Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Legge caccia Piemonte, diretta dal Consiglio regionalePiemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv Veneto Capriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica Caretta "il M5S sulla caccia ha gettato la maschera"Ungulati Toscana, "nel 2017 meno abbattimenti, più incidenti stradali"Fauna in difficoltà. Intervengono i cacciatoriAmiche di BigHunter, Yamila B.: "movimenti anticaccia specchio di una società in crisi"Anuu, agricoltura "un modello da riformare?"Calabria: incontro sulle modifiche alla legge sulla cacciaExpoRiva Caccia Pesca Ambiente: + 5% di visitatoriFidc Pordenone presenta gli studi sulle migrazioniBraia: abbattimento cinghiali tutto l'anno è realtà in Basilicata

News Caccia

Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire


giovedì 13 luglio 2017
    

nICOLA pERROTTI pRESIDENTE una Il commento di Nicola Perrotti, Presidente della Fondazione UNA Onlus all’indomani dell’approvazione della legge sulla gestione del cinghiale mediante prelievo venatorio

“Una soluzione moderna e condivisa dell’emergenza cinghiali, frutto della sintesi virtuosa tra mondo agricolo, venatorio e ambientalista, che può e deve rappresentare un modello per la gestione delle problematiche faunistiche in tutte le altre regioni italiane”.

È positivo il commento di Nicola Perrotti, Presidente della Fondazione UNA Onlus all’indomani dell’approvazione della legge della Regione Lombardia che stabilisce come la gestione del cinghiale debba avvenire mediante prelievo venatorio.

“È un risultato importante – continua Perrotti – che finalmente assegna ai cacciatori un ruolo di primo piano nella salvaguardia della biodiversità e nella valorizzazione del territorio. La legge lombarda assume un valore ancora più importante perché frutto della condivisione progettuale di mondi che erroneamente si immagina in contrasto tra loro come quello agricolo, ambientalista e venatorio”.

Quella dei cinghiali, infatti, è un’emergenza nazionale che in questi anni ha creato danni economici ingenti in tanti territori italiani. Gli ungulati selvatici rappresentano un pericolo per la sicurezza umana e per la salvaguardia dell’ambiente. I cinghiali, in particolare, devastano i campi coltivati causando milioni di euro di danni ogni anno, scorrazzano liberamente nelle strade avvicinandosi sempre più ai centri abitati (basti pensare ai tanti casi di “passeggiate” degli ungulati a Roma, anche a pochi chilometri da San Pietro) e rappresentano una delle principali cause di incidenti sulle strade.

Nonostante la gravità assoluta della questione non esistono in Italia dati certificati sul numero di esemplari di ungulati presenti sul territorio. Per questo la Fondazione UNA Onlus segue un progetto realizzato con la collaborazione di Ispra, Legambiente e le associazioni venatorie Federcaccia, Arcicaccia, AnuuMigratoristi, che ha come obiettivo proprio l’avvio di un censimento delle specie selvatiche, dei cinghiali in particolare, attraverso una banca dati nazionale. Esclusivamente attraverso una mappatura puntuale degli animali presenti nella penisola sarà possibile predisporre azioni organiche programmate negli anni.

“Solo il pregiudizio dell’ambientalismo sordo e preconcetto può indurre a pensare che ad un’emergenza di tale entità non si debba rispondere con pratiche straordinarie e concrete – dichiara Perrotti – l’idea di UNA, invece, è quella di superare gli ostacoli ideologici che hanno portato negli anni alla situazione attuale per predisporre soluzioni condivise e basate su solidi criteri scientifici. L’esempio della Lombardia può e deve essere un modello da seguire – conclude Perrotti – e la Fondazione UNA Onlus, con il proprio approccio laico e il proprio know-how scientifico, è pronta a collaborare con tutte le istituzioni che intendessero riproporlo.

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

Fondazione Una Onlus,per favore parlate di caclcio, ciclismo,automobilismo,ippica,mah non parlate mai di caccia perchè credo fermamente che questa non una materia adatta a voi!!!

da Il Nibbio 14/07/2017 13.19

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

Recitano un copione che gli ha consigliato il loro vicepresidente per farli decollare (andate a vedere chi e')ma la gente nel 2017 non ci casca.UNA ONLUS 5X1000 ANTICACCIA

da Mino 51 14/07/2017 10.26

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

Guardate che qui su questo NON CE'TRIPPA PER I GATTI!!! Vi conviene???????

da Fucino Cane 13/07/2017 23.58

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

passate prima da legambiente a chiedere il permesso di parlare e cosa dire poi il resto....

da Una Sòla 13/07/2017 22.09

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

fateci sapere quali sono queste pratiche straordinarie e concrete, la braccata, la selezione, o meglio la STERILIZZAZIONE.

da LUCA 13/07/2017 20.35

Re:Fondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire

Finalmente qualcuno che ragiona.

da Frank44 13/07/2017 18.03