Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Simone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Legge caccia Piemonte, diretta dal Consiglio regionalePiemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica Caretta "il M5S sulla caccia ha gettato la maschera"Ungulati Toscana, "nel 2017 meno abbattimenti, più incidenti stradali"Fauna in difficoltà. Intervengono i cacciatoriAmiche di BigHunter, Yamila B.: "movimenti anticaccia specchio di una società in crisi"

News Caccia

Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione


giovedì 27 aprile 2017
    

Negli scorsi giorni si è riaccesa la polemica sull'eradicazione dei mufloni all'Isola d'Elba, dopo la decisione, in parte attuata solo nel territorio del Parco dell'Arcipelago Toscano. Le operazioni sull'isola sono ferme. Lo fa notare il sindaco di Marciana, Anna Bulgaresi, dopo che il Movimento 5 Stelle ha attaccato il Parco per i progetti di eradicazione delle specie aliene sul proprio territorio.
 
Si parla però degli interventi a Pianosa e su altre isole, mentre sull'Elba, dice Bulgaresi, tutto si è fermato. “Molto è stato fatto dal Parco con l’introduzione del sistema delle “gabbie” che prelevano numerosi cinghiali, ma sappiamo che tale pratica non porta ad alcun risultato nella cattura dei mufloni ed anche gli abbattimenti effettuati dallo stesso Ente non sono sufficienti a limitare la presenza di questi ungulati che ormai sono diventati i padroni delle campagne e non solo… Le segnalazioni dei danni provocati dalla presenza dei mufloni vicino alle case o addirittura nei giardini privati è in costante aumento, ma la maggior parte di coloro che subiscono danni hanno perso anche la voglia di segnalare…tanto niente cambia. Purtroppo hanno ragione – evidenzia il Sindaco di Marciana - , perché a fronte di tante soluzioni ipotizzate (dalla filiera corta, all’eradicazione chimica fino all’intervento dell’esercito) niente è stato fatto e si continua ad intervenire per eradicare specie non autoctone in altre isole ma non nella nostra, dove la convivenza tra mufloni e specie umana rischia di diventare una partita persa per…la specie umana”.

 “Ha ragione la sindaca Bulgaresi – interviene Legambiente Arcipelago Toscano - , alla quale bisogna dar atto di essere stata l’unico sindaco elbano a chiedere con coerenza l’eradicazione di cinghiali e mufloni, così come ha fatto con atti ufficiali e pratiche concrete il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Purtroppo non hanno fatto altrettanto gli altri sindaci elbani e la Comunità del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, che non sono mai andati al di là delle lamentazioni e che non hanno mai messo in atto le promesse di interventi che si erano solennemente impegnati a fare, appoggiando sempre le inefficaci proposte dei cacciatori che hanno tutto l’interesse a mantenere una popolazione di cinghiali fiorente e ai quali non sembra interessare molto l’abbattimento selettivo dei mufloni”.
 
Secondo Legambiente questo atteggiamento riguarda anche la Regione Toscana e la Provincia di Livorno “che, pur non avendo mai fatto applicare le loro molto discutibili leggi venatorie, indicano comunque l’Elba come “area non vocata” per il  cinghiale: quindi, area dove la popolazione di ungulati introdotti va drasticamente ridotta. In realtà – esclusi gli importanti ed efficaci interventi del Parco – nel restante 47% dell’Elba non incluso nel perimetro del Parco la gestione è stata puramente venatoria, con risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti e con una popolazione di cacciatori in rarefazione e invecchiamento che in futuro renderà difficile anche attuare interventi venatori”.

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Sgarbi, casomai una pecora!

da vecchio cedro 28/04/2017 10.10

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Poi, sentite a mè. Questa è una capra, nè più nè meno che una capra.

da Sgarbi 28/04/2017 9.54

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Peccato non utilizzare una fonte alimentare, con o senza turismo venatorio, semplicemente facendo una gestione imprenditoriale di trasformazione e commercializzazione delle carni degli ungulati. Ma quanto tempo dobbiamo ancora aspettare per rendersi conto che una abbondanza alimentare di carni pregiate e proteiche, è una ricchezza del popolo?....

da Renato 27/04/2017 16.06

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

appunto: turismo venatorio anche in tutti i parchi e vedrete che in poco tempo il problema si risolve, non con l'eradicazione, ma con la valorizzazione del patrimonio faunistico, in equilibrio, così i cacciatori di trofei (e di carne) sono soddisfatti, e gli appassionati del wild watching pure, in epoche o giorni diversi, se possibile, per evitare proteste e deplorevoli incidenti. Ma su questo, anche Legambiente non penso sia d'accordo, perchè toglierebbe prebende ai tanti sfaccendati con la pettorina e il cappellino giallo (o blu/wwf o con l'upupa/Lipu). Nell'arcipelago, per i cinghiali, ad esempio, il parco pur di non dare una patente ai cacciatori ha pagato due volte la cattura che invece poteva costituire una fonte di reddito per le casse del parco. Più sciocchi di così.

da Fatepena 27/04/2017 15.15

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Spirito imprenditoriale uguale e/o pari a ZERO . Cosa che succede anche nel resto della Toscana tutta,con la famigerata e tanto sventolata legge Obiettivo.Dagli addosso a piùcheposso al cinghialone nero nei campi (anche sodi) delle verdi valli toscane.Scommettiamo che se fosse abrogato l'842 e la selvaggina divenisse proprietà del conduttore del fondo,sarebbero tutti belle e contenti nel veder scorrazzare questi magnifici ungulati nelle proprie terre ?

da Massimiliano 27/04/2017 15.04

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Come già suggerito basterebbe introdurre il turismo venatorio (a prezzi onesti), altro che eradicalizzazione! mica sono nutrie! Io tra i tanti mi metterei in lista per poter passare qualche giorno di caccia ad un animale scaltro ed affascinante come il muflone in un ambiente favoloso come quello dell'Elba. Peccato che in Italia non si sappiano sfruttare le opportunità che abbiamo davanti al naso. Un progetto di turismo venatorio da parte associazioni venatorie dell'isola per spingere su questo fronte sarebbe davvero gradito.

da Edoardo 27/04/2017 14.57

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Scusate l'errore di invio,il mio post era indirizzato agli sceriffi dell'enpa.

da Fucino Cane 27/04/2017 14.03

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Al solito i grillini si rivelano per quello che sono, un branco di incompetenti che non capiscono nulla ma vogliono mettere bocca sempre e ovunque....l'importante e' essere contro la caccia sempre....

da Cicalone61 27/04/2017 14.03

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Qualcuno faccia aprire un eu pilot in nome delle norme europee che chiedono l'eradicazione di specie alloctone. Sembra cosa buona e giusta, vediamo se Galletti avrà tanta premura !!!!

da Europa chiede 27/04/2017 13.31

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Da agenti di pubblica sicurezza come erano classificati nel 1968, auto con lampeggiante blu paletta con la scritta ministero degli interni, posti di blocco sulle strade, ora sono diventati dei semplici accalappia cani,dalle stelle alle stalle. Hanno fatto la fine che si meritavano:

da Fucino Cane 27/04/2017 13.22

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Come prima li hanno introdotti perchè attiravano i turisti, poi quando questi hanno superato la loro densità agro forestale con i danni all'ambiente ben visibili, adesso vogliono eradicarli! Mah massa di incompetenti perchè non vi siete informati prima di commettere la cazzata del rilascio di questa specie??? Ora che ci sono l'unico sistema per tenerli sotto controllo e riportarli nei parametri del DAF di quella specie è la caccia. Bisogna aumentare i tempi di caccia e i capi negli abbattimenti. Insomma il muflone come il cinghiale, bisogna gestirlo bene senza lacci o lacciuoli e divieti di ogni sorta. Ci sono cacciatori che spendono migliaia di euro per cacciarlo all'estero, non sarebbe più semplice che questi i soldi li possano spendere all'isola d'Elba???

da Il Nibbio 27/04/2017 13.14

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

Concordo, turismo venatorio in inverno, porta soldi agli isolani nella bassa stagione e si abbassa il numero di capi. Il problema di legambiente è che una volta che si sono eliminati gli ungulati farà chiudere tutta la caccia sull'isola...è già successo altrove

da nessun abbattimento 27/04/2017 12.33

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

inserite il lupo, problema risolto.

da l.b. 27/04/2017 12.31

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

turismo venatorio in bassa stagione no?!?!? andiamo a portare i nostri soldi all'estero !

da vecchio cedro 27/04/2017 11.36

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

titoloni e aggettivi che non mi piacciono per niente.Pollice verso per questi allarmismi e relative drastiche decisioni.Gestire non significa eradicare.

da Massi 27/04/2017 10.57

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

A DIMOSTRAZIONE DEL FATTO CHE ANCORA QUALCHE ASSOCIAZIONE VENATORIA SI ALLEA CON LEGAMBIENTE! GETTANO FANGO SUI CACCIATORI.............

da FABIO 64 27/04/2017 10.39

Re:Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione

immediato ricorso al TAR, i mufloni NON devono essere abbattuti, ma sterilizzati con apposito mangime........

da FORZA MUFLONI. 27/04/2017 10.18