Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Vigilanza venatoria. Fidc Bs "Veneto un esempio da seguire"Riforma caccia Piemonte, sintesi del dibattito in aulaSimone Billi (Lega): "la caccia fa bene all'ambiente"Vignale: "Piemonte Regione no caccia?"CCT: bilancio positivo all'Assemblea GeneraleUmbria: presentata bozza Calendario Venatorio 2018 - 2019Piemonte, si inizia a parlare di caccia. Fidc mobilita i cacciatoriBerlato: Corte Costituzionale respinge ricorso su vigilanza venatoria Rolfi: “contenimento cinghiale, già al lavoro”Calendario Marche: la caccia al cinghiale parte primaArezzo, protesta sulla mancata vigilanza venatoriaLibera Caccia Toscana: proposte per il calendario venatorioTraguardo Internazionale per il Club del ColombaccioCampania: proposte migliorative sul calendario venatorio 2018 - 2019Sicilia: stanziati duecento mila euro per il coniglio selvaticoEnalcaccia Arezzo: corsi per cacciatori, iscrizioni aperteAlessio Piana tra gli amici di BigHunterTrento: nessuna limitazione per la caccia al cinghialeStefania Craxi: "il cinghiale, la mia passione"Anlc Piemonte: ecco perchè saremo in piazza l'8 giugnoSardegna. Cpa dice no agli AtcAnnotazione tesserino, Marras "la normativa deve essere chiara"Ok al Piano straordinario cinghiali nel Parco dei Gessi BolognesiLe novità sulla caccia in deroga in LombardiaCalendario Venatorio Marche: le proposte di FidcAnuu, la Giornata del Verde Pulito in LombardiaTesserino venatorio: approvata mozione in ToscanaGiulia La Cava, a caccia con i segugi. "Non c'è emozione più forte"Secondo anno per il progetto Lepre in SiciliaReggio Emilia: operativo controllo del cinghialeIn Spagna 100 mila cacciatori in piazza per pretendere rispettoToscana. Danni a scacchiera8 giugno. Manifestazione dei cacciatori a TorinoCambio di statuto per il Sindacato Venatorio ItalianoCaccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad IspraPiemonte, partita caccia di selezione al cinghaleLazio, riunito nuovo Comitato Faunistico VenatorioCampania, ecco la bozza del Calendario Venatorio 2018 - 2019Anlc Umbria, proposte per il calendario venatorio 2018 - 2019Aria Nuova in Ekoclub PistoiaCinghiale: Fidc Umbria ricostituisce settorialeBERGAMO. REVOCATI I DIVIETI PER L’AVIARIABRESCIA. CORSO PER IL TRATTAMENTO CARNI DI SELVAGGINATOSCANA. CCT, REMASCHI E LEGGE OBIETTIVOToscana, ok mozione Pd per braccata nelle aree protetteLegge 157/92: ecco la proposta Caretta per la riforma della caccia CCT, ungulati? Puntare sul controllo come fa AlessandriaDepositata PdL Cirielli per la modifica della 157/92La caccia ai giovani: Yuri D'Onofrio “stiamo uniti”Lombardia, Massardi alla prima seduta annuncia impegno per la cacciaReport gestione ungulati Toscana, Remaschi "la legge funziona"Liguria, M5S chiede divieto per 4 specie cacciabiliAnuu, 60 anni di storia e tradizioniA Bergamo primo concorso sul cinghiale per aspiranti chefCinghiale, Emilia Romagna: ok a calendario venatorio 2018 - 2019 Emilia Romagna. Contrarietà della Lega sul calendario venatorio Piemonte: nuovi criteri per i Comitati di Atc e CaCastellani rieletto alla guida dell'Anuu MigratoristiMolise. Di Pietro "fondi trasferiti agli Atc"In Regione Bruzzone lascia il testimone ad Alessandro PianaDdl caccia Piemonte. Le osservazioni di AnlcFidc Marche, storno: nessuna preoccupazione per la sentenzaOffese contro cacciatori e Remaschi, la condanna della CCTIl Governatore De Luca ad Hunting Show SudCampania. Proposte al Calendario Venatorio 2018-2019 Torbjörn Larsson è il nuovo presidente dell'Alleanza dei cacciatori nordiciStorno. La Corte impallina la Regione MarcheLa Caretta presenta modifiche alla 157Spagna. I cacciatori manifestano per la cacciaDanni fauna selvatica. CCT chiede risposte urgenti a RemaschiCinghiali. Coldiretti Torino chiede azioni rapide I cacciatori francesi rilancianoIniziativa FIdC Bergamo. I ragazzi cuochi del “Galli” alle prese col cinghialePiacenza: successo della cena del pompiere-cacciatoreExpoRiva. Manifesto a sostegno della cacciaPiemonte. Al via caccia di selezione al cinghialeUmbria. Convenzione tra Regione e Carabinieri forestaliLombardia, Fabio Rolfi Assessore alla cacciaPer il Governo legittima proroga Pfv VenetoCapriolo: le proposte della Libera Caccia di PistoiaTar Torino, controllo cinghiali: "metodi ecologici derogabili"Toscana: respinta mozione 5 Stelle per la sospensione della cacciaAnuu Campania, riconfermato Presidente ParvoloCon la sua cucina di caccia, Fabrizia Meroi è Chef donna 2018Lombardia: ecco cosa si aspettano i cacciatori dalla nuova GiuntaCaccia Ungulati. Da Siena le nuove proposte della CCT Basilicata: "Aprire un tavolo per la caccia nei Parchi"Abruzzo, Febbo "cinghiali, confusione in Regione"Caretta "costituito Intergruppo parlamentare per la cultura rurale"Greenpeace, precisazioni su partecipazione a ExpoRivaPuglia, rimandato esame ddl fauna selvatica

News Caccia

Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia


giovedì 13 aprile 2017
    

deroghe caccia Lombardia "Nonostante l’impegno personale del consigliere Alessandro Sala e di tutti i componenti del  gruppo Interconsiliare caccia Brescia-Bergamo, l’incontro in Regione si è concluso in un “nulla di fatto”. Una delusione collegiale, visibile sui volti dei rappresentanti le associazioni, presenti in maniera compatta in rappresentanza di tutte le sigle venatorie". E' quanto riferisce l'associazione Cacciatori Lombardi (ACL) in unta nota.

"A gettare acqua sul fuoco - continua l'associazione - l’avvocatura di Regione Lombardia presente con ben 3 avvocati e la  direttrice  di riferimento dott.ssa Anna Bonomo. In sostanza  nonostante delle aperture formali, sia dal punto di vista giuridico che tecnico, le stesse sono state di  impossibile applicazione nei tempi richiesti (solo 3 gg lavorativi)".

"Di fronte a queste disposizioni  - si evidenzia nel comunicato - le associazioni sono nell’impossibilità  (nella pratica) di ottemperarvi. Sono state infatti richieste memorie dal punto di vista legale e giuridico, ma soprattutto sono stati richiesti dati scientifici e ricerche correlate  a supporto della tesi per una  delibera di giunta per il prelievo in deroga, che ancora una volta viene negato nella sua pratica applicazione".

ACL attribuisce questa situazione alla reale mancanza di una concreta volontà politica  nell’affrontare e risolvere una volta per tutte questa situazione che si trascina da anni e che la Giunta Maroni, e chi la sostiene, non ha voluto o potuto risolvere.

Questa decisione, precisano dall'associazione, è destinata a pesare sulle prossime scadenze elettorali (Regionali 2018) in Lombardia, per cui anche il cittadino-cacciatore che sarà chiamato alle urne trarrà le sue opportune conclusioni su ciò che non è stato fatto, in particolare per le caccie tradizionali. Caccie tradizionali che dovevano essere un “cavallo di battaglia”  di Lega Nord. 

Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ora aspettiamo come l'indiano sulla riva il morto prossime elezioni lega

da Marco Toscana 16/04/2017 10.33

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

...GLI INGORDI RIMANGONO ANCORA UNA VOLTA A BECCO ASCIUTTO!!

da BAFFO 15/04/2017 12.34

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

QUANDO I BUROCRATI CONTANO PIU' DEI POLITICI......E SI SALVANO LA CADREGA PER SOLDI...

da BARBA 14/04/2017 18.27

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

QUANDO I BUROCRATI CONTANO PIU' DEI POLITICI......E SI SALVANO LA CADREGA PER SOLDI...

da BARBA 14/04/2017 18.27

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Paolo Veronese 14/04/2017 9.40: Avesse fatto qualche cosa di buono, vedasi Stival, per me, essere uno di federlega è un brutto scherzo di madre natura, figurati poi essere dellla squadra di Tosi....

da s.g. 14/04/2017 13.18

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ficcatevi in testa che il voto dei cacciatori non interessa più a nessuno. Concordo con ZERO ASSOLUTO (e questo mi preoccupa :) ) e con Paolo Veronese (a parte il discorso su Tosi).

da vecchio cedro 14/04/2017 10.08

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Ho sentito ieri sera Salvini dalla Gruber. Ha fatto di tutto per non pronunciare la parola caccia e cacciatore. Berlusconi bacia gli agnelli, su istigazione della Brambilla e della Pascale, la Boldrini li fa deputati (come Caligola fece senatore un cavallo), di Grillo e Casaleggio non parlo. Ma non l'hanno ancora capito quelli di ACL e i cacciatori lombardi(e Sala) che l'approccio è sbagliato? Se non puntiamo sull'evidenza che i cacciatori sono i più importanti sostenitori del patrimonio ambientale, di più sicuramente degli agricoltori che in Lombardia soprattutto hanno avvelenato tutta la Padania, non riusciremo ad aprire nessuna delle porte che accedono al cuore della gente. I politici, ormai, in assenza totale di statisti, vivono alla giornata, seguono la corrente e la corrente non ci è propizia. Capito o no? Solo dopo che avremo cambiato il vento, se ci riusciremo, potremo aspettarci una diversa attenzione sulle cacce tradizionali. Basta che tradizione siano, e non uno sparacchiare inconsulto. A qualcuno di Vicenza (o di Conegliano) suonerà sgradito, ma l'unico su cui si può fare affidamento è Tosi, che senza remore continua a proporsi come presidente regionale della Federcaccia. Vi dispiace?

da Paolo Veronese 14/04/2017 9.40

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Prima di illudere i cacciatori per qualche tessera in più, basta leggere la legge 147/2009 "Direttiva Uccelli", dico bravissimo a quello che tra le righe della legge mi trova dove sono ammesse le deroghe alla specie "peppola e fringuello" Non sono riousciti a farsi dare lo storno che è cacciabile in 10 nazioni UE fate poi voi!!!

da Fucino Cane 14/04/2017 0.23

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Cari ragazzi purtroppo non si vincerà MAI!!!!!!!! I cacciatori si orienteranno fra il giannino di turno e l'anti- brambilla che si venderà meglio, per poi naufragare, riguardo alle famiglie dei cacciatori, mia moglie se chiudono la caccia accende un cero e mio figlio ( che ha altro a cui pensave visto che è un poliziotto )va ancora bene che non è contro, mia nipote ancora non parla, ma purtroppo una X si fa presto a metterla, mi toccherà votare Antonio, il cognome lo dirò in seguito.

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 13/04/2017 21.34

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

CONCORDO PIENAMENTE CON JAMESIN ..DEVONO ESSERE LE ASS.TUTTE COMPRESE LE NON RICONOSCIUTE A DIRCI DOVE INDIRIZZARE I NOSTRI VOTI E FAR CAPIRE CHE COMPATTI SI VINCE...

da WILLY 13/04/2017 18.45

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

lega schifooooooooooooooooooooooo

da tramp 13/04/2017 18.25

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Si insomma anche questo giro ,non ci avete capito na sega.ACL starnazza,visto che di numeri e dati non ne hanno.La legge è più che chiara,e di certo in Lombardia ,non fanno delibere di giunta per le cacce in deroga per vedersele perdere di fronte al primo ricorso,perchè la delibera di giunta su tale materia sarebbe illegale.Le deroghe alla lettera A possono essere solo intraprese se vi sono dati scientifici di reali danni all'agricoltura,mentre per le deroghe tanto care ad ACL ovvero quelle alla lettera C della direttiva continuerete nuovamente ad attaccarvi in quanto subordinate al parere VINCOLANTE di ispra come già spiegato dall'avvocatura regionale Lombarda lo scorso anno.

da Amen 13/04/2017 15.25

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Le associazioni innanzitutto, compatte dovranno dare indicazioni di voto a tutti i cacciatori che per le famiglie ci penseranno loro.

da jamesin 13/04/2017 12.54

Re:Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia

Molto ben evidenziata la situazione nell'ultimo capoverso di cui sopra,i cittadini/cacciatori e loro famigliari, si comporteranno di conseguenza nell'urna elettorale.BASTA VENDUTO FUMO.

da Mino 51 13/04/2017 12.29