Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Legge caccia Piemonte, diretta dal Consiglio regionalePiemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica Caretta "il M5S sulla caccia ha gettato la maschera"Ungulati Toscana, "nel 2017 meno abbattimenti, più incidenti stradali"Fauna in difficoltà. Intervengono i cacciatoriAmiche di BigHunter, Yamila B.: "movimenti anticaccia specchio di una società in crisi"Anuu, agricoltura "un modello da riformare?"Calabria: incontro sulle modifiche alla legge sulla caccia

News Caccia

Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”


martedì 27 giugno 2017
    

Guardiaccia Un esposto del Sindacato Nazionale Cacciatori pone all'attenzione dell'assessore siciliano regionale di ramo, Antonello Cracolici, un problema non di poco conto: i controlli non sempre a norma di legge da parte di chi fa vigilanza venatoria volontaria. Per l'associazione, che tutela legalmente da anni diversi cacciatori “vessati da guardiacaccia volontari di associazioni ambientaliste” con verbali privi di fondamento giuridico, il punto della questione sono gli esami di abilitazione di questi “controllori”, che non ripongono la dovuta attenzione alle capacità di esatta compilazione del verbale di contestazione.
 
“A  ciò  si  aggiunga  - si legge nell'esposto - che  tra  le  diverse  decine  di  quiz  individuati  dall’Amministrazione inerenti la legislazione venatoria, non uno riguarda la qualifica che riveste la guardia, i suoi poteri,  gli  organi  ai  quali  trasmettere  i  verbali  di  contestazione;  non  uno  riguarda  le
Direttive  comunitarie,  i  Trattati  internazionali,  la  pianificazione  del  territorio,  la  gestione faunistica”.

Spesso, a causa di questi verbali, i cacciatori “si sono  visti  ritirare in  via  cautelativa  dalle  Questure  siciliane  il  porto  d’armi,  riavendolo solo  alla  fine  di  un  costoso  e  lungo  processo”. “Capirà,  quindi – scrive l'associazione all'assessore - ,  l’importanza  che  riveste l’esame che abilita le guardie volontarie ad esercitare l’attività di vigilanza”.

Le modalità d'esame sono state stabilite dal  Decreto n. 1374/2013 a firma dell’allora Assessore Cartabellotta.   “La  invitiamo  ad  apportare  al provvedimento  in  questione  le  indispensabili  correzioni  tali  da  conformarlo  ai  principi  di  legalità e ragionevolezza” scrive il sindacato all'Assessore.

 

Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Bravo Dino...quelli come SG hanno la coscienza sporca...!!!!!!!

da TARGET 07/07/2017 11.53

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

dino il cretino

da riprova sarai più fortunato 30/06/2017 8.11

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

s.g. per quello che hai scritto dovrebbero toglierti il porto di fucile .

da renato 29/06/2017 13.29

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

In sicilia non si smentiscono.. voglion fare come gli pare cuosa nuosta sto cxxo. vi ci vorrebbe mussolini a mettervi in riga massa di delinquenti.W le guardie venatorie e wiwa i controlli controllateli di piu' che questi fanno un macello .

da Dino 29/06/2017 9.12

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Già si rilevano abusi di ufficio e scarsa conoscenza della legge da parte di chi lo fa di lavoro, figurarsi da parte di esaltati animalisti che si credono Whyat Herp.

da Banana Republic 29/06/2017 8.55

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

rh 28/06/2017 18.26: Certo, che le guardie non servirebbero più! Visto, constatato, rilevato nonchè accertato che sia la caccia, l'ambiente venga dato in mano ai soli cacciatori e la pesca ai soli pescatori, comprì rh?...

da s.g. 28/06/2017 21.29

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Il controllo delle guardie ci vuole.altrimenti fareste come vi pare sai che combinereste

da rh 28/06/2017 18.26

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

renato 28/06/2017 14.11: Tra i due non so chi lo sia. Meglio studiare|

da s.g. 28/06/2017 18.25

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

s.g. sei ignorante nel vero senso della parola .

da renato 28/06/2017 14.11

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Fanno questo solo per le tessere assicurative e qualche pacca sulla spalla a calci in culo vi prendo falliti

da Il corvo 28/06/2017 13.08

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Calci in [email protected] quando li incontrate, tanto non capiscono niente e non valgono niente.

da P.G. 27/06/2017 22.01

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Come!!? Un pico pallino qualsiasi si presenta, in una sede privata, dà un esame, poi che esame, senza alcun giuramento alla Repubblica,ecc.ecc., e questo mi viene a controllare così, magari quando sono a caccia?!! Signori volontari, già a chiamarvi così e con decreti all'orrquanto discutibili,fate un favore alla comunità umana, scomparite! Lasciate tale onere alla vera P.G. (Polizia Giudiziaria)alla quale spetta contestare legalmente vere violazioni! Ogni altra vostra azione è illegale!

da s.g. 27/06/2017 21.26

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

SOLO ORGANI E PERSONE COMPETENTI DI SETTORE OVVIAMENTE CON DECRETO RILASCIATO DIETRO ESAME E QUINDI RICONOSCIUTI E BASTA; GLI ALTRI CREANO SOLO CONFLITTO DI INTERESSE E CONFUSIONI PERCHE' A PRESCINDERE DA QUALE ORGANIZZZAZIONE ANIMAL-AMBIENTALISTA PROVENGANO LO FANNO PER RIVINCITA VERSO I CACCIATORI SENZA NESSUN SENSO A VOLTE LOGICO...QUESTO E' QUELLO CHE PERCEPISCO QUANDO VENIAMO SOTTOPOSTI A CONTROLLI DA PARTE LORO, CHE SAREBBERO ANCHE PRODUTTIVI SE FATTI COL GIUSTO PESO ED INFORMAZIONE

da PICO69 27/06/2017 20.34

Re:Esposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”

Questi sceriffi che siano delle associazioni taleban-animalare o delle aa.vv. vanno eliminati per legge, fanno più danni che benefici

da Venezia 27/06/2017 17.24