Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Umbria: opportuni chiarimenti, i cacciatori non partecipino ai contenimentiCronache falconiere dall'Andalusia: Margherita SporeniRegione Umbria risponde a Wwf: il contenimento non è cacciaElezioni: ecco il manifesto del mondo venatorio alla politicaBuconi (Fidc): giù le mani, cacciatori no bracconieri!Vignale: palese incostituzionalità su legge caccia GiuntaPassione colombaccio. Federico Celsi: “il più bel ottobre di sempre”Sorrenti: la battaglia su calendari e deroghe continua in UeAddio al padre della Wildlife Economy, Bernardino Ragni Chiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDE

News Caccia

Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio


giovedì 24 agosto 2017
    

Le associazioni Legambiente Sicilia, Wwf e Lipu fanno sapere di aver presentato ricorso al Tar con richiesta di revoca e di sospensiva del calendario venatorio 2017 – 2018. Il motivo è, al solito, l'aver disatteso le indicazioni dell'Ispra (come per altro fanno da anni molte altre Regioni passando indenni da analoghi ricorsi al Tar).  Ispra per la cronaca aveva chiesto di diminuire l'elenco delle specie cacciabili l'apertura ad ottobre per alcune specie.

"Malgrado la nostra diffida - dice Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia - e l'invito che abbiamo rivolto al Governo e a quasi tutti i presidenti di quelle regioni colpite da incendi e siccità di posticipate l'apertura della caccia al primo ottobre, l'assessore siciliano, piegandosi ancora una volta alla lobby dei cacciatori, ha emanato un calendario venatorio che anticipa vergognosamente l'avvio della caccia in Sicilia".

La risposta della Regione non si è fatta attendere. “In caso di ricorso contro il calendario venatorio 2017/2018, presenteremo attraverso l’Avvocatura le ragioni del decreto sulla caccia”, ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici.  “Il calendario venatorio della Regione Siciliana - ha spiegato alla stampa - prevede numerose disposizioni a tutela della fauna rispetto agli anni precedenti, come regimi di tutela particolare per alcune specie migratorie, limitazioni sul turismo venatorio selvaggio, (introdotte per la prima volta in Sicilia) sul numero di capi prelevabili e sulle modalità di caccia (ad esempio allodola in appostamento ed uso del furetto) oltre a prescrizioni speciali nelle zone vicine alle aree interessate dagli incendi: per la prima volta è stata introdotta una fascia di rispetto di 100 metri lungo i confini delle aree colpite dalle fiamme, dove sarà interdetto il prelievo venatorio, oltre al generale divieto di caccia nelle zone percorse da incendio stabilito dalla legge – continua Cracolici. Il decreto sul calendario venatorio è il frutto di un lungo lavoro di confronto con tutti i portatori di interesse del mondo ambientalista, venatorio, agricolo e scientifico che sono rappresentati all’interno del Comitato Faunistico Venatorio.

Continua l'Assessore: "Va ribadito che il parere espresso dall’Ispra non ha assolutamente limitato la possibilità della preapertura. Anzi, lo stesso Istituto ha indicato, com’è di sua competenza, i giorni e le specie da cacciare a settembre, in regime di apertura anticipata della caccia. La data di inizio dell’attività venatoria, è materia regolata dalla legge quadro 157 del 92 a cui fa riferimento  anche la legge regionale 33 del 92 e non da organi tecnici del Ministero conclude l’assessore regionale all’Agricoltura. La normativa indica esattamente l’intervallo di tempo entro il quale può essere esercitata la caccia in Italia, ovvero dal 17 settembre  al 31 gennaio dell’anno successivo e stabilisce la possibilità di istituire giornate di pre- apertura nei primi giorni di settembre. Nell’arco temporale indicato, ogni regione regola dunque in piena legittimità.”

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Se e' vero che il calendario venatorio e'il frutto di un lungo confronto tra le parti,perche ora non rompete i c.....ni altrove,e nel caso il prossimo anno parlatene meglio,e se non vicapite chiamate un interprete non credete ambientalisti WWF ecc??

da iano62 26/08/2017 13.07

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Ricorsi, ricorsi e ricorsi... Basta con queste buffonate. Ambientalisti x moda e/o per lucro, smettetela. Premesso che la maggior parte degli incendi ha interessato aree protette e dunque già precluse all'attività venatoria, aree che vantate di gestire invece sono all'abbandono più totale. E poi, in Sicilia; le estati di siccità, non sono mai state un'eccezione. Lo sarebbero al contrario, quelle piovose e poco calde. Inventatevene altre e lasciate stare chi rispetta la natura. Senza dubbio molto più di voi che la natura la guardate in fotografia. Un abbraccio affettuoso.

da Cacciatore per sempre. 26/08/2017 1.08

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Si vede che con l'abusivismo ci pappano e in piu' hanno paura.

da Henry de lucafinocchio 25/08/2017 10.54

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Giusto approvo al 1000*1000 cacciatore pugliese

da al 390 24/08/2017 16.03

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

@al 390 ti sembra regolare il fatto che paghiamo un atc e siamo compresi nel numero massimo dei cacciatori ammessi di ogni atc, pur facendo la domanda un anno prima con relative raccomandate e marche da bollo a seguito?? Questo non accettare gli extraregionali REGOLARI, io lo chiamo razzismo venatorio. Se negli anni passati al posto di far entrare nella regione tutti gli extraregionali senza numero chiuso, riempiendosi le tasche di fior di quattrini, avrebbero rispettato il sistema, non staremmo qui a parlare di turismo venatorio selvaggio da parte di cacciatori extraregionali. Quindi la colpa è degli stessi atc e della politica che si è riempita le tasche (e della gente maleducata che disturba i Cacciatori Siciliani)

da Cacciatore Pugliese Indignato. 24/08/2017 15.28

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Non so chi sia più ridicolo tra l'ambientalista o l'AV....Turismo venatorio selvaggio???? Prima avete fatto entrare tutti gli extraregionali senza criterio e intascano fior di quattrini....e adesso....fate SCHIFO, SPORCHI POLITICI. Spero finisca presto questa agonia di noi Cacciatori...però io personalmente finché posso mi prenderò tutto, anche quello che non posso prendere!

da Vito Spartano 24/08/2017 13.09

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Si ma nelle AFV e AV ci fanno andare e la maggior parte di noi invece di boicottarle ci vanno pagando fior di euri,se per qualche anno nessuno ci andava dovevamo vedere se l'assessore doveva parlare di turismo venatorio selvaggio o ci dovevano far riandare come sino a qualche anno fa logicamente con i dovuti ATC e non come armata brancaleone a riempire B & b agrit ecc,

da al 390 24/08/2017 12.50

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

MI sfugge qualcosa? ma era lega... che aveva fatto patti con la fidc o era la fidc a supplicarli di non inveire contro i cacciatori? Sono oltre trenta anni che questi pagliacci delle aaw cercano di parlare con l'arcipelago di questi squilibrati animalisti senza cavare un ragno da buco ma beccando randellate sui dente a ogni piè sospinto e ancora non hanno capito un c@@@ che queste sono marce e inaffidabile fino al midollo.

da Continuate che il bello deve ancora venire 24/08/2017 12.12

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Invece di rompere le b..ogni anno perche' non andate e sorvegliare i boschi,ve ne state seduti tanti i soldi vi arrivano lo stesso,quelli che noi paghiamo ogni anno.

da Np 24/08/2017 11.15

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Legambiente sicilia... ve la pigliate con le brave persone vero? Andate a controllare chi costruisce abusivamente ma la avete paura vero?

da Franco 24/08/2017 10.49

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

GP .fanno come la Sardegna ha fatto da anni. Loro si e noi no ? come dargli torto. Mica son fessi come il resto degli italiani che hanno accettato questo stato di cose tacendo anzi,taluni biasimando e approvando questo fare.

da forza sicilia 24/08/2017 10.49

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Turismo venatorio SELVAGGIO?????? Ho letto bene????? VERGOGNA!!!!

da GP 24/08/2017 10.14

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Vedete come sono scatenati? Magari anche le ns associazioni fossero altrettanto attive.

da Carlo rm1 24/08/2017 10.06