdetta alla caccia per un certo numero di anni proprio per dar modo il ricrearsi dell'ambiente che tu dici. Tra l'altro il cacciatore non ha nessun interesse ne stimolo a frequentare quell'area priva di selvaggina. Semmai, e te lo dice uno che frequenta le campagne,il danno lo produce il bestiame brado che si introduce in queste aree per cibarsi dei germogli teneri impedendo di fatto la normale crescita delle piante e di tutto il suo ecosistema.Molti di voi avrebbero bisogno di vivere a contatto con queste realtà per rendersi conto di tante e non solo limitarsi a strillare spesso in maniera isterica.

da Carlo rm1 28/08/2017 11.01

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Scrivevo delle stragi causate dagli INCENDI, non di altro... certo che, comunque, voi non aiutate la ricostituzione degli equilibri dopo le crisi. Se poi ritenete che, dopo l'azione del fuoco, sia opportuno entrare in un deserto biologico in ripresa e sparare... beh, allora siete dei fenomeni

da catone 28/08/2017 10.49

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Anfibi, rettili e biodiversità credo che su questo siamo tutti d'accordo. Perchè allora chiedete in maniera cosi spudorata e ipocrita la chiusura delle preaperture o addirittura dell'intera stagione venatoria? Non cacciamo ne rettili ne anfibi e la caccia così come disciplinata mantiene nei fatti la biodiversità.

da MB 28/08/2017 10.11

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Megli, mi sento e con gli anfibi e rettili.....i cacciatori che c'entrano? Non mi risultano cacciatori di lucertole, di rane....ma che stai a dire? Ma perché ti rivolgi a noi accusandoci di stragi. L'inquinamento che mette in crisi gli esosistemi è una realtà ma perché imputata ai cacciatori che al contrario cercano di mantenere sano e pulito l'ambiente. Devi essere più preciso così sei molto vago...forse neanche tu sai quello che cerchi di dire.

da Carlo rm1 28/08/2017 10.08

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ma quali tortore???!!! Anfibi, rettili, per non parlare degli equilibri ecosistemici... ma che cultura avete? Solo colombacci e beccacce????

da catone 28/08/2017 9.53

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Catone per voi non è necessario che ci sia la luna. Guardate da sempre solo il dito. E vi sfugge non la luna ma tutta la Terra!

da MB 28/08/2017 8.59

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

A Catone, prima di fare accuse così gravi devi essere documentato e portare le prove. La parola"strage" è fin troppo abusata detta apposta per amplificare l'effetto allarmistico . Ma strage di cosa...di tortore? A quella data se ne sono andate via quasi tutte,di cornacchie,di gazze ?...ma chi ci perde tempo a chi interessano....a voi vi piace aprire la bocca e pronunciare la parola strage...strage ma de che? Ma fatevi una camomilla, doppia!!!

da Carlo rm1 28/08/2017 8.03

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

MA che cazzo di articolo è!! Pure se i conti fossero sbagliati, non vi rendete conto della strage di animali???? Quando il dito indica la luna, il cacciatore guarda il dito!!

da catone 27/08/2017 22.30

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Beh, mica parlava male, ...poi che fine ha fatto, è tutt'ora presidente del club?

da Carlo rm1 27/08/2017 18.53

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

LUCA BECECCO, CHI ERA COSTUI?

da Mario 27/08/2017 18.11

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Qui se non piove amici miei non so come va a finire. La situazione sta diventando insostenibile giorno dopo giorno,fare la preapertura non è la priorità, credetemi, ne abbiamo fatto a meno per anni, se quest'anno dovesse succedere non sarebbe un dramma. Pensate piuttosto che nelle macchie non si è creato il mangime per i ns amati volatili. Quando arriveranno a ottobre , altro che riempire il carniere...faranno un apparizione fugace, non si fermerà niente e questo solo limitatamente alla caccia...per il resto è già un dramma.

da Carlo rm1 27/08/2017 17.28

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Come mai la richiesta di vietare la pre-apertura (al colombaccio) viene solo da Grosseto? Meditate...... Altro che cacciatori convertiti all Ambientalismo ... C è il carniere da riempire a ottobre.......

da giù la maschera 27/08/2017 14.50

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

PURTROPPO LEGGO SU VARI SOCIAL LE PRESE DI PPSIZIONE DEI CACCIATORI CONTRARI ALLA PRESPERTURA. SONO QUELLI CHE CACCIANO IL COLOMBACCIO DAL PALCO COME IL SOLITO LUCA DA GROSSETO E VARI CLUB DEGLI EGOISTI CHE AMANO I SACRIFICI DEGLI ALTRI. QUESTI SONO IL TUMORE DELLA CACCIA IN ITALIA. IL MALE È DENTRO LA NOSTRA CATEGORIA COME UNA MATASTASI E COME UN TUMORE UCCIDERÀ ANCHE SE STESSO.

da Mario. 27/08/2017 11.09

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Oddio gli animalari son qua e l’armate brancaleone fidc & C dove stanno? A abbrancà A abbrancà A abbrancà !!!!! C’è da scommettere che i papabili già stanno a fare l’apertura alla tortore e i leccaculo a calmare le folle ingiustamente incazzate nere ma irriducibili ad associarcisi.

da IO 27/08/2017 9.47

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

hi hi hi Come sono andato? Alla grande bassa rasoterra, arrivata, colpito e affondato tanto da impedirgli la replica. hi hi hi. Ambiente non indicato per gli animalari.

da hi hi hi 27/08/2017 3.58

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ciao Bekea! Lasciamo stare, tanto se la devono far venire loro la fantasia per raccontare balle! Il bello è che poi tanti italiani ci credono pure!!! Una sola cosa, questa siccità mi ha proprio stancato!!!!

da s.g. 26/08/2017 21.40

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

ma chi se ne frega delle statistiche ! andremo a caccia fin che si potrà poi si prende la macchina e via all'estero! si spende meno, non ti rompono le scatole e via andare lasicate che gli storni e piccioni infettino tutto il pianeta ahahah

da Pablo 26/08/2017 19.12

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Andrea,vedo che occorre spiegarle semplici e sotto gli occhi di tutti,profani compresi,assiomi;se le "sparate" più grosse vengono applicate alla vita reale tramite leggi,perché le interessa sapere CHI sia a "spararle"?O preferisce le chiacchiere ai fatti?Visto che ogni anno(senza l'eccezione neanche di uno di anni) le norme che regolano l'attività venatoria,diventano sempre più restrittive la consola poter conoscere che ci siano statistiche che danno lo storno non solo più in pericolo di estinzione ma che debba essere oggetto di deroghe nonostante i danni che ormai causa?Le statistiche "venatorie" non partoriscono incendi né bracconaggio,qualche altra si.

da Pietro 2 26/08/2017 17.34

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Haaa, vien da ridere, per non piangere vista la pochezza degli interventi della Rosy. Forse nessuno ha evidenziato che molti di questi incendi hanno interessato anche aree interdette alla caccia e ai cacciatori,come parchi e zone di tutela ambientale o troppo vicine alle abitazioni per poter esercitare la caccia. Quindi, come sempre negli animalari esiste sempre una verità di comodo, confezionata appositamente con falsità e cose irreali solo allo scopo di screditare noi cacciatori e la caccia regolamentata. P.S. Foto di animali morti negli incendi solo mucche, capre,pecore e altri animali domestici.

da Bekea 26/08/2017 17.27

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ottimo quiz quello di Andrea. Cercherò di risolverlo ma non so con quale esito. A meno di una legenda metropolitana, a detta della maggioranza di chi conosce la fauna sembra che, per tenere lontana la fauna anche quella non troppo amica degli umani, un deterrente funzionale sia quello di accendere un fuoco. Spesso i tecnici survival suggeriscono di usare prevalentemente materiali che generino fumo oltre che fiamma affermando che sarebbe un deterrente ancora più efficiente della fiamma. Per contro, coloro che come conoscenza faunistica si rifanno a Yoghi e Bubu, accendere il fuoco sia un’attrazione da picnic e rischiano di arrostire in caso d’incendi. Ovviamente quanto è riservato ai selvatici non muniti di ali, Per quanto riguarda gli alati a meno che non siamo sprovveduti allo stesso livello degli animalari alle prime avvisaglie d’incendio spiccano il volo per mettersi in salvo. E’ da idioti non ammettere che qualche nidiacea sia arrostita ma triplicamente idiota appellarsi a queste irrisorie perdite che NON determino certo la rarefazione o l’annientamenti delle specie e giustifichino la chiusura o il posticipo della caccia.

da Come sono andato? 26/08/2017 16.40

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Animalisti ambientalisti e checcone belle... fate come vi pare dite quello che vi pare !! A CACCI ANDRO' SEMPRE E POI SEMPRE QUALSIASI COSA VOI FACCIATE !!!

da dINO 26/08/2017 14.57

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

E dall'altra parte si parla delle ridicole statistiche dei cacciatori, sinceramente non capisco quale delle due fazioni riesca a spararle più grosse.

da Andrea 26/08/2017 13.53

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Più di 30 anni fà,nella mia zona un Mercoledi, di Maggio,avevamo appene lanciato dei fagiani da ripopolamento,scoppio un incendio che bruciò la montagna per tre gioni,tutti noi cacciatori pensavamo che il fuoco li aveva arrostiti tutti, vennero dei temporali,quell'anno trovammo tante nidiate di fagiani che non avevamo mai visto. Per me la maggior parte degli animali sanno benissimo come difendersi dal fuoco,

da Fucino Cane 26/08/2017 13.52

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Cercano di annientare una cosa alla volta Ora la Caccia poi ci sarà la pesca poi tutto il resto Comunque non importa si impegnino tanto già ci facciamo del male tra noi cacciatori attraverso le gelosie e invidie varie....e queste cose fanno davvero male a tutto il movimento altro che questi 4 ambientalisti ridicoli e disinformati in materia!un saluto a tutti .angelo

da Angelo biondo 26/08/2017 12.46

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Non cominciamo anche noi ad attaccare la pesca senza sapere un tubo. La pesca sub ha regole più assurde della caccia con la sola differenza che nessuno controlla.

da Mario 26/08/2017 11.40

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

La caccia è passione è va tramandata di generazione in generazione con tutti suoi valori e tutte le sue regole, io andavo a caccia con mio nonno vado a caccia con mio padre ed andrò a caccia con i miei figli. Non avete il minimo sapere di cosa significhi avere rispetto per l'ambiente e per gli animali, o secondo voi ambientalisti portare il cane ha diventare vegetariano o addirittura vegano è amore? Portare in giro il cane con strass e cappottino è amore? Farlo vivere rinchiuso in casa è amore? Ho avere il cane perché va di moda è amore? Perché non andate ha vedere le galline che sono in batteria, costrette ha stare con la luce accesa anche di notte perché devono fare più uova del dovuto, questo è amore per gli animali e per la natura? Avrei tanto da ridire ma purtroppo devo andare ha lavorare, anzi vi do un consiglio cominciate ha lavorare anche voi così forse migliora l'ambiente buona giornata a tutti i cacciatori ed in bocca al lupo per la stagione venatoria che sta per cominciare. Non prendetela sul personale cari ambientalisti provate anche voi ad andare ha caccia, vi piacer

da Il cacciatore 26/08/2017 11.09

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Perché nell'immaginario collettivo tu fai bum bum , sei visibile e udibile e l'immagine del sangue suscita orrore....quello che avviene sott'acqua, non lo vedi e non lo senti e l'immagine di una cernia infilzata non suscita orrore come quella di un cinghiale riverso sul cofano di una macchina .Ormai è così amico mio ...cmq pure li hanno iniziato a rompere le pelotas. Allafine no carne, no pesce....ma andate affan...ulo

da Carlo rm1 26/08/2017 10.59

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

E poi scusate il mare fa parte dell'ambiente o no? Perché ogni tanto non scrivono dello scempio che combinano i pescatori? Che con fucili maschere e pinne dati in mano a bambini e persone senza il minimo sapere di quello che hanno in mano e del danno che possono fare pescando pesci ridicoli solo per il piacere di avere un trofeo in mano quando escono dall'acqua, perché non viene regolamentata anche questo tipo di attività come viene fatta con la caccia? Perché sono solo i cacciatori ha far male all'ambiente? Perché non viene puntato il dito a tutti? E poi perché solo ai cacciatori italiani? Perché non andate in altri paesi dell'Europa dove già si spara da mesi ed viene usata la caccia come turismo? Voglio sapere il perché.

da Il cacciatore 26/08/2017 10.25

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Quante nefandezze assurde e senza reale riscontro raccontano questi "poeti barzellettieri" del mondo ambientalista !!!?

da pico69 26/08/2017 10.07

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Salve a tutti non sono bravo in matematica quindi i conti non li so fare, ma divento un genio quando camminando per le montagne con il mio inseparabile sovrapposto e con il mio migliore amico cioè il mio kurzhaar vedo migliaia di bottiglie di disserbanti vari buttate nelle campagne e lungo tutti i corsi d'acqua per non parlare di immondizia varia. Non capisco come mai i cosi detti amici dell'ambiente queste cose le dimenticano o le omettono all'opinione pubblica grazie a tutti. Voglio ricordare a tutti che noi cacciatori siamo i primi amici della natura buona giornata

da Il cacciatore 26/08/2017 10.06

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

DESCRIZIONE DELLA SOCIETA' MODERNA :Pieno di gai stracolmo di questo depravati maiali ,ragazzini drogati fradici ,abusivismo edilizio da fare paura,camorra mafia l'anima dei migliori mtcci vostra mafia dappertutto a cosa pensano i nostri cervelloni???? a chiudere la stagione v

da ff 26/08/2017 9.19

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

ROSY......te possimo.....

da setter '63 25/08/2017 22.57

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Esatto Amico mio gli animalisti non sono uguali sono peggio dei terroristi...almeno qualcuno di loro a coraggio...

da Cap.p.Gavioli 25/08/2017 22.42

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ma se una povera ragazza vive tutti ora grazie ai farmaci sperimentati con cavie in ambulatorio scientifici...e voi animalisti cosa avete augurato alla povera ragazza?..di fare la stessa morte Delle cavie?.un ragazzo ucciso fuori alla discoteca dicendo che meritava la morte soli perché era cacciatore?..vergognatevi

da Il cacciatore del paese fantasma 25/08/2017 22.32

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

ROSY UN TROLL CHE SPAZZIA IN ALTRE CHATT NON RISPONDETE CHE SI CUOCIA NEL SUO BRODINO DA IDIOT

da OO 25/08/2017 22.20

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

meglio che non commento al vs. articolo

da pucci 25/08/2017 21.48

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Animalisti, cani trattati come divinità, tutti sintomi di una società decadente che merita i suoi mali. Peggio del terrorista c'è solo l'animalista

da Tomas 25/08/2017 21.46

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

• Rosy che infinita tristezza sei tu. Un popolo si dice evoluto quando offre servizi sociali per la salute del cittadino, per la famiglia, per i minori, per i portatori di handicap, per gli anziani, per la donna, per le fasce svantaggiate, per i giovani che si avviano al futuro, per il sostegno alla formazione dei non abbienti, dallo status degli anziani, dal rispetto dei deboli, dal livello di istruzione, ...dalle pari opportunità uomo/donna, dal benessere dell'infanzia. dal rispetto della propria storia. In sostanza la civiltà di un popolo e' dimostrata da come sono trattati gli esseri umani.........sostenere che un topo equivale eticamente a un essere umano solo perché ha un sistema nervoso centrale significa non vedere nemmeno l' evidenza del fatto che e' il mio dna a qualificarmi essere umano e a rendermi differente dal topo......lo si voglia o no...

da Alvaro 25/08/2017 21.26

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Io amo gli animali e mai li ucciderei cacciandoli<<<<<<<<<<<<<<<<<< E COME LI UCCIDERESTI CON IL MATTARELLO ! Un popolo si dice evoluto da come tratta i propri animali....Salviamo il pianeta rispettando tutti gli esseri viventi.>>>>>>>>>>>>>>> SCOMMETTO TRANNE I CACCIATORI.... Che divertimento è la caccia >>>>>>>>>>>>>>>>>>>> LA CACCIA INNANZITUTTO E' UNA PASSIONE, CHE SE LA FREQUENTI TI METTE A POSTO LE ROTELLE E TI CONSOLA IL PALATO UGUALE COME LA PESCA, HAI CAPITO ! Ciao, ciao.

da jamesin 25/08/2017 21.23

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Vorrei che Rosy mi spiegasse come immagina di vivere con un mondo animale che cresce a dismisura...solo nei sogni è possibile.

da Carlo rm1 25/08/2017 21.17

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Rosy te cosa hai fatto per evitare queste morti animali negli incendi..... Proprio niente .... Vieni un po a ripulire con noi i boschi e i fiumi che c'è ne sono a centinaia... Come mai non trovo nessuno nel bosco di voi fantomatici ambientalisti Ma no quando c è la caccia sempre!!!! Vieni un po a bucarti con gli spini e smetti di sognare un mondo che non esiste e comincia ad agire anziché parlare e dire tante assurdit

da Angelo biondo 25/08/2017 21.02

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Mia moglie ed io siamo cacciatori!cingialai x l'esattezza,vi possiamo assicurare cari animalisti che teniamo più nnoimalla natura visto che scrofe incinte non ne abbattiamo,nemmeno piccoli,e soprattutto quando ci imbattiamo in lupi e anche branchi di lupi sospendiamo la battuta e andiamo via,prima di denigrarci e calunniarci,riflettete!noi abitiamo in una zona con un cospicuo branco di lupi e non li disturbiamo nonostante si avvicinino a 10 metri da casa!tappatevi un po' la bocca e iniziate ad usare il cervello!

da Luciano e Manuela 25/08/2017 20.46

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Rosy è un troll nessuno può infatti pensare di convertire noi sanguinari massacratori di poveri uccelli in educande ambientaliste. Rosy non ci fermeremo mai, siamo drogati di caccia ambiente e natura selvaggia, amiamo l'odore del sangue e il profumo pungente della polvere da sparo. Rosy, non ci avrai!

da Bindy 25/08/2017 20.44

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Che infinita tristezza....che poco amore x animali e ambiente. Svegliatevi voi. Io amo gli animali e mai li ucciderei cacciandoli.....E mi spiace x sicuramente i molti animali morti negli incendi appiccati da gente non degna di chiamarsi persona. Un popolo si dice evoluto da come tratta i propri animali. Che divertimento è la caccia..... Salviamo il pianeta rispettando tutti gli esseri viventi. Le foreste. I boschi e tutto ciò che di bello ci circonda.

da Rosy 25/08/2017 20.31

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Il cacciatore del paese fantasma guarda che per avvalorare le loro tesi sono capaci anche di fare qualche maiale arrosto e metterlo in bella vista. Mi ricordo ancora di quel famoso carico di bossoli presi in un campo da tiro poi spacciati come raccolti nelle postazioni dei cacciatori.

da Gigi 25/08/2017 19.54

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Tutti noi possiamo stilare statistiche e sostenere che sono fonte di accurate e veritiere ricerche come fanno questi animalisti da salotto! Basta ignoriamoli !!

da bretone 25/08/2017 19.33

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Rosy..ma hai visto animali bruciati in TV?..se ci fossero stati stai tranquilla che li avremmo visti tutti..chi animale non scappa?..se poi parli di insetti e zanzare ti do ragione...valuta tu di quello che dicono gli animalisti..

da Il cacciatore del paese fantasma 25/08/2017 19.30

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

X ROSY....io dico poveri noi se si smettesse di andare a caccia. Immagina che mondo sarebbe. Già oggi puoi fartene una idea. Hai i cinghiali in giardino, gli orsi a passeggio per le citt, e tutti gli animali che riproducendosi senza limiti invaderebbero tutti gli spazi degli umani. Non siamo nelle favole ma nel mondo reale, il tuo è solo un sogno....adesso apri gli occhi, sveglia.

da Carlo rm1 25/08/2017 18.58

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

la schifezza animalara,,,,da richiudere

da lav wwf enpa lipu 25/08/2017 18.58

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

la schifezza animalara,,,,da richiudere

da lav wwf enpa lipu 25/08/2017 18.57

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Rosy io dico solo poveri noi .... Tu vieni a parlare di storie che non conosci .... Si fosse tutti animalari come te l Italia sarebbe un rogo da cima a fondo perché Se i cacciatori tanto odiati non pulissero un po i boschi i fiumi i laghi eccetera non ci sarebbe più nulla da salvare.... Apri gli occhi rosy cara ti sei mai chiesto perché luglio e agosto brucia dipiu che a settembre... Perche c è questi 4 grulli di cacciatori che avvisano i vigili del fuoco appena vedano fumo... Se ti interessa vedere ancora il fuoco allora fai bene a chiedere la chiusura della caccia...brava!!!!

da Angelo biondo 25/08/2017 18.57

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

pubblichiamola come lettera aperta sui media .....facciamo come fanno quotidianamente gli animalari.......

da cece 25/08/2017 18.52

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Rosy la natura non è Disney. Leggiti un buon libro di gestione faunistica poi ne riparliamo.

da Bindy 25/08/2017 18.41

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Io dico solo poveri animali morti in questi incendi appiccati da esseri senza cuore nel anima.....poveri animali che verranno uccisi da cacciatori senza pietà. Poveri boschi alberi.....povera terra senza rispetto alcuno x tutte le sue creature e x se stessa

da Rosy 25/08/2017 18.29

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Perché non prendono tutti sti neri che stiamo pagando a sbafo e li mettiamo a ripiantare tutte le zone bruciate?vedrete che nella arco di due mesi spariranno tutti.

da stufo 25/08/2017 17.54

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Altro che chiudere la caccia per sviare sospetti Il 2017 indubbiamente verrà contrassegnato come un anno straordinariamente caldo e siccitoso. Di pari posso anche l’anno in cui non vengono più erogati finanziamenti nazionali a pioggia agli animalari e nella fattispecie ai parchi. Un anno in cui quasi tutti i parchi italiani hanno preso fuoco. Troppi nessi si concatenano perché la Magistratura Seria, Imparziale, Sana sia convinta che ciò sia dovuto al fato.

da Aspettando finanziamenti CE 25/08/2017 17.43

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Questo articolo sarebbe interessante vederlo pubblicato su i quotidiani!

da L.b 25/08/2017 17.40

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ormai queste persone non sono più credibili..il popolino se ne accorto...l ultima l hanno detta contro il ragazzo ucciso fuori alla discoteca..invocando il diavolo che hanno dentro...

da Il cacciatore del paese fantasma 25/08/2017 17.18

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Concordo sulle cifre ridicole che sono state snocciolate è chiaro ed evidente. Tuttavia la mia onestà di pensiero mi impone una considerazione che noi tutti dovremmo fare...proprio per onestà. Quando il fuoco avanza gli animali scappano. Ho visto uscire di tutto davanti all'ultimo grande incendio vicino casa mia a metà di luglio...di tutto, ma che fino hanno fatto i nidiacei e i piccoli in genere di qualsiasi specie? Probabilmente qualcuno è andato arrostito. E' chiaro che sono cmq numeri ininfluenti ai fini di decidere modifiche in senso negativo ai calendari venatori però anche questa è una realtà che non va sottaciuta...per onestà.La ns immagine deve uscirne onesta proprio per dimostrare che il cacciatore non è quell'essere ignobile che loro vanno sventolando ma è un essere cosciente e consapevole e che il prosieguo della sua attività,tenuto conto di tutto, non incide minimamente sulla sopravvivenza di quel mondo di cui loro si sono eletti a palatini.

da Carlo rm1 25/08/2017 17.13

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Una medaglia d oro all autore dell articolo!!!!!

da Isolano 25/08/2017 17.08

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Vivono di notte e dormono di giorno... Che utilità possiamo avere da queste persone? Facessero comunicati anche le associazioni venatorie...

da Mark58 25/08/2017 16.57

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Questi illustri statistici dei miei stivali dovrebbero specificare quale percentuale di questi animali supposti morti fanno parte delle speci cacciabili in Italia dopo la drastica riduzione di esse operata dalla legge 157/92. Avranno capito la domanda ?

da TSO 25/08/2017 15.54

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Eppure tutti noi versiamo nelle casse delle AV riconosciute 5,16 € annui,che potrebbero essere destinati per comperare pagine dei quotidiani per difenderci dalle castronerie scritte da questi incompetenti di animalari. Ma le AV riconosciute preferiscono spenderli per pagare gli apparati o comperare immobili. Quindi la colpa di questo immobilismo è solo della dirigenza di queste AV. Noi qui possiamo fare tutti i bei discorsi che vogliamo,ma.....

da Bekea 25/08/2017 15.48

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Saremmo comunque allo 0,8, se non sbaglio, quando l'incidenza complessiva sulle specie ornitiche, per esempio, rasenta il 90% per ragioni naturali. Com'è, appunto, naturale. Che stupidi questi italiani, che furbacchioni questi animalisti. Fa specie che giornali blasonati gli diano credito. anche questa professione è diventata solo mercimonio e captaptio benevolentiae. Fa anche specie che l'Ispra, dicono piena di scienziati (ma di Galileo non sembra che abbiano mai sentito parlare), non intervenga a dire come stanno le cose veramente, in fatto di statistiche (quelle vere, che interpellati e sollecitati, si rifiutano di dare o di aggiornare. Eppure li paghiamo per questo).

da De Curtis 25/08/2017 15.10

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Hanno contato anche le zanzare

da Angelo biondo 25/08/2017 14.53

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

X a me non basta: ma chi investe? Con l'automobile forse !! Questi vanno a colpi di 50.000 euro netti a cranio annuì di rimborsi spese alla faccia dei fessi che si fanno prendere in giro dai discorsi. Poi, come in Toscana, si strappano gli iscritti fondando anche nuove associazioni che si affiliano ad altre....

da Mario 25/08/2017 14.17

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

uno che parla poco ha detto quasi bene . Il quasi sta!!! :fino a quando non si pulirà la nazione da queste aaw andremo sempre peggio. La corruzione marita un capitolo a parte anche per le aaw. oltre che alla politica.

da Una stretta di mano 25/08/2017 14.16

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

500 ettari del Parco della Maiella stanno bruciando in queste ore, e questi sono dati reali, si preparino gli animalardi a rinunciare ai loro finanziamenti perché. I soldi servono per il rimboschimento. Ps. Se il bosco brucia gli animali selvatici se ne vanno prima che arrivino le fiamme,quindi quei 40 milioni di animali erano sicuramente dei kamikaze..

da Fora i schei. 25/08/2017 14.05

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Il problema, cari miei, non è la comunicazione, su cui le aavv più serie (e mi viene in mente solo Federcaccia, scusate) investono, a livello locale e nazionale, ma cosa ci si scrive. E ci si scrive quello che volete voi, cari polemisti di mestiere. E cioè non di progetti e prospettive e di cose a cui l'opinione pubblica può tendere orecchio, ma delle solite diatribe su date di apertura e di chiusura, di specie oggetto di caccia, di beghe fra comari (caccia alle tessere). E, lo ripeto, scrivono quello che voi (noi) cacciatori singoli pretendiamo che scrivano. Il che significa che NOI, NOI, manchiamo di una consapevolezza del nostro vero problema, siamo in difetto di una strategia, di obiettivi di medio e lungo termine. Di intelligenza, di cultura, di sensibilità comprensibile anche a chi cacciatore non è. Vi basta?

da A me non basta 25/08/2017 14.04

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Questi stanno proprio dando i numeri veri quelli giusti, cerchiamo di giocarceli e in fretta! Ne sanno una più del diavolo!!!

da s.g. 25/08/2017 14.00

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Non sanno neanche che la caccia apre il 2 settembre e NON venrdi 1 settembre che è anche giorno di silenzio venatorio....

da TSO 25/08/2017 13.49

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Magari quarantamilioni di MOSCERINI, quest'anno sono famelici.. Comunque loro fanno comunicati congiunti..

da toni el cacciator 25/08/2017 13.45

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Quoto Mario....forse pure un po più del 90%...

da Carlo rm1 25/08/2017 13.28

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

A.le hai capito perfettamente..purtroppo il 90% dei cacciatori non capisce una mazza.

da Mario 25/08/2017 13.19

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ma chi volete che compri la pagina del giornale e inizi a difenderci ?? Le AAVV ??!! Ma siete matti !! Queste sono tutte impegnate a contare i soldi ricavati dalle tessere 2017/2018.... E dai...da bravi... pure Voi !! Che richieste son mai queste...

da A.le 25/08/2017 12.59

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Fino a quando non si pulira' la nazione dalla corruzione ci saranno sempre queste maldicenze.

da uno che parla poco 25/08/2017 12.46

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Quoto Stefano al 100%. Con i soldi che cacciamo possiamo addirittura comprarcelo un giornale e spazi televisivi. Anche se in televisione sono contrari,quando cacci i soldi lo spazio lo trovano....però mi sembra tardi.

da Carlo rm1 25/08/2017 12.34

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

bravo Stefano

da Massimiliano 25/08/2017 12.27

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Mica li hanno raccolti uno per uno.Loro non vanno nei boschi liberi ma stanno ben seduti nelle loro oasi protetti.

da Np 25/08/2017 12.24

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ridicole o no, loro PUBBLICANO, PUBBLICIZZANO, ESPONGONO ed URLANO le loro "tesi" (o presunte tali) al mondo utilizzando STAMPA NAZIONALE, COMPRANDO PAGINE di giornale... Hanno una cassa di risonanza maggiore rispetto alla nostra perché noi queste cose ce le diciamo tra di noi. PERCHE' NON COMPRARE UNA PAGINA DI GIORNALE (basterebbe anche un trafiletto) ed ESPORRE ANCHE NOI LE NOSTRE TESI? In questi casi, le persone non coinvolte nella "lotta tra le parti", possono ascoltare o leggere (per puro caso tra l'altro) UNA SOLA CAMPANA! Quanti cittadini che non sono ne cacciatori ne animalisti convinti leggono il giornale? Parecchi direi... quanti di questi vanno su BigHunter o siti di associazioni venatorie per leggere la nostra verità? ....Nessuno

da Stefano RM 25/08/2017 12.24

Re:Le ridicole statistiche degli animalisti

Ma sanno una sega degli animali che c sono questi dementi ma che vadano a caaare

da Jon 25/08/2017 12.22