Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Uccelli in declino, nuovo rapporto BirdlifeCabina regia mondo venatorio: Continua l’impegno per un nuovo dialogo con la politicaVigilanza venatoria. Fidc Bs "Veneto un esempio da seguire"Il clima minaccia la pernice bianca, ma Lipu pensa alla cacciaRiforma caccia Piemonte, sintesi del dibattito in aula“Quando Baggio andò a caccia di anatre alle 3 del mattino”Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Piemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRiva

News Caccia

Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative


giovedì 22 giugno 2017
    

Da un comunicato della Fidc di Macerata e dalla rivista Filo, notiziario del Mugello e Firenze, estrapoliamo i resoconti di altre due iniziative organizzate direttamente dai cacciatori per educare i più piccoli alla conoscenza della natura e alla cura del proprio territorio.
 
Si tratta della festa della “piccola grande Italia” e della Giornata ecologica di Marradi. Due belle iniziative che hanno coinvolto tanti bambini, aggiungendo alla loro formazione qualcosa che è possibile imparare solo sul campo e grazie all'esperienza di chi, come i cacciatori, vivono quotidianamente a contatto con la natura e le specie selvatiche.

Le scolaresche alla Festa della Piccola grande Italia

Sono state piantate alcune querce, pianta simbolo del paesaggio marchigiano, e sono state posizionate delle cassettine nido per favorire la nidificazione degli uccelli insettivori in alcuni parchi urbani. La giornata si è composta anche di un momento formativo dove i ragazzi sono stati portati a conoscenza dell’importanza delle specie insettivore per l’agricoltura, infatti  cinciallegre, capinere, codirossi  si nutrono di insetti dannosi alle colture. E’ stato inoltre riscontrato che le cassettine posizionate negli anni passati sono state occupate dagli uccelli sopra elencati.Sono stati distribuiti dei volantini informativi dove viene illustrata in modo chiaro l’importanza di questi nidi artificiali per l’incremento degli insettivori, utili in tutto il territorio, visto che la trasformazione della campagna offre sempre meno possibilita’ per la loro nidificazione.

I ragazzi hanno ricevuto anche un opuscolo inerente l’Oasi di Montefietone  nel comune di Montecavallo, famosa in quanto al suo interno da anni nidifica l’aquila reale ed presente la coturnice, la starna, il piviere tortolino e il lupo. Fidc ricorda  che sono stati individuati e segnalati dei percorsi naturalistici che permettono di visitare l’oasi in tranquillità e senza creare disturbo alla fauna. "Sicuramente è passato il messaggio di una bella esperienza e che i cacciatori sono uniti agli ambientalisti in difesa dell’ambiente per dare futuro alle nuove generazioni" chiude la nota del presidente Fidc Macerata, Nazzareno Galassi.

Bimbi anche alla Giornata ecologica di Marradi (FI)

C’erano tanti bambini delle elementari alla “Giornata Ecologica” che si è svolta lo scorso fine settimana a Marradi, organizzata dall’Unione Cacciatori Marradesi con il Gruppo Alpini e il Comune. Un’escursione full immersion nella natura, fino a raggiungere e visitare il Paretaio del Castello, in località Gamberaldi: prestigioso impianto d’aucupio eretto nel 1936 dalla famiglia Cavina Pratesi, un luogo ricco di storia, che negli anni ha svolto attività di approvvigionamento di richiami vivi e studi scientifici ospitando università e scolaresche, riviste e programmi televisivi.

E l’iniziativa è stata anche l’occasione per una commovente cerimonia per ricordare Rossi Giovanni Paolo, detto Pavlèna, che ha tenuto attiva la struttura negli ultimi decenni. In suo ricordo è stato eretto un cippo in pietra che il presidente dell’UCM Marco Catani ha scoperto insieme al sindaco Tommaso Triberti, alla famiglia e amici.

Oltre alle attività venatorie l’Unione Cacciatori Marradesi – che qualche tempo fa ha concretamente unito le diverse sigle (Federcaccia, Anu migratoristi e Arci caccia) in una casa comune – organizza iniziative che spaziano dalla natura al sociale, con un’attenzione particolare ai bambini e la passione di far conoscere e vivere il territorio: “I cacciatori sono attivi tutto l’anno – sottolinea il sindaco Tommaso Triberti -, non solo nella gestione faunistica e in attività contro danni agricoli, come presidio del territorio, ma – aggiunge – anche con l’organizzazione di iniziative volte alla v
alorizzazione del territorio e rivolte alla comunità”. Un’associazione che, come sottolinea il presidente Catani, è molto impegnata anche nel sociale organizzando iniziative solidali e benefiche. E così è stato anche nella Giornata Ecologica, con l’Unione Cacciatori Marradesi che ha donato all’istituto comprensivo Dino Campana 1000 euro. Lo scorso anno quasi 5.000 euro invece sono stati raccolti a settembre in collaborazione con la Protezione civile per le popolazioni terremotate. Prossimo appuntamento dell’associazione cacciatori, ormai consolidato e partecipatissimo, è la Stra’lunata del 14 agosto.
 
 
 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

Bene per la ricerca scientifica che conduce anche a prelievi sostenibili, bene tosi per l'unità, l'unica strada percorribile per un futuro della caccia. Basterebbe copiare quanto realizzato in alcuni atc o comprensori alpini, ne cito uno per tutti probabilmente tra i migliori in Italia, l'atc 3 collina di Reggio Emilia. Comitato formato dalle varie realtà è commissioni per ogni tipologia di caccia, dialogo costruttivo e centinaia di volontari che operano sul territorio. Di contro abbiamo atc ove i propri dirigenti e gli iscritti si riuniscono a malapena per le assemblee d'obbligo senza nessun fine o scopo gestionale a parte consuntivare le entrate e le spese e mettono i piedi sul territorio solo con il fucile a spalla all'apertura. Scusate dimenticavo anche per l'addestramento cani previsto da calendario perché le zone di addestramento neanche minimamente si sforzano a crearle.

da Ciano 77 11/07/2017 15.41

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

bene avanti cosi dimostriamo agli ambientalisti che conosciamo l'ambiente e lo difendiomo a parole MA ANCHE CON I FATTI e meglio di loro

da B.Battista 22/06/2017 23.18

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

Beh che dire, sono felice, auguri agli amici cacciatori di Macerata e Firenze.

da Adriano Zanni Federcaccia Genova 22/06/2017 20.53

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

Pare che un noto animalaro precario cornutone si stia sentendo male leggendo queste notizie. D'altra parte lui essendo stato educato a calci in [email protected] e a scudusciate, sempre deriso dagli amici per il suo aspetto ed essendo fondamentalmente un idiota,se la sogna questa educazione

da Francuzzo 22/06/2017 15.17

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

Più iniziative di questo genere, fatte dai cacciatori vanno sempre bene anzi benissimo, qualsiasi sia il colore della bandiera di appartenenza. La mentalità nei territori provinciali stà cambiando,nelle città non sò,come stanno cambiando le maestre, perchè vedono anche loro che i disastri ambientali,la scomparsa e diminuizione di alcune specie di animali a favore di altre,si sono accorte che non tutta la colpa di ciò e della caccia. Visto che almeno da noi al nord il vento stà leggermente cambiando rotta,dobbiamo essere noi bravi e capaci di sfruttarlo a nostro favore,cn queste iniziative.

da Il Nibbio 22/06/2017 13.53

Re:Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative

Va bene..va bene, il mio pensiero lo conoscete....non ci credo. Spero che il padre eterno mi faccia vivere quel tanto che basta per percepire un atteggiamento diverso dell'opinione pubblica nei confronti della caccia,che la figura del cacciatore non sia più dipinta come il diavolo con le corna, che riacquisti i suoi spazi e la sua dignità...poi me ne posso andare con la consapevolezza di essermi sbagliato.

da Carlo rm 1 22/06/2017 12.47