Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"CCT: contraddizioni in Libera Caccia toscanaContenimento cinghiali: cacciatori a tutela del Padule di Fucecchio Anlc Toscana a Remaschi: un disastro la gestione della caccia Fondi antibracconaggio Veneto: istanza al Governo dagli animalisti Contenimento cinghiali: In Umbria proposta filiera carneArct: "Un gesto scellerato da condannare"Emilia Romagna: Lega dice no a modifica confini AtcAlessandria, ungulati: Cia chiede intervento dei cacciatoriPISTOIA. CINGHIALI BLOCCANO TRENOALLA UE CONSULTAZIONE SU SVILUPPO RURALEIL MONDO DELLA CACCIA SCRIVE ALLA RAI

News Caccia

Ok della Camera alla riforma della 394


martedì 20 giugno 2017
    

La Camera ha approvato il ddl Parchi. Il testo, nonostante le molte critiche mosse (le più importanti associazioni ambientaliste avevano chiesto un passo indietro per affondare la riforma) è passato con 249 voti a favore, 115 contrari e 32 astenuti. Contro hanno votato Si, Mdp; M5S, Lega e Cor. Fi si è astenuta. Ora la legge tornerà al Senato, dove potrà essere emendata solo nelle parti modificate.

"Con la riforma il sistema dei parchi esce rafforzato, sia nella trasparenza della governance che nel rapporto con il territorio. Un passo avanti per un'Italia che guarda al futuro", commenta il presidente della commissione Ambiente alla Camera Ermete Realacci. "L'obiettivo della riforma è rendere le aree protette un modello di sviluppo per l'intero Paese, incrociando natura e cultura, coniugando la tutela e la valorizzazione del territorio e delle biodiversità con la buona economia, sostenibile e più a misura d'uomo", osserva Realacci. Tra i punti qualificanti del testo c'è "la reintroduzione del piano triennale: uno strumento di programmazione nazionale per tutto il sistema, con priorità nei finanziamenti per le aree protette regionali e marine. Per il piano sono previsti 30 milioni nel prossimo triennio. Fondi che verranno assegnati secondo criteri indicati dal Comitato nazionale per le aree protette, in cui è presente anche il ministero dei Beni culturali. A questi vanno aggiunti i 3 milioni annui esplicitamente previsti per le aree marine protette e le risorse derivanti dalle royalties". Tra le altre cose arriva "la selezione pubblica per rendere più trasparente la nomina dei direttori dei parchi nazionali e, sia per i direttori che per i presidenti, vengono introdotti requisiti più rigorosi". Si individuano "anche modalità per la tutela della biodiversità e per la gestione della fauna maggiormente rispondenti alla direttive comunitarie. Viene introdotto il divieto di nuove trivellazioni petrolifere nei parchi".

La sottosegretaria all'Ambiente Silvia Velo dichiara: "Il provvedimento approvato oggi dall'Aula  garantisce e promuove la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturale del nostro Paese; introduce novità per quanto riguarda la governance degli enti gestori, più snella per le aree protette, prevede una serie di semplificazioni procedurali e rafforza la capacità delle aree protette di beneficiare di finanziamenti ulteriori rispetto alle risorse concesse annualmente dal ministero dell'Ambiente". "Aspetto fondamentale di questa legge - aggiunge la sottosegretaria - è la possibilità che viene offerta ai parchi e alle aree marine protette di essere non solo un presidio di difesa del patrimonio ambientale, ma anche un vero e proprio motore di sviluppo per l'economia locale. Il provvedimento, infatti, prevede una serie di strumenti che consentiranno ai parchi di promuovere iniziative economiche di valorizzazione del territorio e del patrimonio edilizio esistente, azioni per sostenere il turismo sostenibile" "Il governo - conclude Velo - assume un importante impegno dal punto di vista economico prevedendo un finanziamento di 30 milioni di euro per i parchi e 9 per le aree marine protette nel triennio 2018-20 a valere sui proventi delle aste CO2".

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Possibile che le nostre frazionate associazioni non capiscano che l'unica possibilità per la difesa della caccia è uno stretto legame con le associazioni agricole!!!!!!!!

da Lucio Parodi 21/06/2017 14.20

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

a pensare che ci sono cacciatori che votano pd e 5 stalle

da vergogna 21/06/2017 14.02

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Con tanti problemi che ha l'italia.

da Giorgio 21/06/2017 12.30

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Creato un nuovo strumento mangia quattrini inutile per gli animali, ma molto utile per chi gravita intorno .

da Toscano 21/06/2017 10.17

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Si certo economia sostenibile come le centrali idroelettriche nuove di pacca, stazioni eoliche, stazioni sciistiche ed autostrade con tanto di territorio DEVASTATO e CEMENTIFICATO!

da Flagg 21/06/2017 10.03

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Il solito gnam gnam!!Invece di pensare ai milioni di disoccupati e interrompere l'invasione dall'africa a questo pensano ai parchi.Mah!siamo proprio messi male ,il peggiore governo dall'inizio della Repubblica.

da xxx 21/06/2017 10.00

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Per fare in modo che i parchi in Italia siano utili all'ambiente si dovrebbe per prima cosa avere dei veri ambientalisti e non dei fondamentalisti ben poco assennati come invece abbiamo. E ci vorrebbero politici e non politicanti da operetta occupati a riempire il loro portafoglio e a stare attaccati alla sedia in ogni modo.

da Venezia 21/06/2017 9.21

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Come noto, nell'iter parlamentare un progetto di legge, il progetto passa da una Camera all'altra, finchè non venga approvato da entrambe nell'identica formulazione (è la così detta navette): dunque si spera che il Senato modifichi le diverse sotorture e iniquità... prima prima tra tutte la possibilità caccia nelle c.d. "aree prep-parco" ai soli residenti anagrafici e non a tutti gli iscritti all'ATC in cui l'area ricade (residenza venatoria) ... concretamente parlando non si capisce perchè a parità di quota di iscrizione all'ATC, taluni accedono a tutto il territorio dell'ATC e altri no, solo sulla base di un titolo di residenza anagrafica (accompagnata magari alla partecipazione alle "giornate ecologiche" ...) ... più elegantemente, l'attuale impostazione delle possibilità venatorie nel pre-parco non è armonizzata ai principi di gestione faunistico-venatoria della L.157/92 ... Saluti

da Ermes74 21/06/2017 8.15

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Altri inutili finanziamenti ad inutili carrozzoni politici.

da Pasquino 21/06/2017 7.01

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Qui, ancora non ci ha capito niente nessuno, io per primo.

da Carlo rm1 21/06/2017 6.47

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Per le aree contigue inerenti ai parchi regionali non cambia niente rimane come adesso,mentre per i parchi nazionali e l'ente parco assieme alla Regione e all'ispra a decidere,comunque si potrà andare a caccia come adesso.

da Fede 20/06/2017 22.56

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Nelle aree contigue si potrà cacciare,o meglio lo potranno fare i residenti delle aree contigue ed i residenti nel parco,ed eventuali limitazioni ,le deciderà d'ora in poi l'ente parco.

da Redneck 20/06/2017 22.56

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Ma nelle aree contigue si potrà cacciare?O diventeranno parte integrante dei parchi?

da cacciatore indignato 20/06/2017 22.20

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

Forse non ho ben letto, ma quello scritto quì sopra interessa tutti meno i diretti interessati, i cacciatori! Ma quando incominceremmo a gestire noi cacciatori parchi e tutto quello che riguarda l'ambiente, abitat e biotopo!

da s.g. 20/06/2017 21.06

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

E noi ciccia. C'è da sperare che al SENATO SI RECUPERI almeno la stupidaggine delle aree contigue. E sarebbe andata già alla grande, visto il livello di sensibilità che abbiamo. Non i nostri dirigenti, noi, che in un periodo di recessione degli ideali, decidiamo l'agenda della categoria.

da Ghigo 20/06/2017 21.00

Re:Ok della Camera alla riforma della 394

....e noi?

da Carlo rm1 20/06/2017 20.39