Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria: ok per la proroga per la caccia al cinghialeBasilicata: piano cinghiale e proroga caccia tordi e beccacciaVeneto, possibile muoversi per andare a cacciaPeste suina. Berlato "Da Commissione Ue riconoscimento ai cacciatori"Anche in Molise caccia al cinghiale fino a fine gennaioFidc Lazio chiede più libertà di movimento per la cacciaAncora BBPd Veneto prende le distanze da dichiarazioni ZanoniFidc "Ma Zanoni a nome di chi parla?"Borsa di studio del Safari ClubUmbria chiede a Ispra caccia al cinghiale fino al 31 gennaioCampania. Tar conferma sospensioneA caccia anche in SardegnaLife perdix. Incontro onlineCondannato a sei mesi per aver impedito una battuta di controlloMolise. Sì per il cinghialeCCT:ITALIA A COLORI, LA TOSCANA RITORNA GIALLAUmbria: Ok a spostamenti per i cacciatori nel weekendCosì in Alaska la caccia entra nelle scuoleCampania: stop del Tar al nuovo calendario venatorioAnche in Liguria proroga a fine gennaio per la caccia al cinghialeFidc torna a chiedere indicazioni certe per la cacciaToscana: prorogata caccia in braccata al 31 gennaioAbruzzo, approvate proroghe per la caccia Il caso Insinna - caccia arriva in ParlamentoFidc "Insinna ci ricasca sulla caccia"Il Governo si impegna a valutare la proposta CarettaIbrahimovic allarga la sua tenuta di cacciaFidc Umbria. Tar, richieste danni cacciatori e ricorsiLimitazioni attività venatoria. Lega propone taglio tasse concessioneCaretta chiede indennizzi per i cacciatoriRegione Liguria approva emendamento su modifiche alla legge regionaleMazzali: decisione importante dal TarLombardia: per il Tar ammissibile ricorso su limitazioni alla cacciaCaretta: "Conte regala un milione di euro agli animalisti"Fidc: attività venatoria e "decreto Natale"Specie cacciabili Direttiva Uccelli. L'analisi FidcCorni da caccia patrimonio UnescoSicilia. Riapre a coniglio e beccacciaCampania. Cacciatori ancora al paloPuglia. Coldiretti e cinghialiCct: in zona arancione resta valida ordinanza 117Berlato: la caccia dopo l'ultimo decreto ministerialeSu ddl proteggi animali arrivano 5 mila emendamenti della LegaAddio all'ex Presidente Face Gilbert de TurckheimMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Amiche di BigHunter, Martina Bonaventura “la caccia è un bene culturale di tutti"


venerdì 19 maggio 2017
    

Martina Bonaventura Martina Bonaventura è una vera esperta di cani. Non solo è un'addestratrice riconosciuta dall'Enci ma è anche tecnico veterinario e allevatrice, a livello amatoriale, di due razze (cane corso e segugio dell'Appennino). Vive in provincia di Roma, dove va a caccia al cinghiale in braccata e in squadra (ovviamente è canaia).
 
“La caccia – ci spiega – è una passione che ho acquisito da adulta e non ereditata (nessun cacciatore in famiglia), ora – aggiunge - fa parte di me e non potrei farne a meno”.
 
Già perché alla caccia è arrivata proprio tramite la sua passione Martina Bonaventuraper il lavoro con i cani e le razze italiane.

“Ho scoperto di avere il gene di Diana, quando ho preso la mia prima segugia dell'Appennino – scrive - . Ora che conosco le dinamiche e le logiche che stanno dietro il mondo venatorio, mi auguro che le diverse associazioni di tutela caccia e cacciatori si decidano a lottare su un fronte finalmente comune  contro la disinformazione e la strumentalizzazione politica che vengono sistematicamente attuate contro la caccia, per recuperare voti con facile populismo. La caccia è un bene culturale di tutti, necessaria e rispettosa per l'ambiente, è una passione che chi vuole deve poter coltivare senza timore di atti incivili ne restrizioni immotivate”.
 
“Nell'attuale ambiente antropizzato – continua Martina - , la caccia è cosa necessaria e auspicabile per il contenimento e il controllo di tutte le specie che non sono abbastanza sottoposte a selezione naturale e predazione, come gli ungulati. Nello specifico la caccia con i cani è la più saggia e culturalmente importante forma di contenimento e controllo”.

Martina Bonaventura“Penso che i cacciatori come tutte le categorie, siano costituiti da ogni tipo umano, dagli ottimi ai pessimi soggetti. Negli ultimi anni assisto a un vero cambiamento in positivo, culturale e legato alla passione per i cani” afferma la giovane Martina, che ci fa sapere che il fidanzato l'ha scelto cacciatore.
 
“Era un problema per me come per molti uomini cacciatori, condividere la vita con chi non condivideva la mia passione” spiega infatti Martina.
 
 

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Amiche di BigHunter, Martina Bonaventura “la caccia è un bene culturale di tutti"

Brava Martina,vedrai che la Bramby, con ex cav,diranno che tu non ami gli animali perchè sei cacciatrice. Però tu passa e non ti curar di loro. un saluto

da Il Nibbio 21/05/2017 16.47

Re:Amiche di BigHunter, Martina Bonaventura “la caccia è un bene culturale di tutti"

Ma quante Martina avremmo di bisogno!!!!Per far capire che il cacciatore fa parte della catena,lo capiranno forse come in tutto quando la specie cacciatore si estinguerà'.

da Iano 62 19/05/2017 20.32