Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cacciatori gente per bene: le sentinelle della naturaVolpi, troppe predazioni. Toscana modifica piano di controlloSottosegretario Ambiente Silvia Velo firma appello Cct per la cacciaAnimalisti Liguria: "dal Governo accolto nostro esposto"CCT: Altre importanti adesioni dai candidati toscani Liguria: Governo impugna ancora legge su controllo fauna selvaticaCacciatori gente per bene: la caccia è impegnoBaggio. Mocavero fa sponda ai Cinque StelleFidc Brescia: indicazioni di voto per le regionali in LombardiaRichiami vivi acquatici: Ministero proroga divietoElezioni Politiche 2018. I Capigruppo di Forza Italia incontrano la Cabina di RegiaCacciatori gente per bene: i veri ambientalistiAnlc Piemonte denuncia mala gestione risorse Atc e CaUngulati Piemonte, Ferrero "gli strumenti per ridurli ci sono"Governare la biodiversità: Regione Toscana presenta nuove cartografieRoberto Baggio in udienza nella causa contro gli animalistiConsenso trasversale per il programma del mondo venatorioCacciatori gente per bene: basta con i pregiudiziCamilla Fabbri: ecco cosa farà il Pd per la cacciaLiguria: al via lavori nuovo Piano faunistico venatorioRegionali Lombardia: Fontana, Gori e i loro programmi sulla cacciaCacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"CCT: contraddizioni in Libera Caccia toscanaContenimento cinghiali: cacciatori a tutela del Padule di Fucecchio Anlc Toscana a Remaschi: un disastro la gestione della caccia Fondi antibracconaggio Veneto: istanza al Governo dagli animalisti Contenimento cinghiali: In Umbria proposta filiera carne

News Caccia

Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia


mercoledì 3 maggio 2017
    

L'assessore regionale Remaschi in seconda commissione: "Mettere i cacciatori toscani nella condizione di esercitare l'attività in maniera consapevole".

L'atto disciplina in modo unitario la materia della caccia in Toscana. L'assessore regionale all'Agricoltura Marco Remaschi, questa mattina, ha illustrato in seconda commissione, presieduta da Gianni Anselmi (Pd) il regolamento di attuazione della legge sulla caccia con riferimento anche alla legge sugli ungulati. "Veniamo – ha spiegato l'assessore- dal riordino istituzionale. La Regione ha riassunto a livello centrale tutte le funzioni amministrative in materia di caccia, prima attribuite alle Province. Sul territorio c'erano 48 regolamenti funzionanti e altri 43 in corso di approvazione, per disciplinare queste norme occorreva unificare 91 regolamenti. E' stato un percorso complesso e articolato".
 
"L'obiettivo – ha aggiunto l'assessore – è arrivare ad un regolamento unico applicabile alle nostre tradizioni, che osservi le normative regionali e nazionali e che metta i cacciatori toscani nelle condizioni di esercitare questa attività in maniera consapevole". Tra le novità, nel regolamento vengono stabilite le modalità di svolgimento delle sedute del comitato di gestione che, secondo i principi di trasparenza e pubblicità degli atti, dovranno essere pubbliche. Inoltre, per garantire un'equilibrata distribuzione dei cacciatori sul territorio regionale sono definiti la densità venatoria, le regole per l'iscrizione agli ATC e per lo svolgimento della mobilità venatoria dei cacciatori residenti, e non, in Toscana. Per realizzare le finalità ambientali proprie sia degli istituti faunistici privati che di quelli pubblici, stabiliti dalla legge, si prevedono norme per la loro costituzione e gestione. In parte, tali norme sono state riconfermate e in parte aggiornate per semplificare le procedure. In particolare, per garantire l'attuazione della pianificazione territoriale, occorre che nel rispetto del piano faunistico venatorio non siano ammesse variazioni. Il regolamento si occupa poi delle aree sottratte alla caccia programmata, individuando le regole per l'istituzione e la gestione delle zone di protezione lungo le rotte di migrazione dell'avifauna e delle oasi di protezione".
 
"Si dettagliano poi le zone di ripopolamento e cattura e le norme per la loro gestione, le zone di rispetto venatorio, i centri privati di riproduzione di fauna selvatica allo stato naturale, le aziende faunistico venatorie, le aree per l'addestramento e l'allenamento e le gare dei cani, le aree sottratte alla caccia programmata. Vengono rimodulate le distanze minime da osservare per la costruzione degli 'appostamenti' e per l'esercizio delle altre forme di caccia a tutela della sicurezza nell'esercizio venatorio".
 
"Per garantire una gestione degli allevamenti di fauna selvatica che assicuri il benessere degli animali sono riconfermate le regole di dettaglio relative al rilascio delle autorizzazioni, alle modalità gestionali, al trasporto degli animali allevati e al loro utilizzo come richiami vivi di caccia. Riguardo alla legge sugli ungulati, il regolamento, come hanno fatto presente i dirigenti della Giunta, non definisce molte specificità. In particolare, si segnalano modifiche ai calibri, verso l'alto, a garanzia di una maggiore efficacia e si dettaglia la gestione degli ungulati anche negli istituti privati. Alla fine dell'illustrazione, il presidente Anselmi ha fatto presente che "il regolamento sarà adesso oggetto, nelle prossime sedute della commissione, di una serie di audizioni". (Consiglio Regionale Toscana)

Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Forse non avete capito. E non è cosa della Toscana ma di tutte le riegioni. Un assessore (o un politico in genere), a qualsiasi partito appartenga, segue le indicazioni della propria ipotetica clientela. Gli aspetti formali (almeno quelli di base: proposta in - e della - giunta) glieli scrivono i dirigenti venatori (da cui dipende elettoralmente), il resto lo fa seguire agli uffici (dove si annidano burocrati non cacciatori, e a volte quando sono cacciatori è ancora peggio, perchè ostentano anche un loro potere "politico"/burocratico). Come succede, quindi, ognuno ci mette del suo, tuitto e il contrario di tutto, a partire dalle diverse impostazioni ideologiche delle varie categorie di cacciatori. E' così. Altro che incompetenza.E' abuso di competenza spicciola...

da Troppi cuochi guastano la cucina 05/05/2017 11.32

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Grazie LB.....

da Massimiliano 05/05/2017 9.57

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

la regione toscana,non trova mai un assessore competente di caccia.Cosa triste sia in questa legislatura che nella precedente.Vedi la riforma dell'ATC scassata dal consiglio di stato.Questo con la legge 10.. un flop atomico

da martufoni 04/05/2017 20.36

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

X Massimiliano:delibera 352 del 3.4.2017 allegato 1 Saluti

da l.b. 04/05/2017 19.27

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

ok grazie l.b . Non avevo visto niente anche sul sito della Regione,ecco il motivo del chiedere. Vedremo se allegheranno qualche cosa a tal proposito... Buona giornata

da Massimiliano 04/05/2017 12.08

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

X Massimiliano: ho scaricato un pdf che era stato lanciato su questo Blog; purtroppo ora non sono al mio pc e non ricordo come si intitolava

da l.b. 04/05/2017 11.48

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

scusa L.b..chiedo..dove trovi o hai trovato cenno di ciò ?

da Massimiliano 04/05/2017 10.47

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Cinghiale cervo dal min. 7mm

da l.b.. 04/05/2017 0.00

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Per ciascuna specie sono ammessi i seguenti calibri minimi: a) capriolo calibro minimo utilizzabile 5,6 millimetri, con bossolo a vuoto di altezza non inferiore a 40 millimetri; b) muflone calibro minimo utilizzabile 6 millimetri; c) daino calibro minimo utilizzabile 6.5 millimetri;

da L.b. 03/05/2017 23.14

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Detto tanto, detto niente

da Cacc.toscano 03/05/2017 20.43

Re:Toscana: illustrato regolamento di attuazione della legge sulla caccia

Modifiche ai calibri? Chi sa dirmi qualcosa? Grazie

da 223 R 03/05/2017 20.04