Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
 Accedi
Regioni chiedono deroghe per orsi e lupiTrento: controllo cinghiale affidato ai cacciatoriFirenze: indagine per truffa per i rimborsi alle colturePistoia: Arcicacia e Anlc contro l'AtcVeneto: competenze caccia torneranno alla RegioneZannier nuovo Assessore alla Caccia in FriuliAccordo M5S - Lega, si parla anche di animaliLa Liguria incentiva i giovani cacciatoriFerrando: in Liguria due giorni in più alla migratoriaM5S, è guerra alla caccia anche in LiguriaEuropa deferisce l'Austria per caccia primaverile alla beccacciaIl mondo venatorio a colloquio con la LegaCCT: corsi di formazione per Guardie venatoriePiemonte: prosegue l'esame della legge sulla cacciaAnuu: da animalisti dati senza alcun fondamentoPreapertura caccia Umbria: 2 e 9 settembreCpa Sardegna agli animalisti: gli Atc comporterebbero più abbattimentiStefano Borghesi. "Presenterò in Senato una legge di riforma della 157"Caccia da re in UKRolfi scrive ai Parlamentari: urgente cambiare norme nazionali su fauna selvaticaEps Campania: chiarezza sull'esclusione del moriglioneMolise. Governatore Toma animalista. Fuori Di Pietro JrFidc "Bracconaggio. Tra verità e ideologia anticaccia"Ungulati Toscana: le nuove proposte della Libera CacciaValle D'Aosta: ok a calendario venatorio 2018 - 2019Chianti: Quintali di rifiuti raccolti dai cacciatoriGippoliti, conservazionista IUCN: "se la caccia non è apprezzata è colpa di Bambi"Il mondo venatorio incontra la Senatrice BerniniLega: Regolamento armi penalizza cacciatoriAlzavola: pubblicato da rivista Ibis studio Acma sulla migrazione A Caccia Village focus sul ruolo della caccia in UmbriaCampania: Fidc protesta per l'esclusione del moriglioneLazio: dai 5 Stelle no alla preapertura della cacciaSegno positivo per Caccia Village 2018Toscana, Marchetti (FI): "No alle funzioni risarcitorie degli Atc"Condannato il leader di 100% animalisti per offese a BerlatoFilippo Gallinella (M5S): "Rivedere la normativa sulla caccia"Cinghiale, Fidc Brescia: si attende chiarezza sul ruolo dei cacciatoriPuglia: ok dalle Commissioni a Pdl sui danni della fauna selvaticaAbruzzo: Tar scioglie Commissione d'esame caccia di ChietiConvenzione CCT salva centro inanellamento Porto allo StilloTorino: Piano cinghiali bis si affida di nuovo ai cacciatoriCaccia Village: i cacciatori chiamati a raccoltaTrento: la caccia quest'anno apre il 2 settembrePiemonte: in Consiglio sì all'esclusione di 15 specie cacciabiliPiemonte: il gallo forcello rimane in Calendario VenatorioRovigo eradicherà la minilepreCaccia Migratoria fino al 20 febbraio in FranciaSardegna: peste suina nel cinghiale ridotta del 64%Campania: Regione esclude moriglione dal Calendario Venatorio?Fidc Pistoia: incontro tra cacciatori e rappresentanti dell'AtcLa CCT sostiene e rafforza il monitoraggio dei Columbidi nidificantiIl Cervo, una nuova realtà sul CarsoRiccardo Augusto Marchetti (Lega). "Per la caccia io ci sono"Wilbur Smith, l'ultimo libro è un inno alla cacciaLucca: dalla Lega pieno appoggio alla cacciaToscana: nessun riconoscimento per le associazioni venatorie regionaliIn Sudtirolo la caccia è un'avventura per bambiniEmilia Romagna: avviso contributi per utilizzo rustici a cacciaCCT firma nuova convenzione per lo studio della migratoriaFidc Piemonte “la difesa della caccia non si è mai addormentata”Sparvoli invita i cacciatori in piazzaLe cacce tradizionali in esposizione al Parlamento UEFrancesco Argiolas, 19 anni. "La fortuna di essere cacciatori"Bracconaggio. Lipu raccontaAnlc Umbria critica il nuovo calendario venatorio Rolfi: "Schizofrenia Pd. Le nutrie non vanno mangiate, ma eliminate"Guglielmo Golinelli (Lega): “Ho la licenza di caccia dai 18 anni”Giuliano Milana: artista, cacciatore, tecnico faunistaTesserino venatorio, Regione Toscana accoglie ricorso di FidcLa marcia in più delle cacciatriciPiano di abbattimento cinghiali, a Cuneo poche adesioniCinghiale e danni, ancora polemiche in ToscanaConfagricoltura Toscana striglia la Regione "intervenire subito sugli ungulati""Milioni di uccelli uccisi illegalmente": Mamone Capria al Tg1 L'Emilia Romagna riabilita le munizioni di piomboLa Fidc presente al 5° Simposio Pan Europeo sulle anatre selvaticheBruzzone: in Piemonte si discutono incomprensibili restrizioni sulla cacciaUmbria: sospese autorizzazioni nuovi appostamenti di cacciaFamiglia anticaccia denunciata per le aggressioni a cacciatoriSardegna, proposta caccia tordi e beccaccia fino a fine febbraioCCT: risarcimento danni agli automobilisti, qualcosa si muoveUccelli in declino, nuovo rapporto BirdlifeCabina regia mondo venatorio: Continua l’impegno per un nuovo dialogo con la politicaIl clima minaccia la pernice bianca, ma Lipu pensa alla cacciaRiforma caccia Piemonte, sintesi del dibattito in aulaVigilanza venatoria. Fidc Bs "Veneto un esempio da seguire"“Quando Baggio andò a caccia di anatre alle 3 del mattino”Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Piemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperte

News Caccia

Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio


giovedì 24 agosto 2017
    

Le associazioni Legambiente Sicilia, Wwf e Lipu fanno sapere di aver presentato ricorso al Tar con richiesta di revoca e di sospensiva del calendario venatorio 2017 – 2018. Il motivo è, al solito, l'aver disatteso le indicazioni dell'Ispra (come per altro fanno da anni molte altre Regioni passando indenni da analoghi ricorsi al Tar).  Ispra per la cronaca aveva chiesto di diminuire l'elenco delle specie cacciabili l'apertura ad ottobre per alcune specie.

"Malgrado la nostra diffida - dice Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia - e l'invito che abbiamo rivolto al Governo e a quasi tutti i presidenti di quelle regioni colpite da incendi e siccità di posticipate l'apertura della caccia al primo ottobre, l'assessore siciliano, piegandosi ancora una volta alla lobby dei cacciatori, ha emanato un calendario venatorio che anticipa vergognosamente l'avvio della caccia in Sicilia".

La risposta della Regione non si è fatta attendere. “In caso di ricorso contro il calendario venatorio 2017/2018, presenteremo attraverso l’Avvocatura le ragioni del decreto sulla caccia”, ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici.  “Il calendario venatorio della Regione Siciliana - ha spiegato alla stampa - prevede numerose disposizioni a tutela della fauna rispetto agli anni precedenti, come regimi di tutela particolare per alcune specie migratorie, limitazioni sul turismo venatorio selvaggio, (introdotte per la prima volta in Sicilia) sul numero di capi prelevabili e sulle modalità di caccia (ad esempio allodola in appostamento ed uso del furetto) oltre a prescrizioni speciali nelle zone vicine alle aree interessate dagli incendi: per la prima volta è stata introdotta una fascia di rispetto di 100 metri lungo i confini delle aree colpite dalle fiamme, dove sarà interdetto il prelievo venatorio, oltre al generale divieto di caccia nelle zone percorse da incendio stabilito dalla legge – continua Cracolici. Il decreto sul calendario venatorio è il frutto di un lungo lavoro di confronto con tutti i portatori di interesse del mondo ambientalista, venatorio, agricolo e scientifico che sono rappresentati all’interno del Comitato Faunistico Venatorio.

Continua l'Assessore: "Va ribadito che il parere espresso dall’Ispra non ha assolutamente limitato la possibilità della preapertura. Anzi, lo stesso Istituto ha indicato, com’è di sua competenza, i giorni e le specie da cacciare a settembre, in regime di apertura anticipata della caccia. La data di inizio dell’attività venatoria, è materia regolata dalla legge quadro 157 del 92 a cui fa riferimento  anche la legge regionale 33 del 92 e non da organi tecnici del Ministero conclude l’assessore regionale all’Agricoltura. La normativa indica esattamente l’intervallo di tempo entro il quale può essere esercitata la caccia in Italia, ovvero dal 17 settembre  al 31 gennaio dell’anno successivo e stabilisce la possibilità di istituire giornate di pre- apertura nei primi giorni di settembre. Nell’arco temporale indicato, ogni regione regola dunque in piena legittimità.”

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Se e' vero che il calendario venatorio e'il frutto di un lungo confronto tra le parti,perche ora non rompete i c.....ni altrove,e nel caso il prossimo anno parlatene meglio,e se non vicapite chiamate un interprete non credete ambientalisti WWF ecc??

da iano62 26/08/2017 13.07

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Ricorsi, ricorsi e ricorsi... Basta con queste buffonate. Ambientalisti x moda e/o per lucro, smettetela. Premesso che la maggior parte degli incendi ha interessato aree protette e dunque già precluse all'attività venatoria, aree che vantate di gestire invece sono all'abbandono più totale. E poi, in Sicilia; le estati di siccità, non sono mai state un'eccezione. Lo sarebbero al contrario, quelle piovose e poco calde. Inventatevene altre e lasciate stare chi rispetta la natura. Senza dubbio molto più di voi che la natura la guardate in fotografia. Un abbraccio affettuoso.

da Cacciatore per sempre. 26/08/2017 1.08

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Si vede che con l'abusivismo ci pappano e in piu' hanno paura.

da Henry de lucafinocchio 25/08/2017 10.54

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Giusto approvo al 1000*1000 cacciatore pugliese

da al 390 24/08/2017 16.03

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

@al 390 ti sembra regolare il fatto che paghiamo un atc e siamo compresi nel numero massimo dei cacciatori ammessi di ogni atc, pur facendo la domanda un anno prima con relative raccomandate e marche da bollo a seguito?? Questo non accettare gli extraregionali REGOLARI, io lo chiamo razzismo venatorio. Se negli anni passati al posto di far entrare nella regione tutti gli extraregionali senza numero chiuso, riempiendosi le tasche di fior di quattrini, avrebbero rispettato il sistema, non staremmo qui a parlare di turismo venatorio selvaggio da parte di cacciatori extraregionali. Quindi la colpa è degli stessi atc e della politica che si è riempita le tasche (e della gente maleducata che disturba i Cacciatori Siciliani)

da Cacciatore Pugliese Indignato. 24/08/2017 15.28

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Non so chi sia più ridicolo tra l'ambientalista o l'AV....Turismo venatorio selvaggio???? Prima avete fatto entrare tutti gli extraregionali senza criterio e intascano fior di quattrini....e adesso....fate SCHIFO, SPORCHI POLITICI. Spero finisca presto questa agonia di noi Cacciatori...però io personalmente finché posso mi prenderò tutto, anche quello che non posso prendere!

da Vito Spartano 24/08/2017 13.09

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Si ma nelle AFV e AV ci fanno andare e la maggior parte di noi invece di boicottarle ci vanno pagando fior di euri,se per qualche anno nessuno ci andava dovevamo vedere se l'assessore doveva parlare di turismo venatorio selvaggio o ci dovevano far riandare come sino a qualche anno fa logicamente con i dovuti ATC e non come armata brancaleone a riempire B & b agrit ecc,

da al 390 24/08/2017 12.50

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

MI sfugge qualcosa? ma era lega... che aveva fatto patti con la fidc o era la fidc a supplicarli di non inveire contro i cacciatori? Sono oltre trenta anni che questi pagliacci delle aaw cercano di parlare con l'arcipelago di questi squilibrati animalisti senza cavare un ragno da buco ma beccando randellate sui dente a ogni piè sospinto e ancora non hanno capito un [email protected]@@ che queste sono marce e inaffidabile fino al midollo.

da Continuate che il bello deve ancora venire 24/08/2017 12.12

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Invece di rompere le b..ogni anno perche' non andate e sorvegliare i boschi,ve ne state seduti tanti i soldi vi arrivano lo stesso,quelli che noi paghiamo ogni anno.

da Np 24/08/2017 11.15

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Legambiente sicilia... ve la pigliate con le brave persone vero? Andate a controllare chi costruisce abusivamente ma la avete paura vero?

da Franco 24/08/2017 10.49

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

GP .fanno come la Sardegna ha fatto da anni. Loro si e noi no ? come dargli torto. Mica son fessi come il resto degli italiani che hanno accettato questo stato di cose tacendo anzi,taluni biasimando e approvando questo fare.

da forza sicilia 24/08/2017 10.49

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Turismo venatorio SELVAGGIO?????? Ho letto bene????? VERGOGNA!!!!

da GP 24/08/2017 10.14

Re:Sicilia: ricorso degli ambientalisti contro il calendario venatorio

Vedete come sono scatenati? Magari anche le ns associazioni fossero altrettanto attive.

da Carlo rm1 24/08/2017 10.06