Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Malta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla cacciaLegge Caccia Piemonte, Fidc annuncia causa legaleCinghiali Roma, nessun abbattimento in vistaColdiretti Basilicata: affrontare problema cinghiali nei ParchiCinghialai dal cuore d'oro. Raccolta fondi per LaraCampania: giunta approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Provincia di Bolzano: su caccia attacco all'autonomia altotesinaAnlc: "Remaschi ritiri balzello sulle squadre o sarà sciopero"Condanna milionaria a Durnwalder e Erhald. "Abbattimenti illegittimi"Sirio Bussolotti nuovo Presidente di Arci Caccia ToscanaIl Club del Colombaccio chiama, la CCT rispondeAAVV Piemontesi "il mondo venatorio si deve unire"Dal Club del colombaccio una proposta di convenzioneSardegna, le osservazioni di Fidc sul Calendario VenatorioA Fiuggi la 57° Assemblea della Libera Caccia Federcaccia Umbra per la ricerca contro tumori e leucemieToscana, commento di Fidc sulla caccia di selezione al caprioloSalvini e l'orgoglio della bisteccaLombardia, la vittoria di Pirro della LavPiombo e selvaggina, non diciamo eresie!Eps Campania: Calendario equilibrato dal Comitato faunisticoCalendario venatorio Toscana: le anticipazioni della CCT Piemonte, legge caccia incostituzionale anche per gli ambientalisti Cinghiali, Braia "La Basilicata ha anticipato la Lombardia"Da Regione Lombardia fondi per vigilanza ittico venatoriaToscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storniAmbiente e Agricoltura: ecco i sottosegretari Campania, Comitato faunistico affronta parere IspraVeneto approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Umbria: approvato calendario venatorio 2018 - 2019In Piemonte approvata la nuova legge sulla cacciaToscana, al via caccia di selezione al capriolo Ispra nega ancora le deroghe per la cacciaSavona, riprende la caccia di selezione al caprioloLegge Lombardia cinghiali, plaude Coldiretti PugliaLombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghialeFidc Pistoia, terremoto, continua la solidarietàCacciatori arruolati dai Carabinieri per prevenire gli incendiPiemonte: sulla caccia la Regione tira drittoManifestazione Cacciatori: Torino invasaLazio: Fidc sollecita nomine Commissioni esami cacciaPiemonte, Ravello "l’inciucio PD-M5S ammazzerà la caccia e l’indotto"BigHunter: no alle provocazioniBraia, cinghiali "tutte le azioni possibili sono state messe in atto"Emergenza fauna: Confagricoltura richiama IspraRolfi "sostengo i cacciatori in Piazza a Torino"Ulivieri: unire i cacciatori italianiE' ufficiale: Mamone Capria a capo della segreteria del MinistroBriano a Torino per la caccia. "Chiamparino su questo tema ha sbagliato"Fulvio Mamone Capria al Ministero dell'Ambiente?Solidarietà da Arci Caccia Toscana ai cacciatori piemontesiLa caccia s'è desta: le istruzioni per la manifestazionePiemonte, nuovo divieto frutto di un accordo con M5SFedercaccia invita i cacciatori alla manifestazione di Torino5X1000: l'animalismo paga ancoraViterbo: cacciatori incontrano i ragazziComunali. Ponte Buggianese, candidata Romani con i cacciatori del PadulePiemonte, Ddl caccia incostituzionale. Fidc invia osservazioniAnche Fidc Liguria sarà in piazza a TorinoDivieto caccia domenica settembre. Vignale "unico caso in Italia"L'Orgoglio Venatorio a TorinoUmbria: nuove norme per la gestione degli AtcEmergenza Piemonte, ultima oraBerlato, Barison: nuovo Governo, si applichi caccia in derogaLazio, Calendario Venatorio bocciato da tuttiColdiretti Lazio: caccia di selezione anche per gli agricoltoriArci Caccia: Fidc non diserti la manifestazione dell’8 giugnoSiena: ok a Piano controllo caprioliLa caccia s'è desta, CNCN partecipa alla manifestazione di TorinoEmilia Romagna: ok Piano controllo cornacchie, gazze e ghiandaieLiguria, Regione riduce oasi Fascia Costiera per fare entrare i cacciatoriConfagricoltura a Centinaio: ora riformare la legge sulla cacciaRicerca sul colombaccio, precisazioni I nuovi Ministri: Centinaio all'Agricoltura, Costa all'AmbienteDdl Caccia Piemonte. Dalle liguri parere di incostituzionalitàToscana, gli agricoltori "sparare ai caprioli oltre metà marzo"Liguria: la licenza di caccia si paga on lineSardegna, chiesti oltre 600 mila euro di danni a Ispra e RegioneCCT presenta nuovo progetto di ricerca sulla migratoriaItalia seconda al Campionato Europeo di ChioccoloMarche: da luglio al via Piano di controllo del cinghialeCagliari, nuovo Parco ma "nessun nuovo vincolo alla caccia"Genova: incendio doloso alla baita dei cacciatoriRiforme, Macron punta sulla cacciaPiemonte: Arci Caccia in audizione contro il divieto domenicaleCirio e Bruzzone in piazza con i cacciatori piemontesiMarche: calendario venatorio, deroghe e le altre novita'Sicilia, calendario venatorio in dirittura d'arrivoPuglia: ecco la bozza del Piano FaunisticoMauro D'Attis (FI). "L'esperienza dei cacciatori al servizio della società"Fidc Friuli Venezia Giulia in piazza a TorinoI colombacci di sua MaestàRiforma caccia, in Francia il sì dei cacciatoriBiodiversità questa sconosciutaFdI Piemonte: legge caccia, prevalgono posizioni ideologicheColdiretti Calabria: Piano cinghiali non più rinviabile

News Caccia

Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione


giovedì 9 marzo 2017
    

 
 
Sul convegno "Il futuro delle direttive Natura: dove stiamo andando?" tenuto martedì scorso al Parlamento Europeo a Bruxelles, riceviamo il resoconto della FACE, che ha organizzato l'evento insieme agli eurodeputati Karl-Heinz Florenz e Renata Briano.

Il contesto

Di recente, la Commissione Europea ( CE ) ha pubblicato  il documento di valutazione del 'Fitness Check' sulle direttive Uccelli e Habitat (le "Direttive Natura”) e ha concluso che tali direttive, nel più ampio quadro della politica UE per la biodiversità, rimangono di grande rilevanza e sono adatte allo scopo. La Commissione ha tuttavia già fatto sapere che si concentrerà sulla migliore implementazione delle direttive pubblicando un Piano d’Azione previsto per la fine di marzo.

Karl-Heinz Florenz, presidente dell'Intergruppo "Biodiversità, Caccia, Ruralità", apprezzando il Piano d'azione della Commissione per una migliore attuazione della UE direttive Natura, evidenzia l'importanza di un maggior coinvolgimento nell'applicazione sul campo degli attori locali, come proprietari terrieri, agricoltori e cacciatori. “Sono necessarie – ha detto - soluzioni più pragmatiche e flessibili. In questo modo, saremo in grado di aumentare l'accettazione a livello regionale e fermare la perdita di biodiversità ".

Un punto sottolineato anche da Renata Briano,  promotrice dell'evento e vicepresidente dell'intergruppo.  “La Commissione europea dovrebbe ascoltare i cacciatori e le persone che vivono in campagna: la perdita di biodiversità  - ha ribadito - è una delle principali sfide ambientali per l'UE. Continueremo il lavoro per una migliore applicazione delle Direttive Ue, senza ignorare i problemi segnalati dalle aree rurali e dalle istituzioni UE,  come ha fatto la Corte dei conti europea. Come membri del Parlamento europeo, dobbiamo partecipare al dibattito e far sentire la voce dei cittadini".

Come migliorare l'applicazione in futuro

Nicola Notaro ,  capo dell'unità di "Protezione della natura" della DG Ambiente (Commissione europea) ha evidenziato, come azione più intelligente per migliorare l'attuazione delle Direttive in tema di caccia, la revisione del documento Key Concepts ai sensi dell'articolo 7 (4) della direttiva Uccelli.

Erica von Essen , Ricercatrice presso l'Università svedese di scienze agrarie, ha avvertito: "L'accentuarsi della spartizione della fauna selvatica europea dovrà essere contrastato con nuove strategie che vadano verso  una 'gestione  comune' della fauna selvatica: con l'obiettivo di considerare i beni naturali come un patrimonio condiviso ".

Volker Böhning , vicepresidente dei cacciatori tedeschi Federazione, e Gian Luca Dall'Olio , Presidente della Federazione Italiana Caccia, pur con prospettive diverse da un punto di vista nazionale, hanno richiesto un maggior riconoscimento dei cacciatori sul piano dei dati scientifici per una migliore attuazione della UE direttive Natura.

Jacques Trouvilliez , Segretario esecutivo dell’AEWA, Accordo sulla conservazione degli uccelli acquatici migratori dell’Africa-Eurasia, ha presentato la piattaforma europea di gestione delle oche evidenziando come i metodi di gestione adattativa delle specie migratrici superino grazie a un
approccio trans-nazionale le rigidità rappresentate dagli allegati della Direttiva Uccelli.

Il segretario generale della FACE, Ludwig Willnegger, ha evidenziato l'importanza di sostenere misure innovative, come quella illustrata da Trouvilliez (gestione adattativa) per una corretta applicazione della Direttiva Uccelli. In questo modo sarà possibile applicare realmente le deroghe come utile mezzo per gestire gli enormi problemi causati dalle popolazioni sovrabbondanti (come le oche), e gli impatti negativi sull'agricoltura e sulla sicurezza aerea. 

 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

ENORMI SOVRAPPOPOLAZIONI DI OCHE ED IN ITALIA L'ISPRA LE PROIBISCE!MA ANDATE AQP!

da mariolino 10/03/2017 15.59

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

Ma secondo voi/noi la commissione europea dovrebbe ascoltare i cacciatori?????? chiediamo storni,fringuelli,peppole, tordi quando ci sono idem per le cesene chiuse quando arrivano!!!! e l'UE cosa risponderà al nostro grido di dolore per i turdidi non fucilabili? Tappate le orecchie ai bambini ed ai sacerdoti poi date una risposta ( prego astenersi dal ricordarmi che i KC sono nazionali e bla bla bla ma allora l'Europa Unita per chi è ???

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 09/03/2017 20.06

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

Ozzano guarda ciò che dice il ministero dell'ambiente,gli animalambientalisti e i meravigliosi kc che ha creato sui turdidi e le beccacce superdotate.

da Flavio romano 09/03/2017 12.24

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

Ecco, ora con tutto questo bel faldone, occorre citofonare al cancello di Ozzano e chiedergli se quanto affermano da anni, puo' essere pubblicato sul VERNACOLIERE.... VAI RENATA !!

da Nicola 09/03/2017 10.41

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

ALTRO CHE BLA BLA BLA. QUESTI SONO VERI E PROPRI SCHIAFFI A ISPRA, MINAMBIENTE, SPINA E COMPANY, ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE,IN PARTICOLARE QUELLE ITALIANE, E TUTTI COLORO, QUALCHE ORGANIZZAZIONE VENATORIA COMPRESA, CHE CON LA SCUSA DEL POLITICAMENTE CORRETTO (A MIO AVVISO UN FORBITO MODO DI DIRE - USATO SPESSO, E QUINDI INTENDO GENERICAMENTE, SENZA RIVOLGERMI A QUALCUNO IN PARTICOLARE, LO DICO PER L'EVENTUALE MAGISTRATO A CUI FOSSE RICHIESTO DI APPROFONDIRE - PER FAR PASSARE UNA VERSIONE INDOTTA DA UN POPULISMO TANTO BECERO QUANTO PELOSO, LEGGI: VOLGARI INTERESSI DI BOTTEGA.

da MENDACIUS KILLER 09/03/2017 10.10

Re:Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione

BLA BLA BLA...MA ANDATE A CA@@RE TUTTI.

da ROCCO DEL SUD 09/03/2017 9.34