Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
LOMBARDIA. A RISCHIO LE CATTURE PER USO RICHIAMICACCIA DI SELEZIONE A LUCCA: VICINI ALLA SOLUZIONEMassimo Buconi su esternazioni ENPA sulla caccia al capriolo in UmbriaBenevento: approvato disciplinare di caccia al cinghialeSicilia: iniziato la formazione per il progetto Lepre ItalicaMalta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla cacciaLegge Caccia Piemonte, Fidc annuncia causa legaleCinghiali Roma, nessun abbattimento in vistaColdiretti Basilicata: affrontare problema cinghiali nei ParchiCinghialai dal cuore d'oro. Raccolta fondi per LaraCampania: giunta approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Provincia di Bolzano: su caccia attacco all'autonomia altotesinaAnlc: "Remaschi ritiri balzello sulle squadre o sarà sciopero"Condanna milionaria a Durnwalder e Erhald. "Abbattimenti illegittimi"Sirio Bussolotti nuovo Presidente di Arci Caccia ToscanaIl Club del Colombaccio chiama, la CCT rispondeAAVV Piemontesi "il mondo venatorio si deve unire"Dal Club del colombaccio una proposta di convenzioneSardegna, le osservazioni di Fidc sul Calendario VenatorioA Fiuggi la 57° Assemblea della Libera Caccia Federcaccia Umbra per la ricerca contro tumori e leucemieToscana, commento di Fidc sulla caccia di selezione al caprioloSalvini e l'orgoglio della bisteccaLombardia, la vittoria di Pirro della LavPiombo e selvaggina, non diciamo eresie!Eps Campania: Calendario equilibrato dal Comitato faunisticoCalendario venatorio Toscana: le anticipazioni della CCT Piemonte, legge caccia incostituzionale anche per gli ambientalisti Cinghiali, Braia "La Basilicata ha anticipato la Lombardia"Da Regione Lombardia fondi per vigilanza ittico venatoriaToscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storniAmbiente e Agricoltura: ecco i sottosegretari Campania, Comitato faunistico affronta parere IspraVeneto approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Umbria: approvato calendario venatorio 2018 - 2019In Piemonte approvata la nuova legge sulla cacciaToscana, al via caccia di selezione al capriolo Ispra nega ancora le deroghe per la cacciaSavona, riprende la caccia di selezione al caprioloLegge Lombardia cinghiali, plaude Coldiretti PugliaLombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghialeFidc Pistoia, terremoto, continua la solidarietàCacciatori arruolati dai Carabinieri per prevenire gli incendiPiemonte: sulla caccia la Regione tira drittoManifestazione Cacciatori: Torino invasaLazio: Fidc sollecita nomine Commissioni esami cacciaPiemonte, Ravello "l’inciucio PD-M5S ammazzerà la caccia e l’indotto"BigHunter: no alle provocazioniBraia, cinghiali "tutte le azioni possibili sono state messe in atto"Emergenza fauna: Confagricoltura richiama IspraRolfi "sostengo i cacciatori in Piazza a Torino"Ulivieri: unire i cacciatori italianiE' ufficiale: Mamone Capria a capo della segreteria del MinistroBriano a Torino per la caccia. "Chiamparino su questo tema ha sbagliato"Fulvio Mamone Capria al Ministero dell'Ambiente?Solidarietà da Arci Caccia Toscana ai cacciatori piemontesiLa caccia s'è desta: le istruzioni per la manifestazionePiemonte, nuovo divieto frutto di un accordo con M5SFedercaccia invita i cacciatori alla manifestazione di Torino5X1000: l'animalismo paga ancoraViterbo: cacciatori incontrano i ragazziComunali. Ponte Buggianese, candidata Romani con i cacciatori del PadulePiemonte, Ddl caccia incostituzionale. Fidc invia osservazioniAnche Fidc Liguria sarà in piazza a TorinoDivieto caccia domenica settembre. Vignale "unico caso in Italia"L'Orgoglio Venatorio a TorinoUmbria: nuove norme per la gestione degli AtcEmergenza Piemonte, ultima oraBerlato, Barison: nuovo Governo, si applichi caccia in derogaLazio, Calendario Venatorio bocciato da tuttiColdiretti Lazio: caccia di selezione anche per gli agricoltoriArci Caccia: Fidc non diserti la manifestazione dell’8 giugnoSiena: ok a Piano controllo caprioliLa caccia s'è desta, CNCN partecipa alla manifestazione di TorinoEmilia Romagna: ok Piano controllo cornacchie, gazze e ghiandaieLiguria, Regione riduce oasi Fascia Costiera per fare entrare i cacciatoriConfagricoltura a Centinaio: ora riformare la legge sulla cacciaRicerca sul colombaccio, precisazioni I nuovi Ministri: Centinaio all'Agricoltura, Costa all'AmbienteDdl Caccia Piemonte. Dalle liguri parere di incostituzionalitàToscana, gli agricoltori "sparare ai caprioli oltre metà marzo"Liguria: la licenza di caccia si paga on lineSardegna, chiesti oltre 600 mila euro di danni a Ispra e RegioneCCT presenta nuovo progetto di ricerca sulla migratoriaItalia seconda al Campionato Europeo di ChioccoloMarche: da luglio al via Piano di controllo del cinghialeCagliari, nuovo Parco ma "nessun nuovo vincolo alla caccia"Genova: incendio doloso alla baita dei cacciatoriRiforme, Macron punta sulla cacciaPiemonte: Arci Caccia in audizione contro il divieto domenicaleCirio e Bruzzone in piazza con i cacciatori piemontesiMarche: calendario venatorio, deroghe e le altre novita'Sicilia, calendario venatorio in dirittura d'arrivoPuglia: ecco la bozza del Piano FaunisticoMauro D'Attis (FI). "L'esperienza dei cacciatori al servizio della società"Fidc Friuli Venezia Giulia in piazza a TorinoI colombacci di sua MaestàRiforma caccia, in Francia il sì dei cacciatoriBiodiversità questa sconosciutaFdI Piemonte: legge caccia, prevalgono posizioni ideologicheColdiretti Calabria: Piano cinghiali non più rinviabile

News Caccia

FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop


mercoledì 5 luglio 2017
    

Si avvicina l’apertura della caccia, gli animi si surriscaldano e tutti nella stampa vogliono dire la sua, chi è favorevole alle mattanze, chi sostiene che sia un problema etico e chi inventa leggi e regolamenti per eradicare o perlomeno diminuire la presenza del cinghiale nella nostra Regione Toscana. L’unica verità è che dopo tanto fracasso e tante risorse sprecate risultati zero. Ceroni sponsorizza la pillola anticoncezionale, Franci invoca attenzione e rispetto perlomeno per la prole, Remaschi sostiene la Legge Obbiettivo e si accontenta dei modesti risultati ottenuti. Nessuno però si ricorda che i cacciatori, ostacolando la legge obbiettivo, avevano avvertito che i risultati sarebbero stati modesti e che era necessario intraprendere altre vie, collaudate e certe di risultati  tangibili, come avviene nelle aree vocate al cinghiale assegnate alle squadre di cinghialai, monitorate e gestite tutto l’anno.  

Ad ognuno il suo mestiere, politici che fanno i tecnici, tecnici che non conoscendo realtà e territorio pontificando soluzioni applicate nell’Europa del nord, che niente hanno a che fare con le nostre realtà, la nostra storia e la nostra cultura venatoria, creando problematiche e disagi nella gestione e nella salvaguardia dei cittadini e della biodiversità. Siamo un paese dove raramente riusciamo a focalizzare il problema, sederci intorno ad un tavolo e con le professionalità presenti, con i dati acquisiti, scevri di pregiudizi e interessi di parte trovare soluzioni a favore della comunità e dell’ambiente. Stiamo distruggendo tutto quello che ci circonda, non abbiamo rispetto per nessuno, un consumismo esasperato distrugge il nostro vivere e la nostra esistenza, dando spazio a scellerate scelte e pericolosi progetti. La modifica della Legge sui Parchi la N° 394, tornata al Senato per la sua approvazione, disegna l’Italia, e in particolar modo la Toscana, terra a completa tutela e gestione da parte dei comitati dei parchi e delle zone protette. La caccia anche nelle aree contigue, alle aree protette e ai parchi, in mano al mondo ambientalista e animalista, che rivendica nuovi contributi economici con tanti zeri, pensate che sia la soluzione per risolvere il problema degli ungulati, o gli interessi sono altri,  il cinghiale con le sue problematiche serve a coprire interessi ben più grossi che trasformeranno il nostro territorio in un’oasi ingessata e impossibile da gestire.

Un popolo intelligente che non riesce a gestire la selvaggina e governare la sua massiccia presenza è un popolo sconfitto e alla deriva, noi cacciatori ancora abbiamo gli obbietti ben chiari e lotteremo per riportare chiarezza e conoscenza, nel rispetto dell’altrui diritti ma senza perdere di vista i nostri. Chiediamo più considerazione e dialogo, dateci la possibilità di esprimerci e con la collaborazione e la condivisione ragionevole siamo in grado di risolvere, in ambito ambientale e faunistico problematiche di ogni genere, come avviene da anni in tutta Europa. Per questo invitiamo i cacciatori e i cittadini il 21 Luglio, alle ore 21.00, ad un incontro pubblico a Grosseto in sala Pegaso nel palazzo della Provincia, per discutere sulle problematiche sopra esposte, per dare una svolta alla caccia in Toscana, interverranno: Marco Romagnoli segretario della Confederazione Cacciatori Toscani,  Moreno Periccioli (Federcaccia),  Franco Bindi  (Anuu Migratoristi), Francesco Rustici (Associazione Regionale Cacciatori Toscani). (Luciano Monaci – Presidente Provinciale Federcaccia)

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Non riusciamo a gestire niente di niente ,ma di innocenti le carceri sono piene quelli si che si riescono a gestire bene insieme ai delinquenti veri che puntualmente vengono rimessi in circolazione.

da Cinghial 08/07/2017 7.09

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Va bene, una volta riconosciuto che siamo italiani questo non ci esime dal provare a migliorarci. Proviamo intanto ad eliminare l'egoismo che contraddistingue le squadre di caccia collettiva al cinghiale e che le fa ritenere che tutti i cinghiali presenti in zona siano di loro proprietà, da ciò deriva che un cinghiale prelevato da un selettore viene vissuto come un furto perpetrato a loro danno. Questo atteggiamento guasta i rapporti anche fra i componenti delle stesse squadre, espressamente fra coloro che sono abilitati alla selezione e quelli che per pigrizia o incapacità non sono riusciti ad avere l'abilitazione. Fin che si ragiona:se una cosa non la posso fare io non la deve fare nessuno, non si andrà mai bene.

da Frank 44 07/07/2017 20.43

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Il problema caro Frank è che dobbiamo riconoscere che siamo italiani. L'avidità e la furbizia, figlie culturalmente di una fame atavica, prevalgono su principi più etici. Nella specie, non siamo in grado di dare sostanza a quel cappellino di loden che sempre di più vorremmo indossare. Mi viene in mente "Peppe e' merda" padre di Angelica che sale le scale del palazzo del Principe di Salina, nel capolavoro di Tomasi di Lampedusa..

da Il Gattopardo 06/07/2017 8.15

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Speriano che qualche anticaccia animalaro, non venga la brillante idea(FOLLE)che per fare un dispetto ai cacciatori immetta sul territorio la PSC!!!

da IlNibbio 05/07/2017 23.28

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

io tifo per la peste suina trichinella uber alles

da per una busta di ciccia 05/07/2017 21.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prendiamone finalmente atto:non riusciamo a gestire il cinghiale,non riusciamo a gestire l'immigrazione, non riusciamo a gestire il debito pubblico. In pratica non riusciamo a gestire niente. Forse abbiamo un problema.

da Frank 44 05/07/2017 21.22

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

w la Mitteleuropa ed il Granduca di Toscana!

da vecchio cedro 05/07/2017 14.49

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

quoto Aulo. Moderni (ed avidi manovali) cicciai col cappellino in loden e la piuma di forcello

da toscano 2 05/07/2017 14.23

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Prima o poi si stermineranno da soli per qualche virus e allora si che ci sarà da ridere e tutte le vostre teorie sulla gestione di un problema creato ad ok andranno a farsi friggere .

da xxx 05/07/2017 13.55

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

mI SEMBRA CHE QUESTE DUE CRITICHE PROVENGANO DA GENTE CHE VUOLE INSIEGNARE AL C..O A C..ARE. A GROSSETO IN FATTO DI CINGHIALE NON GLI INSEGNA NIENTE NESSUNO, TANTO MENO ALLA FEDERCACCIA CHE HA UNA TRADZIONE DI GESTIONE DELLA CACCIA ORMAI PIù CHE CENTENARIA. MI SEMBRATE POCO PIù CHE DEI GRILLINI. E FORSE MODERNI CICCIAI COL CAPPELLINO DI LODEN E LA PIUMA DI FORCELLO.

da AULO 05/07/2017 13.11

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Nelle zone vocate i cinghiali si moltiplicano a dismisura cosi vorreste risolvere il problema, poveri noi

da xxx 05/07/2017 9.33

Re:FIdC Grosseto. Cinghiali: un flop

Questi sono tutti i risultati delle vostre politiche per oltre venti anni, un poco di autocritica invece di scaricare sugli altri? Un po di palle a riconoscere le cappellate fatte?

da Basta lamenti 05/07/2017 8.40