Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Brescia: sospeso contenimento cinghiali dopo esposto della LacPiemonte caccia: passa in Commissione nuova legge con nuovi limitiLegge caccia incostituzionale? Tar Piemonte riapre i giochiChiude anche a Brescia la caccia alla lepreCacciatrici trentine 2018: nuovo calendario tra solidarietà e tradizioneArticolo 1: no ai prelievi nel Parco, sterilizzare i cinghiali CCT: corso di formazione ATC, esperienza da ripetereEps: ripartiamo da Puglia e Campania per risolvere i problemi venatoriRichiami morti dopo atto vandalico animalistaAnuu: un passo da ricordare per i grandi turdidiOk proposta M5S Piemonte: niente controlli faunistici per i cacciatori Piemonte: ecco dove la caccia è chiusa per tutta la stagionePiemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel brescianoMacron rinnova il suo impegno per la cacciaAccordo Toscana Arci Caccia, Anlc, Cia: ecco il documento ufficialeCarne selvaggina, quanta ne consumano i cacciatori?Regione Lombardia richiederà anche la competenza ambientaleLuigi Le Noci: su caccia storno ingiustificata la diffida di WwfPer i monitoraggi Ispra ha bisogno anche dei cacciatoriAcl: protesta a Milano per il rispetto delle tradizioni venatorieProgetto cesena al suo secondo anno Basilicata: 460 mila euro agli Atc dalle tasse dei cacciatoriUngulati. "Modificare la 157/92 per incrementare gli abbattimenti"Piemonte, richieste dei CA per la riapertura della cacciaCaccia storno Puglia: Wwf diffida la Regione CCT: “serve qualche spiegazione sull'accordo Anlc - Arci Caccia”Toscana: siglato accordo Arci Caccia, Cia, AnlcSvi, “Stoppa rettifichi: quello non è un incidente di caccia”Molise: caccia cinghiale. Di Pietro "pronti a violare la legge"Anuu: denunceremo il Tg2 per diffamazione Sicilia: caccia sospesa a Marettimo e SalinaAnuu: arrivati sasselli e ceseneIncendi, Lombardia: al vaglio sospensione caccia in zone più vastePiove in Piemonte, richiesta di revoca dei divieti di cacciaBeata gioventùControllo faunistico: in arrivo l'attesa modifica alla 157/92?Toni intimidatori contro Cpa: Forza Italia Sardegna scrive a PigliaruFidc Piemonte: "Le belle pensate dei soliti incompetenti"Ultrasuoni contro i cinghiali, non servono senza la cacciaPiemonte: Vignale contesta delibera di sospensione della cacciaMolise: restituite alla caccia ex zone di ripopolamento e addestramentoSpecie Migratorie: La FACE alla 12° Conferenza delle partiCCT punta a nuova gestione della fauna in ToscanaFava: la legge vieta già la caccia nelle aree percorse dal fuocoFidc Bergamo: roccoli siano aperti come beni culturali e di ricercaRegione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiateRichiami vivi acquatici: Ministero conferma divieto in sette regioniIncendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2Brambilla sotto l'1%. Il nuovo che arretra: sorpasso dei VerdiCompetenze guardie zoofile: interrogazione di BerlatoToscana: Arci Caccia e Libera Caccia insieme per un patto con gli agricoltoriAnuu: con tordo bottaccio e sassello anche le ceseneIncendi nel nord Italia ma la Lipu pensa alla cacciaCaccia cinghiale Sardegna: riaperti i termini per le iscrizioniLombardia, Anuu: "la verità sul rifornimento dei richiami vivi"Torino: sospesa caccia per siccità e incendi in alcune zoneAncora polemiche contro la caccia. Ma la petizione per abolirla è un fiascoSiena: sospesa caccia cinghiale a 300 m da zone vocate Troppi storni? C'è chi incolpa i cacciatoriPerugia: prosegue prelievo cinghiali nel Parco di Monte CuccoSan Miniato (Pisa). Sospeso per protesta il controllo dei cinghialiCaccia anatidi: per l'Alzavola Key concepts da rivedereArci Caccia Marche alla Regione "risolvere problema cinghiale"Anuu: devastati capanni da caccia. C'è un numero di targaTroppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibiliFidc: la sicurezza al primo postoNumero minimo cacciatori braccata: circolare della Regione Toscana

News Caccia

FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop


mercoledì 5 luglio 2017
    

Si avvicina l’apertura della caccia, gli animi si surriscaldano e tutti nella stampa vogliono dire la sua, chi è favorevole alle mattanze, chi sostiene che sia un problema etico e chi inventa leggi e regolamenti per eradicare o perlomeno diminuire la presenza del cinghiale nella nostra Regione Toscana. L’unica verità è che dopo tanto fracasso e tante risorse sprecate risultati zero. Ceroni sponsorizza la pillola anticoncezionale, Franci invoca attenzione e rispetto perlomeno per la prole, Remaschi sostiene la Legge Obbiettivo e si accontenta dei modesti risultati ottenuti. Nessuno però si ricorda che i cacciatori, ostacolando la legge obbiettivo, avevano avvertito che i risultati sarebbero stati modesti e che era necessario intraprendere altre vie, collaudate e certe di risultati  tangibili, come avviene nelle aree vocate al cinghiale assegnate alle squadre di cinghialai, monitorate e gestite tutto l’anno.  

Ad ognuno il suo mestiere, politici che fanno i tecnici, tecnici che non conoscendo realtà e territorio pontificando soluzioni applicate nell’Europa del nord, che niente hanno a che fare con le nostre realtà, la nostra storia e la nostra cultura venatoria, creando problematiche e disagi nella gestione e nella salvaguardia dei cittadini e della biodiversità. Siamo un paese dove raramente riusciamo a focalizzare il problema, sederci intorno ad un tavolo e con le professionalità presenti, con i dati acquisiti, scevri di pregiudizi e interessi di parte trovare soluzioni a favore della comunità e dell’ambiente. Stiamo distruggendo tutto quello che ci circonda, non abbiamo rispetto per nessuno, un consumismo esasperato distrugge il nostro vivere e la nostra esistenza, dando spazio a scellerate scelte e pericolosi progetti. La modifica della Legge sui Parchi la N° 394, tornata al Senato per la sua approvazione, disegna l’Italia, e in particolar modo la Toscana, terra a completa tutela e gestione da parte dei comitati dei parchi e delle zone protette. La caccia anche nelle aree contigue, alle aree protette e ai parchi, in mano al mondo ambientalista e animalista, che rivendica nuovi contributi economici con tanti zeri, pensate che sia la soluzione per risolvere il problema degli ungulati, o gli interessi sono altri,  il cinghiale con le sue problematiche serve a coprire interessi ben più grossi che trasformeranno il nostro territorio in un’oasi ingessata e impossibile da gestire.

Un popolo intelligente che non riesce a gestire la selvaggina e governare la sua massiccia presenza è un popolo sconfitto e alla deriva, noi cacciatori ancora abbiamo gli obbietti ben chiari e lotteremo per riportare chiarezza e conoscenza, nel rispetto dell’altrui diritti ma senza perdere di vista i nostri. Chiediamo più considerazione e dialogo, dateci la possibilità di esprimerci e con la collaborazione e la condivisione ragionevole siamo in grado di risolvere, in ambito ambientale e faunistico problematiche di ogni genere, come avviene da anni in tutta Europa. Per questo invitiamo i cacciatori e i cittadini il 21 Luglio, alle ore 21.00, ad un incontro pubblico a Grosseto in sala Pegaso nel palazzo della Provincia, per discutere sulle problematiche sopra esposte, per dare una svolta alla caccia in Toscana, interverranno: Marco Romagnoli segretario della Confederazione Cacciatori Toscani,  Moreno Periccioli (Federcaccia),  Franco Bindi  (Anuu Migratoristi), Francesco Rustici (Associazione Regionale Cacciatori Toscani). (Luciano Monaci – Presidente Provinciale Federcaccia)

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Non riusciamo a gestire niente di niente ,ma di innocenti le carceri sono piene quelli si che si riescono a gestire bene insieme ai delinquenti veri che puntualmente vengono rimessi in circolazione.

da Cinghial 08/07/2017 7.09

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Va bene, una volta riconosciuto che siamo italiani questo non ci esime dal provare a migliorarci. Proviamo intanto ad eliminare l'egoismo che contraddistingue le squadre di caccia collettiva al cinghiale e che le fa ritenere che tutti i cinghiali presenti in zona siano di loro proprietà, da ciò deriva che un cinghiale prelevato da un selettore viene vissuto come un furto perpetrato a loro danno. Questo atteggiamento guasta i rapporti anche fra i componenti delle stesse squadre, espressamente fra coloro che sono abilitati alla selezione e quelli che per pigrizia o incapacità non sono riusciti ad avere l'abilitazione. Fin che si ragiona:se una cosa non la posso fare io non la deve fare nessuno, non si andrà mai bene.

da Frank 44 07/07/2017 20.43

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Il problema caro Frank è che dobbiamo riconoscere che siamo italiani. L'avidità e la furbizia, figlie culturalmente di una fame atavica, prevalgono su principi più etici. Nella specie, non siamo in grado di dare sostanza a quel cappellino di loden che sempre di più vorremmo indossare. Mi viene in mente "Peppe e' merda" padre di Angelica che sale le scale del palazzo del Principe di Salina, nel capolavoro di Tomasi di Lampedusa..

da Il Gattopardo 06/07/2017 8.15

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Speriano che qualche anticaccia animalaro, non venga la brillante idea(FOLLE)che per fare un dispetto ai cacciatori immetta sul territorio la PSC!!!

da IlNibbio 05/07/2017 23.28

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

io tifo per la peste suina trichinella uber alles

da per una busta di ciccia 05/07/2017 21.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prendiamone finalmente atto:non riusciamo a gestire il cinghiale,non riusciamo a gestire l'immigrazione, non riusciamo a gestire il debito pubblico. In pratica non riusciamo a gestire niente. Forse abbiamo un problema.

da Frank 44 05/07/2017 21.22

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

w la Mitteleuropa ed il Granduca di Toscana!

da vecchio cedro 05/07/2017 14.49

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

quoto Aulo. Moderni (ed avidi manovali) cicciai col cappellino in loden e la piuma di forcello

da toscano 2 05/07/2017 14.23

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prima o poi si stermineranno da soli per qualche virus e allora si che ci sarà da ridere e tutte le vostre teorie sulla gestione di un problema creato ad ok andranno a farsi friggere .

da xxx 05/07/2017 13.55

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

mI SEMBRA CHE QUESTE DUE CRITICHE PROVENGANO DA GENTE CHE VUOLE INSIEGNARE AL C..O A C..ARE. A GROSSETO IN FATTO DI CINGHIALE NON GLI INSEGNA NIENTE NESSUNO, TANTO MENO ALLA FEDERCACCIA CHE HA UNA TRADZIONE DI GESTIONE DELLA CACCIA ORMAI PIù CHE CENTENARIA. MI SEMBRATE POCO PIù CHE DEI GRILLINI. E FORSE MODERNI CICCIAI COL CAPPELLINO DI LODEN E LA PIUMA DI FORCELLO.

da AULO 05/07/2017 13.11

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Nelle zone vocate i cinghiali si moltiplicano a dismisura cosi vorreste risolvere il problema, poveri noi

da xxx 05/07/2017 9.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Questi sono tutti i risultati delle vostre politiche per oltre venti anni, un poco di autocritica invece di scaricare sugli altri? Un po di palle a riconoscere le cappellate fatte?

da Basta lamenti 05/07/2017 8.40