Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Chiude anche a Brescia la caccia alla lepreCacciatrici trentine 2018: nuovo calendario tra solidarietà e tradizioneArticolo 1: no ai prelievi nel Parco, sterilizzare i cinghiali CCT: corso di formazione ATC, esperienza da ripetereEps: ripartiamo da Puglia e Campania per risolvere i problemi venatoriRichiami morti dopo atto vandalico animalistaAnuu: un passo da ricordare per i grandi turdidiOk proposta M5S Piemonte: niente controlli faunistici per i cacciatori Piemonte: ecco dove la caccia è chiusa per tutta la stagionePiemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel brescianoMacron rinnova il suo impegno per la cacciaAccordo Toscana Arci Caccia, Anlc, Cia: ecco il documento ufficialeCarne selvaggina, quanta ne consumano i cacciatori?Regione Lombardia richiederà anche la competenza ambientaleLuigi Le Noci: su caccia storno ingiustificata la diffida di WwfPer i monitoraggi Ispra ha bisogno anche dei cacciatoriAcl: protesta a Milano per il rispetto delle tradizioni venatorieProgetto cesena al suo secondo anno Basilicata: 460 mila euro agli Atc dalle tasse dei cacciatoriUngulati. "Modificare la 157/92 per incrementare gli abbattimenti"Piemonte, richieste dei CA per la riapertura della cacciaCaccia storno Puglia: Wwf diffida la Regione CCT: “serve qualche spiegazione sull'accordo Anlc - Arci Caccia”Toscana: siglato accordo Arci Caccia, Cia, AnlcSvi, “Stoppa rettifichi: quello non è un incidente di caccia”Molise: caccia cinghiale. Di Pietro "pronti a violare la legge"Anuu: denunceremo il Tg2 per diffamazione Sicilia: caccia sospesa a Marettimo e SalinaAnuu: arrivati sasselli e ceseneIncendi, Lombardia: al vaglio sospensione caccia in zone più vastePiove in Piemonte, richiesta di revoca dei divieti di cacciaBeata gioventùControllo faunistico: in arrivo l'attesa modifica alla 157/92?Toni intimidatori contro Cpa: Forza Italia Sardegna scrive a PigliaruFidc Piemonte: "Le belle pensate dei soliti incompetenti"Ultrasuoni contro i cinghiali, non servono senza la cacciaPiemonte: Vignale contesta delibera di sospensione della cacciaMolise: restituite alla caccia ex zone di ripopolamento e addestramentoSpecie Migratorie: La FACE alla 12° Conferenza delle partiCCT punta a nuova gestione della fauna in ToscanaFava: la legge vieta già la caccia nelle aree percorse dal fuocoFidc Bergamo: roccoli siano aperti come beni culturali e di ricercaRegione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiateRichiami vivi acquatici: Ministero conferma divieto in sette regioniIncendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2Brambilla sotto l'1%. Il nuovo che arretra: sorpasso dei VerdiCompetenze guardie zoofile: interrogazione di BerlatoToscana: Arci Caccia e Libera Caccia insieme per un patto con gli agricoltoriAnuu: con tordo bottaccio e sassello anche le ceseneIncendi nel nord Italia ma la Lipu pensa alla cacciaCaccia cinghiale Sardegna: riaperti i termini per le iscrizioniLombardia, Anuu: "la verità sul rifornimento dei richiami vivi"Torino: sospesa caccia per siccità e incendi in alcune zoneAncora polemiche contro la caccia. Ma la petizione per abolirla è un fiascoSiena: sospesa caccia cinghiale a 300 m da zone vocate Troppi storni? C'è chi incolpa i cacciatoriPerugia: prosegue prelievo cinghiali nel Parco di Monte CuccoSan Miniato (Pisa). Sospeso per protesta il controllo dei cinghialiCaccia anatidi: per l'Alzavola Key concepts da rivedereArci Caccia Marche alla Regione "risolvere problema cinghiale"Anuu: devastati capanni da caccia. C'è un numero di targaTroppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibiliFidc: la sicurezza al primo postoNumero minimo cacciatori braccata: circolare della Regione ToscanaGli animalisti si accusano a vicenda, avanti così Nutrie, Alessandria: i cacciatori non partecipano

News Caccia

CCT: Enalcaccia si tira indietro?


venerdì 5 maggio 2017
    

Una lettera del segretario della CCT Marco Romagnoli risponde pubblicamente alla missiva inviata da Lamberto Cardia, Presidente Enalcaccia, in merito alla incompatibilità dello statuto della stessa alla partecipazione alla conferazione.  “Siamo sinceramente dispiaciuti per le argomentazioni che il testo a Sua firma propone per rigettare un decisivo passo in avanti della prospettiva di una casa comune dei cacciatori in Toscana con la partecipazione di Enalcaccia: il cortese diniego a prendere in considerazione quanto peraltro sollecitato anche da tanti cacciatori aderenti alla Sua Associazione è tutto rinviato ad una motivazione formale, ad un articolo di statuto" scrive Romagnoli.

Ma questa posizione appare del tutto nuova. "La partecipazione di Enalcaccia al C.R.A.VE.T. (Comitato delle Associazioni Regionali Venatorie Toscane), insieme a Liberacaccia e Italcaccia - sottolinea Romagnoli - non pose problemi di compatibilità statutarie. E’ evidente che il grado di coinvolgimento, la responsabilità e l’impegno implicito nell’adesione alla CCT rispetto al C.R.A.VE.T. è considerato eccessivo”.

Continua poi Romagnoli: "la citata sovrapposizione con il progetto Fenaveri, che in Toscana non esiste, appare poco fondata, essendo decisamente e radicalmente diverso per qualità e sostanza il livello di unità raggiunto dalla CCT, come testimoniano statuto, finalità e mole di attività si qui svolte. L’augurio che la Fenaveri possa compiere passi in avanti e la consapevolezza che questo sia il livello oggi possibile di unità delle Associazioni nazionali aderenti, non può e non deve rallentare il cammino di realtà che oggi si pongono ed hanno in parte raggiunto obiettivi più avanzati. Ci pare francamente  molto più in contrasto con le finalità Fenaveri il cartello costituito regionalmente con la Liberacaccia".

Secondo Romagnoli ci sono altre motivazioni, probabilmente legate ai problemi di incertezza determinati dalla recente grave spaccatura maturata all’interno di Arci Caccia. "Una situazione che preoccupa anche noi, e che si auspica possa positivamente risolversi con la permanenza di questa Associazione nella Confederazione. Questa è la ragione per la quale la CCT ha deciso di concedere all’Arci Caccia nazionale, subentrata al gruppo dirigente toscano, il tempo necessario per prendere atto e visione di tutto quanto serva ad una convinta partecipazione".

Chiude poi il segretario CCT: "Una risposta motivata da ragioni formali e contraddittorie, non basterà sicuramente a convincere i tanti cacciatori impegnati per la costruzione dell’unità del mondo venatorio e appare francamente deludente. Mentre restiamo fiduciosi in un ripensamento che valuti il merito, i fatti e l’attività svolta rispetto a considerazioni di tipo politico, le porgo i più cordiali saluti".

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro?

Anche se in ritardo, una precisazione è dovuta. La partecipazione da parte di Enalcaccia Toscana al CRAVET fu un momento necessario, 2013/2014, per rafforzare le nostre richieste di modifica alla L.R.T. Periodo e accordo che si è concluso nel 2015 quando ancora non c'era la FENAVERI. X Sbaglio: errato dire: -non certo sollecitato da Federcaccia- a meno che tu non faccia una vera distinzione fra Federcaccia e CCT. Non ci sono, credimi, problemi intrinseci al nostro interno, c'è stato un voto unanime dei Presidenti provinciali a NON far parte del CCT ed invece si ad aderire a FENAVERI. Cordilaità.

da E: Contemori Del. Reg. Enalcaccia Toscana. 07/05/2017 18.04

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro?

Anni fà Cocciante cantava "Se stiamo insieme ci sarà un perchè e vorrei scoprirlo stasera".

da Fucino Cane 07/05/2017 10.54

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro?

Per far cosa stiamo insieme? Con quale programma? A solo titolo di esempio: DEROGHE SI O NO?

da Unità si ma nella chiarezza 06/05/2017 7.12

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro?

L'Unavi fu una gran cosa. Anche in quel caso, passata la paura del referendum, ci fu chi volle strafare, cercando di annetterlo a una concezione veterocomunista e chi non aspettava altro per buttare tutto all'aria. E fu così. Adesso, con la Fenaveri, il disegno arcicaccino è lo stesso, la paura di perdere tessere per pressioni da parte di chi non ha aderito (Liberacaccia) farà il resto. Non ne parliamo neanche col CCT, dove l'Arcicaccia nazionale ha bloccato tutto per paura di perdere peso, mentre i soliti estremismi mai sopiti dall'epoca delle incursioni di Matteoli e Berlato (di qualsiasi colore associativo siano, Federcaccia non esclusa) faranno il resto. Francamente, credo che ci sia una volontà ad autocastrarsi che bene sicuramente non ci farà. Stiamo insieme!

da Stiamo insieme 05/05/2017 14.52

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro?

Amici cacciatori,"MEMENTO UNAVI"!!!!

da Il Nibbio 05/05/2017 14.22

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro

Stupito, mi stupisci. Nella CCT a quanto mi risulta, ci sono anche altre associazioni venatorie. Arcicaccia si è autosospesa (o cosa del genere) ma le ipotesi di adesione sono state sempre sostenute da chi ha voluto aderire. E rappresentanto in proporzione le forze in campo. La riprova la si trova, secondo me, nei mal di pancia di almeno una parte dei dirigenti stessi della Federcaccia Toscana, quelli che di annessioni non ne vogliono sapere. Qui si parla fra l'altro di una ipotesi di adesione di Enalcaccia Toscana, non certo sollecitata da Federcaccia, ma probabilmenti da problemi intrinseci alle fila dell'Enalcaccia stessa. Il problema è che a Roma, come al solito, cincischiano (Fenaveri), mentre i briganti sono alle porte. Sui territori, invece, si percepisce di più la necessità di fare squadra, ma viene avversata dai capibastone centrali, che vedono minati i loro seggioloni. Cardia, dio lo conservi, corre verso i novanta, Sorrentino è un paravento di Veneziano (che è l'unico che si mantiene formalmenete uno stipendio). Castellani (il più giovane dei capi centrali) ha da fare e si fa vedere poco (Bana, suo mentore, anche lui va verso i novanta). Non vedo una squadra proiettata verso il futuro. Secondo me, ci saluta prima. Prima che il futuro si palesi, voglio dire.

da Sbaglio? 05/05/2017 12.00

Re:CCT: Enalcaccia si tira indietro

Bello, la CCT è una federazione della Federcaccia che si allea con sé stessa.

da Stupito 05/05/2017 11.14