Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Legge caccia Puglia: stretta sui cacciatori da fuori regioneI giornali e le gaffe: dal mammut specie non cacciabile al cinghialino FufiSottosegretario Castiglione al M5S: "competenza Piani solo alle Regioni"In Puglia approvata la nuova legge sulla cacciaLimitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha decisoBrambilla contro la caccia: insorge la LegaIndovina chi viene dopo cena: ferma replica della cacciaFidc Milano: vandalismi contro auto dei cacciatoriSVI: il lupo (la conduttrice) perde il pelo ma non il vizioCCT: a proposito di Fake newsIl dopo cena di Rai 3 è anticacciaAllarme della FACE: su Pac UE non tiene conto della biodiversitàDeroga storni, la protesta degli agricoltori di BrindisiLa caccia francese vale 7 miliardi di euroSu Silvae (Carabinieri) si parla della sostenibilità ambientale della cacciaAnuu: ondata artica, passo fermoSentenza Piemonte Atc: anche la Regione canta vittoriaRegione Abruzzo eroga fondi agli AtcCampania: presentate controdeduzioni a documento contro la cacciaControllo faunistico: ok a modifica 157 in Commissione AmbienteTar Piemonte accoglie in parte ricorso di Federcaccia sugli AtcCaretta: mobilità venatoria e formazione dei cacciatori Bruzzone: grave ciò che sta accadendo sulla caccia in PiemonteRiforma caccia Sardegna, sentiti i rappresentanti dei cacciatoriCinghiale: anche funzionario Regione Abruzzo contro la braccataFidc Piemonte annuncia nuova grande manifestazione dei cacciatoriIncontro FACE - Vella: nel 2018 piano di gestione per la tortora Controllo cinghiali: a Brescia revocata sospensione Lega Piemonte "serve norma più chiara sulla caccia"Sorrentino placa le polemiche: "la caccia al cinghiale si fa in braccata!"I rimborsi danni pagati dall'Atc violano il Diritto UE?Le emozioni di caccia di Amelie Le MeurDa cacciatori e pescatori oltre 11 mila euro ai terremotatiRoccoli sì, ma al museoIn ricordo di Pietro GerosaFidc Piemonte scrive ai consiglieri regionaliAnuu sul passo: turdidi al rallentatoreParte a Forlì il progetto “La biodiversità è UNA”Oltre il danno, la beffa: presidio anticaccia a TorinoPistoia: "basta con la caccia ai cacciatori nel padule di Fucecchio"Varese: chiesta sospensione caccia nelle aree incendiateBrescia: sospeso contenimento cinghiali dopo esposto della LacPiemonte caccia: passa in Commissione nuova legge con nuovi limitiLegge caccia incostituzionale? Tar Piemonte riapre i giochiChiude anche a Brescia la caccia alla lepreCacciatrici trentine 2018: nuovo calendario tra solidarietà e tradizioneArticolo 1: no ai prelievi nel Parco, sterilizzare i cinghiali CCT: corso di formazione ATC, esperienza da ripetereEps: ripartiamo da Puglia e Campania per risolvere i problemi venatoriRichiami morti dopo atto vandalico animalistaAnuu: un passo da ricordare per i grandi turdidiOk proposta M5S Piemonte: niente controlli faunistici per i cacciatori Piemonte: ecco dove la caccia è chiusa per tutta la stagionePiemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel bresciano

News Caccia

Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola”


venerdì 14 aprile 2017
    

Una laurea in “Tecniche di allevamento del cane di razza ed educazione cinofila”, conseguita alla facoltà di scienze veterinarie di Pisa e tanta passione fanno di Eleonora Peruzzi una qualificata e capace consulente cinofila in quel di Lucignano (AR). Questa la sua professione, che svolge con serietà e totale abnegazione verso i cani e i loro padroni.  “La mia missione di vita – dice -, è aiutare chi ne ha bisogno a conoscere meglio l’animale con il quale condivide la propria vita, nel rispetto della sua natura, attitudine ed istinto predatorio”. Già questo ultimo aspetto, l'istinto predatorio, per Eleonora è qualcosa di molto importante ed il motivo per cui si sente così vicina alla caccia.

“Il cacciatore è colui che ama e rispetta la natura, colui che si alza all’alba la mattina, e con il proprio cane e fucile, va ad ammirare le bellezze che lo circondano, dando al proprio fedele amico, l’opportunità di sfogare il suo istinto e mostrare i propri talenti; insieme, vanno alla ricerca della preda tanto sognata e venerata, quasi fosse una divinità. Tutto il resto, sono solo uomini deboli e con un grande ego…”.

Come è nata questa passione? “Sono cresciuta in una famiglia di cacciatori – spiega Eleonora -, di quelli vecchio stampo, per i quali i cani da caccia erano solo i Setter inglesi o i Breton, ed i Segugi per la caccia al cinghiale… Ricordo ancora le facce stupite dei miei amici cacciatori, quando ho mostrato loro per la prima volta, cosa può fare un Retriever a caccia… Sono quindi oltre 10 anni che vado a caccia con i miei cani, affiancando il fucile e recuperando i selvatici feriti o abbattuti. Fino ad oggi, non mi è mai interessato prendere la licenza di caccia, in quanto preferisco lavorare con il cane, piuttosto che sparare al selvatico: amo troppo ammirare il lavoro del cane da ferma o da cerca sul selvatico vivo, e poi quello del Retriever sul selvatico abbattuto. Va comunque a caccia alla stanziale, sia in walk-up che in battuta “all’inglese”; ma anche alle anatidi ed ovviamente alla “Regina del bosco”, la beccaccia.

Le chiediamo cosa pensa della caccia in generale e ci risponde così: “la caccia è sempre stata parte integrante della vita dell’essere umano, inteso come animale abitante di questo pianeta: la storia ci insegna che l’uomo, prima è stato cacciatore, e poi coltivatore ed allevatore. E tutt’ora, molte popolazioni meno “modernizzate" della nostra, vivono di ciò che cacciano. La caccia perciò, è parte di noi, e non possiamo escluderla dalle nostre vite, pensando che oggi non sia più necessaria perché la carne la troviamo al supermercato già pronta, macellata, pulita ed a volte anche cucinata… E’ quella parte “selvaggia” di noi, che ci permette di riprendere contatto con la Natura, intesa sia come ambiente, che come fonte di nutrimento. Come la cultura degli Indiani d’America ci ha insegnato, la caccia ci permette di imparare a rispettare l’ambiente che ci circonda, e di ringraziare il selvatico che abbiamo appena abbattuto, perché grazie al suo sacrificio, noi abbiamo l’opportunità di continuare a far parte dell'eterno
circolo della vita”.

Credo che la caccia sia indispensabile alla
società: primo perché dà l’opportunità all’uomo moderno, di riprendere contatto con la Natura e le sue leggi, ed in secondo luogo, permette di mantenere in equilibrio la concentrazione demografica della fauna selvatica, tipica del territorio. E’ mia opinione che la caccia e l’agricoltura, dovrebbero essere maggiormente tutelate dalla politica e dalle istituzioni, anziché essere strumentalizzata o considerata l’ultima ruota del carro… “.
 
 

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola”

GRANDI DONNE!!! SARANNO LA NOSTRA SALVEZZA. PRIMO PERCHE' S'IMPEGNANO DI PIÙ, SONO PIÙ SENSIBILI E SOPRATTUTTO PERCHÈ DA MADRI EDUCHERANNO I FIGLI ALLA CACCIA E COMUNQUE TRASMETTERANNO LORO UNA VISIONE PIÙ OGGETTIVA DEI RAPPORTI FRA UOMO E NATURA.

da FORZADONNE 14/04/2017 17.04