HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
CCT: Licenziate in commissione le modifiche alla legge regionale sulla cacciaIn Uk le cacciatrici si spogliano per la ricerca sul cancroSpagna, morte cacciatrice: la RFEC denuncia "terrorismo animalista"Caccia occasionale al cinghiale in Campania: richieste linee guidaCinghiale: Tar Abruzzo rigetta ricorso degli Atc teramaniSardegna: approvato il Calendario venatorio 2017 - 2018Muore Mel Capitan, famosa cacciatrice spagnolaCinghiali Veneto, parziale revisione del Piano triennnale Segnatura ad abbattimento accertato anche in Toscana?Eps Campania "cacciatori, la sicurezza non è mai troppa!"Libera Caccia Grosseto: la pazienza dei cacciatori è finitaBerlato risponde sulla mobilità a Fidc VenetoParere Ispra sul calendario venatorio sicilianoLipu, "incendi e siccità posticipare l'apertura della caccia"Atc, Arcicaccia Pistoia torna sulla questioneAnuu Migratoristi: "il non parere di Ispra non copre la Regione"Ok in Commissione a riforma caccia in PugliaToscana: ok a nuova legge su esigenze venatorie del territorioBigHunter Giovani, Mirco Cerretti "caccia è avventura, dedizione e sacrificio"Fidc Veneto: su mobilità Berlato copi dalle altre RegioniColdiretti Grosseto: emergenza cinghiali? Cambiare la braccataLa figura del cacciatore vista dai bambini, indagine sociologicaDi Pietro tira dritto su calendario e caccia di selezione: "Pareri non vincolanti"Valle d'Aosta: ok a Calendario venatorio 2017 - 2018Fidc Piemonte scrive ai consiglieri regionaliCaos cinghiali Teramo: Coldiretti ritira 4 rappresentanti negli Atc CCT convoca i cacciatori in assemblea pubblica a GrossetoDi Pietro: a settembre in Molise i corsi per la selezione al cinghialeFidc Brescia: un altro importante progetto di educazione nelle scuoleCalendario Venatorio Lazio: in arrivo aggiustamenti Young Hunters, conferenza a Bruxelles: la FACE punta sui giovaniLa Lombardia autorizza la caccia in deroga allo stornoBerlato: Riformuleremo la mobilità venatoriaFidc Calabria: nessun posticipo della stagione venatoriaFallimento legge Obbiettivo. Da Futurcaccia e CCT nuove proposteFerrero "il calendario venatorio del Piemonte è legittimo"Siccità e incendi: animalisti campani chiedono sospensione della cacciaIncostituzionale la mobilità venatoria del VenetoFidc Brescia, Zone ripopolamento: un errore la petizioneFondazione UNA, cinghiali: Lombardia modello da seguire Brambilla e i 50 progetti di legge riciclatiCinghialai uniti per un gesto solidale: 10 mila euro a Luca, malato di SlaBozza Calendario Venatorio Basilicata: le osservazioni FidcPiemonte: sui divieti imposti deciderà la Corte CostituzionaleSorrentino: liste brambilla? A caccia di voti e magari finanziamentiOk in Lombardia a legge sulla gestione del cinghialeCacciatori bellunesi sul piede di guerraBruzzone "abbattimento accertato su tesserino, un'altra vittoria ligure"Fidc Pistoia risponde all'Arci Caccia su questione AtcOk in Veneto alla mozione Berlato sulla caccia in derogaArci Caccia: il problema Atc PistoiaVignale: al via discussione proposte di legge sulla cacciaPiemonte: Tar rimanda ancora le decisioni sulla cacciaLombardia, Anuu "sui roccoli la Regione soccombe ad assurdo parere"Anuu: l'insolita primavera, una strana risalita migratoria e il caldo africanoCCT: legge Aree Protette, evitare il peggioRoberto Ditri Gentiluomo cacciatore 2017A Verona assemblea straordinaria della FedercacciaColdiretti Molise "su caccia di selezione occorre solo volontà politica"Udc Sardegna chiede la cancellazione degli ATCMolise, emergenza cinghiali. Riunione in PrefetturaIn Toscana polemiche per una pubblicità anticaccia CCT Grosseto: su Legge obiettivo, aree vocate, Atc buone prospettiveAbruzzo. Lettera aperta di Pepe al mondo venatorioColdiretti Ascoli-Fermo. Troppi danni da cinghiali, bene anticipo apertura cacciaEmilia Romagna. Storno: prelievo in deroga stagione venatoria 2017/2018Veneto. Aumentato prelievo di cinghiali nel Parco Colli EuganeiFulco Pratesi: “Gli animali hanno un'anima”Marche. Approvato il calendario venatorio 2017/2018FIdC Reggio Calabria. Primo Trofeo Gennaro GiuffréCPA Sardegna. Al via petizione contro ATCA Sigonella, festa della caccia 2017Anuu. Pubblicati i dati monitoraggio avifauna nidificante in Lombardia dal 1992 al 2016Capalbio (GR). L'ex sindaco Franci disapprova la legge ObiettivoA Bruxelles una conferenza sui prelievi illegali di fauna e il ruolo dei cacciatoriLombardia. Regione rettifica i quiz per esami licenza di cacciaTar Abruzzo: sospesa delibera sui cinghialiFIdC Grosseto. Cinghiali: un flopPolemica Toscana. Interviene il CCTFedercaccia Toscana scrive a RossiFriuli Venezia Giulia. Approvato in Consiglio regionale il ddl 220 Svizzera. Dal Cantone dei Grigioni novità per la cacciaLombardia. Cinghiali: pochi giorni all'approvazione della nuova leggeNasce la polizza che tutela i capanniAnimalisti contro caccia a FirenzeC.P.A. Sardegna: incontro per attuare protesta contro RegioneANLC Toscana rispondePer qualche tessera in piùFIdC Friuli Venezia Giulia: al via discussione ddl attività venatoriaVeneto: Presentato progetto di legge per attivare la caccia in derogaLa CCT invita i cacciatori toscani alla mobilitazioneEnpa, Lac, Lav, Lipu e Wwf "no al contenimento affidato ai cacciatori"Amiche di BigHunter, Gianna Deserra: “mia figlia a caccia con me”Sicilia: aperta selezione cacciatori per progetto lepreMolise, voto negativo in Commissione su calendario e selezioneVeneto, Piano faunistico: illustrata proposta di adeguamento leggeBracconaggio? La caccia legale è parte della soluzioneFava: abbattimento cinghiali su tutto il territorio regionaleLa Regione Lazio presenta il Calendario venatorio 2017 - 2018Arrivano gli Atc anche in Sardegna, piovono criticheCaccia tordo a fine gennaio. Sorrenti sulla novità sarda (e non solo)Molise, ok da Ispra sui corsi per la caccia di selezioneEsposto in Sicilia “basta con le vessazioni dei guardiacaccia”Puglia, approvati altri articoli sulla cacciaMozione Berlato si oppone a no Ispra sulla caccia in derogaAnuu: "Europa chiama Regione, da Brescia un appello alla concretezza"Arcicaccia Veneto: "luci e ombre sul calendario venatorio 2017 - 2018"Sciacallo dorato in Lombardia, la prima prova viene dai cacciatoriPiacenza: scene di isteria per un cinghialeCONTROLLO FAUNISTICO: CONFERENZA REGIONI CHIEDE MODIFICA 157/92Lazio: firmato il Calendario Venatorio 2017 - 2018Ispra, muflone all'Elba: nessuna alternativa all'abbattimentoCCT: sul fronte cinghiali la protesta continuaRapporto Italiani Coop. La Toscana va matta per la selvaggina Cpa Sardegna chiede modifica del calendario venatorioCct, Romagnoli spiega le ragioni della sospensione di Arcicaccia

News Caccia

Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione


giovedì 27 aprile 2017
    

Negli scorsi giorni si è riaccesa la polemica sull'eradicazione dei mufloni all'Isola d'Elba, dopo la decisione, in parte attuata solo nel territorio del Parco dell'Arcipelago Toscano. Le operazioni sull'isola sono ferme. Lo fa notare il sindaco di Marciana, Anna Bulgaresi, dopo che il Movimento 5 Stelle ha attaccato il Parco per i progetti di eradicazione delle specie aliene sul proprio territorio.
 
Si parla però degli interventi a Pianosa e su altre isole, mentre sull'Elba, dice Bulgaresi, tutto si è fermato. “Molto è stato fatto dal Parco con l’introduzione del sistema delle “gabbie” che prelevano numerosi cinghiali, ma sappiamo che tale pratica non porta ad alcun risultato nella cattura dei mufloni ed anche gli abbattimenti effettuati dallo stesso Ente non sono sufficienti a limitare la presenza di questi ungulati che ormai sono diventati i padroni delle campagne e non solo… Le segnalazioni dei danni provocati dalla presenza dei mufloni vicino alle case o addirittura nei giardini privati è in costante aumento, ma la maggior parte di coloro che subiscono danni hanno perso anche la voglia di segnalare…tanto niente cambia. Purtroppo hanno ragione – evidenzia il Sindaco di Marciana - , perché a fronte di tante soluzioni ipotizzate (dalla filiera corta, all’eradicazione chimica fino all’intervento dell’esercito) niente è stato fatto e si continua ad intervenire per eradicare specie non autoctone in altre isole ma non nella nostra, dove la convivenza tra mufloni e specie umana rischia di diventare una partita persa per…la specie umana”.

 “Ha ragione la sindaca Bulgaresi – interviene Legambiente Arcipelago Toscano - , alla quale bisogna dar atto di essere stata l’unico sindaco elbano a chiedere con coerenza l’eradicazione di cinghiali e mufloni, così come ha fatto con atti ufficiali e pratiche concrete il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Purtroppo non hanno fatto altrettanto gli altri sindaci elbani e la Comunità del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, che non sono mai andati al di là delle lamentazioni e che non hanno mai messo in atto le promesse di interventi che si erano solennemente impegnati a fare, appoggiando sempre le inefficaci proposte dei cacciatori che hanno tutto l’interesse a mantenere una popolazione di cinghiali fiorente e ai quali non sembra interessare molto l’abbattimento selettivo dei mufloni”.
 
Secondo Legambiente questo atteggiamento riguarda anche la Regione Toscana e la Provincia di Livorno “che, pur non avendo mai fatto applicare le loro molto discutibili leggi venatorie, indicano comunque l’Elba come “area non vocata” per il  cinghiale: quindi, area dove la popolazione di ungulati introdotti va drasticamente ridotta. In realtà – esclusi gli importanti ed efficaci interventi del Parco – nel restante 47% dell’Elba non incluso nel perimetro del Parco la gestione è stata puramente venatoria, con risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti e con una popolazione di cacciatori in rarefazione e invecchiamento che in futuro renderà difficile anche attuare interventi venatori”.

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Sgarbi, casomai una pecora!

da vecchio cedro 28/04/2017 10.10

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Poi, sentite a mè. Questa è una capra, nè più nè meno che una capra.

da Sgarbi 28/04/2017 9.54

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Peccato non utilizzare una fonte alimentare, con o senza turismo venatorio, semplicemente facendo una gestione imprenditoriale di trasformazione e commercializzazione delle carni degli ungulati. Ma quanto tempo dobbiamo ancora aspettare per rendersi conto che una abbondanza alimentare di carni pregiate e proteiche, è una ricchezza del popolo?....

da Renato 27/04/2017 16.06

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

appunto: turismo venatorio anche in tutti i parchi e vedrete che in poco tempo il problema si risolve, non con l'eradicazione, ma con la valorizzazione del patrimonio faunistico, in equilibrio, così i cacciatori di trofei (e di carne) sono soddisfatti, e gli appassionati del wild watching pure, in epoche o giorni diversi, se possibile, per evitare proteste e deplorevoli incidenti. Ma su questo, anche Legambiente non penso sia d'accordo, perchè toglierebbe prebende ai tanti sfaccendati con la pettorina e il cappellino giallo (o blu/wwf o con l'upupa/Lipu). Nell'arcipelago, per i cinghiali, ad esempio, il parco pur di non dare una patente ai cacciatori ha pagato due volte la cattura che invece poteva costituire una fonte di reddito per le casse del parco. Più sciocchi di così.

da Fatepena 27/04/2017 15.15

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Spirito imprenditoriale uguale e/o pari a ZERO . Cosa che succede anche nel resto della Toscana tutta,con la famigerata e tanto sventolata legge Obiettivo.Dagli addosso a piùcheposso al cinghialone nero nei campi (anche sodi) delle verdi valli toscane.Scommettiamo che se fosse abrogato l'842 e la selvaggina divenisse proprietà del conduttore del fondo,sarebbero tutti belle e contenti nel veder scorrazzare questi magnifici ungulati nelle proprie terre ?

da Massimiliano 27/04/2017 15.04

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Come già suggerito basterebbe introdurre il turismo venatorio (a prezzi onesti), altro che eradicalizzazione! mica sono nutrie! Io tra i tanti mi metterei in lista per poter passare qualche giorno di caccia ad un animale scaltro ed affascinante come il muflone in un ambiente favoloso come quello dell'Elba. Peccato che in Italia non si sappiano sfruttare le opportunità che abbiamo davanti al naso. Un progetto di turismo venatorio da parte associazioni venatorie dell'isola per spingere su questo fronte sarebbe davvero gradito.

da Edoardo 27/04/2017 14.57

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Scusate l'errore di invio,il mio post era indirizzato agli sceriffi dell'enpa.

da Fucino Cane 27/04/2017 14.03

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Al solito i grillini si rivelano per quello che sono, un branco di incompetenti che non capiscono nulla ma vogliono mettere bocca sempre e ovunque....l'importante e' essere contro la caccia sempre....

da Cicalone61 27/04/2017 14.03

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Qualcuno faccia aprire un eu pilot in nome delle norme europee che chiedono l'eradicazione di specie alloctone. Sembra cosa buona e giusta, vediamo se Galletti avrà tanta premura !!!!

da Europa chiede 27/04/2017 13.31

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Da agenti di pubblica sicurezza come erano classificati nel 1968, auto con lampeggiante blu paletta con la scritta ministero degli interni, posti di blocco sulle strade, ora sono diventati dei semplici accalappia cani,dalle stelle alle stalle. Hanno fatto la fine che si meritavano:

da Fucino Cane 27/04/2017 13.22

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Come prima li hanno introdotti perchè attiravano i turisti, poi quando questi hanno superato la loro densità agro forestale con i danni all'ambiente ben visibili, adesso vogliono eradicarli! Mah massa di incompetenti perchè non vi siete informati prima di commettere la cazzata del rilascio di questa specie??? Ora che ci sono l'unico sistema per tenerli sotto controllo e riportarli nei parametri del DAF di quella specie è la caccia. Bisogna aumentare i tempi di caccia e i capi negli abbattimenti. Insomma il muflone come il cinghiale, bisogna gestirlo bene senza lacci o lacciuoli e divieti di ogni sorta. Ci sono cacciatori che spendono migliaia di euro per cacciarlo all'estero, non sarebbe più semplice che questi i soldi li possano spendere all'isola d'Elba???

da Il Nibbio 27/04/2017 13.14

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Concordo, turismo venatorio in inverno, porta soldi agli isolani nella bassa stagione e si abbassa il numero di capi. Il problema di legambiente è che una volta che si sono eliminati gli ungulati farà chiudere tutta la caccia sull'isola...è già successo altrove

da nessun abbattimento 27/04/2017 12.33

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

inserite il lupo, problema risolto.

da l.b. 27/04/2017 12.31

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

turismo venatorio in bassa stagione no?!?!? andiamo a portare i nostri soldi all'estero !

da vecchio cedro 27/04/2017 11.36

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

titoloni e aggettivi che non mi piacciono per niente.Pollice verso per questi allarmismi e relative drastiche decisioni.Gestire non significa eradicare.

da Massi 27/04/2017 10.57

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

A DIMOSTRAZIONE DEL FATTO CHE ANCORA QUALCHE ASSOCIAZIONE VENATORIA SI ALLEA CON LEGAMBIENTE! GETTANO FANGO SUI CACCIATORI.............

da FABIO 64 27/04/2017 10.39

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

immediato ricorso al TAR, i mufloni NON devono essere abbattuti, ma sterilizzati con apposito mangime........

da FORZA MUFLONI. 27/04/2017 10.18