Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Legge caccia Piemonte, diretta dal Consiglio regionalePiemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica Caretta "il M5S sulla caccia ha gettato la maschera"Ungulati Toscana, "nel 2017 meno abbattimenti, più incidenti stradali"Fauna in difficoltà. Intervengono i cacciatoriAmiche di BigHunter, Yamila B.: "movimenti anticaccia specchio di una società in crisi"Anuu, agricoltura "un modello da riformare?"Calabria: incontro sulle modifiche alla legge sulla cacciaExpoRiva Caccia Pesca Ambiente: + 5% di visitatoriFidc Pordenone presenta gli studi sulle migrazioniBraia: abbattimento cinghiali tutto l'anno è realtà in Basilicata

News Caccia

FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop


mercoledì 5 luglio 2017
    

Si avvicina l’apertura della caccia, gli animi si surriscaldano e tutti nella stampa vogliono dire la sua, chi è favorevole alle mattanze, chi sostiene che sia un problema etico e chi inventa leggi e regolamenti per eradicare o perlomeno diminuire la presenza del cinghiale nella nostra Regione Toscana. L’unica verità è che dopo tanto fracasso e tante risorse sprecate risultati zero. Ceroni sponsorizza la pillola anticoncezionale, Franci invoca attenzione e rispetto perlomeno per la prole, Remaschi sostiene la Legge Obbiettivo e si accontenta dei modesti risultati ottenuti. Nessuno però si ricorda che i cacciatori, ostacolando la legge obbiettivo, avevano avvertito che i risultati sarebbero stati modesti e che era necessario intraprendere altre vie, collaudate e certe di risultati  tangibili, come avviene nelle aree vocate al cinghiale assegnate alle squadre di cinghialai, monitorate e gestite tutto l’anno.  

Ad ognuno il suo mestiere, politici che fanno i tecnici, tecnici che non conoscendo realtà e territorio pontificando soluzioni applicate nell’Europa del nord, che niente hanno a che fare con le nostre realtà, la nostra storia e la nostra cultura venatoria, creando problematiche e disagi nella gestione e nella salvaguardia dei cittadini e della biodiversità. Siamo un paese dove raramente riusciamo a focalizzare il problema, sederci intorno ad un tavolo e con le professionalità presenti, con i dati acquisiti, scevri di pregiudizi e interessi di parte trovare soluzioni a favore della comunità e dell’ambiente. Stiamo distruggendo tutto quello che ci circonda, non abbiamo rispetto per nessuno, un consumismo esasperato distrugge il nostro vivere e la nostra esistenza, dando spazio a scellerate scelte e pericolosi progetti. La modifica della Legge sui Parchi la N° 394, tornata al Senato per la sua approvazione, disegna l’Italia, e in particolar modo la Toscana, terra a completa tutela e gestione da parte dei comitati dei parchi e delle zone protette. La caccia anche nelle aree contigue, alle aree protette e ai parchi, in mano al mondo ambientalista e animalista, che rivendica nuovi contributi economici con tanti zeri, pensate che sia la soluzione per risolvere il problema degli ungulati, o gli interessi sono altri,  il cinghiale con le sue problematiche serve a coprire interessi ben più grossi che trasformeranno il nostro territorio in un’oasi ingessata e impossibile da gestire.

Un popolo intelligente che non riesce a gestire la selvaggina e governare la sua massiccia presenza è un popolo sconfitto e alla deriva, noi cacciatori ancora abbiamo gli obbietti ben chiari e lotteremo per riportare chiarezza e conoscenza, nel rispetto dell’altrui diritti ma senza perdere di vista i nostri. Chiediamo più considerazione e dialogo, dateci la possibilità di esprimerci e con la collaborazione e la condivisione ragionevole siamo in grado di risolvere, in ambito ambientale e faunistico problematiche di ogni genere, come avviene da anni in tutta Europa. Per questo invitiamo i cacciatori e i cittadini il 21 Luglio, alle ore 21.00, ad un incontro pubblico a Grosseto in sala Pegaso nel palazzo della Provincia, per discutere sulle problematiche sopra esposte, per dare una svolta alla caccia in Toscana, interverranno: Marco Romagnoli segretario della Confederazione Cacciatori Toscani,  Moreno Periccioli (Federcaccia),  Franco Bindi  (Anuu Migratoristi), Francesco Rustici (Associazione Regionale Cacciatori Toscani). (Luciano Monaci – Presidente Provinciale Federcaccia)

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Non riusciamo a gestire niente di niente ,ma di innocenti le carceri sono piene quelli si che si riescono a gestire bene insieme ai delinquenti veri che puntualmente vengono rimessi in circolazione.

da Cinghial 08/07/2017 7.09

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Va bene, una volta riconosciuto che siamo italiani questo non ci esime dal provare a migliorarci. Proviamo intanto ad eliminare l'egoismo che contraddistingue le squadre di caccia collettiva al cinghiale e che le fa ritenere che tutti i cinghiali presenti in zona siano di loro proprietà, da ciò deriva che un cinghiale prelevato da un selettore viene vissuto come un furto perpetrato a loro danno. Questo atteggiamento guasta i rapporti anche fra i componenti delle stesse squadre, espressamente fra coloro che sono abilitati alla selezione e quelli che per pigrizia o incapacità non sono riusciti ad avere l'abilitazione. Fin che si ragiona:se una cosa non la posso fare io non la deve fare nessuno, non si andrà mai bene.

da Frank 44 07/07/2017 20.43

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Il problema caro Frank è che dobbiamo riconoscere che siamo italiani. L'avidità e la furbizia, figlie culturalmente di una fame atavica, prevalgono su principi più etici. Nella specie, non siamo in grado di dare sostanza a quel cappellino di loden che sempre di più vorremmo indossare. Mi viene in mente "Peppe e' merda" padre di Angelica che sale le scale del palazzo del Principe di Salina, nel capolavoro di Tomasi di Lampedusa..

da Il Gattopardo 06/07/2017 8.15

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Speriano che qualche anticaccia animalaro, non venga la brillante idea(FOLLE)che per fare un dispetto ai cacciatori immetta sul territorio la PSC!!!

da IlNibbio 05/07/2017 23.28

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

io tifo per la peste suina trichinella uber alles

da per una busta di ciccia 05/07/2017 21.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prendiamone finalmente atto:non riusciamo a gestire il cinghiale,non riusciamo a gestire l'immigrazione, non riusciamo a gestire il debito pubblico. In pratica non riusciamo a gestire niente. Forse abbiamo un problema.

da Frank 44 05/07/2017 21.22

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

w la Mitteleuropa ed il Granduca di Toscana!

da vecchio cedro 05/07/2017 14.49

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

quoto Aulo. Moderni (ed avidi manovali) cicciai col cappellino in loden e la piuma di forcello

da toscano 2 05/07/2017 14.23

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prima o poi si stermineranno da soli per qualche virus e allora si che ci sarà da ridere e tutte le vostre teorie sulla gestione di un problema creato ad ok andranno a farsi friggere .

da xxx 05/07/2017 13.55

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

mI SEMBRA CHE QUESTE DUE CRITICHE PROVENGANO DA GENTE CHE VUOLE INSIEGNARE AL C..O A C..ARE. A GROSSETO IN FATTO DI CINGHIALE NON GLI INSEGNA NIENTE NESSUNO, TANTO MENO ALLA FEDERCACCIA CHE HA UNA TRADZIONE DI GESTIONE DELLA CACCIA ORMAI PIù CHE CENTENARIA. MI SEMBRATE POCO PIù CHE DEI GRILLINI. E FORSE MODERNI CICCIAI COL CAPPELLINO DI LODEN E LA PIUMA DI FORCELLO.

da AULO 05/07/2017 13.11

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Nelle zone vocate i cinghiali si moltiplicano a dismisura cosi vorreste risolvere il problema, poveri noi

da xxx 05/07/2017 9.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Questi sono tutti i risultati delle vostre politiche per oltre venti anni, un poco di autocritica invece di scaricare sugli altri? Un po di palle a riconoscere le cappellate fatte?

da Basta lamenti 05/07/2017 8.40