Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Chiude anche a Brescia la caccia alla lepreCacciatrici trentine 2018: nuovo calendario tra solidarietà e tradizioneArticolo 1: no ai prelievi nel Parco, sterilizzare i cinghiali CCT: corso di formazione ATC, esperienza da ripetereEps: ripartiamo da Puglia e Campania per risolvere i problemi venatoriRichiami morti dopo atto vandalico animalistaAnuu: un passo da ricordare per i grandi turdidiOk proposta M5S Piemonte: niente controlli faunistici per i cacciatori Piemonte: ecco dove la caccia è chiusa per tutta la stagionePiemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel brescianoMacron rinnova il suo impegno per la cacciaAccordo Toscana Arci Caccia, Anlc, Cia: ecco il documento ufficialeCarne selvaggina, quanta ne consumano i cacciatori?Regione Lombardia richiederà anche la competenza ambientaleLuigi Le Noci: su caccia storno ingiustificata la diffida di WwfPer i monitoraggi Ispra ha bisogno anche dei cacciatoriAcl: protesta a Milano per il rispetto delle tradizioni venatorieProgetto cesena al suo secondo anno Basilicata: 460 mila euro agli Atc dalle tasse dei cacciatoriUngulati. "Modificare la 157/92 per incrementare gli abbattimenti"Piemonte, richieste dei CA per la riapertura della cacciaCaccia storno Puglia: Wwf diffida la Regione CCT: “serve qualche spiegazione sull'accordo Anlc - Arci Caccia”Toscana: siglato accordo Arci Caccia, Cia, AnlcSvi, “Stoppa rettifichi: quello non è un incidente di caccia”Molise: caccia cinghiale. Di Pietro "pronti a violare la legge"Anuu: denunceremo il Tg2 per diffamazione Sicilia: caccia sospesa a Marettimo e SalinaAnuu: arrivati sasselli e ceseneIncendi, Lombardia: al vaglio sospensione caccia in zone più vastePiove in Piemonte, richiesta di revoca dei divieti di cacciaBeata gioventùControllo faunistico: in arrivo l'attesa modifica alla 157/92?Toni intimidatori contro Cpa: Forza Italia Sardegna scrive a PigliaruFidc Piemonte: "Le belle pensate dei soliti incompetenti"Ultrasuoni contro i cinghiali, non servono senza la cacciaPiemonte: Vignale contesta delibera di sospensione della cacciaMolise: restituite alla caccia ex zone di ripopolamento e addestramentoSpecie Migratorie: La FACE alla 12° Conferenza delle partiCCT punta a nuova gestione della fauna in ToscanaFava: la legge vieta già la caccia nelle aree percorse dal fuocoFidc Bergamo: roccoli siano aperti come beni culturali e di ricercaRegione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiateRichiami vivi acquatici: Ministero conferma divieto in sette regioniIncendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2Brambilla sotto l'1%. Il nuovo che arretra: sorpasso dei VerdiCompetenze guardie zoofile: interrogazione di BerlatoToscana: Arci Caccia e Libera Caccia insieme per un patto con gli agricoltoriAnuu: con tordo bottaccio e sassello anche le ceseneIncendi nel nord Italia ma la Lipu pensa alla cacciaCaccia cinghiale Sardegna: riaperti i termini per le iscrizioniLombardia, Anuu: "la verità sul rifornimento dei richiami vivi"Torino: sospesa caccia per siccità e incendi in alcune zoneAncora polemiche contro la caccia. Ma la petizione per abolirla è un fiascoSiena: sospesa caccia cinghiale a 300 m da zone vocate Troppi storni? C'è chi incolpa i cacciatoriPerugia: prosegue prelievo cinghiali nel Parco di Monte CuccoSan Miniato (Pisa). Sospeso per protesta il controllo dei cinghialiCaccia anatidi: per l'Alzavola Key concepts da rivedereArci Caccia Marche alla Regione "risolvere problema cinghiale"Anuu: devastati capanni da caccia. C'è un numero di targaTroppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibiliFidc: la sicurezza al primo postoNumero minimo cacciatori braccata: circolare della Regione ToscanaGli animalisti si accusano a vicenda, avanti così Nutrie, Alessandria: i cacciatori non partecipano

News Caccia

World Migratory Day: Face promuove fondo per gli uccelli acquatici


mercoledì 10 maggio 2017
    

Quest'anno, la Federazione Europea per la Caccia e la Conservazione (FACE) festeggia il Giornata Mondiale degli Uccelli Migratori come mezzo per promuovere il Fondo per gli Uccelli Acquatici recentemente istituito. FACE sta invitando le diverse associazioni ed enti a contribuire a questa importante iniziativa per assicurare una migliore comprensione dello stato di conservazione delle popolazioni migratorie.
 
Il Manifesto della Biodiversità di FACE - evidenzia la federazione europea - dimostra che i cacciatori sono già attivamente coinvolti nella gestione e nella creazione di zone umide importanti per gli uccelli migratori in Europa. Tuttavia, la sorveglianza - la raccolta dati ripetuta a lungo termine - è la base per la gestione e la comprensione delle zone umide e delle specie che supportano. Per i cacciatori, il fondo Waterbird contribuirà a garantire che nel mondo venatorio esiste una solida consapevolezza sul tema della gestione delle aree umide. I dati di monitoraggio sono essenziali per sviluppare forme di caccia sostenibili, come la gestione adattabile del prelievo, che già stao dimostrando di avere successo in Europa.
 
Secondo il dottor David Scallan, senior manager di conservazione della FACE: "Il fondo Waterbird fornisce un modo per garantire che abbiamo dati di qualità sulle dimensioni e le tendenze della popolazione per le popolazioni di uccelli acquatici in Europa ".
 
La FACE è uno dei numerosi organismi all'interno del partenariato di monitoraggio delle acque afro-eurasiali che contribuiscono a promuovere questo fondo. Il fondo Waterbird può essere supportato tramite il suo sito web: www.waterbird.fund.
 
Infine, la FACE continuerà a lavorare per assicurare una migliore attuazione delle disposizioni della direttiva sugli uccelli attraverso il piano d'azione dell'UE recentemente pubblicato sulle direttive sulla natura. Alcune delle aree chiave di interesse per i cacciatori europei includono l'aggiornamento del "Documento Key Concepts sul periodo di riproduzione e migrazione prenunziale degli uccelli cacciabili nell'UE". La FACE sta in particolare lavorando con la Commissione e con gli altri soggetti interessati per assicurare che vengano adottati approcci efficaci per conservare e gestire le popolazioni d'oca dell'Europa conformemente alle disposizioni della direttiva sugli uccelli.
 

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:World Migratory Day: Face promuove fondo per gli uccelli acquatici

Ma Licurgo....tu cosa gli replicheresti a quelli che ti rispondono come ho detto io.... A quelle capocce non piace, non accettano il bum bum e basta poi se gli animali muoiono silenziosamente avvelenati dall'ambiente non gliene frega niente, anzi, quando gli fai osservare questo lo sai che ti dicono? " beh, visto che l'ambiente questi danni tu gli vuoi pure sparare?".....a me queste cose le hanno già dette...ci sono passato.

da Carlo rm1 11/05/2017 13.16

Re:World Migratory Day: Face promuove fondo per gli uccelli acquatici

C'è modo e modo, c'è ambientalismo e ambientalismo. I primi ambientalisti sono stati cacciatori. I veri ambientalisti, ancora oggi, si possono trovare soprattutto fra i cacciatori. Quelli un po' più acculturati, ovviamente, e tuttavia anche quelli considerati più rusticani, che però sono a contatto quotidiano con i problemi dell'ambiente, col bosco, nelle paludi; un po' meno nelle campagne coltivate, dove ormai si fa di tutto per distruggere gran parte della cosiddetta biodiversità, a difesa delle monocolture, un vero e proprio ecocidio. L'agricoltura industrializzata, insieme al cosiddetto sviluppo (civiltà industriale e postindustriale) è il vero nemico della natura. Se ne stanno accorgendo anche i nostri ambientalisti (Lipu, Lega ambiente, WWF) che mentre continuano a martellarci sui maroni, sparano anche addosso agli agricoltori, colpebvoli secondo me soprattutto perchè non li finanziano più come una volta. Ogni tanto è bene ricordare che Lega Ambiente si faceva sponsorizzare dalla chimica (Montedison) e che la Lipu e il WWF hanno condotto campagne in collaborazione con le organizzazioni agricole. Adddirittura, i referendum anticaccia furono sostenuti da Confagricoltura. E oggi, tutte le associazioni agricole sarebbero favorevoli all'abrogazione dell'842, solo per appropriarsi definitivamente del patrimonio carneo (ungulati, ma non solo) che fa gola a tutti. Oltre che a far pagare un pedaggio per tutti i cacciatori che volessero usufruire del diritto di caccia nei loro terreni. Che peraltro è in vigore, a diverse carature, in tutto il mondo.

da Licurgo 11/05/2017 11.12

Re:World Migratory Day: Face promuove fondo per gli uccelli acquatici

Ok, ma se intavoli un discorso con gli animalari...non lo vogliono capire che è sostenibile perché loro sostengono che tutto questo interesse dei cacciatori al mantenimento e sviluppo di aree più idonee alla selvaggina in genere, è finalizzato all'abbattimento seppure controllato e dentro certi limiti. È l'idea del l'abbattimento che non si schioda e se loro non accettano questo, non lo ammettono,non lo considerano possibile.... hai voglia noi a chiacchierare,non ci sarà mai un punto d'incontro.

da Carlo rm1 11/05/2017 9.09