HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA Svizzera. Stop alla caccia nelle tane FIdC Brescia. Rinnovo dei comitati di gestione Arezzo. Corso per iscrizione albo regionale caccia al cinghiale Abruzzo. Pronto il nuovo regolamento prelievo ungulati Il coraggio dell'avventura FIdC Siena. Al via nuovi corsi rivolti ai cacciatori Molise. Di Pietro, incontro con i Presidenti ATC Grosseto. Nuove procedure per l'iscrizione all'Atc Valle D'Aosta. Elezioni per il Comitato regionale gestione venatoria Francia. Firmato accordo tra Oise e cacciatori CIC International. Simposio internazionale della caccia a Montreux Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati Veneto. Guardie zoofile non possono esercitare vigilanza venatoria con solo decreto prefettizio Perugia. L'Atc 2 porta gli alunni delle scuole sulle tracce della fauna selvatica Atc RA3 dona ad Accumuli 1.500 euro Anuu: “Il buon senso arriva dall’Europa” Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola” Fidc Umbria: il futuro delle specie selvatiche passa anche dall’attività venatoria Calendario venatorio Emilia Romagna: tordi fino al 31 gennaio Lupo: il Veneto uscirà dal Progetto Life WolfAlps Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia Bruzzone su Radio 24: "Spiegare la caccia nelle scuole in maniera onesta" Molise: Giunta istituisce la caccia di selezione Obbligo segnatura tesserino migratoria, Commissione UE: Diritto UE non lo prevede Caccia argomento didattico? Bruzzone a Radio 24 Piemonte: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Animalisti e caccia: in tv la Innocenzi non soddisfa le attese CONGRESSO IUGB. ACCETTATI DUE LAVORI DELL’UFFICIO AVIFAUNA FIDC Briano e l'Intergruppo presentano risoluzione su Piano d'azione delle Direttive Natura Fidc Rieti rilancia dopo le difficoltà post terremoto Molise: da Consulta venatoria ok a calendario venatorio 2017 - 2018 Emergenza cinghiali, Bruzzone: "aumentare il numero dei cacciatori" Ad "Animali come noi" si parla di caccia Guardia uccisa a Portomaggiore: amava la caccia e la natura Sammuri, testo della Legge 394 esce ulteriormente migliorato SIFaP-FederFauna, Bonciolini: ''Basta diffamare la Falconeria'', esposto in Procura Regione Toscana: approvato nuovo regolamento caccia BigHunter Giovani. Francesco Pucci: "la caccia ci rende più responsabili" Tordi, Libera Caccia: "nulla di nuovo sui pareri Ispra" FIDC: TAR MARCHE RIGETTA IN TOTO IL RICORSO AL CV REGIONALE Rappresentanti cacciatori negli Atc: diffida alla dirigente Bonomo Sicilia. Buone prospettive per il calendario venatorio Lombardia: proposta Magoni sull'addestramento cani In Inghilterra una scuola insegna a sparare e scuoiare animali ai bambini Genova, i cinghiali catturati scappano dal Cras dell'Enpa: “non siamo noi la soluzione” Coldiretti: in Italia oltre un milione di cinghiali Dieci giorni in più per la caccia ai tordi Tesserino venatorio sullo smartphone, in Toscana presentata l'App Caccia e bracconaggio, Fidc: l'accostamento è improprio Lega Nord Emilia Romagna: ora posticipare chiusura caccia al tordo Acma: chiarimenti dal Ministero sui richiami vivi Dopo due anni la Regione rinnova le Commissioni d'esame in Campania Arci Caccia pubblica il nuovo statuto della CCT APPROVATO IN CONFERENZA STATO REGIONI PIANO ANTI BRACCONAGGIO "Troppo pochi i cinghiali abbattuti": Biella rimprovera i propri selettori Lombardia: stagione a rischio per gli aspiranti nuovi cacciatori Atc Brescia: limite di tre giorni per la stanziale, "ecco perchè è sbagliato" A Spoleto un dibattito sulla selvaggina nobile stanziale Pisa: Atc bloccato dalle dimissioni del Comitato di Gestione Toscana: in Consiglio regionale una mozione sugli storni Coldiretti Lombardia: emergenza nutrie non si vuole risolvere In Puglia ambientalisti chiedono commissariamento Atc DATE DI MIGRAZIONE DEI TURDIDI. ISPRA MODIFICA LA SUA VALUTAZIONE Ispra nega ancora le deroghe per storno, fringuello e peppola Virgilio Bertagnoli "la pirografia e la beccaccia le mie passioni" Emilia Romagna: parere favorevole su calendario venatorio 2017 - 2018 Veneto: no alla conversione in Parco delle aree Natura 2000 Caccia cinghiale Umbria: confermato divieto di iscrivere nuove squadre Sabatini: "Calendario Lazio affronti emergenza cinghiali" Fondazione Una: svolto incontro a Bergamo su progetto Selvatici e Buoni In Toscana nasce la Consulta del Padule di Fucecchio In Piemonte Vivifauna promuove caccia, turismo e prodotti locali L'essenza della caccia nel racconto di un alunno di terza media La Fenaveri alla Fiera della Caccia di Ariano Irpino Tempo d'esami per i cacciatori toscani Nuovo statuto per la Libera Caccia LEGGE PARCHI E AREE CONTIGUE. Da Realacci ai Cinque Stelle Amiche di BigHunter, Maria Nagy “a caccia con etica” Basilicata: ok al Piano di controllo per la Provincia di Matera Parco Colli, la Regione "incrementeremo gli abbattimenti reclutando cacciatori" L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia Campania: sancita unità e proposta condivisa Calendario venatorio Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette" LEGGE SUI PARCHI. INGLOBATE LE AREE CONTIGUE Chiude in positivo ExpoRiva Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia


giovedì 13 aprile 2017
    

deroghe caccia Lombardia "Nonostante l’impegno personale del consigliere Alessandro Sala e di tutti i componenti del  gruppo Interconsiliare caccia Brescia-Bergamo, l’incontro in Regione si è concluso in un “nulla di fatto”. Una delusione collegiale, visibile sui volti dei rappresentanti le associazioni, presenti in maniera compatta in rappresentanza di tutte le sigle venatorie". E' quanto riferisce l'associazione Cacciatori Lombardi (ACL) in unta nota.

"A gettare acqua sul fuoco - continua l'associazione - l’avvocatura di Regione Lombardia presente con ben 3 avvocati e la  direttrice  di riferimento dott.ssa Anna Bonomo. In sostanza  nonostante delle aperture formali, sia dal punto di vista giuridico che tecnico, le stesse sono state di  impossibile applicazione nei tempi richiesti (solo 3 gg lavorativi)".

"Di fronte a queste disposizioni  - si evidenzia nel comunicato - le associazioni sono nell’impossibilità  (nella pratica) di ottemperarvi. Sono state infatti richieste memorie dal punto di vista legale e giuridico, ma soprattutto sono stati richiesti dati scientifici e ricerche correlate  a supporto della tesi per una  delibera di giunta per il prelievo in deroga, che ancora una volta viene negato nella sua pratica applicazione".

ACL attribuisce questa situazione alla reale mancanza di una concreta volontà politica  nell’affrontare e risolvere una volta per tutte questa situazione che si trascina da anni e che la Giunta Maroni, e chi la sostiene, non ha voluto o potuto risolvere.

Questa decisione, precisano dall'associazione, è destinata a pesare sulle prossime scadenze elettorali (Regionali 2018) in Lombardia, per cui anche il cittadino-cacciatore che sarà chiamato alle urne trarrà le sue opportune conclusioni su ciò che non è stato fatto, in particolare per le caccie tradizionali. Caccie tradizionali che dovevano essere un “cavallo di battaglia”  di Lega Nord. 

Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ora aspettiamo come l'indiano sulla riva il morto prossime elezioni lega

da Marco Toscana 16/04/2017 10.33

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

...GLI INGORDI RIMANGONO ANCORA UNA VOLTA A BECCO ASCIUTTO!!

da BAFFO 15/04/2017 12.34

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

QUANDO I BUROCRATI CONTANO PIU' DEI POLITICI......E SI SALVANO LA CADREGA PER SOLDI...

da BARBA 14/04/2017 18.27

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

QUANDO I BUROCRATI CONTANO PIU' DEI POLITICI......E SI SALVANO LA CADREGA PER SOLDI...

da BARBA 14/04/2017 18.27

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Paolo Veronese 14/04/2017 9.40: Avesse fatto qualche cosa di buono, vedasi Stival, per me, essere uno di federlega è un brutto scherzo di madre natura, figurati poi essere dellla squadra di Tosi....

da s.g. 14/04/2017 13.18

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ficcatevi in testa che il voto dei cacciatori non interessa più a nessuno. Concordo con ZERO ASSOLUTO (e questo mi preoccupa :) ) e con Paolo Veronese (a parte il discorso su Tosi).

da vecchio cedro 14/04/2017 10.08

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ho sentito ieri sera Salvini dalla Gruber. Ha fatto di tutto per non pronunciare la parola caccia e cacciatore. Berlusconi bacia gli agnelli, su istigazione della Brambilla e della Pascale, la Boldrini li fa deputati (come Caligola fece senatore un cavallo), di Grillo e Casaleggio non parlo. Ma non l'hanno ancora capito quelli di ACL e i cacciatori lombardi(e Sala) che l'approccio è sbagliato? Se non puntiamo sull'evidenza che i cacciatori sono i più importanti sostenitori del patrimonio ambientale, di più sicuramente degli agricoltori che in Lombardia soprattutto hanno avvelenato tutta la Padania, non riusciremo ad aprire nessuna delle porte che accedono al cuore della gente. I politici, ormai, in assenza totale di statisti, vivono alla giornata, seguono la corrente e la corrente non ci è propizia. Capito o no? Solo dopo che avremo cambiato il vento, se ci riusciremo, potremo aspettarci una diversa attenzione sulle cacce tradizionali. Basta che tradizione siano, e non uno sparacchiare inconsulto. A qualcuno di Vicenza (o di Conegliano) suonerà sgradito, ma l'unico su cui si può fare affidamento è Tosi, che senza remore continua a proporsi come presidente regionale della Federcaccia. Vi dispiace?

da Paolo Veronese 14/04/2017 9.40

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Prima di illudere i cacciatori per qualche tessera in più, basta leggere la legge 147/2009 "Direttiva Uccelli", dico bravissimo a quello che tra le righe della legge mi trova dove sono ammesse le deroghe alla specie "peppola e fringuello" Non sono riousciti a farsi dare lo storno che è cacciabile in 10 nazioni UE fate poi voi!!!

da Fucino Cane 14/04/2017 0.23

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Cari ragazzi purtroppo non si vincerà MAI!!!!!!!! I cacciatori si orienteranno fra il giannino di turno e l'anti- brambilla che si venderà meglio, per poi naufragare, riguardo alle famiglie dei cacciatori, mia moglie se chiudono la caccia accende un cero e mio figlio ( che ha altro a cui pensave visto che è un poliziotto )va ancora bene che non è contro, mia nipote ancora non parla, ma purtroppo una X si fa presto a metterla, mi toccherà votare Antonio, il cognome lo dirò in seguito.

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 13/04/2017 21.34

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

CONCORDO PIENAMENTE CON JAMESIN ..DEVONO ESSERE LE ASS.TUTTE COMPRESE LE NON RICONOSCIUTE A DIRCI DOVE INDIRIZZARE I NOSTRI VOTI E FAR CAPIRE CHE COMPATTI SI VINCE...

da WILLY 13/04/2017 18.45

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

lega schifooooooooooooooooooooooo

da tramp 13/04/2017 18.25

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Si insomma anche questo giro ,non ci avete capito na sega.ACL starnazza,visto che di numeri e dati non ne hanno.La legge è più che chiara,e di certo in Lombardia ,non fanno delibere di giunta per le cacce in deroga per vedersele perdere di fronte al primo ricorso,perchè la delibera di giunta su tale materia sarebbe illegale.Le deroghe alla lettera A possono essere solo intraprese se vi sono dati scientifici di reali danni all'agricoltura,mentre per le deroghe tanto care ad ACL ovvero quelle alla lettera C della direttiva continuerete nuovamente ad attaccarvi in quanto subordinate al parere VINCOLANTE di ispra come già spiegato dall'avvocatura regionale Lombarda lo scorso anno.

da Amen 13/04/2017 15.25

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Le associazioni innanzitutto, compatte dovranno dare indicazioni di voto a tutti i cacciatori che per le famiglie ci penseranno loro.

da jamesin 13/04/2017 12.54

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Molto ben evidenziata la situazione nell'ultimo capoverso di cui sopra,i cittadini/cacciatori e loro famigliari, si comporteranno di conseguenza nell'urna elettorale.BASTA VENDUTO FUMO.

da Mino 51 13/04/2017 12.29