Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Caccia deroga storno: Consiglio di Stato conferma stop in LiguriaCampania: definiti i comitati degli Atc Ungulati, Cia Toscana "superare le contrapposizioni"Sicilia: autorizzato prelievo sperimentale lepre italicaGrandi carnivori, UE "leggi sufficientemente flessibili per gestire i conflitti"Referendum Lombardia: Fava "ambiente sarà competenza regionale"Belluno, i cacciatori voteranno sì all'autonomiaReferendum Lombardia, in gioco anche la competenza ambientale?Dino De Fabrizio: Amare la caccia è anche rispettare la legge Il Movimento animalista (Brambilla) perde colpi ogni lunedìCaccia cinghiale: a Trento primo sì per modifica leggeCCT: processo "fagiani d'oro", tutti assoltiAcma: divieto richiami acquatici, qualche segnale positivoLAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNIMESSNER: IL FONDAMENTALISMO AFFONDA I VERDIAbruzzo: la regione condannata per i sinistri provocati dalla fauna selvaticaCommissariamento Atc Calabria: salgono le protesteSardegna: nessun passo indietro sull'istituzione degli AtcLombardia: M5S sollecita erogazione contributi ai Cras, risponde SalaAnuu- Fein: il Columbus Day del tordoAllodola: Nuova pubblicazione scientifica da studio Fidc - GilNuove modalità di accesso in Atc Lazio per i cacciatori toscaniCinghiali Toscana, Coldiretti "nelle aree non vocate non devono esserci"Orso e lupo: Trentino apre il dialogo con BruxellesCaccia e Aree contigue Parchi: Cct ottiene l'impegno di quattro senatoriAlto Adige: minacce di morte ai cacciatoriCaccia, Anuu: bene monitoraggio carnieri migratori in ToscanaCaccia: Regione Toscana sospende accordi reciprocità con il LazioParchi: tentativo incostituzionale di estromettere i cacciatoriPiemonte, proposta chiusura caccia domenica e festiviLa caccia e i titoli fuorviantiLegambiente: esposto alle prefetture campane contro la cacciaLav lancia nuova campagna contro la cacciaNacque oggi Giuseppe Verdi: era un appassionato di caccia“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la cacciaVeneto: aggiornamenti dall'Arci Caccia sul Piano Faunistico Parco Gran Sasso autorizza i cacciatori ad abbattere i cinghialiAnuu: le alternanze della migrazione ottobrinaCaccia e richiami vivi: Borghesi (Lega Nord) interroga la LorenzinRemaschi replica a M5S: "Sulla caccia nessun vuoto normativo"La scomparsa di Franco NobileCaccia Abruzzo, ancora critiche a PepeGestione ungulati in Toscana: la parola ai tecniciSardegna: Fidc chiede il recupero delle giornate di caccia perseAnuu: spazio alle proposte delle cacciatriciPuglia: caccia in deroga allo storno fino al 14 gennaioI cinghialai aretini rispondono agli agricoltoriEcco il lupo!Torino a Cinque Stelle salva le nutrieTrento: decisa caccia a 75 cormoraniPicco di tordi in migrazione: il passo entra nel vivoFidc al Convegno nazionale Ornitologia con tre lavoriCpa Sardegna chiede le dimissioni dell'assessore alla cacciaMolise: novità per la caccia come da Piano faunistico venatorioA Torino anche il M5S farà abbattere le nutrieCaccia Migratoria Lombardia: ok a giornate aggiuntive in appostamentoCinghiali Arezzo: agricoltori uniti lamentano inefficacia controlliVeneto conferma divieto richiami vivi acquatici fino al 31 ottobreSardegna: interrogazione sulla caccia dopo il TarMuflone: al via la caccia anche nel Parco dell'Arcipelago ToscanoCaccia Emilia Romagna: ecco i piani per starna e pernice rossaCaccia cinghiale Sardegna: si avvicina il termine per le richiestePartito animalista Brambilla, sondaggio La7: 1,4%Passo in movimento Coldiretti Calabria: la Regione può già intervenire sui cinghialiDa Acma chiarimenti su divieto richiami acquaticiRiforma della caccia: Panontin, via libera del governoLiguria: Tar sospende caccia in deroga allo storno

News Caccia

L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia


martedì 28 marzo 2017
    

Wilderness conferenza Un voto in ATC conta poco, come una rondine non fa primavera così un voto non fa maggioranza. Ma un voto può anche divenire determinante, sia per giungere al quorum di una seduta di Consiglio direttivo, sia per approvare o bocciare una deliberazione.

E’ noto come nei Consigli direttivi degli ATC i membri rappresentanti delle organizzazioni venatorie pur in gran numero rappresentati non sempre riescono a avere la maggioranza dei voti, specie quando i rappresentanti delle organizzazioni degli agricoltori e quelle degli ambientalisti magari si uniscono per contrastare scelte non condivise, specie quando le assenze diventano importanti, per cui un voto può fare la differenza.

Da oggi l’AIW, formalmente rappresentata da Soci ambientalisti, benché personalmente cacciatori, dopo l’ormai annoso ATC FR1 del Lazio dove a rappresentare gli ambientalisti c’è addirittura il Segretario Generale dell’AIW, l’AIW è presente anche in ben 4 ATC della Regione Toscana (Firenze Sud ATC 5, Pistoia ATC 12, Pisa ATC 15 e Siena ATC 8).

Questo successo si deve a due attive personalità del mondo della caccia vicine all’ambientalismo ragionevole dell’AIW: Simona Bianciardi, della Pro Cinghiali Siena e, soprattutto, Carlo Maltagliati fondatore e coordinatore dei nuclei CPE (Caccia Pesca Ecologia). La loro attività promozionale in AIW ha infatti portato centinaia di nuovi iscritti, il cui numero ha permesso di superare le quote di altre associazioni ambientaliste che miravano agli stessi posti.

Perché tanto interesse dell’AIW per entrare negli ATC? Semplice, per un motivo molto logico, che purtroppo le associazioni venatorie hanno sempre avuto difficoltà a comprendere nonostante gli ormai annosi appelli dell’AIW (l’unica associazione ambientalista filosoficamente e per radici storiche che risalgono al secolo XIX, non solo non contraria alla caccia, ma che ritiene la caccia parte integrante del rapporto uomo-mondo naturale che ha nella Wilderness la sua massima espressione conservazionista): entrare negli ATC con i propri membri rappresenta la più diretta contropartita che l’AIW offre alle associazioni venatorie che l’aiutano a crescere ed a battersi per la difesa del territorio e della natura selvaggia.

L’AIW si augura quindi che altre associazioni venatorie o semplici aggregazioni di cacciatori possano presto concretizzarsi con proprie sezioni dell’AIW  in tutte le Regioni ed in tutti gli ATC; un’opportunità che spetta ai cacciatori cogliere!

Rafforzare l’AIW non significa quindi solo aumentare la possibilità di ottenere la tutela di sempre più spazi selvaggi ancora presenti nel nostro Paese, ma anche garantire ai cacciatori il loro democratico diritto a frequentarli per le loro libere e legittime attività di caccia.

(Franco Zunino - Segretario Generale Associazione Italiana Wilderness) 
Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia

mENO MALE, PERCHÈ GIRANO DEI NOMI CHE CON L'AMBIENTALISMO POCO HANNO A CHE FARE

da DIEGO MARIN 28/03/2017 11.39

Re:L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia

Per il momento, almeno in alcuni casi, sono solamente segnalazioni. Le nomine non sono ancora state ufficializzate. Vedremo.

da tagliatelle e rigatoni 28/03/2017 10.16

Re:L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia

Caro Zuino gli ATC sono associazioni impenetrabili ma soprattutto INATTCCABILI sotto ogni punto di vista. A mio avviso una porcheria tutta italiana dove la politica ha messo le mani PER NON TOGLIERLE PIU. si tranquillizzi non CAMBIERA MAI NULLA FINO ALLA ABOLIZIONE TOYALE o l'inizio ( che io auspico) della caccia privata in mano agli agricoltori e proprietari terrieri. Non è più pensabile che nel 2017 la caccia sia in mano a gente incapace e scelta dalla politica.

da Marco 28/03/2017 8.33