HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Anuu: "Europa chiama Regione, da Brescia un appello alla concretezza" Arcicaccia Veneto: "luci e ombre sul calendario venatorio 2017 - 2018" Sciacallo dorato in Lombardia, la prima prova viene dai cacciatori Piacenza: scene di isteria per un cinghiale CONTROLLO FAUNISTICO: CONFERENZA REGIONI CHIEDE MODIFICA 157/92 Lazio: firmato il Calendario Venatorio 2017 - 2018 CCT: sul fronte cinghiali la protesta continua Ispra, muflone all'Elba: nessuna alternativa all'abbattimento Rapporto Italiani Coop. La Toscana va matta per la selvaggina Cpa Sardegna chiede modifica del calendario venatorio Cct, Romagnoli spiega le ragioni della sospensione di Arcicaccia Toscana: "esigenze venatorie, illustrata proposta di legge" CCT: proposta indecente sulla lepre Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative Fidc Campania "Calendario venatorio, luci ed ombre" Lombardia: nominati componenti dei comitati di gestione di Atc e CA Marche: istituzione e modifica delle Zone di ripopolamento e cattura La Sardegna allunga la caccia ai tordi Wwf Abruzzo sul piede di guerra per il Calendario venatorio Se la didattica naturalistica la fanno i cacciatori: l'esempio di Genova Anuu: Corte Costituzionale, un duplice grazie Legge Parchi, la Lega non ci sta: “Caccia sottratta alla competenza delle Regioni” In Puglia prosegue l'iter della nuova legge sulla caccia Eps Campania: approvate le graduatorie per gli Atc Ok della Camera alla riforma della 394 Sentenza controllo fauna, Fidc Umbria "intervenga Conferenza Stato - Regioni" Molise: ok a regolamento sulla selvaggina Pistoia, Arci Caccia e Anlc: "Al più presto le modifiche di legge per ridurre i danni" Pescara autorizza l'abbattimento dei cinghiali L'Emilia Romagna prepara la deroga per storno e piccione Libera Caccia: Sparvoli confermato fino al 2020 Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia" Eps Campania, qualche perplessità sul calendario venatorio Bertacchi (Fidc BG) su diniego Ispra roccoli "ormai siamo al ridicolo" "Cinghiali e cornacchie? Per il giudice ci devono pensare i carabinieri" Controllo fauna dopo sentenza Liguria: le preoccupazioni di Coldiretti Puglia, avanti con il ddl sulla caccia di selezione "E poi ci siamo noi tassidermisti": Piergiorgio Prevot e il suo laboratorio Presentati a Roma i Delegati Territoriali della Fondazione UNAOnlus Bracconaggio: il ruolo dei cacciatori, conferenza a Bruxelles “Attività venatoria con finalità commerciale”: ecco come funziona in Lombardia "I cacciatori non possono sostituirsi ai guardiacaccia pubblici" Bruzzone sulla sentenza della Corte "ora i cinghiali ci mangeranno?" Remaschi risponde a interrogazione 5 Stelle sugli Atc Deroghe Lombardia, Fava "da Ispra bocciatura senza merito" Incostituzionalità per aclune norme liguri sulla caccia Campania: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Ungulati nelle aree protette toscane: “Quando i contenimenti?” Atc Grosseto: Chiesta la modifica delle regole per la caccia di selezione Caccia di selezione in Lazio: la Regione risponde sui ritardi Abruzzo: respinto ricorso di quattro squadre su assegnazione delle zone Veneto: approvato Calendario Venatorio 2017 - 2018 Toscana: dal 15 giugno caccia di selezione al capriolo IN ITALIANO IL LIBRO BIANCO SULLA DIRETTIVA UCCELLI Avifauna Migratoria Fidc: beccacce 2017, risultati dello studio satellitare Una precisazione da Urca Toscana Basilicata "serve Piano straordinario cinghiali" Amministrative 2017: disfatta dei Verdi, tutti i risultati Sardegna: Piano Faunistico Venatorio in dirittura d'arrivo Risposta alla lettera aperta di Urca Siena alla Regione Toscana Anuu: insolita primavera e una strana risalita migratoria Anche Libera Caccia ricorre contro il Calendario venatorio piemontese Amministrative giugno 2017: sconfitta per i 5 Stelle Cacciatori e un po' scienziati ARCT: al lavoro per la Casa comune dei cacciatori Caccia aree contigue, deciderà il regolamento del Parco Marche: al via caccia di selezione al cinghiale All'Università di Cagliari presentati i dati del Centro Studi beccaccia Amministrative 11 giugno: attenti a quei Verdi! Lista civica a Lucca "per l'abolizione della caccia" sostiene Tambellini Homo Sapiens, trovati resti ancora più antichi. “Erano grandi cacciatori" Chiara Squartini, 19 anni. La caccia? “La cosa più naturale di questo mondo” Fava difende il contenimento delle volpi dagli attacchi animalisti Sardegna: emanato quarto regolamento per la caccia al cinghiale Molise. Di Pietro: “Approvato in Giunta il calendario venatorio” FIdC Bolgare (BG) e Anuu insieme per il progetto “Ad ali spianate” Premio Rigoni Stern a Leoni e Melchiorre L'Anuu ancora sul tema rappresentanza nei comitati di gestione ATC Chieti. I cacciatori aiutano i più bisognosi Ispra in crisi? Potrà finanziarsi con il contenimento nei Parchi Carniere allodola: Regione Lombardia dovrà risarcire la LAC "Lasciamo in tanti l'Arci Caccia, nasce l'ARCT per rafforzare la CCT" Valle d'Aosta, Elena Michiardi "priorità al Calendario Venatorio" Game Fair 2017: visitatori in crescita Piemonte: ricorso delle associazioni venatorie contro il calendario 2017 - 2018 Lombardia: caccia in deroga "Ispra contraddice le linee Guida del Ministro Galletti" Ecco cosa si sta facendo per la caccia sulla Direttiva Uccelli Cav Campania: La Regione rigetti parere Ispra su calendario venatorio Protesta dei cinghialai in Calabria contro il disciplinare Fidc BG “L’investimento nella ricerca sta dando risultati” Clamoroso: il sindaco Raggi "si dimentica" di nominare delegati M5S negli Atc Volpe Toscana: CCT "Tar sposa tesi animaliste, intervenga Regione" Chiudono le scuole, bilancio Fidc Brescia sui progetti educativi Puglia: riforma caccia, sentite le associazioni venatorie in commissione Umbria: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Di Pietro "mia iniziativa sulla 157 inoltrata alle altre Regioni" La Fidc Petriolo festeggia la piccola grande Italia Allarme Enpa: in Puglia proposto controllo a cani e gatti inselvatichiti Appello Fidc ai cacciatori sulla riforma della 394 "facciamoci sentire" Nasce in Veneto l'Intergruppo per la Cultura Rurale Umbria, le associazioni venatorie "La giunta ripari al lavoro incompleto della commissione” Il Governo risponde sul problema cinghiali: i Parchi possono intervenire Elena Michiardi rappresenterà i cacciatori valdostani Riforma Parchi: incertezza sulla caccia nelle zone pre parco Toscana: LAV vince ricorso al Tar, annullato Piano volpi Fidc Toscana "polemiche fuori luogo. Ma la caccia che c'entra?" Basilicata: presentata proposta per risolvere emergenza cinghiali Campania: pubblicate le graduatorie di ammissione negli Atc Abruzzo: attriti Arci- Fidc sulla Fenaveri

News Caccia

Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"


lunedì 27 marzo 2017
    

Confavi contro le altre associazioni venatorie "Nel silenzio e nel disinteresse più assoluto la Commissione competente della Camera dei Deputati approva il testo delle modifiche alla legge quadro sulle aree protette (394/91) già approvato dal Senato della Repubblica (C.4144), apportandone alcuni significativi peggioramenti". E' quanto scrive in una nota Maria Cristina Caretta, Presidente della Confavi, a commento del testo di riforma delle Aree Protette.

Secondo Caretta l'iniziativa "sottrae ulteriormente territorio a tante attività storicamente esercitate nel nostro Paese, ad iniziare dalla caccia, dalla pesca e dall'agricoltura". "La cosa ancor più singolare - aggiunge la Presidente Confavi - è che il Governo, in un periodo di grave crisi economica ed occupazionale, decide di stanziare altri 30 milioni di euro per finanziari quei poltronifici rappresentati dagli enti parco, anziché riservare queste ingenti risorse alle imprese ed alle famiglie in grave difficoltà".

La nota della Confavi chiude con un invito a tutte le Associazioni Venatorie, le organizzazioni professionali agricole e tutte le realtà portatrici della Cultura rurale, a reagire. "Siamo ancora in tempo - dice Caretta - a bloccare questo scempio della democrazia e questo immane spreco di risorse pubbliche. Dopo l'approvazione avvenuta in Commissione ambiente della Camera, il testo licenziato deve ora passare al vaglio della Camera dei Deputati per poi essere definitivamente approvato dal senato della Repubblica".


Leggi tutte le news

30 commenti finora...

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Ill.ma CARRETTA, lei ha gettato il sasso nello stagno ed ha nascosto la mano, sto ancora aspettando che lei mi pubblichi gli interventi sulle aree Protette del partito FRATELLI D'ITALIA, partito di BERLATO Sergio o sbaglio........

da aspetto risposta 30/03/2017 23.09

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

ROBERTO B.: TI RISPOSTO SENZA USARE IL TUO SARCASMO,IO HO PARLATO DI VICEPRESIDENTE UNA E FIDC SUL SUO ORGANO UFFICIALE 'IL CACCIATORE ITALIANO N.1/2017 PAGE. 60,INDICA IL SIG.DALL'OLIO, COME VEDI NON SCHERZAVO E DATO CHE FIDC E ' ASSOCIAZIONI VENATORIA ED UNA ANIMAL-AMBIENTALISTA FORSE QUALCHE DOMANDA VIENE SPONTANEA TI PARE?

da Mino 51 30/03/2017 20.45

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Certo che l'ignoranza (non conoscenza) nel nostro mondo regna sovrana! Purtroppo non solo nel nosto mondo ...

da vecchio cedro 29/03/2017 14.47

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

MINO 51, FINALMENTE L'HAI DETTA GIUSTA. MENO MALE CHE CI SEI TE A SCHIARIRCI LE IDEE. IL PRESIDENTE DI "UNA", COME TUTTI POSSONO VERIFICARE SUL LORO SITO, E' UN TALE CHE RISPONDE AL NOME DI NICOLA PERROTTI, AVVOCATO BRESCIANO, CONSULENTE LEGALE DI BERETTA ARMI, PRESIDENTE DEL CNCN (LA FONDAZIONE PRO-CACCIA DEGLI ARMIERI), VICEPRESIDENTE DI ANPAM (IL CUI PRESIDENTE E' STEFANO FIOCCHI, NOME CHE SICURAMENTE TI RICORDERA' QUALCOSA). D'ALTRO CANTO, IL SEGRETARIO GENERALE DI "UNA" E' PIETRO PIETRAFESA, CASULAMENTE VICEDIRETTORE SIA DI ANPAM SIA DI CNCN. TUTTI ANTICACCIA SFEGATATI DELLA PRIMA ORA, COME E' VERIFICABILE ANCHE DAL WEB.MA TUTTE QUESTE COSE, MINO 51, LE SAI ANCHE TE, NE SONO SICURO. FAI SOLO PER SCHERZARE, VERO?

da ROBERTO B. 29/03/2017 8.43

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

La caretta rappresenta cosa??Stufo non scrivere idiozie,che è meglio.La Caretta rappresenta giusto se stessa e pochi altri che sono iscritti nelle Ass che aderiscono a confavi.....ovvero pseudo Ass giusto a livello provinciale in qualche regione,e nemmeno in tutte.Dai basta cazzate,questa viene a blaterare quando arriva l'ora delle tessere.

da Mangiafuoco 29/03/2017 8.16

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Al Presidente Caretta,visto che lei rappresenta tutte le associazioni venatorie e quindi anche tutti i cacciatori, perché non organizza un grande manifestazione a Roma dove partecipare non solo come cacciatori ma soprattutto come cittadini che vedono sempre più ledere i propri diritti e che vogliono portare a conoscenza gli altri cittadini non cacciatori di come questi carrozzoni sperperano i nostri soldi.cordiali saluti.

da stufo 28/03/2017 20.03

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

federcaccia e legambiente stessa brutta gente

da federcaccia e legambiente stessa brutta gente 28/03/2017 15.59

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Per Orwell: il Sig Dall'Olio presidente FIDC nazionale e vicepresidente UNA Uomo natura Ambiente onlus 5X1000 acerrimi anticaccia

da Mino 51 28/03/2017 14.18

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

X orwell e ave caesar...... Ma guarda un pò i soliti criticoni da tastiera, tiratevi su le maniche e cominciate voi a lavorare x migliorare la caccia invece di blaterare a vanvera, saputelli.

da Zeus 28/03/2017 12.03

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

X son dolori ecc.mi permetto di intervenire sul tuo pensiero espresso per dirti che lo condivido in linea di massima ma i residenti ci guadagnano eccome: andranno solo loro a caccia limitata fin che vuoi, faranno l' apertura in altre zone dell atc perché loro possono uscire dall area contigua ma noi non possiamo entrare e se anche fosse un giorno alla settimana concesso gli altri li possono fare dove hanno accesso.Quindi non aspettiamoci che siano i residenti a protestare anzi! Con un po di serietà regione ed atc dovrebbero regolamentare la cosa senza far fare guerre fra poveri.TENUTO CONTI DELLA TOTALE ASSENZA DELLE NOSTRE ASSOCIAZIONI VENATORIE ORMAI STERILI E COLLUSE

da Mino 51 28/03/2017 12.00

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Se siamo a questo punto, lo dobbiamo ai nostri dirigenti, e anche a noi stessi. Soprattutto a coloro, dirigenti e cacciatori, che hanno creduto alle sirene vicentine, hanno avuto un'idea statica del mondo, sono rimasti incollati alla poltrona per fare i propri comodi. E, spesso, per fare i propri comodi, basta promettere cose irrealizzabili, rispondendo alle sollecitazioni di un popolo che più che panem et circensenses non chiede. Anche perchè, del mondo ultroneo nulla sa e poco s'impegna per sapere.

da Ave Caesar, ....te salutant 28/03/2017 11.45

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

l'area contigua è una fetta di territorio lungo il perimetro del parco soggetta al regolamento del direttore del parco e dell'ispra per la caccia, l'agricoltura ed altre attività, per quanto riguarda la caccia, nulla vieta che sia limitata in maniera drastica, magari due mesi l'anno, a pochissime specie, magari al solo cinghiale od ungulati, solo in virtu dei mal di pancia di un direttore animalista, non so cosa ci possano guadagnare i residenti all'interno dell'area se poi dovranno uscirne per cacciare regolarmente.

da sono dolori se va in porto. 28/03/2017 9.10

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Se, per la difesa e il rilancio della caccia si deve far affidamento alla Caretta (e a Berlato), vuol dire che abbiamo toccato punte estreme del masochismo. La verità, a mio parere, è che la nostra classe dirigente, espressione delle nostre realtà profonde e variegate non è riuscita a capire i radicali cambiamenti del mondo. Ogni "popolo" (e noi ci consideriamo un popolo) ha i governanti che si merita. E noi, sembra proprio, che ci meritiamo questi, Caretta e Berlato inclusi. Poi ci lamentiamo dei grilli che avanzano. Ma cosa vi aspettavate, dopo tutte queste cavallette a cui che abbiamo consentito di rappresentarci.Una curiosità, Mino 51: chi è il presidente che è vice di un'associazione anticaccia? Faccelo sapere, dai!

da Orwell 28/03/2017 8.56

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Ill.ma Carretta, visto che giustamente critici sempre tutti e tutto, perché non pubblici i vari interventi nelle commissioni o al Senato che ha fatto il partito FRATELLI D'ITALIA. Così possiamo valutare più tranquillamente il problema.

da aspetto risposta 28/03/2017 0.01

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Cari ragazzi la realtà è questa ma domani........... sarà anche peggio, che dire d'altro almeno risparmiateci i salamelecchi ,i grazie di esistere, i santa/o subito,profusi a larghe bracciate a chi ci dice, E SI VOI CACCIATORI AVETE RAGIONE, MA POVERINI TUTTI IN EUROPA E VOI NEL SOTTOSCALA, MA PICCOLI CALIMERI COME VI CAPISCO............. ED ALTRE ED ALTRE AMENITA' che qualcuno ci viene a raccontare ormai ciclicamente, e tanti di noi sorridono a portarsi a casa specchietti e perline colorate elargite in profusioni da novelli conquistadores

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 27/03/2017 21.31

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Allodolaiomatto, la provincia di Salerno è stata divisa in due ATC. ATC SA1 e ATC SA2. L'ATC SA2 ha preso tutti i comuni (che non sono pochi)limitrofi al perimetro del parco del Cilento quindi (aree contigue) in questo ATC2 ci possono andare solo i residenti del parco e i residenti dei comuni limitrofi cioè dell'ATC 2. Quelli Dell'ATC1 che comprende i comuni che non sono limitrofi al parco del Cilento nell'ATC SA2 non ci possono andare,mentre quelli dell'ATC SA2 aree contigue possono andare sia nell'uno che nell'atro, spero ti sia chiaro. A te la deduzione.

da jamesin 27/03/2017 20.32

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Chi sa spiegarmi cosa si intende per area contigua?stiamo parlando di un area già predefinita ed esistente o è tutta l'area attorno al parco?se così fosse nel mio comune ,dove passano tre parchi diversi non potremo neanche più uscire di casa,poveri noi!

da allodolaiomatto 27/03/2017 20.14

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Qui non ci si capisce piu' un beneamato c...o di dove si puo' cacciare o meno,le solite leggi di merda all'Italiana fermiamoci non rinnoviamo piu' poi voglio vedere dove trovano i soldi questi incompetenti.

da nik 60 27/03/2017 19.17

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Cosa ne è stato della proposta di modifica alla legge fatta dalle associazioni ? L'hanno presa in considerazione o l'hanno buttata nel coso rotondo. Cerchiamo di svegliarci che chi dorme non prende uccelli, prende pesce.

da LeoSA 27/03/2017 18.12

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

...e mi sembra di non ricordare(se non erro) nessuna azione legale nei confronti di Regioni,Comuni etc che abbiano istituito parchi oltre le percentuali che prescrive la legge o denunce alle varie Procure per tali motivi.--------------------------Sono d'accordo con Ettore 1158 su questo. Mai è stata fatta una denuncia o un calcolo legale e indiscutibile sulla percentuale di territorio sottratto alla caccia con i grandi parchi, in special modo in Campania, ma tant'è ! Io non ho nulla contro la CONFAVI che guarda solo al Veneto (intanto si danno da fare per i veneti), ma, mi dispiace per le altre associazioni che esistono in Campania e prendendo tessere ma a risolvere sti problemi nix. Ora sarebbe stato il momento propizio con la discussione della legge sui parchi. Un saluto

da jamesin 27/03/2017 18.04

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Cara Carretta, vai avanti tu, che a me vien da ridere!

da Bello e figo 27/03/2017 17.58

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

...e mi sembra di non ricordare(se non erro) nessuna azione legale nei confronti di Regioni,Comuni etc che abbiano istituito parchi oltre le percentuali che prescrive la legge o denunce alle varie Procure per tali motivi.<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

da jamesin 27/03/2017 17.57

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

...e mi sembra di non ricordare(se non erro) nessuna azione legale nei confronti di Regioni,Comuni etc che abbiano istituito parchi oltre le percentuali che prescrive la legge o denunce alle varie Procure per tali motivi.<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

da jamesin 27/03/2017 17.54

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Quando dico Confavi ovviamente faccio riferimento a tutte le ass. venatorie e mi sembra di non ricordare(se non erro) nessuna azione legale nei confronti di Regioni,Comuni etc che abbiano istituito parchi oltre le percentuali che prescrive la legge o denuncie alle varie Procure per tali motivi.Ora la situazione è questa:mi si dice che in Abruzzo siamo quasi al 60% di aree protette e quel poco che resta è destinato ai residenti(sono anni che non accettano più i "forestieri"),qui nel Lazio l'anno passato eravamo al 34% e ovviamente con le aree contigue si può solo peggiorare,in Campania non so se sei informato, ma ci manca poco che non si può uscire di casa in quanto ai famosi parchi e nelle altre regioni non stiamo mica meglio.Ora che l'inciucio è definito, mi si viene a dire ribelliamoci!ma voi che cosa avete fatto in questi anni?come avete sostenuto la figura del cacciatore da tutte queste ingiustizie palesi?ormai è tardi, la caccia finirà per mancanza di territorio e questo tutto lo sapevano!

da ettore1158 27/03/2017 17.34

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

X ETTORE 1158 forse ti sei perso qualche anno di notizie sul fronte della caccia, visto che la Confavi è l'unica AV che si attiva e informa tutti i cacciatori con i mezzi che dispone su qualsiasi novità che riguarda la caccia. E se segui questo blog, ti sarai accorto che molti commentano proprio questi comunicati di questa AV.Vuol dire che questi comunicati interessano i cacciatori

da Bekea 27/03/2017 17.00

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Scusate ma dove eravate tutti questi anni mentre fioccavano da tutte le parti d'Italia le continue istituzioni di pseudo parchi e aree fittiziamente protette con il solo scopo di abolire la caccia sottraendo territori su territori in un modo quasi legale? ecco dottoressa Caretta se ce lo può spiegare? non sapevate che questa strategia va avanti da 20 e più anni solo per annientare la caccia? eravate distratti forse? se fino ad adesso non avete fatto nulla(A.A.V.V) su questo specifico problema come pensate di poter recuperare il maltolto e la fiducia dei tanti cacciatori? sianmo in attesa di puntuali delucidazioni.Saluti

da ettore1158 27/03/2017 16.18

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

CARETTA l'unica che ci rappresenta,ma non basta,svegliatevi cacciatori é ora di ribellarci!!!!!!

da Cacciatore che dalla fidc è passato alla confavi 27/03/2017 14.50

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

L'ennesimo dispiacere della politica di centrosinistra per i motivi che ho elencato nell'articolo:"legge sui parchi inglobate le aree contigue"; ma anche per l'ASSENZA TOTALE delle associazioni venatorie che anche in questa circostanza mostrano la pochezza di attenzione e di capacità politica nella gestione dei grandi temi sulla caccia e l'utilizzo del territorio. I sindacati si confrontano anche motivando e facendo partecipare i lavoratori. I sindacati dei cacciatori tengono alla larga gli iscritti dai grandi temi e l'unica partecipazione concessa è quella agli eventi folcloristici che hanno ritorno di visibilità ed economico solo...a chi li organizza. Cari Dall'Olio, Sparvoli, Bana (Marracci ?), Sorrentino e Cardia dove siete ??????????????? Tra breve si resterà in pochi

da Flavio romano 27/03/2017 11.59

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Gia prevedo tanti Neroni....

da giulio cesare 27/03/2017 11.47

Re:Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette"

Cara Caretta innanzitutto un grazie perche quello che scrivi e' la verita', Noi cacciatori abbiamo smesso di credere nelle associazioni venatorie almeno in quelle che contano, tutte attente a tenere il piede in due scarpe e a pensare ai poltronifici di cui tu parlavi.Non voglio elencare sigle perche ancora lor signori pensano di raccontarcela e suonarcela a loro piacimento e non hanno capito che per loro è giunta l ora del "tutti a lavorare" a CASA.Personalmente ho abbandonato la mia dopo 48 anni (1968-2016)quando ho scoperto che il presidente nazionale e' anche vicepresidente di un associazione ANTICACCIA onlus 5X1000.

da Mino 51 27/03/2017 11.20