Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Uccelli in declino, nuovo rapporto BirdlifeCabina regia mondo venatorio: Continua l’impegno per un nuovo dialogo con la politicaVigilanza venatoria. Fidc Bs "Veneto un esempio da seguire"Il clima minaccia la pernice bianca, ma Lipu pensa alla cacciaRiforma caccia Piemonte, sintesi del dibattito in aula“Quando Baggio andò a caccia di anatre alle 3 del mattino”Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Piemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRiva

News Caccia

La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018


mercoledì 28 giugno 2017
    

In un comunicato stampa la Regione Lazio illustra i contenuti del Calendario Venatorio 2017 - 2018. La stagione venatoria nel Lazio si aprirà il prossimo 17 settembre e si concluderà il 31 gennaio 2018, con due giornate di preapertura, il 2 e il 10 settembre 2017 (dalle ore 5,40 alle ore 19,40) e dieci giornate di posticipo dall'1 al 10 febbraio 2018.

A stabilirlo è il nuovo calendario venatorio 2017 - 2018 con decreto del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in conformità con le disposizioni normative comunitarie e nazionali". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

"Il calendario, approvato entro i termini previsti dalla legge regionale n.17 del 1995, è il prodotto di un lavoro condiviso con le associazioni venatorie, agricole e ambientaliste rappresentate al tavolo faunistico-venatorio regionale e dell'acquisizione dei pareri dell'ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale - si legge nel comunicato - Il lavoro di condivisione dei soggetti interessati, ha consentito di riconoscere e indicare già a partire dal mese di giugno, anche le giornate di preapertura e posticipo che caratterizzeranno la stagione venatoria 2017/2018. Nel dettaglio, la caccia è consentita per l'intera stagione venatoria tre giorni per ogni settimana, che il titolare della licenza può scegliere tra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.
 
Le specie potranno esser cacciate secondo il seguente calendario: dal 17 settembre al 30 ottobre la quaglia; dal 17 settembre al 10 dicembre la lepre europea; dal 17 settembre al 31 dicembre il coniglio selvatico e fagiano; dal 17 settembre al 31 gennaio 2018: alzavola, beccaccino, canapiglia, codone, fischione, folaga, frullino, gallinella d'acqua, germano reale, marzaiola, mestolone, moriglione, pavoncella, porciglione, volpe; dal 20 settembre al 31 dicembre il merlo; dal 1 ottobre al 30 novembre la starna; dal 1 ottobre al 31 dicembre l'allodola; dal 1 ottobre al 20 gennaio 2018: beccaccia, cesena, tordo bottaccio e tordo sassello; dal 1 ottobre al 31 gennaio 2018: colombaccio, cornacchia grigia, gazza, ghiandaia; dal 1 ottobre al 31 gennaio il cinghiale (unica caccia, sia in modalità singola che collettiva, per cui è consentito l'ausilio del cane). Per i turdidi, l'Assessorato all'Agricoltura, Caccia e Pesca ha intenzione di predisporre un atto a parte per uniformare la chiusura a quella delle Regioni limitrofe. L'addestramento e l'allenamento dei cani è consentito, senza possibilità di sparo, dal 26 agosto al 14 settembre 2017, con esclusione dei giorni 2 e 10 settembre, dal sorgere del sole alle ore 19.00; mentre, nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS), è consentito dal 2 al 14 settembre. Dal 17 settembre al 31 gennaio 2018 è vietato l'addestramento e l'uso del cane nelle giornate in cui il conduttore non è in esercizio venatorio e nelle giornate di martedì e venerdì di ciascuna settimana. L'attività è invece consentita qualora il conduttore annoti la giornata di caccia sul tesserino venatorio.
 
Per la caccia al cinghiale, fermo restando il numero massimo di giornate che per la stagione 2017/2018 è pari a 41, l'effettiva fruizione viene modulata: in forma collettiva in squadre autorizzate i giorni 1, 8, 15, 22, 29 di ottobre, i giorni 1, 4, 5, 11, 12, 18, 19, 25, 26, 29 di novembre, i giorni 2, 3, 6, 9, 10, 13, 16, 17, 20, 23, 27, 30, 31 di dicembre, i giorni 3, 6, 7, 10, 13, 14, 17, 20, 21, 24, 27, 28, 31 di gennaio; in forma singola, invece, è consentita nel periodo 1 novembre - 31 gennaio 2018, tre giorni per ogni settimana, fra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.
 
Nelle giornate di preapertura del 2 e 10 settembre, con esclusione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS), è consentita la caccia alle specie: cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, merlo e tortora. L'esercizio venatorio è consentito solo da appostamento fisso o temporaneo, senza l'ausilio del cane. Nelle giornate di posticipo dall'1 febbraio al 10 febbraio è consentita la caccia alla specie: colombaccio, cornacchia grigia, gazza, ghiandiaia. L'esercizio venatorio è consentito solo da appostamento fisso o temporaneo, senza l'ausilio del cane. Per tutti i dettagli, il calendario è consultabile sul BURL e sul sito della Regione Lazio, sezione agricoltura (Regione Lazio)
 

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

sarà stato il fenomeno di petrucci, omo molto preparato in materia.....

da rubano lo stipendio in regione 29/06/2017 20.19

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

"Dal 17 settembre al 31 gennaio 2018 è vietato l'addestramento e l'uso del cane nelle giornate in cui il conduttore non è in esercizio venatorio e nelle giornate di martedì e venerdì di ciascuna settimana. L'attività è invece consentita qualora il conduttore annoti la giornata di caccia sul tesserino venatorio." chi ha partorito questa perla meravigliosa ?

da stufato 29/06/2017 17.39

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Nooo MARCELLO ...è successo che la redazione per sbaglio aveva trascritto le date dello scorso anno. Al che me so allarmato...c'è da aspettarsi di tutto e ho chiesto lumi alla redazione che prontamente ha rettificato. No Marce', quest'anno se non me provocano, se non sparano cazzate , se non ci sono sbruffoncelli de borgata,se non rispondono con maleducazione.....prometto, che sto bono . Un abbraccio

da Carlo rm 1 29/06/2017 13.41

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Ma le 5 giornate da aapostamento che avevamo 2 anni fa non sono state piu' inserite! C'e' anche un parere favorevole dell'ispra su una decade aggiuntiva per il tordo con una sentenza ma in regione se ne fregano.

da ettore1158 29/06/2017 10.40

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Ah Carlo,stai gia'avvelenato ahahah,un saluto.

da MARCELLO64 28/06/2017 19.12

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Ambe'....mi pareva strano...tutto è possibile di questi tempi apposta mi sono allarmato. Ok...saluti e grazie a voi

da Carlo rm1 28/06/2017 11.56

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Carlo rm1 grazie per la pronta segnalazione: per nostro errore era stato pubblicato il comunicato sbagliato (annata precedente)

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE 28/06/2017 11.44

Re:La Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018

Rispetto al precedente comunicato è cambiato qualcosa. Ma che cazzo hanno scritto..in preapertura ci mandano il 1 settembre che è Venerdì? ?..e il 4 che è Lunedì?..e l'apertura generale il 18 che è lunedì? Ma con quale calendario l'hanno fatto. Urge chiarimenti REDAZIONE

da Carlo rm1 28/06/2017 11.39