HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Toscana: "esigenze venatorie, illustrata proposta di legge" CCT: proposta indecente sulla lepre Educazione ambientale con i cacciatori: altre due iniziative Fidc Campania "Calendario venatorio, luci ed ombre" Lombardia: nominati componenti dei comitati di gestione di Atc e CA Marche: istituzione e modifica delle Zone di ripopolamento e cattura La Sardegna allunga la caccia ai tordi Wwf Abruzzo sul piede di guerra per il Calendario venatorio Se la didattica naturalistica la fanno i cacciatori: l'esempio di Genova Anuu: Corte Costituzionale, un duplice grazie Legge Parchi, la Lega non ci sta: “Caccia sottratta alla competenza delle Regioni” In Puglia prosegue l'iter della nuova legge sulla caccia Eps Campania: approvate le graduatorie per gli Atc Ok della Camera alla riforma della 394 Sentenza controllo fauna, Fidc Umbria "intervenga Conferenza Stato - Regioni" Molise: ok a regolamento sulla selvaggina Pistoia, Arci Caccia e Anlc: "Al più presto le modifiche di legge per ridurre i danni" Pescara autorizza l'abbattimento dei cinghiali L'Emilia Romagna prepara la deroga per storno e piccione Libera Caccia: Sparvoli confermato fino al 2020 Fidc su sentenza controllo faunistico. "Si ripensi alla legislazione in materia" Eps Campania, qualche perplessità sul calendario venatorio Bertacchi (Fidc BG) su diniego Ispra roccoli "ormai siamo al ridicolo" "Cinghiali e cornacchie? Per il giudice ci devono pensare i carabinieri" Controllo fauna dopo sentenza Liguria: le preoccupazioni di Coldiretti Puglia, avanti con il ddl sulla caccia di selezione "E poi ci siamo noi tassidermisti": Piergiorgio Prevot e il suo laboratorio Presentati a Roma i Delegati Territoriali della Fondazione UNAOnlus Bracconaggio: il ruolo dei cacciatori, conferenza a Bruxelles “Attività venatoria con finalità commerciale”: ecco come funziona in Lombardia "I cacciatori non possono sostituirsi ai guardiacaccia pubblici" Bruzzone sulla sentenza della Corte "ora i cinghiali ci mangeranno?" Remaschi risponde a interrogazione 5 Stelle sugli Atc Deroghe Lombardia, Fava "da Ispra bocciatura senza merito" Incostituzionalità per aclune norme liguri sulla caccia Campania: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Ungulati nelle aree protette toscane: “Quando i contenimenti?” Atc Grosseto: Chiesta la modifica delle regole per la caccia di selezione Caccia di selezione in Lazio: la Regione risponde sui ritardi Abruzzo: respinto ricorso di quattro squadre su assegnazione delle zone Veneto: approvato Calendario Venatorio 2017 - 2018 Toscana: dal 15 giugno caccia di selezione al capriolo IN ITALIANO IL LIBRO BIANCO SULLA DIRETTIVA UCCELLI Avifauna Migratoria Fidc: beccacce 2017, risultati dello studio satellitare Una precisazione da Urca Toscana Basilicata "serve Piano straordinario cinghiali" Amministrative 2017: disfatta dei Verdi, tutti i risultati Sardegna: Piano Faunistico Venatorio in dirittura d'arrivo Risposta alla lettera aperta di Urca Siena alla Regione Toscana Anuu: insolita primavera e una strana risalita migratoria Anche Libera Caccia ricorre contro il Calendario venatorio piemontese Amministrative giugno 2017: sconfitta per i 5 Stelle Cacciatori e un po' scienziati ARCT: al lavoro per la Casa comune dei cacciatori Caccia aree contigue, deciderà il regolamento del Parco Marche: al via caccia di selezione al cinghiale All'Università di Cagliari presentati i dati del Centro Studi beccaccia Amministrative 11 giugno: attenti a quei Verdi! Lista civica a Lucca "per l'abolizione della caccia" sostiene Tambellini Homo Sapiens, trovati resti ancora più antichi. “Erano grandi cacciatori" Chiara Squartini, 19 anni. La caccia? “La cosa più naturale di questo mondo” Fava difende il contenimento delle volpi dagli attacchi animalisti Sardegna: emanato quarto regolamento per la caccia al cinghiale Molise. Di Pietro: “Approvato in Giunta il calendario venatorio” FIdC Bolgare (BG) e Anuu insieme per il progetto “Ad ali spianate” Premio Rigoni Stern a Leoni e Melchiorre L'Anuu ancora sul tema rappresentanza nei comitati di gestione ATC Chieti. I cacciatori aiutano i più bisognosi Ispra in crisi? Potrà finanziarsi con il contenimento nei Parchi Carniere allodola: Regione Lombardia dovrà risarcire la LAC "Lasciamo in tanti l'Arci Caccia, nasce l'ARCT per rafforzare la CCT" Valle d'Aosta, Elena Michiardi "priorità al Calendario Venatorio" Game Fair 2017: visitatori in crescita Piemonte: ricorso delle associazioni venatorie contro il calendario 2017 - 2018 Lombardia: caccia in deroga "Ispra contraddice le linee Guida del Ministro Galletti" Ecco cosa si sta facendo per la caccia sulla Direttiva Uccelli Cav Campania: La Regione rigetti parere Ispra su calendario venatorio Protesta dei cinghialai in Calabria contro il disciplinare Fidc BG “L’investimento nella ricerca sta dando risultati” Clamoroso: il sindaco Raggi "si dimentica" di nominare delegati M5S negli Atc Volpe Toscana: CCT "Tar sposa tesi animaliste, intervenga Regione" Chiudono le scuole, bilancio Fidc Brescia sui progetti educativi Puglia: riforma caccia, sentite le associazioni venatorie in commissione Umbria: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Di Pietro "mia iniziativa sulla 157 inoltrata alle altre Regioni" La Fidc Petriolo festeggia la piccola grande Italia Allarme Enpa: in Puglia proposto controllo a cani e gatti inselvatichiti Appello Fidc ai cacciatori sulla riforma della 394 "facciamoci sentire" Nasce in Veneto l'Intergruppo per la Cultura Rurale Umbria, le associazioni venatorie "La giunta ripari al lavoro incompleto della commissione” Il Governo risponde sul problema cinghiali: i Parchi possono intervenire Elena Michiardi rappresenterà i cacciatori valdostani Riforma Parchi: incertezza sulla caccia nelle zone pre parco Toscana: LAV vince ricorso al Tar, annullato Piano volpi Fidc Toscana "polemiche fuori luogo. Ma la caccia che c'entra?" Basilicata: presentata proposta per risolvere emergenza cinghiali Campania: pubblicate le graduatorie di ammissione negli Atc Abruzzo: attriti Arci- Fidc sulla Fenaveri Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale BigHunter Giovani, Giacinto Mario Fiorenza: "comunicare la caccia è nostro dovere" Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi Gestione, scienza e caccia: il presidente nazionale ospite di Federcaccia Roma Toscana: pubblicate le designazioni nei Comitati di gestione degli Atc Enpa "controriforma Parchi mantiene la caccia nelle aree contigue" Aree contigue: "la modifica riguarda solo i Parchi nazionali" I Parchi nazionali potranno vietare la caccia nelle aree contigue Caccia stanziale Emilia Romagna: "no agli stravolgimenti radicali" Molise: sì alla caccia al cinghiale per 4 mesi, modificare la 157 Michele Serra: Berlusca e Brambilla animalisti antinaturalisti

News Caccia

Arci Caccia: legge danni fauna selvatica Marche va rivista


giovedì 9 marzo 2017
    

Una lettera aperta firmata dal Vice Presidente nazionale Arci Caccia, Christian Maffei, alla Giunta Regionale delle Marche,  manifesta la preoccupazione dell'associazione sulle modifiche alla legge regionale 7/95 in materia di risarcimento dei danni da fauna selvatica e chiede un incontro urgente per ridiscutere la legge.
 
“Come abbiamo sommariamente evidenziato in un incontro con l’Assessore Pieroni - si legge nel testo -, le nuove disposizioni emanate ci sembrano insostenibili da parte degli ATC nonché sul piano delle responsabilità personali che ricadono anche in capo ai rappresentanti delle Associazioni Venatorie, impegnati da volontari nella gestione degli Ambiti, in particolare evidenziamo che:
 
  • La normativa trasferisce in capo agli ATC la totale responsabilità rispetto al “risarcimento del danno da fauna selvatica” anche per le aree protette esponendo i Presidenti alla responsabilità personale diretta rispetto a una procedura complessa, anche su parti di territorio, le aree protette, su cui gli ATC non hanno alcun potere di gestione, con un palese conflitto con le funzioni previste nella Legge 157/1992.
     
  • Il previsto contributo alle spese di gestione, da erogare previa rendicontazione, necessita di una chiara definizione di quale sia la forma e quali tipologie di spese possano essere portate a documentazione ai fini della contribuzione regionale, oltre alla garanzia di tempi certi per la sua erogazione, per non incorrere nel breve volgere di pochi mesi al tracollo finanziario degli ATC. A tal proposito sottolineo il ritardo triennale, la sofferenza, nella liquidazione da parte della Regione delle somme già dovute prima delle modifiche normative intercorse con grave nocumento, già nel passato, per le imprese agricole interessate dal danno.
     
  • La costante e non marginale immissione di denaro pubblico negli ATC raccomanda una attenta valutazione su come possa essere compromesso lo status giuridico di Enti di Diritto privato quali gli Ambiti. Ampia è in materia la giurisprudenza consolidata e numerosi sono i precedenti da valutare nazionalmente.

A queste rilevanti questioni di merito - continua la lettera - aggiungiamo un punto di metodo non secondario. La rappresentanza del mondo venatorio sul piano politico è in capo alle Associazioni nazionali riconosciute dalla legge che esprimono i loro rappresentanti in seno agli ATC che sono, per norma, deputati alla mera gestione. Esprimiamo rammarico perché non ci sono stati momenti di confronto con le Associazioni portatrici di interessi in materia, prima dell’approvazione della legge. Ricordo il ruolo determinante, per la gestione della fauna selvatica patrimonio indisponibile dello Stato, che il Parlamento ha riconosciuto all’associazionismo e alla rappresentanza degli imprenditori agricoli.
 
In conclusione, con lo spirito di collaborazione che anima il confronto istituzionale - purtroppo oggi precluso - volendo essere parte attiva nel sostegno alla giuste rivendicazioni del mondo agricolo e non volendo rinunciare al ruolo che la Legge affida ai cacciatori all’interno degli organismi di gestione, chiediamo di sospendere l’applicazione delle norme in attesa dei necessari chiarimenti di cui sopra e di avviare un confronto con le rappresentanze delle Associazioni venatorie, del mondo agricolo e ambientalista, per trovare soluzioni solide dal punto di vista giuridico e sostenibili dalle rappresentanze sociali e di categoria indicate dalla legge 157/92 con il supporto determinante del mondo scientifico".

 

Leggi tutte le news

0 commenti finora...