HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
CCT: Licenziate in commissione le modifiche alla legge regionale sulla cacciaIn Uk le cacciatrici si spogliano per la ricerca sul cancroSpagna, morte cacciatrice: la RFEC denuncia "terrorismo animalista"Caccia occasionale al cinghiale in Campania: richieste linee guidaCinghiale: Tar Abruzzo rigetta ricorso degli Atc teramaniSardegna: approvato il Calendario venatorio 2017 - 2018Muore Mel Capitan, famosa cacciatrice spagnolaCinghiali Veneto, parziale revisione del Piano triennnale Segnatura ad abbattimento accertato anche in Toscana?Eps Campania "cacciatori, la sicurezza non è mai troppa!"Libera Caccia Grosseto: la pazienza dei cacciatori è finitaBerlato risponde sulla mobilità a Fidc VenetoParere Ispra sul calendario venatorio sicilianoLipu, "incendi e siccità posticipare l'apertura della caccia"Atc, Arcicaccia Pistoia torna sulla questioneAnuu Migratoristi: "il non parere di Ispra non copre la Regione"Ok in Commissione a riforma caccia in PugliaToscana: ok a nuova legge su esigenze venatorie del territorioBigHunter Giovani, Mirco Cerretti "caccia è avventura, dedizione e sacrificio"Fidc Veneto: su mobilità Berlato copi dalle altre RegioniColdiretti Grosseto: emergenza cinghiali? Cambiare la braccataLa figura del cacciatore vista dai bambini, indagine sociologicaDi Pietro tira dritto su calendario e caccia di selezione: "Pareri non vincolanti"Valle d'Aosta: ok a Calendario venatorio 2017 - 2018Fidc Piemonte scrive ai consiglieri regionaliCaos cinghiali Teramo: Coldiretti ritira 4 rappresentanti negli Atc CCT convoca i cacciatori in assemblea pubblica a GrossetoDi Pietro: a settembre in Molise i corsi per la selezione al cinghialeFidc Brescia: un altro importante progetto di educazione nelle scuoleCalendario Venatorio Lazio: in arrivo aggiustamenti Young Hunters, conferenza a Bruxelles: la FACE punta sui giovaniLa Lombardia autorizza la caccia in deroga allo stornoBerlato: Riformuleremo la mobilità venatoriaFidc Calabria: nessun posticipo della stagione venatoriaFallimento legge Obbiettivo. Da Futurcaccia e CCT nuove proposteFerrero "il calendario venatorio del Piemonte è legittimo"Siccità e incendi: animalisti campani chiedono sospensione della cacciaIncostituzionale la mobilità venatoria del VenetoFidc Brescia, Zone ripopolamento: un errore la petizioneFondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire Brambilla e i 50 progetti di legge riciclatiCinghialai uniti per un gesto solidale: 10 mila euro a Luca, malato di SlaBozza Calendario Venatorio Basilicata: le osservazioni FidcPiemonte: sui divieti imposti deciderà la Corte CostituzionaleSorrentino: liste brambilla? A caccia di voti e magari finanziamentiOk in Lombardia a legge sulla gestione del cinghialeCacciatori bellunesi sul piede di guerraBruzzone "abbattimento accertato su tesserino, un'altra vittoria ligure"Fidc Pistoia risponde all'Arci Caccia su questione AtcOk in Veneto alla mozione Berlato sulla caccia in derogaArci Caccia: il problema Atc PistoiaVignale: al via discussione proposte di legge sulla cacciaPiemonte: Tar rimanda ancora le decisioni sulla cacciaLombardia, Anuu "sui roccoli la Regione soccombe ad assurdo parere"Anuu: l'insolita primavera, una strana risalita migratoria e il caldo africanoCCT: legge Aree Protette, evitare il peggioRoberto Ditri Gentiluomo cacciatore 2017A Verona assemblea straordinaria della FedercacciaColdiretti Molise "su caccia di selezione occorre solo volontà politica"Udc Sardegna chiede la cancellazione degli ATCMolise, emergenza cinghiali. Riunione in PrefetturaIn Toscana polemiche per una pubblicità anticaccia CCT Grosseto: su Legge obiettivo, aree vocate, Atc buone prospettiveAbruzzo. Lettera aperta di Pepe al mondo venatorioColdiretti Ascoli-Fermo. Troppi danni da cinghiali, bene anticipo apertura cacciaEmilia Romagna. Storno: prelievo in deroga stagione venatoria 2017/2018Veneto. Aumentato prelievo di cinghiali nel Parco Colli EuganeiFulco Pratesi: “Gli animali hanno un'anima”Marche. Approvato il calendario venatorio 2017/2018FIdC Reggio Calabria. Primo Trofeo Gennaro GiuffréCPA Sardegna. Al via petizione contro ATCA Sigonella, festa della caccia 2017Anuu. Pubblicati i dati monitoraggio avifauna nidificante in Lombardia dal 1992 al 2016Capalbio (GR). L'ex sindaco Franci disapprova la legge ObiettivoA Bruxelles una conferenza sui prelievi illegali di fauna e il ruolo dei cacciatoriLombardia. Regione rettifica i quiz per esami licenza di cacciaTar Abruzzo: sospesa delibera sui cinghialiFIdC Grosseto. Cinghiali: un flopPolemica Toscana. Interviene il CCTFedercaccia Toscana scrive a RossiFriuli Venezia Giulia. Approvato in Consiglio regionale il ddl 220 Svizzera. Dal Cantone dei Grigioni novità per la cacciaLombardia. Cinghiali: pochi giorni all'approvazione della nuova leggeNasce la polizza che tutela i capanniAnimalisti contro caccia a FirenzeC.P.A. Sardegna: incontro per attuare protesta contro RegioneANLC Toscana rispondePer qualche tessera in piùFIdC Friuli Venezia Giulia: al via discussione ddl attività venatoriaVeneto: Presentato progetto di legge per attivare la caccia in derogaLa CCT invita i cacciatori toscani alla mobilitazioneEnpa, Lac, Lav, Lipu e Wwf "no al contenimento affidato ai cacciatori"Amiche di BigHunter, Gianna Deserra: “mia figlia a caccia con me”Sicilia: aperta selezione cacciatori per progetto lepreMolise, voto negativo in Commissione su calendario e selezioneVeneto, Piano faunistico: illustrata proposta di adeguamento leggeBracconaggio? La caccia legale è parte della soluzioneFava: abbattimento cinghiali su tutto il territorio regionaleLa Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018Arrivano gli Atc anche in Sardegna, piovono criticheCaccia tordo a fine gennaio. Sorrenti sulla novità sarda (e non solo)Molise, ok da Ispra sui corsi per la caccia di selezioneEsposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”Puglia, approvati altri articoli sulla cacciaMozione Berlato si oppone a no Ispra sulla caccia in derogaAnuu: "Europa chiama Regione, da Brescia un appello alla concretezza"Arcicaccia Veneto: "luci e ombre sul calendario venatorio 2017 - 2018"Sciacallo dorato in Lombardia, la prima prova viene dai cacciatoriPiacenza: scene di isteria per un cinghialeCONTROLLO FAUNISTICO: CONFERENZA REGIONI CHIEDE MODIFICA 157/92Lazio: firmato il Calendario Venatorio 2017 - 2018Ispra, muflone all'Elba: nessuna alternativa all'abbattimentoCCT: sul fronte cinghiali la protesta continuaRapporto Italiani Coop. La Toscana va matta per la selvaggina Cpa Sardegna chiede modifica del calendario venatorioCct, Romagnoli spiega le ragioni della sospensione di ArcicacciaToscana: "esigenze venatorie, illustrata proposta di legge"CCT: proposta indecente sulla lepre

News Caccia

Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"


lunedì 19 giugno 2017
    

Riceviamo e pubblichiamo:

 
Lo stop alle operazioni di contenimento e controllo delle specie opportuniste e problematiche conseguente alla sentenza della Corte Costituzionale deve essere al più presto affrontato dall’Esecutivo, ma superata la contingenza si ripensi la legislazione in materia

Come è noto, con sentenza numero 139 del 23 maggio scorso la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittime alcune parti della Legge regionale della Liguria n. 29 del 2015, censurando fra le altre cose i Piani di abbattimento affidati a squadre di cacciatori e il loro svolgimento al di fuori dai tempi e orari previsti dalla 157/92.

La sentenza ha aperto una gravissima problematica a livello nazionale per quanto riguarda il tema del controllo della fauna selvatica, tanto da portare tutte le Regioni a chiedere una riunione urgente per individuare una soluzione rapida allo stop alle operazioni di controllo, conseguenza del pronunciamento della Corte suprema.

L’impiego di personale formato, che opera a titolo del tutto gratuito, anzi a proprie spese e rischio, sotto il controllo delle Istituzioni in un contesto che nulla ha a che vedere con la pratica venatoria, in vere e proprie operazioni di pubblica sicurezza, è stato infatti fino ad ora, come ricordato anche dalle associazioni agricole, un modo per far fronte all’emergenza che deriva dalla gestione di tutti i selvatici problematici.

Ricordiamo che le operazioni di controllo da cui la sentenza della Corte Costituzionale ha escluso chi non è parte di forze di polizia ad ogni livello, hanno lo scopo di prevenire non solo danni alle aziende agricole, ma anche alle infrastrutture viarie, ai canali, fiumi e soprattutto pericoli per la circolazione dei veicoli e rischi sanitari.

Federazione Italiana della Caccia, che si è immediatamente attivata sul piano tecnico giuridico al fianco delle Regioni, auspica che oltre a trovare una rapida soluzione di questo grave stato di impasse, il Governo si fermi a riflettere sulla necessità di dotare il Paese di una normativa che senza cedere a posizioni ideologiche e facili richiami emotivi, affronti in modo serio, scientificamente fondato e in una ottica di respiro europeo, il tema della fauna problematica e in esubero, contemperando le esigenze della tutela animale, della sicurezza delle persone e della salvaguardia per chi sul territorio vive, lavora e produce una parte importante dell’economia del Paese.

In questo quadro, Federcaccia e il mondo venatorio italiano sono disponibili a proseguire come da sempre fanno la collaborazione con le Istituzioni e a svolgere una attività che va a vantaggio e tutela dell’intera comunità.

 

Roma, 19 Giugno 2017
 

Federazione Italiana della Caccia

 

Leggi tutte le news

55 commenti finora...

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Per vecchio cedro e tutti i cacciatori Italiani: Perchè cambiare l'art. 19? A noi non giova affatto! Si aumentino i tempi indicati nell'art. 18. Se da questa sentenza ci sarà per la categoria cacciatori intera dei benefici, ben venga tale sentenza. Se la provincia (X) non riesce a gestire il patrimonio faunistico e ci sono troppi danni, lo dica alla Regione la quale, se è coerente, attraverso la Conferenza Permanente Stato-Regioni dirà che bisogna cambiare l'arco temporale del prelievo venatorio, cioè aumentarlo. Questo per la selvaggina Stanziale, previo parere Ispra si può fare. Invece che si è fatto??? e Tutte le Associazioni hanno cavalcato quest'onda!!! Hanno creato questo art. 19 bis della 157 per non cambiare l'art. 18. Badate bene che ci avrebbe guadagnato la categoria Nazionale dei cacciatori in quanto ci sarebbe stata data NUOVAMENTE la possibilità di ampliare il periodo obbligatorio di caccia. Poi magari, in base alle consistenze numeriche di quella Provincia si sarebbe provveduto ad autorizzare un capo a ciascuno (o più) per ogni cacciatore ivi residente (IVI RESIDENTE non permettendo al forestiero pur pagando di accedervi). Magari anche pagando una quota (minima) in più. Previo corso gratis in Provincia per riconoscere specie, sesso ed età.

da Pietro Cacciatore 21/06/2017 14.14

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

e cambiamo questo art. 19!!! se si vuole si fa in un attimo.

da vecchio cedro 21/06/2017 11.17

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Democraticita' dei fatti ? CIOE?

da toni el cacciator 21/06/2017 9.29

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Democraticita' dei fatti ? CIOE?

da toni el cacciator 21/06/2017 9.29

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

toni sbagli : non è invidia ma democraticità dei fatti.

da maremmano 20/06/2017 15.23

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

TONI EL CACCIATOR GLI IGNAVI GELOSI E RANCOROSI CHE NON HANNO VOGLIA DI FAR NULLA CI SONO IN TUTTE LE CATEGORIE PURTROPPO!

da marius 20/06/2017 15.15

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

ITALIANI SEMO! MI VIENE IN MENTE QUELLA STORIELLA CHE CIRCOLA IN AMBIENTI RURALI. UN GIORNO UN CONTADINO DISSODANDO IL SUO CAMPO TROVÒ UN CIOTTOLO. SFREGANDO PER RIPULIRLO RIMASE DI STUCCO PER LA COMPARSA DEL GENIO DELLA LAMPADA, CHE SI MISE SUBITO AL SUO SERVIZIO. AVRAI TUTTO QUELLO CHE CHIEDI, GLI DISSE, RICORDATI PERÒ CHE PER QUALSIASI COSA TU MI CHIEDA, IL TUO VICINO NE AVRÀ IL DOPPIO. IL CONTADINO, AGITATO, CI PENSÒ UN PO' E POI SENTENZIÒ: CAVAMI UN OCCHIO!!!

da BEATI MONOCULI IN ORBE CAECORUM 20/06/2017 15.09

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

piu'che cercare di capirel'effetto della senteza ,leggo i commenti invidiosi di chi non ha nessun permesso ( oggi messo in discussione ) in tasca,.Sono quelli dalle mie parti che al bar criticano,ma poi alle assemblee non sono mai presenti,si lamentano della gestionedelle lepri ,ma non prendono partealle catture,posso continuare....

da toni el cacciator 20/06/2017 15.04

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

GIUSTIZIA I furbetti delle ZRC-ZRV divenute riservette personali per cacciare facile i cinghiali,la finiranno di cacciare alle spalle di tutti gli altri cacciatori.

da DAGO 20/06/2017 14.37

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Quante VEDOVE della carabina 365 giorni all'anno.

da Riposatevi 20/06/2017 14.22

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Ultime informazioni in merito parlano di sentenza valida soltanto per Regione Liguria, ma Ass.Ambientaliste pronte a denunciare penalmente chiunque effettua contenimenti in Art.37 anche in altre regioni...per cui molto presto tutto bloccato...ovunque...

da Alesssandro 20/06/2017 13.28

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Carlo rm1 la caccia di selezione funziona eccome ma funziona e funzionera' solo e soltanto nel caso di specie piu' o meno equilibrio. Quando ci sono forti squilibri non c'e' caccia che tenga, sia essa battuta o selezione. Chi e' convinto del contrario non ha ancora capito un tubo! Ci vuole proprio una bella sfoltita con tutti i mezzi e trucchi a disposizione che NON fanno parte della caccia. Non potrebbero mai farne farne parte gia' solo per le regole rigide e restrittive, senza tirare in ballo etica, ambientalismo, filosofia etc. etc..... Ripeto, qui si parla di regime di controllo che NON e' caccia! Non confondiamo le mele con le pere!! Il punto e' solo e soltanto che la legge e' inadeguata perche' se lo possono fare le sole forze di polizia vuol dire che non si fara' mai e sara' sempre peggio. Come gia' detto, da un lato mi fa molto piacere che abbiano emesso questa sentenza perche' cosi' magari si avra' una grave emergenza e forse qualcuno aprira' gli occhi e combiera' la legge in maniera efficiente e precisa.

da Flagg 20/06/2017 13.09

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Toni El cacciator,la sentenza è per la Liguria,ma questa ha scoperchiato il vaso di Pandora per tutte le altre in quanto la legge parla chiaro ed in maniera inequivocabile.La legge statale non fa distinzioni tra specie oggetto delle azioni di contenimento ma questa recita,che gli abbattimenti possano essere realizzati unicamente dalla polizia provinciale,e che questi possano essere coadiuvati dalla forestale oggi carabinieri,da guardie venatorie locali e dai proprietari o conduttori dei fondi interessati all'azione di contenimento se questi sono muniti di licenza venatoria.nessun altro........In pratica i conduttori dei fondi non possono delegare un bel nulla così come le amministrazioni provinciali o regionali.La legge è chiarissima ed essendo legge nazionale vale per tutte le regioni.Chi si presti ad azioni di controllo fuori dalla figure consentite si mette a rischio personale di essere sanzionati per caccia fraudolenta ,con tutte le implicazioni del caso.Molte regioni si sono mosse in difformità e addirittura come pare succeda in Toscana legiferato al di fuori delle prerogative di legge.

da Jure 20/06/2017 12.35

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

NON MI SBAGLIO!SE LA SENTENZA VIENE DATA A SEZIONI UNITE E NON E' QUESTO IL CASO, VALE IN TUTTA ITALIA,SE INVECE VIENE DATA DA UNA SINGOLA SEZIONE DELLA CORTE VALE SOLO PER IL CASO SPECIFICO CIOE' PER LA LIGURIA!RESTA INTESO CHE SE INVECE DI UNA UNICA SENTENZA COME E' ADESSO CE NE FOSSERO ALTRE UNIVOCHE SULLO STESSO TEMA DICIAMO CHE FAREBBERO TENDENZA E GIURISPRUDENZA E BISOGNEREBBE TENERNE CONTO!SALUTI

da mariolino umbro 20/06/2017 12.17

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

x mariolino umbro: penso ti sbagli(anzi lo spero)basta leggere comunicato fidc e altri che stanno venendo fuori per capire che la valenza sarà certamente nazionale.

da maremmano 20/06/2017 11.42

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Come ho detto, non mi sembra che il contenimento/selezione abbia apportato risultati fino ad oggi. I cinghiali c'erano e ci sono...anzi sono comparsi in gran numero anche laddove erano sporadici. Sembra che il contenimento/selezione abbia sortito l'effetto di una cura riproduttiva. Almeno qui da me risulta così. Nella mia casetta in campagna non si erano mai visti, adesso entrano, sgrufolano dappertutto, trovo sempre i vasi dei fiori rovesciati ...che devo fa?

da Carlo rm1 20/06/2017 11.37

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

X La caccia non ha tessere: il tuo pensiero e' giusto e,forse, il più sensato, leggendo i commenti qui sotto mi rendo conto dei limiti delle mie conoscenze legislative, ma l'esistenza di tanti che hanno la coda di paglia sull'argomento

da Mino 51 20/06/2017 11.18

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Mà io da cacciatore non mi strappo i capelli per questa sentenza,non pratico la selezione ne la caccia al cinghiale,ho solo visto che come al solito in questa gestione ci sono i soliti orticelli i soliti raccomandati con in più una schiera di tiratori scelti che vedono solo la caccia di selezione e se fosse per loro le altre sarebbero tutte da chiudere,se vogliamo ridurre i danni caccia libera a tutti in periodo consentito e vedrai come calano i cinghiali e caprioli anche perchè fino ad ora non mi sembra che la selezione abbia portato grandi risultati.

da La caccia non ha tessere 20/06/2017 10.57

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

VALE SOLO PER LA REGIONE LIGURIA IN QUANTO E' STATA DATA DA UNA SINGOLA SEZIONE DELLA CORTE COSTITUZIONALE,MENTRE PER AVERE EFFETTO DI LEGGE IN TUTTA ITALIA DOVREBBE ESSERE STATA DATA A SEZIONI UNITE!

da mariolino umbro 20/06/2017 10.42

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

La sentenza vale per la Legge della Regione Liguria ,o per tutta Italia.? Quei cacciatori detentori di articolati permessi provinciali dell'ufficio caccia ,per il contenimenti es ,di columba luvia ,nutria , delegati dai proprietari dei fondi ,oggi ,come si comportano?. Ovvio che ci sono uffici competenti a cui richiedere spiegazioni ma...qui?

da toni el cacciator 20/06/2017 9.58

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

...seppur diversamente (per approccio, modalità, terminologia), 157 e 394 (specie nella revisione in discussione) prevedono entrambe forme di "controllo" della fauna selvatica ... controllo che sappiamo tutti non esser caccia .... immagino Lucio intendesse dire questo ... Saluti

da ERMES74 20/06/2017 9.43

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Lucio sono 2 materie completamente diverse...ti risulta che nei parchi si possa andare a caccia??

da Dedalo 20/06/2017 8.36

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

La legge sulle aree protette (parchi) 394/91 consente l'utilizzo dei cacciatori ma la 157/92 sulla fauna e caccia non lo consente! Urge un cambiamento.

da Lucio Parodi 20/06/2017 7.55

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

jure ..attendiamo fiduciosi sviluppi.se hai ragione ti pago da bere.Qualcuno che diligentemente (e forse non volendo) mette un freno alla peggiore amministrazione faunistica venatoria degli ultimi 30 anni.

da toscano 20/06/2017 7.28

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Tranquilli ora ci pensa il CCT oppure FENAVERI a sistemare le cose.

da Fucino Cane 19/06/2017 22.15

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Toscano ti dirò di più gli abbattimenti per contenimento per legge devono essere fatti materialmente dalle guardie ex provincia e forestali (oggi carabinieri) o proprietari o conduttori dei fondi con regolare PDA caccia possono coadiuvare ma non abbattere cosa che spetta unicamente alle guardie polizia provinciale.La legge re maschi è bella che defunta

da Jure 19/06/2017 21.57

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Grande Marco. Proprio come dici.

da Cinghiali in braccata 19/06/2017 21.39

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

questa sentenza è benedetta dai Cacciatori e maledetta dai selezionatori (questi ultimi non vanno confusi con i cacciatori che sono un altra cosa)

da marco 19/06/2017 21.29

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Questa sentenza non fa altro che dare una mano ai cacciatori con la C maiuscula cioè coloro che a seguito della scandalosa legge che sta passando sui PARCHI si rifiutavano di collaborare, e ovviamente se lo prendono in quel posto coloro che gia' si fregavano le mani.

da Mino 51 19/06/2017 20.32

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Ma quando noi cacciatori abbiamo avuto un problema, avete mai visto gli agricoltori dannarsi? Non vedo perché noi ci dobbiamo dannare per i loro problemi...vorrà dire che cacceremo in REGULAR SEASON meglio e con maggiore soddisfazione....

da Falso problema 19/06/2017 20.29

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

x jure : dio voglia tu abbia ragione.

da toscano 19/06/2017 18.50

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

I MILIONI DI STORNI ITALIANI E TUTTI GLI ALTRI ANIMALI IN ESUBERO RINGRAZIANO I GIUDICI DELLA CORTE COSTITUZIONALE!VEDRAI CHE SCORPACCIATE DI UVA FRUTTI ED OLIVE CHE SI FARANNO SENZA NESSUN RISCHIO!IL RISCHIO E' SOLO QUELLO DELLE AZIENDE AGRARIE CHE DOVRANNO CHIUDERE!ITAGLIA

da hunter 19/06/2017 18.34

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

FLAGG PARLI COME UN LIBRO STAMPATO!BRAVO!

da mariolino 19/06/2017 18.18

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Io nn sono a disposizione..........di nessuno , per esempio parlate e scrivete per voi......fate un po se ne avete il coraggio un sondaggio di tutti i Cacciatori per vedere come la pensiamo su....contenimenti e cinghiali............qui si vogliono tortore,allodole storni beccacce e tordi......nn mercimoni di palazzo. VERGOGNA!!

da Annibale 19/06/2017 18.04

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Ed invece no, io non sono disponibile! L' unica disponibilita' da parte mia riguarda l' informazione, la cronaca REALE di quello che che succede e succedera' inseguito a questa sentenza. Bisogna mettere ben bene in evidenza con FATTI documentati le conseguenze di questa decisione folle che e' stata presa dai giudici ignoranti che non consocono la realta' ma solo le scartoffie tra cui vivono come topi, mettere alla gogna animalisti malati di mente e non fare nulla per aiutare nessuno tranne che se stessi ed propri cari. Devono vivere sulla propria pelle l' emergenza, il rischio di mori' ammazzati in un incidente stradale con un cinghiale anche in citta', le conseguenze di attivita' che chiudono per i gravi danni all' agricoltura e disastro ambientale a causa degli squilibri dovuti al numero eccessivo di poche specie a danno tutte le altre. Questo e' l' unico modo per mettere tutti a tacere e SPERARE, ripeto sperare, di risolvere qualcosa. Purtroppo questa e' l' ItaGlia.... A conclusione di cio' vale la pena ricordare che regime di controllo NON e' caccia ed il recupero NON e' caccia quindi la 157 non c' entra un tubo! Da un punto di vista legislativo i giudici potranno pure aver ragione ma da un punto di vista pratico ha fatta un bella frittata insieme ai compagni di merende animalisti.

da Flagg 19/06/2017 17.59

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Leggendo quello che scrive Ermes ,trovo che la sua deduzione sia corretta,ovvero che le guardie carabinieri forestali o della provincia possano avvalersi esclusivamente dei proprietari dei terreni o conduttori dei fondi purché muniti di porto armi venatorio o delle guardie venatorie volontarie,i cacciatori,anche se abilitati appositamente risultano esclusi dal coadiuvare le azioni di contenimento.Nella sostanza per quanto riguarda la Toscana è gli ex art 37 ,il gioco salta completamente e così la legge obbiettivo

da Jure 19/06/2017 17.53

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

quindi l'articolo 37 in Toscana è tutta una farsa ?!! ovvia si smette di far andare i soliti furbetti nelle ZRC a spese di noi comuni mortali ..

da toscano 19/06/2017 17.39

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

P.S. - ... finirà che si ripristinerà (in forma diversa) l'art. 12 della 968/77 (una legge quadro che gira e rigira in molti punti mostra ancor oggi la sua superiorità rispetto alla 157/92 ... inclusi i calendari di caccia alle diverse specie). Per memoria, riporto di seguito l'ancor moderno (e pragmatico) art. 12 dell'abrogata L. 968/77: "(... omissis ...). Le regioni provvedono inoltre al controllo delle specie di cui all'articolo 2 anche nel caso che, moltiplicandosi eccessivamente, arrechino danni gravi alle colture agricole, al patrimonio faunistico ed alla piscicoltura, alterando l'equilibrio naturale, nonché nei fondi chiusi di cui all'articolo 17. Tale controllo deve, comunque, essere attuato con mezzi selettivi, sentito il parere dell'istituto nazionale di biologia della selvaggina." Saluti

da Ermes74 19/06/2017 17.32

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Ribadisco che la sentenza in oggetto esclude la possibilità della “semplice presenza” (coordinamento, supervisione, etc.) della Polizia Provinciale per procedere agli abbattimenti di controllo: questi ultimi debbono essere MATERIALMENTE REALIZZATI ESCLUSIVAMENTE dai soggetti indicati ex art. 19, c. 2, L. 157/92. Si riprende ancora il testo della richiamata Sentenza 392/2005: “Qualora l'Istituto (ISPRA – NdR) verifichi l'inefficacia dei predetti metodi, le regioni possono autorizzare piani di abbattimento. Tali piani devono essere ATTUATI dalle guardie venatorie dipendenti dalle amministrazioni provinciali. Queste ultime potranno avvalersi dei proprietari o conduttori dei fondi sui quali si attuano i piani medesimi, purché muniti di licenza per l'esercizio venatorio, nonché delle guardie forestali e delle guardie comunali munite di licenza per l'esercizio venatorio". (… omissis …) La previsione dell'art. 19 della legge statale n. 157 del 1992, come questa Corte ha già avuto occasione di affermare, nella parte in cui disciplina i poteri regionali di controllo faunistico, costituisce un principio fondamentale della materia a norma dell'art.117 della Costituzione, tale da condizionare e vincolare la potestà legislativa regionale: non solo per la sua collocazione all'interno della legge quadro e per il rilievo generale dei criteri in esso contenuti, frutto di una valutazione del legislatore statale di idoneità e adeguatezza di tali misure rispetto alle finalità ivi indicate, del controllo faunistico; ma anche per il suo significato innovativo rispetto alla disciplina del controllo faunistico di cui alla precedente legge cornice 27 dicembre 1977, n. 968 (Principi generali e disposizioni per la protezione e la tutela della fauna e la disciplina della caccia), che all'art. 12 non precludeva la partecipazione dei cacciatori (non proprietari dei fondi interessati) alla esecuzione dei piani di abbattimento destinati al controllo.” Saluti

da ERMES74 19/06/2017 17.22

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

CARA FEDERCACCIA, BASTA FAR AGGIUNGERE ALL'ART.19 DELLA LEGGE 157, LA DIZIONE CHE LE REGIONI PER IL CONTENIMENTO DEGLI ANIMALI PROBLEMATICI POSSONO AVVALERSI ANCHE DELL'AIUTO DI CACCIATORI CON REGOLARE PORTO D'ARMI AUTORIZZATI ED IL GIOCO E' FATTO!E' CONTENTO IL GOVERNO CHE NON SPENDE NULLA PER IL CONTENIMENTO ,I CITTADINI CHE SONO COSI' TUTELATI DAL PROLIFERARE ABNORME DI QUESTE SPECIE,LE IMPRESE AGRICOLE CHE IN QUESTA MANIERA TROVANO L'UNICO MODO PER ESSERE DIFESE E SE NON FOSSERO COSI'MIOPI, DOVREBBERO ESSERE CONTENTI ANCHE GLI AMBIENTALISTI CHE IN QUESTO MODO DIFENDEREBBERO LA BIODIVERSITA'!

da mariolino umbro 19/06/2017 17.15

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

È se facciamo giurare i cacciatori, come Pulizia giudiziaria ( come le guardie del ENPA) . Saremo in regola ? .

da Mauro68 19/06/2017 17.15

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

A parte le sottigliezze giuridiche, io faccio una domanda ....ma questo contenimento almeno serviva a qualcosa? Perché non me ne sono accorto ne io ne gli agricoltori della zona che continuano a sopportare le razzie di questo animale. Da quel che leggo poi è una lamentela generale dal nord al sud e allora? Siamo sicuri che quell'azione funzionava? Anche se ho fatto dell'ironia su questa decisione, sono convinto che non cambia niente sul piano pratico dei risultati...probabilmente se ne lamentano solo gli innamorati della carabina.Questo penso.

da Carlo rm1 19/06/2017 17.05

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Non ci sono le condizioni politiche per la modifica in senso migliorativo per i cacciatori della legge 157. Utilizziamola senza andare oltre, il modo legale esiste. Basta la presenza della Polizia Provinciale. E poi perché dovrebbe essere un nostro problema la TROPPA presenza di ungulati? Vi pare normale che qualche fanatico potesse avere la carabina in mano 365 giorni l'anno?

da Meglio così 19/06/2017 17.02

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

appoggio Ermes 74

da vecchio cedro 19/06/2017 16.34

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Ermes 74 ha letto e quindi si esprime con cognizione di causa. Ottimo.

da Arrabbiato 64 19/06/2017 16.21

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

...purtroppo la sentenza in oggetto ribadisce non solo che il ricorso a semplici cacciatori sia illeggitimo per le attività di controllo ex art. 19, c. 2, L. 157/92, MA ANCHE LE FIGURE DEI COADIUTORI. Si legge infatti "Questa Corte ha già ritenuto che l’elenco contenuto nella norma statale, con riguardo alle persone abilitate all’attività in questione, è tassativo, e che una sua integrazione da parte della legge regionale riduce il livello minimo e uniforme di tutela dell’ambiente (sentenze n. 107 del 2014 e n. 392 del 2005; ordinanza n. 44 del 2012)". Si rammenta a tal proposito quanto asserito nella citata Ordinanza 44/2012: " ... l’art. 19, comma 2, della legge n. 157 del 1992 (... omissis..) NON ATTRIBUISCE ALLE REGIONI LA FACOLTÀ DI INDIVIDUARE I SOGGETTI ABILITATI ALL’ATTUAZIONE DEI PIANI DI ABBATTIMENTO A FINI DI CONTROLLO DELLA FAUNA NOCIVA, ma ne fornisce una elencazione tassativa (guardie venatorie provinciali e, se in possesso di licenza di caccia, proprietari o conduttori dei fondi interessati, guardie forestali o comunali): elencazione nella quale, come già chiarito nella sentenza di questa Corte n. 392 del 2005, non possono ritenersi compresi i cacciatori". In particolare la predetta Sentenza 392/2005 asserisce che:" A tale scopo l'art. 19, comma 2, contiene un elenco tassativo di soggetti autorizzati all'ESECUZIONE di tali piani (... omissis..) nel quale non sono compresi i cacciatori, come si desume, altresì, dal comma 3 del medesimo articolo 19, secondo il quale le sole Province di Trento e Bolzano possono attuare i piani di abbattimento della fauna nociva anche avvalendosi di altre persone, purché munite di licenza per l'esercizio venatorio." ERGO: OCCORRE EMENDARE URGENTEMENTE L'ORMAI INADEGUATO ART. 19, C. 2 DELLA 157/92. Saluti

da ERMES74 19/06/2017 16.16

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Una volta tanto devo concordare con Berlato......Se poi in Toscana gli ex art 37 fanno contenimento sotto la supervisione degli agenti e coadiuvano gli agenti provinciali anche di martedì e venerdì non ci vedrei nulla di anomalo.Anomalo e controlegge se facessero contenimento in autonomia e senza la presenza degli agenti preposti.Se così fosse la porcheria di legge Toscana sponsorizzata da remaschi troverebbe delle belle Grande è così chi è andato,a fare contenimento fuori da ciò che la legge nazionale prescrive

da Mignolo 19/06/2017 16.04

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Leggiamo le motivazioni della sentenza, così evitiamo di parlare a vanvera e generare confusione che si aggiunge a confusione!

da Arrabbiato 64 19/06/2017 15.54

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Questa sentenza se assume valenza nazionale cambia e molto lo scenario..In toscana in art.37 vanno a caccia il martedì e il venerdì, "forse" coordinati dalla Polizia Provinciale, ma di fatto da soli, e non solo proprietari ed affittuari...la legge Remaschi diventerebbe inapplicabile (per la gioia dei selecontrollori...aggiungo..)

da Alessandro 19/06/2017 15.45

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Questa sentenza non cambia nulla rispetto a quanto previsto dalla 157/92 che stabilisce che gli interventi di contenimento della fauna selvatica problematica, opportunista o nociva che dir si voglia, devono essere fatti sotto il controllo diretto ed il coordinamento da parte degli agenti di Polizia provinciale, i quali possono avvalersi dei proprietari o conduttori dei fundi agricoli purché muniti della licenza di caccia. In sostanza i cacciatori singoli o a squadre non possono fare i contenimenti di fauna selvatica in modo autonomo e non coordinato dagli agenti di Polizia provinciale, cosi come prevede la 157/92.

da SERGIO BERLATO 19/06/2017 15.19

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Plinio hai ragione,di fatto questo comunicato di FIDC è una barzelletta.La sentenza di fatto non ha bloccato le battute di contenimento su specie problematiche o invasive,ha bloccato soltanto le battute di quelli che ci andavano fuorilegge,ovvero quelli senza la supervisione degli enti preposti per legge ovvero le polizie provinciali o la ""Forestale".come accadeva in Liguria in altre regioni tali attività di contenimento sono state affidate illegittimamente alle GGVV,o peggio ai capi squadra cinghialai o autonomamente ai singoli caccciatori abilitati ex art 37.La legge specifica da sempre che queste ultime figure possono COADIUVARE le guardie provinciali ,nel controllo ,non certo farlo autonomamente.FIDC da ripensare sei tu non la legge.

da Mignolo 19/06/2017 15.12

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Questa sentenza ferma la caccia dei raccomandati ed ecco il livore di FIDC i cui dirigenti tornano sulla terra dopo essere stati in Paradiso. W LA SENTENZA e GRAZIE WWF

da Plinio il vecchio 19/06/2017 15.02

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

Che si arrangino! Non hanno perso occasione per insolentirci con le loro trovate geniali. Adesso ci pensino i corpi di polizia. E noi stiamo a guardare, mentre l'intero mondo ride!

da Arrabbiato 64 19/06/2017 15.01

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

dove vai? sono cipolle!

da bertoldo 19/06/2017 15.00

Re:Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia"

PRIMA COSA DA FARE E' RIMETTERE SUBITO LO STORNO CACCIABILE IN MODO CHE SE NE POSSA ASSOTTIGLIARE UN PO' IL NUMERO DURANTE LA STAGIONE VENATORIA !POI SI PUO' PROCEDERE ANCHE AL CONTENIMENTO MA SOLO DOPO!

da mariolino umbro 19/06/2017 14.55