HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Frosinone: le guardie Provinciali tornano a fare vigilanza venatoria La Lega interroga Galletti: "l'Europa ci chiede di eradicare la nutria" BigHunter Giovani. Samuele Carenzi “nelle nostre associazioni serve più grinta” Veneto: Regione aumenta i selecontrollori nel Parco dei Colli Euganei Caccia con l’arco, a ExpoRiva si impara la tecnica con Emilio Petricci Squadre e aree di caccia. Continua lo scontro Fidc Toscana - Arci Di Pietro inizia le consultazioni con i cacciatori sulla prossima stagione Benevento: le deleghe caccia e pesca tornano alla Regione Indipendent: sulla caccia africana il Principe William ha ragione Fidc Lazio: in cento a tavola a Paliano degustando selvaggina Zone cinghiale, ArciCaccia a Fidc Toscana: "maldestra manipolazione" Sorrentino: cinghiali fuori controllo, no all'ideologia animalista Fidc Genova sponsorizza concorso fotografico rivolto alle scuole Romanzo con citazioni venatorie maremmane adottato da università americana Censimento Cervidi: dall'Urca moduli e promemoria per i censitori Anuu Campania invia proposta su calendario venatorio 2017 - 2018 Massarosa (LU) chiede alla Regione semplificazione su appostamenti di caccia 59° Assemblea Nazionale di Anuu Migratoristi Fidc Toscana: Sorrentino contro assegnazione diretta squadre cinghiale Federcaccia Piemonte risponde a La Stampa (e…all’assessore!) Briano su Affaritaliani “caccia: tra Francia e Italia differenze ingiustificabili” Cinghiali a Roma “pericolo mortale in città” Molise: autorizzata caccia di selezione al cinghiale Fidc Pistoia: riconsegna tesserini ad agosto per i selecontrollori Piano faunistico Abruzzo: presentata convenzione con Ispra REPORT FACE, ECCO COSA FANNO I CACCIATORI PER LA BIODIVERSITA' Avifauna Migratoria a convegno sulla gestione nel Delta del Po Trasferito Ufficio Caccia di Chieti. Febbo furioso Fidc Brescia: deroghe e richiami vivi, a che punto siamo? Mancata ripartizione agli Atc: sale la protesta in Calabria Calendario venatorio Piemonte 2017 - 2018. Ecco la bozza Eps Campania: calendario venatorio, ecco le richieste dei cacciatori Atc Pistoia: al via progetto pilota "Nidi artificiali" MAGNIFICA SEGOLENE. Quel rispetto per la caccia che ci sembra fantascienza Tortora, i prelievi italiani sono sostenibili TIZIANA COLLEONI: La pittrice della Valsugana con l’arte nel cuore IL DOV'E' DELLA CACCIA IN TOSCANA Amiche di BigHunter: Christelle "Il futuro della caccia sono le donne" I Parchi gestiscano la fauna: Mozione Vignale in Piemonte Atc Roma 2: aperte le preiscrizioni al corso per selecontrollori Campania, Anuu: calendario venatorio va rivisto sulla migratoria Francia: i candidati alla presidenza dai cacciatori Eps Campania: si accettano proposte sul calendario venatorio Il Governo impugna la legge veneta su disturbo venatorio e piscatorio Genova affronta l'emergenza cinghiali in città con il contenimento Calendario Venatorio Lazio: raggiunto accordo con gli Atc su cinghiale Caccia in cucina: grande partecipazione alla 15esima edizione Caccia di selezione cinghiali e caprioli: ok dall'Ispra in Molise Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura Campania: ecco la bozza di calendario venatorio 2017 - 2018 Mori: “guardie venatorie: norme illegali dalla Regione Lazio” Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione FAO: la caccia contribuisce alla protezione della fauna minacciata Niente fagiani di ricattura, salta ripopolamento nell'Atc di Arezzo Arci Caccia: legge danni fauna selvatica Marche va rivista Direttive Natura, Briano: “La Commissione europea ascolti anche i cacciatori” 8 MARZO: FESTEGGIAMO LE NOSTRE CACCIATRICI Lombardia: intergruppo caccia convoca associazioni venatorie Lazio presentata bozza calendario venatorio 2017 -2018 Divieto di caccia, la mancata tabellazione non attenua la condanna Vincenzo Scordo: “giovani, uniamoci per una caccia migliore e diversa” Unità: Fidc Toscana fa il punto con il Presidente Dall'Olio PESCARA. POSITIVO IL SELECONTROLLO DEL CINGHIALE A BRESCIA UN CORSO PER PREPARARE I TROFEI I cacciatori di Giffone (RC) per la natura Umbria. Cecchini convoca riunione per calendario venatorio 2017/2018 Viterbo. Successo per il nuovo regolamento caccia al cinghiale Tar Liguria blocca abbattimento cinghiali a Cervo (IM) Eps Campania: al via esami abilitazione caccia In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale E IL LUPO METTE LE ALI Il lavoro dell'Ufficio Avifauna migratoria Fidc in un video FACE contesta documento inglese sulla caccia ai trofei Basilicata: controllo cinghiale e girata con cane limiere Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'" Di Pietro già al lavoro sul calendario venatorio 2017 - 2018 Madonie, prima ordinanza per abbattere i cinghiali. Chiamati i cacciatori Contest I giovani e la caccia: ecco le foto vincitrici CCT: passo avanti verso la casa comune dei cacciatori toscani Atc Brescia, la Regione dice no alla quota per l'appostamento temporaneo Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione Corte dei conti UE: fondi non utilizzati per i siti Natura 2000 PIOMBO: CHI CONSUMA SELVAGGINA NON RISCHIA DI PIU' Legge Obbiettivo Toscana: agricoltori in disaccordo sugli abbattimenti Bruzzone: a caccia come in Francia, la Liguria invia richiesta all'Ispra per i turdidi Toscana: parte il monitoraggio della beccaccia Valentina Piccioli, 25 anni “la caccia tiene noi giovani lontano dai veri pericoli” In Toscana 5 milioni di storni causano 4 milioni di danni l'anno Legge Obbiettivo Toscana: 100 mila i cinghiali abbattuti Tassa caccia in Lombardia anche con bollettino Fidc Brescia: passa mozione 5 Stelle in Regione su caso lupo KEY CONCEPTS. CORRENTI DI PENSIERO Daini Pineta di Classe. L'Atc "non ci presteremo ai piani di abbattimento" Un altro rinvio per il Piano Lupo Selvaggina: una scelta etica sostenibile Riforma caccia cinghiale in Lombardia: le osservazioni di Federcaccia Grazia e leggerezza: ecco l'arte animalier di Pauline Ohrel Lucca: caccia alla volpe e zone protezione avifauna, Tar accoglie Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Arci Caccia: legge danni fauna selvatica Marche va rivista


giovedì 9 marzo 2017
    

Una lettera aperta firmata dal Vice Presidente nazionale Arci Caccia, Christian Maffei, alla Giunta Regionale delle Marche,  manifesta la preoccupazione dell'associazione sulle modifiche alla legge regionale 7/95 in materia di risarcimento dei danni da fauna selvatica e chiede un incontro urgente per ridiscutere la legge.
 
“Come abbiamo sommariamente evidenziato in un incontro con l’Assessore Pieroni - si legge nel testo -, le nuove disposizioni emanate ci sembrano insostenibili da parte degli ATC nonché sul piano delle responsabilità personali che ricadono anche in capo ai rappresentanti delle Associazioni Venatorie, impegnati da volontari nella gestione degli Ambiti, in particolare evidenziamo che:
 
  • La normativa trasferisce in capo agli ATC la totale responsabilità rispetto al “risarcimento del danno da fauna selvatica” anche per le aree protette esponendo i Presidenti alla responsabilità personale diretta rispetto a una procedura complessa, anche su parti di territorio, le aree protette, su cui gli ATC non hanno alcun potere di gestione, con un palese conflitto con le funzioni previste nella Legge 157/1992.
     
  • Il previsto contributo alle spese di gestione, da erogare previa rendicontazione, necessita di una chiara definizione di quale sia la forma e quali tipologie di spese possano essere portate a documentazione ai fini della contribuzione regionale, oltre alla garanzia di tempi certi per la sua erogazione, per non incorrere nel breve volgere di pochi mesi al tracollo finanziario degli ATC. A tal proposito sottolineo il ritardo triennale, la sofferenza, nella liquidazione da parte della Regione delle somme già dovute prima delle modifiche normative intercorse con grave nocumento, già nel passato, per le imprese agricole interessate dal danno.
     
  • La costante e non marginale immissione di denaro pubblico negli ATC raccomanda una attenta valutazione su come possa essere compromesso lo status giuridico di Enti di Diritto privato quali gli Ambiti. Ampia è in materia la giurisprudenza consolidata e numerosi sono i precedenti da valutare nazionalmente.

A queste rilevanti questioni di merito - continua la lettera - aggiungiamo un punto di metodo non secondario. La rappresentanza del mondo venatorio sul piano politico è in capo alle Associazioni nazionali riconosciute dalla legge che esprimono i loro rappresentanti in seno agli ATC che sono, per norma, deputati alla mera gestione. Esprimiamo rammarico perché non ci sono stati momenti di confronto con le Associazioni portatrici di interessi in materia, prima dell’approvazione della legge. Ricordo il ruolo determinante, per la gestione della fauna selvatica patrimonio indisponibile dello Stato, che il Parlamento ha riconosciuto all’associazionismo e alla rappresentanza degli imprenditori agricoli.
 
In conclusione, con lo spirito di collaborazione che anima il confronto istituzionale - purtroppo oggi precluso - volendo essere parte attiva nel sostegno alla giuste rivendicazioni del mondo agricolo e non volendo rinunciare al ruolo che la Legge affida ai cacciatori all’interno degli organismi di gestione, chiediamo di sospendere l’applicazione delle norme in attesa dei necessari chiarimenti di cui sopra e di avviare un confronto con le rappresentanze delle Associazioni venatorie, del mondo agricolo e ambientalista, per trovare soluzioni solide dal punto di vista giuridico e sostenibili dalle rappresentanze sociali e di categoria indicate dalla legge 157/92 con il supporto determinante del mondo scientifico".

 

Leggi tutte le news

0 commenti finora...